lunedì 25 luglio 2011

Cani e cani... e morsi

Martedí scorso mi sono fermato piú a lungo in ufficio (che, come vedrete, é sempre una pessima idea!) e tornando in stazione vedo due giovani ragazze sceme con un piccolo cane nero venirmi incontro. Scendo leggermente dal marciapiede visto che educatamente camminavano occupandolo tutto e proseguo. Quando sono arrivate alla mia altezza, il cane legato a uno di quei guinzagli espandibili (che trovo totalmente diseducativi per un cane), mi é saltato addosso mordendomi i pantaloni e per fortuna solo sbucciandomi il polpaccio e facendomi venire un bel blu. Giá son stressato, ci voleva pure questa. Oltre ad avere perso il treno (sono arrivato a casa 90 minuti dopo), sono anche dovuto andare a discutere con i padroni del cane, da cui ho voluto i dati e anche i soldi (20 euro) visto che i pantaloni erano da buttare. E le ragazze all'inizio come se niente fosse, alla mia domanda "chi é il padrone del cane? Come si chiama?" "Ah non lo so...". OK andiamo insieme a casa allora... ma insomma, sebbene questa brutta avventura non ci volesse, l'unica consolazione é che in fondo mi ha solo un pó bruciato il polpaccio mentre poteva andare molto peggio e avró un paio di pantaloni nuovi (ma che palle andarli a provare e comprare). In tutta la mia vita sono stato morso due volte da cani e tutte e due le volte sono stati cani piccoli. Forse é il caso di trarne qualche conclusione oltre che ribadire che la maggior parte della gente che ha un cane piccolo, giá di per sé piú aggressivo di uno grande, di solito lo sottovaluta e non lo educa abbastanza. Certo se ti morde uno grande, sono guai grossi, ma secondo me la percentuale di volte che succede é molto ma molto piú bassa.

P.S.: Risposto ai commenti sulla collega greca ^_^
Foto cortesia pgadler

10 commenti:

  1. a me i cani piccoli non piacciono proprio... per fortuna comunque non ti sei fatto nulla

    RispondiElimina
  2. Posso dirlo ? A me i cani piacciono a debita distanza... non che non li ami, semplicemente non ne ho mai avuto uno ma credo che debbano essere trattati con rispetto per le loro esigenze in termini di affetto e spazio... io farei così, ma bon, comunque, volevo dire che io metterei l'obbligo per ogni padrone di cane (non importa la taglia) ad un corso apposito . Patentino insomma, con vaccinazioni etc...

    RispondiElimina
  3. Barbara sì nella sfortuna mi é a Andata benissimo
    Elga le vaccinazioni credo siano obbligatorie per legge, il patentino sono d accordo se però non è una tassa extra. Deve essere gratuito l esame se già paghi la tassa annuale. Comunque alla mia dalmata stavo per farlo fare visto che non avrebbe avuto nessun problema ma c era la prova a quiz per me in tedesco e avrebbero bocciato me
    :-P

    RispondiElimina
  4. Ah, ma io non parlo di salassare il proprietario canino, il mio è solo un discorso di educazione a vantaggio di tutti: il cane impara a trattenersi per certi comportamenti che potrebbero essere fraintesi ed a obbedire ai comandi/segnali del padrone (così ti saresti risparmiato graffi e pantaloni e perdita di tempo), il padrone impara a conoscere e "guidare" il suo compagno a quattro zampe. Se io decidessi a prendere un amico a quattrozampe, andrei ad un corso di questo tipo . Ma sono davvero così cari? Non miintendo di costi per nulla...Ciao ciao

    RispondiElimina
  5. Concordo con te, il cane deve essere educato. Sí i corsi costano parecchio ma non sono l'unica scelta. Puoi anche (come ho fatto io) dedicare tanto del tuo tempo libero e della tua pazienza a educare il tuo cane, leggerti un libro e fargli fare gli esercizi. Ma costa parecchia fatica e il corso parecchi soldi. Quindi pochi fanno una delle due cose.

    RispondiElimina
  6. Che avventura, ci mancava pure l'incontro con due scellerate e un cane folle. Menomale che tutto sommato è anche andata bene. Chissà se il cane ti ha morso perchè sentiva l'odore di un altro cane. Sai quanto amo gli animali, ma questi cani-topastri così piccoli che tanta gente prende solo per portarli in braccio o per infilarli dentro la borsa, mi stanno un po' antipatici, spesso sono nevrotici, sporcano parecchio e pur essendo delle pulci fanno un gran baccano. Ad ogni modo se capitano certe cose gran parte della colpa è dei proprietari che portano in giro animali così alla leggera non sapendoli neanche governare. Un bel corso preventivo penso sarebbe un'ottima cosa. Un salutone. Anny

    RispondiElimina
  7. Anche io concordo con te, ho un maltese piccolo si ... ma come morde! Sto cercando di educarlo come meglio posso ma il cane che avevo prima (uno spitz) altrettanto piccolo ma molto molto meno "mordace" !

    RispondiElimina
  8. cavolo, che nervosismo questa storia!

    io 4 anni fa ho rischiato un azzannamento da parte di un pitt-bull. appena uscita dal lavoro, giro l'angolo del palazzo soprapensiero e vedo con la coda dell'occhio una mandibola piena di denti chiudersi sonoramente a pochi millimetri dal mio braccio. un pittbull rabbioso mi stava saltando addosso, per fortuna il corpulento padrone era riuscito a strattonarlo in tempo.
    non ti però dico che ansia da quella volta!

    RispondiElimina
  9. certo che io non capisco questa gent e che ha i cani aggressivi... per me sarebbe uno stress solo andare in giro...
    Grissino

    RispondiElimina
  10. sui cani piccoli che sono più aggressivi di quelli grandi non sono d'accordo, possono abbaiare di più, ma non mordono più di quelli di taglia medio grande. per quanto riguarda i guinzagli lunghi concordo, non puoi sapere come un gesto, per te normalissimo, possa essere interpretato da un cane, potrebbe spaventarlo e renderlo aggressivo. il guinzaglio deve essere sempre ben tirato. la maggior parte degli attacchi all'uomo viene fatta da cani di taglia grande, in testa il pastore tedesco( sembrava strano anche a me, pensavo più ai pitt bull), ma io la colpa la do sempre ai padroni che non sanno relazionarsi con il loro amico a 4 zampe e spesso fanno degli errori gravissimi per educarli. Il cane non è un giocattolo, non si sceglie per la razza e non si lascia a se stesso. Ci sono talmente tante info e campagne contro la scelta per razza, l'abbandono, il maltrattamento che non riesco a capire come si possa ancora pensarla e comportarsi in un certo modo. I cani sono tutti belli e speciali, chi li ama lo sa, chi ama solo una razza non lo comprende e si perde tutto. meglio non prenderli con se a questo punto.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P