giovedì 30 dicembre 2010

Recensione Kenwood Chef regali di Natale e Capodanno!

Oggi consueto post di fine anno ;-) ma siccome il tempo é quello che é (pochissimo come al solito) faccio un mix anche con i regali di Natale. Allora cominciamo appunto da Natale che é andato meglio degli altri anni per diverse ragioni. Prima di tutto essendo nella nuova casa non abbiamo dovuto mangiare stretti come sardine (liberazione!), poi ho potuto un pochino di piú sbizzarrirmi con le decorazioni, il mio naso mi ha fatto dannare meno che gli anni scorsi ossia ho potuto sentire di piú profumi e sapori e infine anche i regali son stati pochi ma (quasi tutti) buoni. Fra tutti i regali, quello a cui piú tenevo e che ho ricevuto dai miei é stato il Kenwood Chef! (per di piú nella versione con il contenitore grosso, quello da 6 litri). Si tratta di un robot da cucina che peró di fatto é soprattutto un impastatore e quindi mi aiuterá a fare i miei dolci. Inoltre, malgrado fossi super scettico all'inizio, anche il libro di dolci che mi ha regalato mia sorella é stato davvero una bella sorpresa. Non solo é molto professionale ma dá anche le giuste spiegazioni del perché bisogna fare una cosa in un certo modo e non in un altro. Ah, cara Tokyonome, aggiungere il sale ai bianchi d'uovo prima di montarli come ti ho detto io non serve a nulla ed é meglio aggiungere invece un goccino di succo di limone ;-) perché facilita la distensione prima e l'aggregazione dopo delle proteine dell'uovo. Ma lasciatemi parlare del Kenwood Chef che era il mio sogno da tanto tempo. Ho sempre voluto il Kitchen Aid che é il rivale americano e ora sono soddisfatissimo di questo che é il fratello inglese. Il prezzo sul mercato é ci circa 400-450 euro anche se i miei all'Esselunga son riusciti ad averlo per 125 euro + 8000 punti che secondo me é un prezzaccio. Il robot é interamente in metallo, pesa infatti un casino. Sono comprese tre fruste tutte in metallo (meno la frusta a gancio che ha un proteggi gancio in plastica, poi c'é la frusta a fili per montare e quella a K per gli impasti) e un tazzone per frullare. La versione presente é quella in vetro (mamma mia quanto pesa!) che é l'intermedia fra quella economica in plastica e quella in acciaio. Benché l'abbia solo avviato una volta per vedere se funzionava (sigh, e sí che ero in vacanza quindi di tempo ne avrei dovuto avere...) e un'altra per fare il pan di spagna per il tronchetto alle castagne di Capodanno, mi son potuto fare un'idea del tutto. Senza dubbio il robot é molto solido e i risultati sono professionali, le fruste pure son solide, é comodo da gestire anche se il contenitore di metallo da 6 litri con dentro l'impasto diventa parecchio pesante (in opzione é possibile comprare quello di plastica). Durante il funzionamento il robot é parecchio rumoroso ma pazienza. Poi ci sono alcuni pezzi che si vede chiaramente che sono fatti com molta economia e questo lo trovo inaccettabile per un robot che costa piú di 400 euro! La manopolina che fa variare la velocitá é davvero di plastichetta e ballerina, dá davvero poca sensazione di robustezza. Idem il cavo di alimentazione, smilzo e di una orribile plastichetta grigiastra che sa di vecchio solo a vederla. Giudizio scadente anche per il paraspruzzi che sembra di plastica economica anche lui ma soprattutto ha un sistema di fissaggio quanto mai approssimativo e che non so quanto possa durare visto che si basa su uno spuntoncino di plastica... Per il resto, direi che é OK, anche i prezzi degli accessori sono alti ma non assurdi (fra i 40 e i 60 euro). In pratica, per il prezzo pagato é favoloso, ma se avessi dovuto pagarlo 450 euro non sarei stato proprio al 100% soddisfatto. Infine: a chi é consigliato? Secondo me solo a chi fa molto spesso impasti per pasticceria e panetteria, in questo caso é uno strumento simil-professionale che puó davvero fare la differenza. Per tutte le altre preparazioni (tagliare, frullare, grattugiare, ecc.) penso che un robot classico da 60-80 vada piú che bene! Per chi fa molto saltuariamente pane o pizza, consiglio come alternativa una macchina del pane con il programma "impasto". Anche qui con 80 euro ce la si fa comodamente con in piú un extra molto comodo: la macchina del pane accende leggermente la resistenza dopo la lievitazione per cui é meglio anche del Kenwood Chef. Gli svantaggi sono che le quantitá devono essere piú basse e come impastatrice é un pochino (poco) meno efficace (tende a triturare gli ingredienti anziche miscelarli). Infine due parole su quest'anno che é stato molto importante: é finalmente arrivata la casa. Peró ci sono tantissimi lavori da fare (da svenire solo a pensarci). Bisogna rimettere a nuovo il primo piano (non c'é nulla, solo i muri e le travi di legno prima del tetto, manco il soffitto) rifare la mia cucina (faró un post apposta nel nuovo anno), il bagno e anche due o tre piccolezze in giardino. Il tetto, almeno quello, é stato fatto. Speriamo bastino i soldi, é un pó la mia preoccupazione. Infine speriamo di andare bene di salute. Un augurio che faccio a me stesso, ai miei, ai miei amici e quindi anche a voi tutti perché, se non c'é la salute, tutto il resto perde d'importanza. Buon anno, tanti auguri di buona salute e felicitá!

P.S.: Qui freddo gelido, stamattina c'erano -12.5°C in giardino !! Notare i 15,7°C NELLA MIA CAMERA vicino alla finestra (vicino al letto sono 2°C in piú...). Altra cosa da sistemare, la vetrata di camera mia (non c'é parete verso il giardino!) che disperde una quantitá mostruosa di calore. :-(
 
 

11 commenti:

  1. Tanti auguri di Buon anno anche a te Grissin !

    RispondiElimina
  2. Allora provo con il limone e ti dico come viene. Hai ricevuto un gran bel regalo che credo rimarrà sulla mia wishlist ancora per un po'...un po' tanto.
    Per il resto, tantissimi auguri anche a te!

    RispondiElimina
  3. @Wanesia: grazie anche a te!!
    @Tokyonome85: secondo me quando poi hai la casa tua, é una cosa che prendi subito e senza tanti dubbi relativi al prezzo. E' vero costa tanto ma questo come la cucina si spera durino nell'ordine dei decenni ;-)

    RispondiElimina
  4. M. da R. auguri Griss

    RispondiElimina
  5. Auguri Grissino, Buon Anno!!. Sono contenta per te che sei soddisfatto del tuo robot. Prima o poi dovrò proprio comprarmelo, è tanto che lo sogno, è troppo comodo soprattutto per me che oltre tutto faccio il pane e impastare a mano kili di roba è faticoso, dopo un po' ti vien giù la spalla. Ti auguro un anno favoloso!. Anny

    RispondiElimina
  6. Tanti auguri di un buon inizio e naturalmente di una buona continuazione per tutto il 2011!!!
    P.S.: che invidia il robot!!!!

    RispondiElimina
  7. sembra bellissimo il kenwood !

    RispondiElimina
  8. Io il mio Mr. Ken l'adoro!!!!
    Ho il Kenwood Chef Major e gli abbiamo anche regalato la "copertina" per proteggerlo quando non lo uso... da fuori di testa!!! :DDD

    A parte il Compare mi ha regalato il tritacarne (eccezionale!!!) e la "K" siliconata!

    Me lo hanno regalato quest'anno per i miei 40 anni, Compare insieme ai miei genitori e ai suoi... Pensa che l'avevamo visto in negozio a 590 euro mentre Compare è riuscito a recuperarlo (IDENTICO!!!) via internet a 350!!! Già così ci è sembrato un ottimo prezzo! ^^

    Natale ormai è passato, ma gli Auguri per quest'anno e per i lavori di casetta nuova te li lascio eccome!!!

    Buona serata!

    RispondiElimina
  9. mi sa che io lo copriró con un piú economico sacchetto di plastica :-P Magari quando ci son piú soldi compro anche io la copertina. Io piú che il tritacarne avevo pensato al setaccio. Mi servirebbe quando devo passare i lamponi per togliere i semini. E poi al tritatutto piccolo, quello coi vasettini. Ma in futuro. Per ora 100 euro + il costo della copertina non li voglio spendere e faccio "a manina" con il passino e col mixer che avevo comprato a Vienna.

    Ricambio gli auguri :-)
    Grazie x tutti i commenti :-)

    RispondiElimina
  10. PS: scusa ho scritto una cavolata!!!! E' il Kenwood Chef e basta, senza "Major" che dove l'ho visto non lo so!!! :*DDDD

    RispondiElimina
  11. Non mi ricordobene, mi semra che ci siano il Kenwood normale, quello major (=il mio col contenitore alto), il normale e il major Titanium (con attacco a mezza velocitá) e infine il chef (con il fornello sotto e che costa sui 1300 euro).

    Ti sei ftta spedire il libro di ricette gratis?

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P