lunedì 13 dicembre 2010

Wien Energie

Devo dire che qui in Austria l'azienda elettrica fa molto Marketing e informazione: ha la sua rivista, manda notizie del perché e percome gas e luce costano di piú (o di meno) e nel suo edificio di rappresentanza a Vienna (Mariahilferstraße) ospita mostre e omaggia i clienti con varie cose: punsch, caldarroste e, sabato scorso mi han dato un piccolo Lebkuchen (panspezie) con la pubblicitá dei... BUONI DI ENERGIA ELETTRICA! In pratica puoi regalare 10-20-30 euro di bolletta a qualcuno... :-P Insomma, si danno da fare e, per ora, mi sembrano in gamba!

19 commenti:

  1. Si davvero in gamba....io pago solo €40 al mese di costo fisso per la luce e ogni mese il mio pensiero va agli italiani....che vengono spennati vivi dall´Enel ^^

    RispondiElimina
  2. Si danno davvero da fare per ingraziarsi e soprattutto per informare il cliente che a quel punto paga convinto e di buon grado, proprio come qua che nel dettaglio della bolletta che dicono sia fatto per essere chiaro, sono più le tasse, le spese, le controspese, i sovraccosti, i conguagli, i presunti consumi ecc. che il reale consumo. D'altra parte enel e company sono dei carrozzoni enormi pieni di gente strapagata in continuo aumento. Chiunque senti, tutti lavorano e vengono assunti lì, chissà come. Anny.

    RispondiElimina
  3. ...purtroppo rode sempre più rimanere qui in italia a farsi prendere per i fondelli. toglimi una curiosità, secondo te vivere in una città un pò più piccola come Innsbruck sarebbe lo stesso a livello di servizi e costi di vita?

    RispondiElimina
  4. @Wanesia: hai un forfait?! E come l'hai "scelto" e come l'hanno calcolato?
    @Anny: sí fanno tante iniziative simpatiche. E' anche vero che son soldi nostri ma meglio iniziative per i clienti che mangiarseli fra loro all'interno.
    @Roberta: a livello di costo della vita piú o meno uguale, forse un pó meno, a livello di servizi molti meno purtroppo. Qui in Austria gira tutto intorno a Vienna. Potresti chiedere a Oscar come si trova a Klagenfurt: http://oscarb75.blogspot.com
    Poi non so, siamo anche molto diversi (lui frequenta molti locali per esempio) quindi non so, devi poi valutare tu.

    RispondiElimina
  5. io pago 120 euro ogni 3 mesi, prezzo fisso calcolato per il massimo che puoi consumare...poi a fine anno fanno il calcolo e se hai consumato di meno, quasi sempre, ti ridanno i soldi indietro :) è meravigliosa Wien Energie :) pensare a quanto spendevo a roma, da brivido :(

    RispondiElimina
  6. ps. ho comprato qualche addobbo di natale a mariahilfer :) sabato si fa il resto :D

    RispondiElimina
  7. @Titania: ah sí anche io ho cosí. Diciamo che alla fine paghi sempre quello che consumi ma almeno qui hai un'idea di quanto sia la bolletta. In Italia non so... non controllavo/pagavo io.

    P.S.: OK, prendiamo tutto :-P

    RispondiElimina
  8. @Grissino
    Credo che vada a mq...io mi occupo della parte finanziaria nella nostra famiglia :0) scherzi a parte da quasi due anni paghiamo sempre 40€,le bastonate ce l´hanno dato con il riscaldamento credevamo che i nebenkosten fossero insieme all´affitto e invece abbiamo consumato di piu´ e per fortuna ce l´hanno rateaizzato per tutti i mesi estivi(menomale che lavoravo anch´io) pero´ dopo l´ultima rata di riscaldamento ci hanno aumentato l´affitto di €30 per non inbatterci nello stesso problema.Dici che siamo fortunati?

    RispondiElimina
  9. 30 x 12 = 360 euro uhm, io a Vienna (32 mq) pagavo circa 400 euro per gas e luce per tutto l'anno. Che vuoi che ti dica, speriamo non sia una batosta qui con la casa grande e il fatto che sopra non sia ancora isolata e le finestre son da cambiare :-(

    RispondiElimina
  10. Quindi pagavi €33 al mese...se la matematica non e´ un opinione, di meno di me?? ^^
    Anche se la casa e´ grande Grissin i costi rispetto l´Italia sono contenuti.Alla prox e prima bolletta allora....!:0)

    RispondiElimina
  11. 120 al trimestre ;-) Poi a fine anno l'ultima rata meno. Argh non mi ci far pensare a quella qui, specialmente del gas!

    RispondiElimina
  12. non potresti pensare per esempio a pannelli solari e pavimento sottoriscaldato? oppure ci sono dei pannelli svedesi, da muro, che vanno avanti ad elettricità e scaldano un sacco, costano veramente poco, poi dipende quanto ti viene l'elettricità in austria

    RispondiElimina
  13. ti posto un esempio a caso che ho trovato per renderti l'idea, io ce li ho a casa
    http://www.ke-energy.com/

    RispondiElimina
  14. Grazie! In realtá qui c'é anche l'impianto a legna che, pur essendo un pó una rottura di scatole, credo che sia molto economico. Il problema é che bisogna farsi portare a casa la legna e quest'anno siam "partiti" tardi. :-(

    RispondiElimina
  15. da quando leggo questo blog a vienna risparmi
    sempre più a che a milano anche se poco
    e comunque poco di qui poco di lì e a fine
    mese hai un pò di soldi in tasca saranno sicuramente più alti anche gli stipendi a parità di lavoro

    RispondiElimina
  16. stipendi + o - uguali ma la vita costa molto meno, soprattutto l'affitto! (che é la spesa maggiore di tutte)

    RispondiElimina
  17. Com'è l'impianto a legna?
    Una stufa in una stanza, una stufa canalizzata oppure una caldaia a legna?

    RispondiElimina
  18. Un paio di giorni fa in tv hanno dato un interessante servizio sulle bollette enel e sui relativi dettagli criptici ed incomprensibili agli utenti. Un esperto ha spiegato che solo il 59,3% del totale riguarda il costo dell'effettivo consumo di energia. Tutto il resto riguarda spese di gestione, spese di sistema(?) di approvvigionamento, tasse, altre voci molto vaghe relative alla erogazione del servizio ed inoltre una buona parte è destinata a finanziare spesso improbabili od inutili progetti di ricerca ed innovazione. Mi pare giusto pagare per il consumo reale, per le tasse dovute e per un minimo di R&S che quando vanno a buon fine dovrebbero, in teoria, apportare benefici, ma tutto il resto, il 40%, che non è poco, completamente sulle spalle del povero utente? mi pare davvero troppo da un'azienda che fa cassa tutti i giorni. Anny

    RispondiElimina
  19. @NYorkino: caldaia a legna. A pezzoni di legna, perché poi esistono anche quelle a pallet per esempio (secondo me molto piú comode...)
    @Anny: uff! Dovrei controllare la bolletta!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P