martedì 14 febbraio 2012

Stupido stupidissimo

Ho un collega ungherese stupido ma stupido ma veramente... STUPIDISSIMO! Ora, se c'è una persona sempre pronto a scherzare e a fare scherzi, quello sono io. Mi piace mascherarmi, fare feste, immaginare avventure... Questo invece è idiota proprio. Oggi davanti all'ascensore fa finta di prendere a pugni il muro. Poi si volta verso di me e dice "ci vogliono decine d'anni per distruggere questo palazzo a pugni...  Anzi forse centinaia! ". Io sono rimasto davvero basito, senza parole...  Un'altra volta si ferma davanti all'ascensore e comincia a pestare sul pulsante di chiamata. L'ascensore arriva e dentro fa lo stesso con i pulsanti dei piani. Visto che soffro a vedere l'elettronica maltrattata,  gli dico "ma guarda che non arriviamo prima se schiacci così! ".  E lui "questa macchina deve capire che deve fare il suo lavoro". Eeeeeeeeeeeh?! Io ogni tanto ho idee strambe e molto fantasiose, ma questo è a livello di bambino di 8 anni!! E ne ho sentite altre in passato ma siccome sono sempre così folli, proprio non mi sono rimaste a mente. Ma vi tengo aggiornati!

P.S.: eh sí, capitano tutti a me perché sono una persona che osserva molto quando gira coi mezzi pubblici e in ufficio prova un pó a chiacchierare con tutti.

P.S.: a chi interessa, ho pubblicato una nuova recensione su Shelter 2030 a proposito del film consigliatomi da Oscar a cui faccio gli auguri visto che é il suo compleanno.

7 commenti:

  1. io ho conosciuto ungheresi che non erano per niente stupidi. Ma che zona Danubio ovest-est?? :D

    RispondiElimina
  2. Dai su ognuno ha la sua ironia a volte strana ma non è sempre indice di stupidità

    RispondiElimina
  3. @Wanesia: non c'entra che sia ungherese ;-) Era un dettaglio extra ma non rilevante al fine della stupiditá.
    @Barbara: dimmi tu se é normale dire quelle cose lí... sono proprio senza senso!!!

    RispondiElimina
  4. "a proposito degli ungheresi e i pugni"
    6 mai stato in ungheria?? vacci vacci. budapest è secondo me una delle città europee più belle in assoluto, me-ra-vi.glio-sa. per quanto riguarda gli ungheresi, ovviamente generalizzando, sono un altro pianeta :-D ci sono stata varie volte, anche per via dell'università. le scene sono quelle che descrivi tu, hanno un livello di incazzatura che va da 0 a 1000 in un nanosecondo. il controllore della metro che ti chiede il biglietto e se non capisci all'istante inizia a prendere a calci la sedia. la tipa che prende la multa e va a menare il parcheggiatore. vedi scene di gente (normale, non criminali o pazzi, per capirci) che si inalbera e alza i pugni per delle menate. io rimanevo basita, ma per i miei amici ungheresi era normalissimoooo!!!sono un pelino incandescenti

    RispondiElimina
  5. Sí ci sono stato! Sono stato a Budapest, ho dei bellissimi ricordi anche se sono di tanti tanti anni fa.
    Ma no, la cosa che mi ha sconvolto di questo collega é che ha detto quella frase dei pugni, normalmente. Non era mica incavolato. Era tranquillissimo. Un altro avrebbe detto "che bella giornata oggi" o "cavolo che lento l'ascensore"... lui "ci vogliono decine d'anni per distruggere questo palazzo a pugni... Anzi forse centinaia!"

    o.O

    RispondiElimina
  6. Mah, che frasi sconclusionate. Hanno un'ironia e meccanismi mentali e d'immagine molto diversi dai nostri, sono stata a Budapest, sono facili ad accendersi come cerini per nulla e con la testa dura come muli e come vedi, questo è uno che pensa solo ai calci e ai pugni. Anny

    RispondiElimina
  7. Mi fa piacere che il film ti sia piaciuto, e ti ringrazio per gli auguri.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P