domenica 11 luglio 2010

Wasserfest 2010

Qui a Vienna non perdono occasione di organizzare tutti i tipi di feste possibili immaginabili. Da quella della sicurezza, a quella degli animali, da quella dei rifiuti a quella... dell'acqua che a Vienna é ottima. La festa dell'acqua si é tenuta sabato scorso allo Stadtpark (parco della cittá). Sono come al solito pigro a uscire ma siccome erano in programma dei fuochi d'artificio non ho potuto mancare. La festa non era un granché, c'era musica dal vivo su una grossa tribuna (interesse zero) e poi c'erano dei gazebi e dei giochi ma erano tutte cose soprattutto per i bambini. Malgrado ció una passeggiata in questo parco é sempre una piacevolissima esperienza e poi per i fuochi d'artificio ne valeva la pena! Una cosa mi ha fatto tantissima impressione: sono tornato indietro verso le 22.30 e ho deciso di passare a prendermi un gelato in una via di negozi molto importante e... il deserto! Davvero non mi immaginavo con quel caldo e il sabato sera il deserto alle 22.30. Ad ogni modo eccovi un pó di foto e un filmatino con l'ultima parte dei fuochi d'artificio (cliccare per ingrandire e vedere meglio).



7 commenti:

  1. Che belli i fuochi d'artificio, mi piacciono tanto e quando ci sono non me li perdo mai. Però, che fantasia, anche la festa per l'acqua Viennese. Menomale che è buona, d'altra parte con tante montagne attorno sicuramente ci sono molte sorgenti fresche e pulite. Fa tanto caldo ovunque, non ti dico qui che afa, che cappa di umidità e che abbattimento, la pressione a zero e si va ad acqua appunto alla ricerca di refrigerio, forse è per questo che la gente va poco in giro. Buona settimana !!. Anny

    RispondiElimina
  2. Eh ciao! Son tornata! Son riuscita a caricare il blog!!Complimenti sempre più interessante. Io purtroppo l'acqua. bevo quella della bottiglia perchè dai miei rubinetti esce un'acqua super calcarea che a digerire passan giorni!! saluti

    RispondiElimina
  3. Mi ero persa il post sulla casa.... Se posso darti un consiglio per la casa... ti dico solo che devi mettere in conto taaaaanta pazienza (e ovviamente un po' di soldini per gli imprevisti). Noi è otto anni che abbiamo preso casa e ti posso assicurare che quando finisci i lavori, ne esce sempre uno nuovo. E' stressante e sembra non finire mai, ma quando hai messo tutto a posto.... Ahhhh che soddisfazione essere in casa propria!!!
    PS. i fuochi sono molto belli!

    RispondiElimina
  4. Magari era tutto deserto perche' i viennesi tutta la domenica l'hanno trascorsa nelle zone verdi attorno alla citta' anche posti come il burgenland non sono lontanissimi

    RispondiElimina
  5. @Anny: esatto l'acqua viene dalle montagne dietro a Vienna ed é davvero ottima. Poi cosa incredibile mi esce dal rubinetto talmente gelata che non c'é nemmeno bisogno dei ghiaccioli in estate!
    @Sissi: l'importante é che non abbia un saporaccio. Calcarea passi ma con un saporaccio no!!
    @Francesca: lo so, lo so, ma i lavori in sé non stressano a meno che non siano quelli di quanto ti si rompe qualcosa (sigh). Comunque i lavori saranno niente a confronto dello stress della ricerca.
    @Anonimo: ottima ragione! :-) Lo dico sempre che piú cervelli insieme funzionano meglio di uno :-P

    RispondiElimina
  6. La festa dell'acqua? beh, con questo caldo (pure a Londra) sarebbe l'ideale...
    Anche qua ultimamente c'è poca gente in giro, saranno tutti in vacanza?

    RispondiElimina
  7. No qui vanno a rate per fortuna!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P