lunedì 20 settembre 2010

Primo preventivo per il trasloco

Qui a Vienna, causa la miriade di stranieri (mi sembra il 20%) le ditte di traslochi abbondano e non c'é che l'imbarazzo della scelta. Vengono pure a casa tua a farti il preventivo a forfait. Stasera primo giro e primo preventivo: 450 euro ma "se qualcuno fa più basso posso scendere fino a 400". Ho infatti detto che ho chiesto la visita a altre due ditte, ho messo qualche pubblicità in bella vista sul tavolo e aggiunto che adesso non gli firmavo nulla. :-P Il tizio mi ha anche sottolineato però che le altre aziende che tirano troppo sul prezzo magari hanno lavoratori in nero o altre cosette del genere. Ora domani secondo giro e poi vedo di tirar giú a 400 euro (assicurazione FULL compresa) che era poi a occhio quello che avevo preventivato. Per fortuna non si trasloca spesso...

11 commenti:

  1. quasi, spé... c'é da pagare la casa.

    RispondiElimina
  2. Anche qua con gli extracomunitari son venute fuori un sacco di queste organizzazioni più o meno capaci. Ci sono pubblicità ovunque, i pali della luce, i cartelli stradali i portoni ecc., sono sempre tutti tappezzati di adesivi. Ad ogni modo 50 euro più o meno l'importante è che trasportino bene e con la massima cura le cose e controllarli passo passo che non facciano danni soprattutto se si tratta di smontare mobili. A volte queste dittarelle meno care e improvvisate utilizzano personale inesperto, spesso anche ragazzotti chissà se pure assicurati. Quindi visto che non si trasloca tutti i giorni, preferirei pagare qualcosina in più ma con la garanzia di non trovare sorprese. Anny

    RispondiElimina
  3. um 400 Euro kann man eine Menge Kisten Bier kaufen!
    oder 20 Mal zum Friseur gehen. btw ich war gestern beim Friseur:
    http://colarot.blogspot.com/2010/09/gestern-war-ich-beim-friseur.html

    RispondiElimina
  4. Dai Grissino oramai sei a posto

    RispondiElimina
  5. Una curiosità: non hai preso in considerazione di noleggiare un furgone e chiamare un paio di amici ad aiutarti? Io credo avrei fatto così. A parte il risparmio di soldi, preferirei non dare in mano ad altri roba di mia proprietà, alla quale magari tengo. Certo, mi rendo conto che questo commento è un po' contraddittorio, considerato che ti scrivevo di chiamare un'impresa per i lavori sulla casa nuova, ma per il trasloco non è che servano grandi competenze o una spiccata manualità.

    RispondiElimina
  6. Pensandoci l'idea di Oscar del furgone è molto buona e valuterei anche questa possibilità. Il costo di un noleggio per una o mezza giornata è sicuramente inferiore a 400 euro. Se poi si tratta di trasportare solo pacchi o piccole cose e non smontare mobili, davvero non occorre esser dei professionisti. Immagino non sarà difficile trovare un collega o un amico che ti aiuti a fronte di un tuo ottimo dolce o di un invito a cena nella tua nuova casa!. Pensaci. Ciao. Anny

    RispondiElimina
  7. Eh no, c'é da smontare l'armadione Ikea (4 metri con porte a specchio) e rimontarlo a destinazione. Da solo o con aiuto mi ci vorrebbe solo quello un giorno e non so se ho tutti gli attrezzi per farlo. Poi ci sono anche da imballare le vetrinette e trasportare gli altri mobili. Diventa faticoso e poi agli amici devi pur rendere il favore. E visto che di traslocare le loro robe non ne ho la minima voglia, devo almeno invitarli a un ristorante o simili. E alla fine tutto il casino per cosa? per risparmiare 100 euro e fare pure una faticaccia? No grazie. Quanto a dare loro in mano le mie cose, son rimaste solo quelle di minor valore e i mobili sono coperti da una assicurazione 100% ossia se scassano, pagano nuovo. No, stuccare e imbiancare ce la posso fare ma qui perderei una barca di tempo e il tempo... costa!

    RispondiElimina
  8. @Anny1: esatto, se fanno tutto in fretta e bene, é OK. Io ho solo 20 giorni di ferie all'anno e se devo anche buttarle a smontare un armadio... poi chi me la ripaga la mancanza di ferie?

    RispondiElimina
  9. 400 Euri non mi sembrano eccessivi pero`. Quando abbiamo traslocato in Italia per il trasloco ne hanno voluto il doppio stracciando il prezzo!

    RispondiElimina
  10. Sí ma non ho molta roba e non son tantissimi chilometri fuori Vienna. E poi penso che, soprattutto, ci sia una concorrenza mostruosa soprattutto dei turchi che abbassano i prezzi di tutto.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P