domenica 28 novembre 2010

Hier wache ich!

Visto che se hai un cane in giardino devi per legge mettere un cartello di avvertimento, ho provveduto a comprarne uno. A dire la veritá la mia dalmata non é ne mordace, ne aggressiva ne quasi mai in giardino (soprattutto ora che siamo in inverno). Ma qualche giorno fa un operaio che stava lavorando al tetto é entrato in casa per chiedermi una cosa e lei si é fiondata ringhiando di brutto che mi é quasi venuta paura che gli facesse qualcosa. Guai a toccare la proprietá di un cane, anche il piú buono che c'é! ;-) Visto che il locale negozio di animali ha orribili cartelli di carta plastificata o plastichetta a 5-7 euro, ho deciso di prenderne uno in metallo su e-bay e ho trovato questo che mi sembra carino. :-P E' venduto da Home-Trend (ditta tedesca) a 9,90 + 4 euro di spedizione e ha scritto:
Attenzione! Qui sorveglio io.
Noi saremo (rimarremo) amici solo se
resterai esattamente lí dove sei adesso.

mercoledì 24 novembre 2010

Nuova casa: il tetto

Quest'anno avevamo deciso di mettere a posto il tetto della nuova casa. Il tetto é (era) vecchio e in cattive condizioni come potete vedere dalle foto che vi ho messo qui a lato (cliccare per ingrandire). Ieri é finalmente venuta la ditta, han messo i ponteggi e stamattina alle 6.30 hanno cominciato a smontare il tetto arrivando con tre camion giganteschi e un altro camioncino di materiali. Rifare un tetto costa un casino purtroppo ma é anche vero che é una parte fondamentale della casa e che la protegge. Inoltre, isolandolo bene e cambiando le finestre, si risparmia parecchio sul riscaldamento. Il rifacimento, sperando non ci siano troppi giorni di maltempo, dovrebbe durare circa 7-10 giorni e dividersi in due grosse fasi: lo smontaggio del vecchio, abbastanza veloce, e poi la sostituzione delle travi eventualmente marce o non piú sufficienti con delle nuove. Infine la costruzione del nuovo tetto con le tegole in cemento e l'installazione delle nuove finestre... costosissime! Le finestre da tetto sono davvero carissime! Il prossimo anno sará poi in programma il rinnovo del primo piano dei miei e la mia cucina e il bagno. Della cucina vi ho forse giá accennato che é terribile: ve la descriveró quanto prima!

lunedì 22 novembre 2010

Cancelliamo le foto di un periodo stressante

Sto facendo un pó di pulizia sul PC e ho deciso di cancellare le foto che ho fatto a tutte le case che ho visitato prima di comprare la mia attuale. Si tratta di ben 2 Gb di foto pari a qualche migliaio di foto. Ho cosí deciso di fare un ultimo collage che ricordi un pó (quasi) tutte le case che ho visitato, bellezze e bruttezze, tutte insieme. Per privacy le foto sono piccole e mischiate fra loro ma potrete lo stesso godere la varietá e rendervi conto dello stress che ho avuto. Si passa dalla casa perfetta ma cara come il fuoco sebbene di fronte ci sia un panorama orribile con i silos di una grande azienda, quella che il giorno della visita mi comunicano che é appena stata venduta e che ha il panorama su una rotonda di periferia e su una ciminiera di una fabbrica in disuso, a quella che volevo comprare e all'ultimo minuto si son tirati indietro (per fortuna aggiungo ora...) e poi quella grandissima formata da tre unitá con in mezzo un cortile ma con un giardino microscopico, quella con una cantina mostruosa di centinaia di mq, per finire con quella formata da una casa principale piena di moquette e quella secondaria in rovina, il tutto in mezzo a un quartiere di villette senza negozi e servizi. Non ci dimentichiamo quella con la caldaia in mezzo al corridoio della casa (!) e quella buia e tetra con tutte le pareti in legno. Di tutte, la mia attuale é la migliore, portando pazienza per tutti i lavori che ho fatto e che dovremo fare. Ma una volta a posto, sará davvero quasi perfetta! :-) E ora come non concludere con un augurio di "Buona casa a tutti" come diceva Costanzo per le camicie? :-P (Cliccate sulla foto per ingrandirla)

venerdì 19 novembre 2010

Pubblicitá troppo carine

E' da tempo che volevo farvi vedere le pubblicitá che fanno i mezzi pubblici viennesi invitando i viaggiatori al rispetto degli altri. Questa é quella che mostra un pezzo di pizza lasciato in giro (per la precisione su uno dei tabelloni elettronici delle fermate) e che dice: 1 pizza, 10 macchie di grasso. Poi c'é anche quella dove si vede uno che mangia e la scritta "Grazie per non dividere il tuo pasto con i il metró". :-D Insomma, carinissime e che colgono nel segno.
P.S.: Sono ancora ammalato: dopo il mal di gola mi é venuto un raffreddorone. Ora va meglio ma dubito di riuscire ad andare a lavorare lunedí.

martedì 16 novembre 2010

Non gettare la bottiglia il....

Quest'anno il mal di gola mi ha colpito ancora, per la terza volta. Di solito non ho grandi problemi di gola... ma certo che se in ufficio (come é tipico qui in Austria) scaldano da matti tanto che ci saranno anche 25°C e poi aprono le finestre ed entra aria gelida quando tu sei in polo, é (quasi) normale beccarsi qualcosa. E infatti dopo il party di Halloween mi hanno detto che in casa "faceva freddo". Ma freddo cosa che ho sempre 19-20°C in casa! Ad ogni modo ho sia mal di gola che un altro malannetto che devo approfondire (ecchenoiaaaaaaa) e son qui a casa, che almeno meto un pó a posto e mi riposo. Ne approfitto anche per postarvi una delle miriadi di cose che volevo farvi vedere e che non ho mai tempo per postare. Qui la raccolta differenziata va alla grande e a parte vetro e metallo, ci sono i bidoni che vengono ritirati. Per le bottiglie di vetro bisogna andare in uno spiazzo dove ci sono i contenitori pubblici. Per me non é un gran problema perché ho pcoo vetro ma ogni tanto ci vado. E allora bisogna stare attenti che non sempre si possono buttare i vetri: ci son gli orari! Lunedí-venerdí 8-12 e 14-19 mentre al sabato 8-12 e 14-17. PROIBITISSIMO (scritto in rosso sul cartello) domenica e festivi! Ovviamente io magari ci passo alla sera con la mia dalmata e ce li butto lo stesso ma per evitare casini, li poggio delicatamente dentro al container. Insomma, non si sente nulla. D'altra parte non devo lamentarmi perché sia a Milano che a Vienna ho sempre maledetto quelli che buttavano il vetro alla sera o alla mattina presto e soprattutto quelli che col camion venivano a svuotare il cassonetto alla mattina alle 6 quando io dormivo facendo un fracasso pazzesco!

venerdì 12 novembre 2010

I lavori continuano, le spese pure!

Dunque, sto continuando i lavori a casa e cercando di sistemare le cose in modo decente. L'altro giorno ho tolto i resti di gesso e cemento dal soffitto della cantina per installare una canalina per portare il cavo della corrente 320V che penzolava tipo liana dal soffitto. Nel fare il tutto, mi é andata un pó di polvere nell'occhio sinistro ed é da due giorni che continuo a sciacquarlo perché comunque non é andato via tutto. Ora sembra di nuovo tornato OK. Mi son comprato allora una mascherina protettiva per fare i lavori perché ho sofferto tanto e giá che c'ero ho preso anche un paio di stivali (ebbene, da bravo cittadino, non li avevo!). Oggi buchi in tutto il soggiorno per installare le canaline per il cavo internet, quelle per le casse dell'impianto home theater e la lampada per quando lavoro al PC. Quindi ieri sono andato a comprare questa lampada all'Ikea, poi son passato al Mömax dove mi son preso una bella (ma costosissima, sigh, visto che quella in offerta c'era solo nella sede di Vienna) sedia da scrivania da 149 euro (montata stamattina) e un appendiabiti (fino ad ora era tutto messo sulla ringhiera delle scale: giacchini, sciarpe, asciugamani della mia dalmata, i suoi mantellini). L'appendiabiti é ancora da montare perché i pezzi non son fatti in modo molto preciso. Vediamo, se non riesco, dovró riportarlo indietro... peccato perché era bello. E oggi é giá venerdí e lunedí devo tornare a lavorare, che tristezza! Ah, ho anche preso tre barattoli di vernice colorata da 0,5 l da mischiare con la bianca per decorare la stanza degli ospiti. Non ho peró ancora deciso il motivo... vedremo. E ora via di nuovo a lavorare in soggiorno.


Immagini cortesia Ikea, Mömax

martedì 9 novembre 2010

Le cose nuove di oggi...

Ho comprato tante di quelle cose per mettere a posto la casa e farla funzionare a dovere che avrei lavori fino a Natale... anzi oltre. Ad ogni modo oggi ho fatto un bucone nel muro (25 centimetri di lunghezza) per far passare i 4 cavi di rete, messa la canalina e poi gessato tutto per chiudere il buco. Un lavoraccio con polvere e pezzi di mattone ovunque! Ho anche sostituito una scatoletta e gessato anche la nuova in cantina: servirá per l'interruttore per la luce dopo l'ingresso. Stamattina infine ho montato una parte delle cose comprate ieri... mini libreria che porterá il proiettore e il decoder dolby digital e tutti i cavi e le cose elettroniche, poi il mobiletto per il bagno della camera degli ospiti e... lascio a voi indovinare cos'é... chi sa cos'é il mostro verde? :-P

domenica 7 novembre 2010

Una settimana di ferie per...

Una settimana di ferie per... fare un pó di lavori a casa che ce ne sono davvero tanti da fare. Ho una lista di cose da comprare che non finisce piú (sigh) e di cose da fare ancora piú lunga. per cui, lentamente, cominceró a  farle!

lunedì 1 novembre 2010

Il piú stancante Halloween avuto fin'ora!

Ieri era Halloween. Ho organizzato un party, cosa che volevo fare da anni e per motivi di spazio non ho mai potuto fare. Ebbene, é stato l'Halloween piú stancante che abbia mai fatto. Non solo ho cucinato e portato tantissime cose in garage dove ho poi fatto il party ma poi non pensavo fosse cosí complicato coordinare tutto. Ed eravamo solo in 8! E poi poco prima del party mi é venuto un accidente: ero uscito dal cancello a fare una foto al fantasma (vedi sotto) e la mia dalmata é riuscita in qualche modo ad aprire il cancello e ad attraversare la strada per raggiungermi. Per fortuna la macchina che passava prima andava piano, ha sterzato leggermente e nlla é successo. Ma a me é venuto un accidente di quelli!!!!! Tutto é poi andato bene. Il programma prevedeva: buffet salato e dolce, intaglio di zucche dal vivo e film horror. Sono anche riuscito a fare una decorazione venuta davvero benissimo: al piano di sopra alla finestra ho messo il mocio dentro al secchio, ho appeso in cima al manico una maschera di Scream comprata anni fa e poi ho avvolto tutto in una tenda Ikea da 3 euro. Il risultato lo potete vedere nella foto sotto insieme ad alcune pietanze. Oltre a un rotolo di pasta di pane con ricotta, prosciutto e semi di zucca, ho fatto una focaccia con le olive, un paté di semi di zucca (ricotta, semi di zucca, olio di zucca, sale, pepe, erbe aromatiche) e per dolce dei muffin con dentro crema di nocciole e ricoperti di cioccolato decorati con degli occhietti di cioccolato bianco, poi una cheesecake al naturale con salsa di lamponi (togliendo i semi) e infine le mele ricoperte di cioccolato e ricoperte di granella di nocciole o zuccherini. Da bere c'era birra, succo di mele mischiato con succo di lampone, succo di mele al naturale, succo multivitaminico e succo d'arancio. Nella foto sotto potete vedere la foto ricordo (coi visi sfumati per privacy), la mia dalmata in costume, una lanterna che mi hanno regalato, la decorazione del fantasma alla finestra di casa e i dolci. Tutto bello ma non pensavo che organizzare i party fosse cosí faticoso (non ho alla fine mangiato quasi nulla!). Cliccate la foto per vederla meglio!