martedì 22 giugno 2010

Grill Party!

Ah quanto sogno di organizzare un grill party! Speriamo di poterlo fare presto (nel giardino della mia casa ovviamente!). Nel frattempo il week end scorso ci siamo fermati in un ristorante lungo la strada che porta dal Wienerwald (grossa regione forestale a nord ovest di Vienna) a Vienna. Incredibile, ma nel giardino c'era un grigliatore davvero "all'americana" con tanto di apparecchi professionali e soprattutto carbonella di vera legna e non di carbone (il profumo é ben altro!). Dopo esserci abbuffati con due stecche di costine, il signore ha preparato per la serata un intero maiale! Davvero impressionante... Eccovi il filmato che ho fatto:

7 commenti:

  1. Non sono vegetariana ma un po' mi fanno impressione i maialetti sullo spiedo... Pensa che mio marito è sardo e nella sua famiglia c'è molto la tradizione del maiale allo spiedo. Solo che sono maialini proprio piccoli piccoli, che ci devo fare, a me fanno impressione da morire... Anche se capisco che, per chi piace, dev'essere un piatto molto apprezzato...
    PS. Per il parco e il divieto di portare cani, lo credo bene, con tutti gli animali selvatici che circolano liberi, un cane farebbe davvero dei pasticci (però, come ti ho scritto, sarebbe una gioia per un canino di casa poter dare sfogo al suo istinto...!)

    RispondiElimina
  2. Mi fa un po impressione specie le orecchie.....

    RispondiElimina
  3. oooh come azzannerei volentieri un pezzetto di quella tenerissima carne di maialino!!! che fameee... queste gite fuori porta sono uno vero spasso!!

    RispondiElimina
  4. Ma si, vedrai quanti bei party nel tuo giardino tra poco!! l'unico consiglio, se si tratta di parecchia gente, fai come nel filmato, piazza qualcuno alla griglia a cucinare, altrimenti stare davanti al fuoco e al fumo, è pure divertente ma è una faticaccia e che sudate! e per cuocere a puntino bisogna stare con cento occhi e girare spesso le cose. Comunque che belle e che allegre le grigliate! si mangia volentieri e poi la roba cotta a legna, con quella d'ulivo specialmente, ha tutto un altro sapore. Il porcellone è impressionante ma i maialini piccoli e teneri però no, poverini non si toccano!!. Ciao. Anny

    RispondiElimina
  5. @Francesca: sí ma devi pensare al maialino nella forma che assume sul piatto, ossia un pezzo di carne, non al maialino vivo!! Anziché il divieto assoluto, potrebbe esserci l'obbligo del guinzaglio...
    @nonhovoglia: effettivamente...
    @Serafina: chissá com'era! Era per un party.
    @Anny: e dove lo trovo il volontario grill-meister?! :-P Una soluzione potrebbe essere il "fai-da-te" con cose che cuociono velocemente tipo salsiccette e hamburger... che ne pensi?

    RispondiElimina
  6. povero maiale...in realtà la gente dovrebbe pensare a tutto quello che succede prima di addentare la fettina di carne, alla sofferenza e alla vita tolta ad un povero essere vivente...scommetto che se postassi la foto di un gruppo di asiatici che gligliano un cane ci sarebbe lo sgomento generale...ma non ci sono esseri vivienti di serie a e di serie b, siamo tutti uguali, la soffernza è la stessa...

    RispondiElimina
  7. Mi spiace dirtelo ma a me la carne piace e anche tanto!
    :-P

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P