mercoledì 21 dicembre 2011

Ci volevano anche gli occhi

E' ovvio, sono finiti i grandi lavori della casa e, a parte qualche rottura finale, sembra tutto finalmente a posto. E io ovviamente dopo 2-3 anni di stress, posso (spero) finalmente rilassarmi. E come sempre mi accade, io dó il massimo, dó il massimo e quando l'emergenza termina, sono distrutto. Dopo due mal di gola/raffreddamenti, la febbre al labbro ora é il turno dell'infezione agli occhi. Stamattina avevo due occhi rossi! Per fortuna l'oculista mi ha dato un appuntamento giá per domani mattina perché poi a fine settimana chiude e riapre l'8. E per fortuna, stranamente dal solito, non ho aspettato ma l'ho subito chiamato (odio fissare gli appuntamenti, figuriamoci in tedesco). Speriamo si risolva presto. Potró riposarmi in pace?!

Intanto oggi ho portato alcuni dei miei biscotti in ufficio. Di pacchettini per i colleghi  della mia sede ne ho fatto solo uno. Per il mio collega austriaco che sta a fianco a me, che mi sopporta, che non rompe mai, che mangia sempre con me a mezzogiorno e che mi fa rilassare non parlando mai di lavoro nella pausa pranzo. Ho poi dato un pacchetto a tutti i vicini di casa, alla dog sitter (con regalino => ciondolo dorato) e a due altri miei colleghi di un'altra sede con cui mi sono incontrato oggi per un giretto a uno dei molteplici mercatini qui intorno a Vienna. Peró nessuno, mi riferisco ai colleghi, ha pensato a me e questo francamente mi dispiace. cavolo, sai che ti porto i biscotti, almeno una cosina potresti comprarla, qui si sprecano le cose dolci e non per Natale. Non che gli altri si siano scambiati chissá che regali, ma un pensierino farebbe sempre piacere. Visto l'andazzo degli scorsi anni, l'avevo previsto e quindi come detto anziché fare 13-14 sacchettini, l'ho fatto solo al mio collega che se lo é meritato. Gli altri, beh, si sono presi qualche biscotto dal vassoio e basta. E cara grazia perché loro, dei loro biscotti, manco un assaggio hanno portato. Certe volte non capisco se sono troppo ingenuo, troppo bravo o troppo cogl...
Auguri a tutti ma ovviamente ci "sentiamo prima di Natale", almeno per chi lo desidera. Vi lascio due foto: i miei biscotti "Vanille Kipferl" (cornetti alla vaniglia) che qui fanno tutti e un formaggio tipo Gouda al sapore di Pesto (Basilico e aglio).

=> ho risposto a tutti i commenti nei post precedenti. ;-)


10 commenti:

  1. Ciao Grissino vedrai che per Natale festeggerai sereno con la tua famiglia ti faccio tanti auguri e non preoccuparti di chi non ti fa i regali al lavoro meglio un regalo fatto da una persona a cui tieni piuttosto che 10 fatti quasi senza senso
    a Milano ci sono 9 gradi è un inverno un pò anomalo ma sempre ricco di virus per i bimbi ne so qualcosa speriamo di essere tutti sereni ciao

    RispondiElimina
  2. Sono contenta che la casa sia a posto, è passata anche questa, come passerà anche il fastidio agli occhi con un po' di riposo. Negli ambienti di lavoro non mi meraviglio di gente che prende solo e non ricambia mai. Anche da me succedeva lo stesso, a Natale, come te, portavo biscotti e dolcetti per fare allegria, per farci gli auguri, gli altri mai niente, mangiavano e dopo sparlavano pure dicendo che li portavo perchè volevo ricevere i complimenti e che avevo bisogno di affetto. Cose da povera squallida gente, io che non apparivo mai neanche nel lavoro che facevo, dove spesso mi venivano a cercare in qualche retrovia per sapere chi fosse il responsabile artefice di tante magnifiche cose... Mah, sai, la gente è strana e molti anche cattivi e vuoti, hai fatto bene a portare i tuoi bei dolci solo a chi li merita e comunque sempre meglio esser superiori di fronte a certe cose. Passa un felice e sereno Natale, in bocca al lupo per gli occhi e tantissimi auguri con tutto il cuore! a presto. Anny.

    RispondiElimina
  3. ciao Gris tanti auguri anche a te.....ci sentiremo sicuramente in altra sede:-)ricordo ancora con piacere i tuoi biscotti...favolosiiiii!!!!! mi raccomando riguardati gli occhi che sono importanti..e su via anno nuovo vita nuova :-P la mia nn sta finendo niente male e spero che continui cosi:-)
    un abbraccio a te e kat
    A.

    RispondiElimina
  4. Mah a me piace fare i regali fa niente se ricevo o meno li faccio perchè mi fa piacere non pretendendo poi di ricevere! Il tuo concetto di regalo non mi piace molto, buon natale comunque Grissino, in bocca al lupo per la salute

    RispondiElimina
  5. @Barbara: Infatti, anch'io li faccio perchè mi fa piacere, non penso mai al ritorno di altri regali, già solo donare qualcosa col cuore a chi mi è caro mi fa star bene. I biscotti e altri dolci in ufficio li ho sempre portati per piacere, per stare insieme in certi momenti e non per obbligare gli altri a ricambiare, però nessuno ha mai pensato in tanti anni a portare una caramella da dividere insieme e poi oltretutto pure chiacchierata proprio non ci sto, certa gente insegna o quanto meno si fa conoscere per quello che è. Approfitto per farti tantissimi auguri di buon natale e felice anno nuovo. Anny

    RispondiElimina
  6. @Sergio: sí hai ragione peró alle volte ti girano... perché c'é sempre gente che scrocca e basta.
    @Wanesia: anche a te!!!
    @Anny: ah pure sparlare alle spalle? Ma é tristissimo!! Hai ragione certa gente é triste.
    @A.:grazie, A. Se ho capito bene chi sei, ti aspetto, lo sai!
    @Barbara & Anny: come dice Anny, uno fa volontieri disinteressatamente. Ma il troppo disinteressatamente unito a degli approfittatori ti trasforma in un idiota. Perché essere buoni é giusto, farsi fregare é da stupidi. E se uno porta torte, biscotti, e dá tanto, é giusto che ogni tanto qualcosa torni indietro. E poi scusa, un pensierino costa davvero poco e fa sempre piacere. Non deve essere costoso, deve essere ben scelto.

    RispondiElimina
  7. si hai capito:-) presto ma nn per ora...promesso....domani se riesco ti scrivo un email...un grosso abbraccio e di nuovo tanti auguri
    A.

    RispondiElimina
  8. Ciao Grissi!!!
    E' un secolo che non ci sentiamo ed avevo proprio voglia di vedere che atmosfera natalizia regnava nella tua casetta!!
    Ti ho "lasciato" indaffarato e ti ritrovo egualmente indaffarato, meglio così, sei una garanzia, che dire.......buon Natale e ti prego non mangiare quel formaggio al pesto, se vuoi te lo mando io....oppure te lo vieni a prendere tu qui in Liguria...ok?!!

    Un bacione

    Fabiana

    RispondiElimina
  9. cavoli che colleghi merdosi! io faccio i regali solo a chi me li fa! e poi io ho fatto i biscotti quest'anno per la prima volta per natale e poi un pò sono andati dalla mia amica ed ex collega di lavoro e il resto se li gustano stasera gli amici di mia sorella! http://danielainrosa.wordpress.com

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P