mercoledì 29 settembre 2010

Chiavi prese

Stasera ho ritirato le chiavi della mia nuova casa. Gentilissimo il padrone di casa: mi ha smontato il letto matrimoniale e me lo ha messo in cantina (cosí i tizi del trasloco possono montare l'armadio in camera mia), ha spostato il tavolo ad angolo con le sedie dalla cucina nella sala da pranzo (cosí ho posto per il frigo) e mi ha perfino tappato i buchi del soggiorno con lo stucco (cosí posso subito passare a dipingere!). Troppo gentile! :-) Da domani non ho piú Internet per qualche giorno perché questo abbonamento finisce ma dovrei tronare presto on-line nella nuova casa!

Stanco

Sono davvero stanco. Per fortuna settimana prossima sono in ferie. Penso di essere abbastanza a buon punto con l'impacchettare tutto. E ieri il mio collega che lavora in Italia mi fa: avrai poche cose... sí, come no, ho solo di cose di pasticceria un armadio intero e un altro di libri di cucina. Poi tutte le cose di computer, i libri di fantascienza eccetera eccetera... le cose sembrano non finire mai!!! A me lo shopping piace parecchio, ve lo ricordate? :-P

sabato 25 settembre 2010

Lista aggiornata

Ora devo ancora:

A) Ritirare le chiavi della casa
B) Firmare il contratto dell'assicurazione che, vista la mia ansia per cosa possa accadere alla mia amata casetta, sará un piacere firmare e pagare.
C) Comprare e andare a ritirare le cose per montare la rete nella casa
D) Andare all'Ikea a comprare gli sgabelli per il party di Halloween e due prolunghe che sicuramente mi serviranno per il modem
E) Dare indietro il cable modem che uso per Internet alla UPC
F) Ordinare quadretto online se no mi scade il buono sconto
G) Finire gli ultimi scatoloni con le cose di cucina e il PC
H) Dare una veloce passata di bianco all'appartamento nei punti dove il bianco non é piú bianco
I) Smontare le tendine
K) Tappare i buchi con lo stucco e darci sopra una mano di bianco

mercoledì 22 settembre 2010

A che punto siamo?

A che punto siamo con la casa di Grissino?! 

1) la casa é stata pagata e i soldi devono arrivare qui in Austria al notaio
2) Ieri é venuta la seconda ditta di traslochi (turca): mi ha fatto un prezzaccio (300 euro) ma anche una pessima impressione. Quindi mi sono accordato con quella dell'altro ieri per 380 euro anziché 450.
3) Oggi nella nuova casa é venuto "l'omino Telekom Austria" e mi ha installato l'accesso a Internet (modem ADSL - 19,90 al mese con navigazione illimitata a max 8Mbit, una linea telefonica, il canone é compreso nei 19,90, il modem é in comodato gratuito, 0 spese di installazione e attivazione, mi sembra buono!).
4) Montando il modem internet mi sono accorto che la prima parte della cantina non ha prese elettriche e che tutte le lampade e i fili sono fissati al soffitto alla cavolo con dei fili di ferro. Bisognerá rimediare. Niente di complicato o particolarmente costoso ma porterá via un pó di tempo... intanto ho dovuto lasciare il modem, che deve stare acceso 72 ore per settarsi correttamente, con una schifida prolunga, il che mi preoccupa un pó...
5) Ho chiesto le ferie in ufficio (non ancora confermate)

ora devo ancora:

A) Ritirare le chiavi della casa
B) Firmare il contratto dell'assicurazione che, vista la mia ansia per cosa possa accadere alla mia amata casetta, sará un piacere firmare e pagare.
C) Comprare e andare a ritirare le cose per montare la rete nella casa
D) Andare all'Ikea a comprare gli sgabelli per il party di Halloween e due prolunghe che sicuramente mi serviranno per il modem

lunedì 20 settembre 2010

Primo preventivo per il trasloco

Qui a Vienna, causa la miriade di stranieri (mi sembra il 20%) le ditte di traslochi abbondano e non c'é che l'imbarazzo della scelta. Vengono pure a casa tua a farti il preventivo a forfait. Stasera primo giro e primo preventivo: 450 euro ma "se qualcuno fa più basso posso scendere fino a 400". Ho infatti detto che ho chiesto la visita a altre due ditte, ho messo qualche pubblicità in bella vista sul tavolo e aggiunto che adesso non gli firmavo nulla. :-P Il tizio mi ha anche sottolineato però che le altre aziende che tirano troppo sul prezzo magari hanno lavoratori in nero o altre cosette del genere. Ora domani secondo giro e poi vedo di tirar giú a 400 euro (assicurazione FULL compresa) che era poi a occhio quello che avevo preventivato. Per fortuna non si trasloca spesso...

sabato 18 settembre 2010

Frutta, verdura, dolci e panini dall'Ikea

Speravo di riposarmi un pó questo week ed invece son qui a dover sistemare l'appartamento: togli i quadri, stucca i buchi e poi dovró anche dare una verniciatina leggera dove c'é qualche macchiolina. Ho poi continuato a fare i pacchi e ho tolto la colla dagli zoccolini (quella che teneva le canaline per i cavi di rete e dell'impianto home Theater). Ovviamente ho prima tolto anche le canaline. Nelle pause, ho dormito! E ho guardato un pó sul sito Ikea le novitá. Per un appassionato di alimenti come me non é stato possibile non innamorarsi dei nuovi giochi di stoffa fatti a forma di frutta, verdura, dolci e panini dell'Ikea. Guardate che carini, son pure lavabili:
Non dimenticate di CLICCARE QUI E VOTARE LA MIA CUCINA METTENDO LE STELLINE (cosí vedete pure com'é la mia cucina attuale). Non credo proprio di poter vincere il premio principale ma chissá, magari uno di quelli di consolazione!
 Immagini cortesia IKEA

martedì 14 settembre 2010

Un mappone di lavori da fare

Ho fatto un giro nella mia (futura) casa. Non lo é ancora, mancano alcuni piccoli passi. Tuttavia gli inquilini stanno giá provvedendo a sgomberare e portare via tutto. Inoltre son stati davvero gentilissimi e mi hanno spiegato tutto (o almeno ci hanno provato) a proposito della casa, luce, gas, riscaldamento, dove sono i tubi, eccetera eccetera. Ebbene: DA SVENIRE. OK, la cucina era giá pianificata da rifare perché avrá trent'anni. Speriamo duri fino alla primavera. Ma il soggiorno, argh, dovró tutto tappare i buchi, scartavetrare dove ho tappato, mano di fissante e verniciare. E poi ci sono un sacco di altri lavoretti. L'impianto elettrico, anche se funziona, é paleolitico, dovró discutere con mio papá cosa é meglio fare. Poi ci sono un sacco di piccole cose da mantenere o a cui far caso o tenere d'occhio. Una cosa davvero pazzesca é il riscaldamento. L'impianto é complicatissimo perché di fatto acqua calda e riscaldamento son separati e possono andare ad elettricità o legna (l'acqua calda) o a gas o legna (il riscaldamento). Il tutto allo scopo di risparmiare un bel pó di soldi. Peccato peró che la caldaia a legna debba venire accesa e riempita ogni sera, va smontata e pulita ogni 2-3 mesi e poi bisogna comprare e portare dentro la legna in cantina (chi?!) tenendo conto che brucia circa 6-7 ceppi al giorno fate il conto quanta ce ne vuole per tutto l'inverno... infatti c'é una stanza apposta. Capisco anche che in teoria si dovrebbero risparmiare in questo modo almeno circa 1000 euro/inverno ma insomma, credo che quando sará da cambiare (ed ahimé é abbastanza nuova) cercheró qualcosa di automatico. Poi ci sono un sacco di altri lavori da fare, tipo prese da spostare o mettere e cosí via. Insomma, per viverci in emergenza va bene, per sistemarla come si deve ci vorrá tanto tempo sigh sob... Mi ci metteró con pazienza.
:-P

lunedì 13 settembre 2010

Mal di gola

Coi caldi-freddi di qui con sbalzi di piú di 10 gradi, mi son beccato un bel mal di gola! (cosa che capita davvero raramente a me). Gola rossa, placchette bianche e 2 settimane di antibiotico. Oggi torno al lavoro. Settimana scorsa son stato a casa. Anziché riposarmi, cucinare, postare sul Blog e "rilassarmi" per favorire la guarigione, mi son sfinito a preparare le mie cose per il trasloco. Poi vi racconto. Datemi ancora qualche giorno, non ho ancora finito!! ;-)

martedì 7 settembre 2010

Love is...

Vi ricordate la serie di vignette "Amore é..." (o in inglese "Love is...") ? Ebbene, mi é venuto spontaneo adattarle in maniera negativa.

Schifo é... trovarsi una banana marcia spiaccicata in fondo allo zaino!!!

E per in fondo intendo proprio dentro sotto tutte le cose!! Me l'ero dimenticata da un pó di giorni e ho dovuto tutto ripulire sigh sob... :-(

P.S.: Che gelo qui! Alla mattina e alla sera ci sono meno di 8°C!!! Speriamo ritorni il caldo, non vorrei dover accendere il riscaldamento giá a fine settembre!

domenica 5 settembre 2010

Incompetenza

Di solito non commento ne scrivo di attualitá, men che meno italiana o milanese. Ma QUESTO articolo sulla potatura di due alberi per eliminare dei topi rende davvero il basso livello a cui siamo arrivati a Milano... I topi proliferano non perché c'é un albero di fichi (o di frutta) ma perché c'é rifiuti e/o disordine ossia anfratti in cui i topi possono tranquillamente mangiare e riprodursi. Altrimenti quando lasciamo un sacchetto di mele sul balcone dovremmo ritrovarci la casa piena di topi! Ma io mi chiedo, con tutto il cemento che c'é a Milano, la soluzione per eliminare dei topi é stata quella di praticamente segare due alberi?!

mercoledì 1 settembre 2010

Shock che non fanno bene...

L'altra settimana me ne stavo tranquillamente andando a casa quando mi si avvicina uno dei tre nuovi colleghi che da poco lavorano nel mio stesso team e mi fa "ciao, ti saluto" e mi porge la mano. Eh?! Lo guardo come per dire "ma che cavolo dici?!" E lui mi fa "ti saluto, mi hanno licenziato". Ora, lo so che era uno che non teneva la bocca chiusa, che non era mai contento e che si lamentava di continuo e che deve aver detto qualcosa di non proprio indicato al capo poco prima, ma io ci rimango male a non vedere piú uno da un giorno con l'altro. E la cosa mi mette ansia!! :-( Comunque il mio collega mi ha poi detto che voleva essere licenziato perché la ditta non gli piaceva e in modo da avere il sussidio di disoccupazione. Bah, i furbi stanno anche qui... ma come si fa a vivere di questi espedienti?! (sposato con moglie e figlio)