martedì 6 dicembre 2011

Marte

Marte mi ha sempre affascinato. E' l'unico pianeta su cui l'uomo potrebbe davvero vivere. Ci sono tanti film e romanzi di fantascienza che parlano dell'uomo su questo pianeta. Il mio sogno. Forse perché Marte rappresenta il futuro, l'avvenire, la tecnologia spinta ai limiti, qualcosa che potrebbe rendere l'uomo diverso, migliore... Sentendo QUESTA canzone, come spesso accade, ho preso alla lettera la cosa e mi sono tornati in mente tutte le storie sui viaggi per Marte. Sareste disposti a fare un viaggio di non ritorno verso Marte, magari in compagnia di amici e della vostra famiglia? Penso fecero una cosa simile le persone che sotto il fascismo presero tutte le loro cose e andarone a "piantare le tende" nelle colonie. Per allora era una cosa paragonabile a un attuale viaggio su Marte. E' forse anche la ragione per cui sono venuto via senza tanti problemi dall'Italia. Lo spirito di certe persone é naturalmente portato al futuro, al nuovo, al moderno, all'avanguardia... Purtroppo invece in Italia succede l'opposto nella quasi totalitá delle situazioni. Ma rispondete per favore alla mia domanda... partireste?

P.S.: Sono a casa ammalato. Sto provvedendo ai regali di Natale (via Amazon.de). L'albero e le decorazioni come sapete sono su da metá novembre ;-)

Foto cortesia night_fate

20 commenti:

  1. bè io partirei per una visita, come se fosse un viaggio di piacere. trasferirmi su marte non mi alletta molto, dovrei essere costretta ecco, tipo sta esplodendo la terra. viaggiare per il cosmo deve essere una figata pazzesca, ma vorrei sempre tornare sulla terra dopo. a meno che il posto non sia come pandora in avatar, allora lì un pensierino lo farei ;)

    RispondiElimina
  2. Ma se ( non accadra' mai ) per qualche motivo tu fossi licenziato o non potessi piu' lavorare o ti ammalassi, avresti diritto ad assistenza in Austria? O sarebbe compito dell'Italia provvedere ( con i soldi delle tasse che noi poveri e bistrattati italiani paghiamo )?
    Scusa la mia curiosita', sicuramente avrai organizzato ogni cosa.
    Ti auguro ogni bene e tutta la serenita' che stai cercando.
    Un saluto particolarmente affettuoso a tutti gli italiani che leggono!

    RispondiElimina
  3. Tranquillo, sono per tutto a carico dell'Austria. Servizio sanitario, indennitá di disoccupazione... ma, permettimi anche di dirti che il commentino "con i soldi delle tasse che noi poveri e bistrattati italiani paghiamo" non mi é piaciuto per nulla. I soldi di certo non li rubano gli emigrati che si fanno un c... cosí per rifarsi una vita all'estero. Ve li rubano in casa, degli italianissimi italiani, non te ne sei ancora accorto?!

    RispondiElimina
  4. @Brusch: riusciró a vedermi Avatar?! Poi ti rispondo :-P

    RispondiElimina
  5. se devo essere sincera anche se ci fosse l'opportunità di una gita nello spazio a me non ispira molto... ci son tante cose qui che son curiosa di vedere!

    RispondiElimina
  6. Oddio, mi pare che Marte sia abbastanza inospitale per viverci e l'atmosfera non proprio salubre, così come le temperature fino a 80 gradi sotto zero. Se venisse a prendermi qualche pleiadiano di quelli buoni che pare vivono fino a settecento anni e non dipendono come noi dal danaro me ne andrei di corsa. Io penso che un bel viaggio senza ritorno in qualche buco nero nell'universo ci vorrebbe per tutta quella specie di terrestri malvagi, invidiosi, opportunisti, speculatori, sfruttatori del popolo, ladri, incompetenti vari, delinquenti e tanti altri ancora, tutti insieme appassionatamente, insomma una bella pulizia, aria nuova attorno a questo mondo che potrebbe essere migliore e offrire ancora una vita decente. Anny

    RispondiElimina
  7. Effettivamente si potrebbero mandare su i delinquenti. Ci sono tanti romanzi e film di Fantascienza dove su pianeti inospitali vengono spediti i delinquenti. Per esempio "Gli orrori di Omega" ( http://it.wikipedia.org/wiki/Gli_orrori_di_Omega )

    RispondiElimina
  8. @anonimo "con i soldi delle tasse che noi poveri e bistrattati italiani paghiamo"
    io vivo a Monaco e ho una sociale per disoccupazione di certo non me li stai mandando tu i soldini...
    tu paghi le tasse in Italia da sempre??? :<

    RispondiElimina
  9. sai grissino non saprei se andrei su marte anche perchè non mi sono mai posta questa domanda..... http://danielainrosa.wordpress.com

    RispondiElimina
  10. Io non ci andrei, ma mi viene in mente un sacco di gente che vorrei mandarci!! :P

    Rimettiti presto ed attento ad Amazon... è una droga!! :D

    RispondiElimina
  11. sì, io ci andrei. anzi, mi piacerebbe proprio avvistare un UFO e offrirmi volontaria per salire a bordo del disco volante. poi se va verso marte o altro pianeta boh, è indifferente

    caspita grissino, fa così tanto freddo su che sei sempre ammalato?

    RispondiElimina
  12. Più che su marte andare su un pianeta lontano milioni di anni luce dove sono convinto esistano forme di vita la voglia e curiosità di conoscerle è tantissima sperando siano buoni :) le tasse che paghiamo ora dopo la manovra di monti sono indecenti e le paghiamo sempre noi lavoratori per le caste quasi zero

    RispondiElimina
  13. @Daniela: comincia a pensarci allora ;-)
    @Lady Blackice: ah ah ah :-D
    @Roberta: sí effettivamente se ci fossero degli extraterrestri pacifici sarebbe troppo bello!
    No, é che probabilmente le mie difese immunitarie, causa lo strss per la casa, sono bassissime...
    @Sergio: come diceva Costanzo (ma con le camice): e ora buona benzina a tutti! :-(

    RispondiElimina
  14. Ma ti rendi conto ? equità, rigore.. che vergogna, poco fa ho sentito che le nuove regole sulla pensione varranno per tutti tranne che per i parlamentari e i dipendenti dei palazzi del potere. Noi invece dobbiamo lavorare fino allo sfinimento e correre dietro a quattro soldi di pensione sempre più lontani. Un povero pensionato che prende poco più di 500 euro al mese dovrà aprirsi un conto corrente, farsi un bancomat o una carta di credito e pagare spese, altre tasse e commissioni alla banca per poter riscuotere quel poco che resta. La benzina è alle stelle, ma per chi mette le regole non è un problema, auto blu, autisti, assicurazioni su tutto, rimborsi, buoni carburanti, viaggi gratis ecc., loro lo stipendione se lo mettono tutto in tasca bello e pulito e un loro pasto alla mensa dei parlamentari ci costa 90 euro al giorno. Mi hai convinto, vado pure su Marte sarà sempre meglio dell'ariaccia che tira qui. Anny

    RispondiElimina
  15. Anche io penso che l'aria di Marte sia più respirabile della nostra.
    Ho appena visto il telegiornale dove ci fanno sapere che il 42 % dei possessori di barche o panfili in Italia dichiara un reddito di 20.000 euro.
    Ma io dico :
    5 anni fa mi arriva a casa un verbale della finanza in cui a mio padre deceduto tra l'altro tre anni prima si riscontrava una dichiarazione dei redditi sostanzialmente corretta.
    Ma come : il controllo lo fanno a mio padre ,per tutta la vita operaio a stipendio fisso e da 18 anni pensionato al momento della verifica fiscale ? Ma questi del Fisco cosa ci stanno a fare,
    ma come li trovano gli evasori?
    Aspettano che si autodenuncino?
    Ma se non controlli i beni di lusso di proprietà come li individui ?
    Alla faccia dell'equità !!!
    Tanto quelli che pagano li trovano sempre

    RispondiElimina
  16. @Anny: sí sí, ho letto che gli stipendi dei parlamentari e le pensioni sono sempre uguali, sempre la solita vergogna. Ci vuole una rivoluzione (pacifica) altrimenti quelli lí non si schiodano e non si tolgono i privilegi, nemmeno alle altre "caste" collegate.
    @Enzo: eh, é appunto per questo che l'Italia va male. Perché chi ci deve controllare, anche se legalmente, lo fa barando e in modo poco onesto verso i cittadini.

    RispondiElimina
  17. Eh, bisognerebbe proprio farsi sentire a gran voce e non solo, ma qua siamo sempre al vai avanti tu... e alla fine subiamo. Si preoccupano tanto di adeguare i loro stipendi a quelli dei parlamentari europei, ma quando i nostri stipendi saranno equiparati a quelli degli altri stati della comunità dove guadagnano tutti molto di più? una volta dicevi prendo due milioni al mese e tutti ti invidiavano, ora se dici che prendi mille euro al mese ti guardano tutti come un poveretto. Sta europa unita funziona solo quando fa comodo, quando bisogna spremerci di tasse e correre appresso a chi decide per noi ne facciamo parte, quando sono arrivati tutti gli extracomunitari a Lampedusa era un problema solo italiano e le frontiere erano chiuse. Anny.

    RispondiElimina
  18. La mia proposta era uno sciopero generale a ltranza di TUTTI. Che cosí il politico vuole andare in parlamento... a piedi (niente mezzi pubblici, niente scorta, niente autista...). Poi al bar per un caffé e cornetto... niente. Chiuso.
    Finché non cambiano la legge elettorale e non si dimettono tutti. Dopodiché nuove elezioni e se mandiamo ancora su gli stessi, allora ci meritiamo la fine della Grecia.

    RispondiElimina
  19. Credo che una cosa simile succedesse anche ai primi coloni dell'america, eppure oggi il nuovo continente è una realtà.
    Sicuramente. bisogna avere molto più fegato per affrontare lo spazio vuoto col rischio di morire in una navicella nel silenzio del cosmo, però credo che ci sarà sempre chi vorrà andare.
    Se potessi, non credo direi di no :)

    RispondiElimina
  20. Beh sicuramente! O a quelli che sotto il fascismo sono andati in Africa.
    Io penso che avrei un pó strizza... ma se poi é tutto ben fatto (cupole, strutture, ecc.), chissá... come pioniere non credo peró.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P