venerdì 28 gennaio 2011

Ha cucinato!

Tanto per restare in tema col post precedente, il mio collega indiano (parole sue) l'altro ieri sera ha cucinato e quindi ha fatto tardi (!) e il giorno dopo é arrivato in ufficio alle 10.30...

14 commenti:

  1. Eh vabbè ma cosa avrai mai cucinato per fare così tardi, forse è che non è pratico di niente e magari si è incartato, aggiungendo pure che gli indiani con la loro flemma son proverbialmente lenti in tutto. Ad ogni modo è un'occasione utile per rendersi conto, se ancora non lo avesse fatto, che è ora di darsi una mossa ed imparare almeno le cose più semplici e di quanto valga l'aiuto di chi lo faceva per lui e gli toglieva il pensiero e l'incombenza. Anny.

    RispondiElimina
  2. @Barbara & Anny: ve lo svelo io: riso in bianco (tipo quello che si serve nei ristoranti cinesi ma piú scotto e molliccio) e separatamente della carne passata nel curry. E mi ha detto che l'ha fatto per tutta la settimana e che la carne resterá in frigo appunto per il resto della settimana cosí che alla sera avrá giá pronto da mangiare. Sfido che poi ogni tanto gli venga il mal di pancia se fa ste cose... :-D

    RispondiElimina
  3. M.da R.che ti aspettavi da un'indiano?

    RispondiElimina
  4. No, devo essere sincero, ha tanti lati positivi che per esempio raramente trovo negli austriaci ma per certe cose é proprio "de coccio" e dfuori dal mondo.... almeno quello europeo intendo. Da quando mangio con lui, tutti i giorni salvo rarissime eccezioni ha sempre la stessa sbobba: riso con qualche rimasuglio di carne, pesce, verdure passato in padella e il bottiglino di salsa allo yoghurt. Ora, tralascio le pietanze nazionali, che ognuno ha le sue, ma la cucina indiana mica ha solo questa sbobba, perché porta sempre la stessa roba??!!

    RispondiElimina
  5. Probabilmente perche´ l´unica che si conserva bene nel frigo per giorni o perche´ riesce a farsi solo questo piatto :)
    Comunque...dai la cucina indiana e´ buonissima e anche troppo elaborata ^^

    RispondiElimina
  6. a me non piace perché copre tutto con le spezie e io sono per i gusti delicati molto sfumati come quelli della cucina francese...

    RispondiElimina
  7. quando facevo lo stage un altro stagista mooooolto strano un giorno arrivò in ritardo di un'oretta e disse che aveva cucinato... ora di pranzo tira fuori una mela e basta, curiosa come sono non ho potuto stare zitta e gli ho detto "ma scusa ma non avevi preparato pranzo stamattina? perchè hai solo una mela?"... e lui tutto tranquillo mi dice "mi son fatto la pasta al pesto e un petto di pollo impanato... ma a colazione li ho mangiati!!!" o_0

    RispondiElimina
  8. ah ah, grandioso il tuo stagista! :-)
    Lui invece ha cucinato per tutte le sere della settimana. Ma certo che non capisco perché non voglia per mezzogiorno prendere dei piatti pronti anziché andare al falso italiano e lamentarsi dei piatti di pasta che gli vendono! :-D

    RispondiElimina
  9. Mammamia tutto quel tempo per così poco, meglio un panino o qualcosa di semplice ma fresco ogni giorno, povero stomaco, non oso pensare al mattone colloso di riso e alla carne stipata in frigo per una settimana. Molti popoli hanno questa strana abitudine. Avevo una collega etiope che faceva lo stesso e cucinava una volta a settimana, a pranzo non mangiava nulla e schifava la cucina italiana dicendo che qualsiasi cosa mangiasse si sentiva male, poi a cena mangiava pasticci di carni varie condite con spezie strane, peperoncino piccantissimo, uova sode, orzo, tazzoni di caffè ecc., insieme ad un pane del suo paese sottile e gommoso come una spugna. Anny

    RispondiElimina
  10. beh grissino anche di italiani che non sanno nè mangiare nè cucinare è pieno ti assicuro
    ne conosco un sacco.
    p.s. cosa non ti piace del carattere degli austriaci?

    RispondiElimina
  11. @Anny: bleah... come faceva?!
    Sergio: hai ragione. Mah, non mi piace molto sul lavoro, almeno da me in azienda, sembrano un attimo "posseduti" :-P

    RispondiElimina
  12. cioè alla fine ha fatto un curry? e vabbè dai, apprezza lo sforzo di non morire di fame almeno

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P