martedì 31 gennaio 2012

Cielo scuro per la greca

Vi ricordate la mia collega greca, quella che vi avevo detto vestirsi sempre tiratissima e elegantissima? Ebbene, che lavorativamente parlando di lei i capi non ne siano contenti me lo hanno detto chiaramente e secondo me prima o poi la manderanno pure via, almeno dal nostro reparto, sempre più vicino al fondo! Nel frattempo, pur non parlando mai con nessuno se non per piccole cose di lavoro, non andando mai ne in pausa pranzo ne ai nostri break, lei continua a vestirsi come se partecipasse a chissà quali eventi importanti. L'altro giorno è venuta vestita davvero in modo esagerato, tanto che io ho per lei inaugurato la definizione "Bitchy-Style": tailleur rosso sangue tipo quello di Milla Jovovich nel film Resident Evil (il primo), gilet nero, calze a rete larghissima nere, stivaloni sempre neri con tacco alto. Il tutto unito alla sua chioma bionda da leonessa e a un golfino viola elettrico, faceva di sicuro un certo effetto, magari da sbavare a certi miei colleghi, proprio penoso per me. Per favore in ufficio per il mio compleanno, regalatemi una collega tecnicamente preparata, simpatica, comunicativa, insomma SMART come si dice, e magari pure un po maschiaccio, e andrebbe bene anche un po' dark-cyberpunk, single, e toglietemi dalle scatole questa scema!

=> Casomai qualcuno si chiedesse come mai invece di aiutarla, nessuno fa nulla, la risposta è molto semplice: lei non vuole farsi aiutare. Quando le parli, il massimo che fa è sorridere come una Barbie e dire sì o no. Sa parlare benissimo intendiamoci, quando è costretta a chiederti qualcosa di lavoro lo sa fare salvo poi cercare di importi il suo punto di vista fino a sfinirti; il mio collega indiano ha anche cercato di parlarle, di invitarla alle nostre pause, ecc. NULLA. Un muro di gomma. E nemmeno la timidezza può essere più una scusa visto che è in azienda da almeno un annetto. Abbiamo provato di tutto. Il problema é che non sai proprio cosa fare. Se la coinvolgi, non partecipa. Se le parli, ti risponde quasi solo si o no (e comunque in un inglese che non si capisce niente perché probabilmente lo sa male, ma MOLTO male visto che io che lo so maluccio non ho mai problemi coi colleghi). Non fa pausa pranzo ne pause caffé (é magra come un chiodo) e interrompe un attimo solo per andare in bagno e quindi boh... vedremo.

Immagine cortesia Nodrog7

17 commenti:

  1. ahahah, scusa...rido perchè mi ricorda vagamente una capetta del posto in cui lavoro. hai presente la tipa del telefilm "the nanny"? ecco, rendila più aggressiva, arrogante, fumatrice accanita e incompetente totale. tipo quelle che fuori si imbellettano tanto e poi come aprono bocca sono di un grezzume assurdo :-D

    la differenza con la tua collega greca sta nel fatto che nonostante questa non faccia nulla non la manderanno mai via perchè è super protetta. ah, che bel paese...

    RispondiElimina
  2. Sei sempre un po' cattivello Grissino, secondo me ognuno in assenza di dress code esplicito si veste come vuole

    RispondiElimina
  3. M.daR. secondo me è un'insicura e x questo si maschera da femmina mozzafiato Griss !!! fai l'italiano invitala a cena a colazione ecc... scendi al suo livello falla sentire desiderata da un intellettuale e divertiti un pò cav...hai preso coraggio a trasferirti e nn hai il coraggio di divertirti? e mò dimmi che nn ti divertiresti daiiiiii moviteee

    RispondiElimina
  4. @Roberta: lei é stata giá "retrocessa" da due dipartimenti. Vedremo quanto resiste da noi. Bei tipini hai.
    @Barbara: il dress code é qualcosa che mi ha sempre molto infastidito. E se il dress code le permette di vestirsi in quel modo, io ho la libertá di parola di definirlo Bitchy-style ;-)
    @MdaR: INSICURA? Ma dopo un anno? Alla faccia. Chissá com'é insicura quando deve andare a prendere il pane allora. Ma a me non piace questo tipo di ragazza. Su, dai, dovresti saperlo. A me piacciono quelle maschiaccio. Mi sa che ti sei perso questomio post:
    http://grissino.blogspot.com/2012/01/il-grissino-nascosto.html
    effettivamente non hai commentato!

    RispondiElimina
  5. Anche a me ricorda una capa che oltre a non saper accendere un pc, manco aveva le fisic du role tanto da sembrare un cotechino. Comunque, a parte il fatto che una mise del genere mi pare un po' volgare, anch'io penso che la tipa sia molto insicura, impreparata lavorativamente ecc. e quindi punta tutto sull'aspetto, pensando di mascherare con quello le sue lacune. Penso anche che sia stata catapultata li grazie ad un calcione e quindi immagino che vagherà ancora un bel po', oppure se lo sponsor è davvero molto potente, vedrai che gira e rigira salterà fuori la posizione adatta a lei. Quanto all'abbigliamento, ogniuno può vestirsi come vuole, ma resta il fatto che in un posto di lavoro anche se non c'è un espresso dress code, si deve andare in modo sobrio senza ostentare e non come una pantera, poi fuori fai come ti pare. Anny.

    RispondiElimina
  6. M.da R. só il tuo tipo e ti seguo sempre anke se sempre intervengo ti stò spingendo a essere più coraggioso del solito più della greca... Sai che incrocio? latino e greca MITICOOOOOO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M.daR. Ops' Non sempre intervengo

      Elimina
  7. @Anny: sí ma quello che non capisco é che se punta sull'aspetto perché poi non parla con nessuno?!
    @MdaR: ok, ma se sai quali ragazze mi piacciono, la greca concorderai che allora non é per me una femmina mozzafiato ma uno schifo... quindi perché ci dovrei andare? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M.daR. Visto che nn parla e che sai poco di lei pensavo che uno scambio potrebbe tornarti utile

      Elimina
  8. @MdaR: sí sí, ci mancherebbe che fossi obbligato a commentare. Intendevo dire che il non commento peró era il motivo per cui ho pensato che non avessi letto il post.

    RispondiElimina
  9. mamma mia che storia! ma da dove scappa fuori sta qui? cmq scusa se nn sn più passata mann ho avuto modo... e il lavoro comunque nn lo trovato :-( uffa! passa a trovarmi sul mio blog ^-^ un altra cosa cavoli io avessi dei colleghi cosi che mi invitano con loro nn farei cosi ci penserei e poi male che vada nn vado poi ma nn risp per ogni invito ho altro nn è normale sta qui!

    RispondiElimina
  10. @m da r: non è una persona con cui puoi avere un qualsiasi tipo di rapporto... Farla anche solo parlare è un successo. Tanto è incredibile che l'abbiamo soprannominata Barbie perché sembra una bambola di plastica.
    Grissino

    RispondiElimina
  11. m ipiacerebbe sapere cosa pensano di te i tuoi colleghi.
    Io penso che tu sia una persona triste, invidiosa, bacchettona, intollerante. Sei sempre pronto a giudicare tutti quelli che non si comportano come te, non si vestono come te, non mangiano come te ... come se tu fossi la perfezione assoluta. Non hai un briciolo di ironia e di autoironia, sei completamente chiuso nel tuo piccolo orticello e non vedi al di là di te stesso. Mi fai una pensa che non so dirti - Veridiana

    RispondiElimina
  12. Io penso che tu sia peggio di me perché hai la presunzione di giudicare senza conoscere la greca, senza conoscere me e magari capitando qui per caso visto che non mi sembri certo una lettrice abituale. E se lurki, non hai certo di che vantartene se salti poi fuori solo per insultare.
    Questo é il mio diario e serve a scriverci quello che penso. Se non ti piace, non devi leggerlo. Perché io non sono di quelli che dicono che tutto va sempre bene o che voltano la testa se qualcosa non va. E' questo che sta portando alla rovina l'Italia. Anzi, é giá rovinata.

    RispondiElimina
  13. ti leggo dal 2007, fai un po' tu

    RispondiElimina
  14. E ti fai viva dopo quasi 5 anni (dico CINQUE ANNI) che mi leggi per inondarmi di insulti? Complimenti!
    Ma ci hai pensato?! Non ti vergogni?

    RispondiElimina
  15. neanche un po' ... sono 5 anni che mi fai venire la nausea. Mi sono chiesta se magari crescendo, saresti migliorato un po'. Ma, ANZI, più invecchi più ti irrancidisci, ti avvolgi sempre più in te stesso. Sembri una lumachina che si arrotola dentro al suo guscio. E non lamentarti se commento: sei tu che scrivi che ti piace sapere come la pensiamo. Non pretenderai che siano tutti commenti favorevoli. Questo è il TUO diario, certo, ma se lo pubblichi sul web, allora sii pronto a ricevere anche critiche. Altrimenti tieniti un bel quadernetto nel cassetto della tua scrivania. V

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P