domenica 29 aprile 2012

Il giardino di Grissino

In queste settimane sono stato impegantissimo e lo saró ancora per le prossime. A parte il lavoro, sto sistemando il giardino. L'anno scorso é stato il turno della casa e quest'anno era ora che il giardino venisse risistemato. Niente era davvero messo male ma anche ninte era davvero fatto "come si deve". Ho cosí comincato a mettere il telo nero sotto le mattonelle di legno del Gazebo cosí non ci crescono in mezzo le erbacce, ho tolto le erbacce dak giadino (ma quetso in realtá é un lavoro che torna ciclicamente), ho creato due aiuole piú grosse con le palizzate di legno, ho sistemato un quadrato a fianco del mio ingresso anche lui con del blocchi per fermare la terra e la palizzata di legno, ho passato piú volte il verticulatore e tagliato l'erba, ho riseminato l'erba in alcuni posti dove era malconcia (lavoro da finire), ho creato un cordolo con delle mattonelle gialle tutto lungo la siepe e il muro di fondo in modo che non ci siano problemi a falciare l'erba e ho cominciato a piantare qualche pianta. Ho anche preparato il quadrato dedicato all'orto. Il tutto ha portato via diversi week end e spero che coi prossimi due di finire definitivamente i "grandi lavori". Ho anche fatto un check up (il solito gratuito che fa una volta all'anno la Cassa Malati Austriaca) e, a parte la gastrite, le analisi sono uguali a quelle di due anni fa. Devo riuscire a rilassarmi, questi ultimi 3-4 anni sono stati terribili dal punto di vista dello stress... Non vedo l'ora di spapparanzarmi nel mio giardino sistemato e pieno di fiori! Vi lascio qualche foto cosí avete un'idea dei lavori che ho fatto (cliccate per ingrandire).


venerdì 20 aprile 2012

La vecchia cara aiuola

Vi ricordate che quando andavo a lavorare da Vienna vi mettevo le foto di come cambiava l'aiuola? L'altro giorno ci sono passato per il check up e...  Sorpresa! Bellissima! Un mare di tulipani coloratissimi! (cliccare sulla foto per ingrandire)

domenica 15 aprile 2012

Cyber delusione

Sabato ho deciso di festeggiare il mio 40. compleanno in modo un pó diverso dal solito. Cosí dapprima sono andato a Vienna a mangiare una pizza con degli amici. La compagnia é stata ottima, rilassante e sono stati tutti anche davvero molto carini a farmi un regalo. La pizza invece (mi spiace Bas...) non mi é piaciuta granché. Non credo proprio ci torneró ancora: 10 euro per una pizza cosí cosí, é davvero tanto e senza offesa per tutti gli italiani, preferisco allora le pizze turche (non la chiamano pizza ma alla fine la pasta é molto simile). E poi mi spiegate in una "quattro stagioni" cosa ci stanno a fare i frutti di mare?! Forse che nel periodo estivo il pizzaiolo va a fare immersioni? ^_^ Eh sí, confermo, la pizzeria era italiana, con titolare e camerieri che parlavano italiano. Dopo la pizza sono andato a casa di miei amici qui a Vienna e ci siamo preparati per andare alla... serata speciale in discoteca. Giá, una serata che viene organizzata quattro volte all'anno, dovrebbe essere una serata alternativa ed effettivamente la gente che gira é alternativa ma... non nel senso che intendevo io. Ero curioso di vedere quanti Cyber avrebbero partecipato alla serata, visto anche che una delle DJ era proprio del Movimento Cyber Austria. Ebbene, super delusione: avró contato 3-4 Cyber in tutta la discoteca a fronte di uno sterminato esercito di Goth, Dark, Metal e altri personaggi strambi poco classificabili (almeno per me). Francamente il livello dei Cyber presenti si é rivelato bassissimo e se é vero che anche negli altri paesi i Cyber sono pochi, qui siamo messi proprio male sia come quantitá che come qualitá (sigh). In ogni caso é stata un'esperienza istruttiva, in parte divertente grazie agli amici che mi hanno accompagnato. Certo che essendo andato a letto alle 6 (sic...) ho buttato via tutta la domenica a dormire (e questo mi dispiace molto perché di solito io sono un animale giornaliero e non notturno) ma siccome lo prevedevo, ho preso anche domani di ferie. E vabbé, per incontrare qualche buon(a) Cyber dobbiamo esplorare altre vie...


sabato 7 aprile 2012

ino e anta

Ino e anta. Giá perché oggi GrissINO compie quarANTA anni. Sigh Sob. Terribile! Me ne sento almeno 10 di meno e invece il tempo me ne ha fregati giá cosí tanti. Nelle ultime tre settimane ho avuto lo stomaco sopra e sotto con nausea, anche forte, intermittente che si risolveva con thé caldi e ruttini :-( Pure ieri mattina. E invece alla sera, appena mi sono rilassato (invito a casa di amici), tutto sparito e anche oggi praticamente nulla. Sará lo stress? Comunque mi sono decido e vado a fare sto check up appena torno in ufficio. Per il mio compleanno mi sono preso una settimana di ferie in cui mi voglio rilassare sistemnando il giardino e la cantina. Il giardino poi é molto rilassante e dá tanta soddisfazione quando poi si vede un bel prato e tanti fiori colorati. Per ora sono spuntati solo i tulipani ma il resto sta piano piano rinascendo e le gemme sono dappertutto. Oggi mi sono dunque concesso un giro al Lidl dove ho preso tre "divisori di metallo con gli uccellini che servono anche alla Clematide per arrampicarsi in modo da fare una parete di fiori fra il Gazebo e l'orto. Ho poi messo sotto le assi che fanno da pavimento al gazebo, il telo nero contro le erbacce (che altrimenti crescono in mezzo ed é poi impossibile togliere). Infine ho preso 3 fette di torta al cioccolato (3 diversi tipi) per festeggiare stasera il mio compleanno. Stasera sará coi miei e il menú (leggero visto il mio stomaco) sará: tartare di carne, insalata e torta al cioccolato. Sabato prossimo invece festeggeró con gli amici. Il mio collega austriaco, quello con cui pranzo tutti i giorni, é stato carino, ieri mi ha regalato un vasetto di marmellata di castagne francesi perché qualche giorno fa gli avevo detto che andavo pazzo per le castagne. Ieri sera, come giá detto, gli ex padroni di casa (che son piú giovani di me ^_^) mi hanno invitato per una raclette-grigliata... il tavolo si piegava in due da tutta la roba che avevano preparato e oltre ad aver mangiato piú di quello che avrei immaginato (visto il mio stomaco), sono stato poi fino a mezzanotte a parlare con loro. Una bellissima serata. :-)  Speriamo la settimana continui altrattanto bene!

=> ne approfitto per ringraziare pubblicamente Anny che mi ha fatto doppi auguri: per e-mail e sul Blog (post dei gelati). GRAZIE (ti rispondo nei prossimi giorni con calma cosí ti mando qualche foto).

Cliccare per ingrandire: tulipani e altri fiori primaverili, i divisori di metallo, il telo nero sotto le assi del gazebo.


lunedì 2 aprile 2012

Strani gelati

Qui trovare un gelato davvero buono è difficile. Anche le gelaterie di origine italiana hanno del gelato di medio-bassa qualità con poco sapore. Ci sono poi i gelati industriali o semi industriali che alle volte sono più buoni di quelli delle gelaterie che magari sono fatti con miscele pronte. Ad ogni modo, fra quelle industriali esiste anche l'Algida che qui si chiama Eskimo. Personalmente penso che faccia gelati di qualità davvero bassa (basta vedere gli ingredienti) ma quello che devo dar loro atto è che hanno davvero tanta fantasia: basta vedere tutte le variazioni che si sono inventati coi cornetti. Qui hanno fatto lo stesso coi gelati in vaschette con gusti e trovate davvero originali. Oggi ve ne presento una: gelato ai semi di papavero e alle ciliegie. A me non piace il papavero ma devo dire che è invitante...