domenica 14 agosto 2011

Rumore e luce

Non ce la faccio davvero più, spero che i lavori finiscano davvero i primi di settembre perchè coi miei in casa non riesco ad avere un attimo di pace. Hanno ritmi totalmente diversi dai miei, non posso fare le mie cose come e quando voglio (tipo ascoltare della musica o vedere un film) e poi sono rumorosissimi (compreso starnuti, sedie mosse,urli vari e piccole litigate) mentre io quando sono a casa sono abituato a stare nel completo silenzio e sentire ogni piccolo rumorino. E poi la luce nella mia camera da letto mi toglie l'energia come ai vampiri: dormo poco e male.Non vedo  l'ora che ci siano le finestre nuove con le tapparelle! Penso che quando sono finiti i lavori mi prendo due settimane di ferie. Un po dovrò sistemare casa ma un po vedrò di recuperare perché sono davvero distrutto.

13 commenti:

  1. Secondo me, come tutte le persone che vivono da sole, ti sei ormai abituato a stare da solo, e non riuscirai piu' a vivere con gente intorno, sia che siano i tuoi, che sia la tua dolce metà. Dovresti essere piu' tollerante!

    RispondiElimina
  2. Ci vuole pazienza ma ti capisco, non è facile per niente con altre persone in casa e con l'aggravante dei lavori in corso ormai da tempo. Penso che dipenda anche dal fatto che abituato a vivere da solo, in santa pace..., con i tuoi ritmi, i silenzi, le abitudini, a fare come più ti piace ecc. ora con i tuoi è tutto un altro vivere. Finiranno anche questi benedetti lavori e una volta sistemati i piani della casa ogniuno farà come vuole. Ad ogni modo un giorno, spero presto, che avrai la compagna dei tuoi sogni, bisognerà comunque mediare e rinunciare a qualcosina per vivere insieme. Bacioni e buon ferragosto. Anny

    RispondiElimina
  3. Il problema coi miei è che prendono possesso della mia casa e pretendono di fare come a casa loro. Un esempio? Non posso sentire la musica che piace a me perché a loro non piace. Niente film di azione (almeno se c'è mia mamma) e poi sono contento che cucina mia mamma ma vuol anche dire che devo mangiare quello che vogliono loro alle ore che vogliono loro. Se loro alle 21.30 decidono di andare a dormire, mica posso mettermi li a sentire musica o vedere un film. Idem dopo pranzo quando io amo fare un riposino e loro poco o nulla. Poi spesso fanno i loro programmi senza dirmi nulla o invitando gente senza chiederlo. E magari quella sera vorrei andare a letto. Anche perché io poi alle 5.30 o 6.30 mi devo alzare mentre loro dormono almeno un'ora in più!
    Grissino

    RispondiElimina
  4. quando una persona ha i propri spazi e le proprie abitudini e´ brutto che gli altri te la tolgono, pero´ sai Griss io e´ quasi un anno che non torno giu´ dai miei ,pagherei oro per stare nella tua stessa situazione^^
    Besos ...e so´ ddue!:P

    RispondiElimina
  5. Penso che i genitori, carattere più o meno buono, sono tutti un po' così. Capita anche a me con mia madre, per carità la adoro ma se si mette in testa una cosa si fa quella e non ci son santi, anche per le cose da mangiare è una lotta, inutile parlare, alla fine sceglie lei, io cucino e mentre lo faccio controlla pure, non è facile, io non sono più una bambina. Lo stesso per la tv, non si vede altro che quel programma forum tutto il giorno e i programmi che piacciono a lei. Io però per fortuna mi salvo, salgo di sopra a casa mia e faccio quel che voglio e come mi pare. Mi dispiace tanto per quello che stai passando, non è giusto che quando arrivano i tuoi prendano il controllo totale di tutto il fabbricato e ti mettano in subbuglio. Ad ogni modo a lavori conclusi, forse sarà bene parlare chiaro e che i tuoi capiscano esattamente che si vive insieme ma ogniuno sul proprio piano, sei uscito da casa anni fa ed è ora che tu abbia una tua casa definitiva ed una vita da viverci dentro a modo tuo, altrimenti se non sei padrone in casa tua, dopo tutti i sacrifici, le sofferenze, ecc. la vedo dura questa convivenza. Ti mando un grande abbraccio. Anny

    RispondiElimina
  6. Qui dove abito, è da più di un anno che subisco lavori in corso: ristrutturazione dello studentato e costruzione del nuovo stadio di atletica leggera, praticamente in giardino da noi. Oltre al rumore, che adesso si è un po' attenuato visto che sono a buon punto con tutti e due i cantieri, c'è una quantità di polvere incredibile. Neanche spolverando tutti i giorni resta pulito.
    Per la luce, è una cosa che non mi ha mai dato nessun problema, potrei dormire tranquillamente in terrazza, a mezzogiorno.

    RispondiElimina
  7. Io ho questo problema con mia suocera.....i primi giorni sopporto, poi mi inacidisco un po'.....ma per fortuna la cosa dura poco. Però penso che se fosse mia madre glielo direi in faccia, con le dovute maniere, ma glielo direi... credo.... ;-) Coraggio!

    RispondiElimina
  8. eh, anche i miei sono più o meno simili. ti dirò che spesso penso di averli "viziati" troppo: mai dato loro nessunissimo problema, sempre disponibile in tutto e per tutto. e non ho mai messo "i paletti" in maniera chiara, per cui ora se abito nell'appartamento che era di mia nonna (da me ristrutturato) e mio papà entra ed esce quando vuole, anche quando non ci sono, per "controllare" che chissà cosa sia in ordine, la polvere, le bollette, etc. non posso farci nulla neppure con le litigate. mi chiedo come i genitori non si rendano conto quando sono invadenti...coraggio!!!!

    RispondiElimina
  9. Anny. Esatto sono bravi ma non si rendono conto che lavorando ho altri ritmi
    Oscar. Vabbé primo non è casa tua quindi non te ne frega nulla se fanno pasticci o meno. secondo se hai deciso di stare nello studentato sapevi che lo ristrutturavano ma nulla ti vieta di andartene quando ti stufi . Insomma la situazione è diversa.
    Elga. Mi hai fatto ridere quando hai detto che ti inacidisci!
    Roberta_ urka la tua situazione è peggiore della mia! Immagino sia dura. Io sono preoccupato per il riscaldamento che è unico ed è a casa mia. Non vorrei che con questa scusa... :-(

    RispondiElimina
  10. Eh, guarda Griss, diventano pure un po' egoisti senza rendersene conto e pensano che tu che magari sei single, non hai niente da fare mentre invece chi vive da solo ha da fare mille volte di più. Scusa Griss, vuol dire che al piano di sopra i tuoi non avranno riscaldamenti? i tubi non arrivano anche di sopra? sob!, ma allora staranno sempre da te, d'altra parte poveretti, come fai... misà che gira e rigira bisognerà pensare ad attrezzarli in qualche modo. Buon we. Anny

    RispondiElimina
  11. cercati una seconda casa relax !!!

    RispondiElimina
  12. @Anny: sí sí hanno il riscaldamento ma il termostato é giú da me e so giá che mi diranno che fa freeeeeddo e di alzarlo cosí io sotto muoio di caldo
    :-D
    @Anonimo: ma no,spero solo che non si intruglino troppo nelle mie cose. Poi per il resto va benissimo se stanno su

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P