domenica 11 settembre 2011

La cucina del diavolo

Di solito si parla della "cucina del diavolo", qui invece é molto semplice: la cucina non c'é proprio. Spero di averla per il prossimo fine settimana. I pezzi dall'Ikea sono arrivati, si spera me la montino giovedí (devono chiamarmi e confermare). Venerdí gli allacciamenti e nel week end pulizia, trasporto delle cose, pulizia dalla polvere e breve test ;-)
Per intanto mi son ridotto a cucinare ravioli surgelati per tutta la settimana sul fornello a induzione comprato da Hofer qualche settimana fa. Per terra. Giá perché l'unica altra alternativa disponibile é il letto che non mi sembra il posto adatto. Comunque oggi, dopo molte, TROPPE settimane, sono riuscito a rilassarmi un attimo: colazione, giro in bici (12 Km.), pranzo (pizza surgelata riscaldata nel fornetto) con film, riposino (2 ore) e stasera mi concedo un gelatone. Nella foto: pizza surgelata con spinaci e fiori di aglio (non male per essere pronta e surgelata, io ci aggiungo poi sempre un pó di formaggio extra), il mio fornello a induzione che trovo molto carino (35 euro...) e lo stato della mia cucina: le piastrelle sono quasi finite, le pareti stanno asciugando, poi domani probabilmente verranno pitturate e dopodomani verrá data la seconda mano insieme all'ultimo pezzo di piastrelle. Speriamo non ci siano contrattempi.

P.S.: Risposto ai commenti del post precedente ;-)


4 commenti:

  1. La foto con il fornello sul pavimento mi fa tenerezza...povero Grissi, due settimane a suon di pizza e ravioli gelo!
    Però meno male che qualcuno li ha inventati....quando sarai operativo potrai sbizzarrirti con i tuoi dolci, anche se forse prima ti ci vuole un po' di riposo!!

    Bacio

    RispondiElimina
  2. Anche a me pensarti con il fornello sul pavimento della cantina a far la cura dei ravioli fa tanta tenerezza, povero Griss, è un esperienza anche questa. Spero che presto tu possa prepararti un'ottimo pranzo nella nuova cucina. Sono i fiori dell'aglio orsino quelli sulla pizza?. Sono proprio contenta che dopo tante fatiche e giornate faticosissime sei finalmente riuscito a rilassarti e a pensare anche un po' a te. Un abbraccione. Anny

    RispondiElimina
  3. Povero...secondo me la cucina è la cosa che ti manca di più,speriamo sia pronta presto

    RispondiElimina
  4. Fabiana
    i ravioli li avevo messi in freezer io per le emergenze. No i dolci non stancano ne a cucinarli ne a mangiarli
    Anny
    che noia dover tutto staccare e coprire al mattino e rifare il lavoro alla sera con tanto di settaggio degli orologi! Penso di si, sulla confezione c'è scritto fiori di aglio e sono croccanti, come detto per essere una triste pizza surgelata, secondo me è ottimamente fatta)
    Barbara
    Quando c'erano i miei qui alla sera si andava sempre al ristorante e anche spesso a mezzogiorno e per me era pesante pur mangiando un sacco di cose buone. E poi i dolci comprati, anche quelli di pasticceria sono molto dolci e mi stufano subito.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P