mercoledì 16 giugno 2010

Aria fresca per PC accaldato

Col caldo della scorsa settimana, anche il mio PC ha avuto problemi. Con lavori normali, era tutto OK ma quando cominciavo a fare cose un pó piú serie (tipo montare un filmato), il processore saliva di temperatura fino al limite raccomandabile (70°C). Potete provare anche voi la temperatura del vostro PC scaricando questa utility gratuita: http://openhardwaremonitor.org che non necessita nemmeno di installazione: szippatela (scompattatela) e fate doppio click su OpenHardwareMonitor.exe! I processori di oggi hanno delle protezioni per cui se si scaldano troppo rallentano o addirittura si spengono. In ogni caso farli funzionare a temperature troppo elevate li rovina e accorcia la loro vita. Per questo, tenete sempre in ordine (=pulite dalla polvere) le ventole del vostro PC e dateci un'occhiata se funzionano tutte!! Per risparmiare al momento dell'acquisto avevo montato sul mio PC la ventola data in dotazione col processore. E' una ventola base. Solo che per risparmiare 30-40 euro rischiate di buttare un bel pó di soldi se il processore frigge. Cosí settimana scorsa volente o nolente, perdendo un sacco di tempo, ho dovuto risolvere la questione. Ho comprato quindi per 34 euro un super dissipatore a torre con 4 pipeline (son dei piccoli tubi che contengono un liquido che col calore si vaporizza e sale in alto nel dissipatore dove si raffredda e quindi torna giú) il Xigmatek Achilles S1284W di cui sotto vi posto le foto. otete anche vedere il mini-dissipatore con ventola originale e quello nuovo gigantesco. Che dire? Funziona bene, la temperatura sotto sforzo é scesa di quasi 15°C (tantissimo!) e ho potuto togliere una ventola (PC piú silenzioso) e qualche pensiero in meno! Inoltre, cosa molto comoda, questo dissipatore é si pesante (circa 650 g) ma si monta solo con la clicp in dotazione, senza dover mettere nulla sul retro della scheda madre, il che significa che non é necessario smontare tutto il PC da capo a piedi! Regalate anche voi un pó di fresco al vostro PC sofferente della calura estiva: vi ringrazierá sicuramente :-P

(cliccare l'immagine sotto per ingrandirla)
Foto dettagliate dissipatore cortesia Xigmatek

5 commenti:

  1. Bravo Grissino pitagorico, hai messo il condizionatore al PC così al fresco, lavora meglio e dura sicuramente di più. In effetti il calore per certi strumenti è deleterio e immagino anche un po' pericoloso. Un salutone. Anny

    RispondiElimina
  2. Io ho avuto lo stesso problema anni fa, con il più recente pc che ho ancora a casa in Italia, e l'ho risolto allo stesso modo, solo che ho optato per un dissipatore più scarsetto di quello che hai preso tu, ma di dimensioni molto più generose rispetto a quello "base" che avevo prima. Ha funzionato alla grande, ma non mi ha permesso di eliminare nessuna delle ventole. Credo che sarebbe una bella cosa, con un po' di pazienza, informarsi anche a riguardo della questione "ventole" e comperarne qualcuna di più grande e più silenziosa.

    RispondiElimina
  3. @Anny: eh sí, quello che stupidamente non avevo fatto a novembre quando l'avevo preso, l'ho dovuto fare adesso. Cosí imparo a essere pidocchio col PC.
    @Oscar: il cambio di una ventola piccola (90? 120?) con una piú grande (140mm) ha il solo vantaggio del silenzio ma non del costo. Mi ero informato e a sostituire una delle mie ventole di prima da 120mm con una da 140 mm costava quasi 20 euro fra ventola decente e spese di spedizione! Questa é stata una modifica piú stressante ma sicuramente anche piú efficace.

    RispondiElimina
  4. Mi sto gurdando in giro per fare questa cosa visto che non sono pratica, però sì, è meglio farlo prima possibile.

    RispondiElimina
  5. Beh, devi solo sceglierti il dissipatore che ti piace di piú e (se non sei pratica) fartelo montare. ;-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P