mercoledì 31 marzo 2010

Comici divieti

Ho trovato questi divieti sopra la porta di un bagno pubblico. Francamente mi son sembrati originali e tipicamente austriaci. Nel bagno é proibito: portare i cani (o farci fare i bisogni? boh!), rompere le cose (ma va?), farsi le dosi di droga e sporcare. Ora, se il primo e l'ultimo sono comprensibili, vorrei sapere a chi é venuta l'idea di mettere gli altri due che secondo me son ridicoli! ^_^

lunedì 29 marzo 2010

Alice nel paese delle meraviglie 3D

Sabato scorso sono andato a vedere Alice nel paese delle meraviglie in 3D. Prezzo non proprio popolare (11,50 euro comprensivo di extra per occhialini e lunghezza film oltre 100 minuti) ma penso ne sia valsa la pena. Dei dialoghi ho capito poco visto (30%) che era tutto in tedesco senza sottotitoli ma ho apprezzato gli scenari e il 3D. A questo proposito. il 3D utilizzato era quello con gli occhiali a lenti polarizzate. Esistono altri due 3D: quello vecchio con gli occhialini di cartone rossi e verdi, questo e quello con le lenti costituite da due schermi LCD. Quest'ultimo in teoria dovrebbe essere il migliore ma ha anche occhialini molto pesanti. Quello superato é quello con le lenti verdi e rosse. La cosa che mi ha piacevolmente stupito é che non ho avuto il minimo problema con gli occhialini malgrado fra l'altro il film duri quasi due ore. Ho un ricordo non molto piacevole dell'Imax di Rimini dove il 3D era molto spinto e incredibile ma ero uscito dal cinema con gli occhi che giravano come palline e un mezzo mal di testa dopo i 45 minuti del film. Devo dire che il 3D aggiunge davvero qualcosa al film, diciamo una profondita e una dimensione molto piú reali a patto che l'oggetto/persona non esca verso di voi dallo schermo. In quel caso secondo me l'effetto é piuttosto brutto. Quanto al film in sé, é abbastanza banale come trama e il 3D é davvero notevole solo in poche scene (una per esempio col gatto mammone che sembra davvero davanti a te). Molto carina l'attrice che impersona Alice quando indossa l'armatura e la regina bianca. Quest'ultima, é leggermente "dark" come d'altra parte anche il Cappellaio matto e senza dubbio questo é il tipico tocco di Tim Burton (il regista) che fa tutti questi film in questo modo (vedasi La Fabbrica di Cioccolato...). Bellissime le ambientazioni e la computer grafica di livello davvero superiore e capace di fondere attori e petti completamente digitali senza alcun problema. Penso che mi compreró il Bluray quando uscirá. Voto: 7 (per la grafica)

venerdì 26 marzo 2010

I soliti italiani parte seconda

Dopo avervi parlato delle "imprese" miei due colleghi italiani il giorno di Carnevale, proseguiamo un mesetto dopo con altre perle. 

Chiedo al mio collega "vieni in bus con me?"
Lui: "No, prendo la S-Bahn" (treno)
Io: "Ah giá perché cosí fai prima, no?"
Lui: "No, la prendo a XXXX (paese fuori Vienna) cosí non pago il biglietto"
Io: "Ma XXXX é fuori Vienna, é un'altra zona, devi pagarlo comunque..."
Lui: "No, non lo pago, uso solo l'abbonamento di Vienna"
Sigh.

Nell'altra perla i miei colleghi non c'entrano. Salgo sul metró. Mi siedo in fondo al vagone e l'occhio mi capita sulla parete. Leggo, unico scarabocchio sulla parete: "Ich liebe dich" (ti amo) e poi scendo e trovo un cuore con dentro due nomi: Franco e Maria. Ah giá, tipici nomi austriaci, é vero! ^_^
Ri-Sigh.

mercoledì 24 marzo 2010

Caffé Schwarzenberg

Qualche settimana fa sono andato con Angelika, una ragazza che mi ha conosciuto tramite il Blog e che parla bene italiano, al caffé Schwarzenberg. Ho preso una Dobos Torte e una cioccolata con vaniglia e cannella. Era un sabato e quindi era pieno. Per fortuna non si puó fumare e quindi mi sono salvato! :-P Giudizio: la torta era buona (promossa) anche se a essere super pignoli il coperchietto di caramello era a mio parere troppo spesso e non attaccato bene alla torta. Buona anche la cioccolata. Qui non la fanno densa quindi non considero neanche questo parametro. La cannella e la vaniglia si sentivano, forse potevano stare un pó indietro con lo zucchero. Comunque promossa anche lei. Prezzi nella norma (7 euro le due cose con consumazione al tavolo ovviamente, ma qui é gratuita) e locale in zona centrale, facilmente raggiungibile, a due passi dal Naschmarkt e con un'aria "di altri tempi" tipica dei vecchi caffé viennesi. Veniamo alla dolente nota negativa: il servizio. Non solo il cameriere era musone (e passi...) ma la cosa davvero fastidiosa é che, essendo il locale pieno, ha fatto di tutto per farci andare via e liberare il tavolo prima possibile. Quindi appena una cosa era consumata (torta, cioccolata, acqua...), la portava via. Qui a Vienna é invece costume solito che tu possa stare quanto vuoi nel caffé senza limiti di tempo. Contando che di vecchi caffé con atmosfera ce ne sono tanti, francamente penso non ci torneró piú. Se c'é una cosa che odio, é essere obbligato a fare le cose di fretta pure nel week end!

domenica 21 marzo 2010

Parco marzolino - Schwarzenbergpark Vienna

Oggi per rilassarmi sono andato al parco e ho portato anche la mia dalmata per farla muovere un pó visto che poverina sta tutto il giorno a casa. Sono andato soprattutto per la temperatura 12°C e perché poi piú avanti é meglio stare sulla stradina di cemento che gira nel parco visto che ho sempre paura che la mia dalmata prenda le zecche. Nel bosco intanto sta cominciando a crescere l'Aglio orsino (Berlauch). Se entrate in un bosco qui e sentite un odore fortissimo di aglio, alle volte quando le piante sono verso la fine persino sgradevole al limite della puzza, il responsabile é lui: l'aglio orsino! Infestante nel bosco, é delizioso in un sacco di preparazioni, dagli gnocchi alle salse. E si digerisce senza problemi ne senza "ruttini" capaci di tenere a distanza chilometrica la amica/ragazza/moglie. Nelle foto (cliccare per ingrandire): aglio orsino che spunta fuori, la mia dalmata e ancora la mia dalmata in un filmato.


sabato 20 marzo 2010

La casa non va

Anche questa casa non va... ha un sacco di perdite e molte cose da sistemare.
:-(
Peccato perché la zona era una delle migliori se non la migliore.

giovedì 18 marzo 2010

Visita ad altra casa

Domani il giro ricomincia... che stress: altra casa da visitare. Il posto lo conosco, é ottimo. In mezzo alle vigne ma a due passi dalla stazione e dai supermercati, piú vicino a Vienna dell'altro Speriamo che pure la casa sia ottima come il posto. Requisiti: visto il prezzo alto, nessun lavoro da fare eccetto la cucina dei miei al primo piano. Scale verso il primo piano non troppo strette e ripide. Entrate facilmente divisibili (questo non dovrebbe essere un problema). Ma poi se la casa é questa, che ci faccio di una cantina di quasi 150 mq?! ^_^

mercoledì 17 marzo 2010

Alice nel paese delle meraviglie

Vi ricordo che é appena uscito il film della Disney "Alice nel paese delle meraviglie" con Johnny Depp (a me non piace moltissimo come recita anche se come attore ammetto che é bravo). Ho dato un'occhiata al trailer e il film deve essere fatto in maniera stupefacente mischiando attori in carne ed ossa a computer grafica di livello sublime. Ovviamente per chi andrá al cinema ci sará anche il 3D. Ho una mezza idea di andarci anche io, cosa incredibile visto che non vado al cinema dall'uscita del Signore degli Anelli: il ritorno del Re.  Prima peró voglio rileggermi il libro. Credo che sará anche uno dei miei primi blueray perché vedere questo film in alta definizione e con un buon audio deve essere davvero spettacolare. E non dimentichiamoci del "non compleanno" ;-) Ecco il trailer in alta definizione.


domenica 14 marzo 2010

Shopping anti stress

Una delle mie passioni é il cinema e per il mio compleanno dovrebbe arrivarmi il lettore Bluray per il PC. Lunedí scorso c'é stato il trauma (sigh... come chiamarlo altrimenti?) della casa che mi é scappata sotto il naso. Quella sera ero cosí depresso che l'unico modo che ho trovato per tirarmi un pó su era stato fare un pó di shopping on-line. Ho cosí comprato ben 40 euro di DVD e Bluray (BD per gli amici => Blu Ray Disk). Per l'esattezza mi son concesso:
  • The Omega Man (BD) => il titolo in italiano era 1975 Occhi bianchi sul pianeta terra. E' un classico della fantascienza e dalle recensioni sembra che la qualitá del BlueRay sia molto buona, almeno per il video. L'audio, essendo un film del 1971 (prima che io nascessi!), é mono...
  • The Forbidden Planet (DVD) => in inglese, non é uscito in italiano in DVD. Il titolo originale é Il pianeta proibito. Mio papá voleva rivederlo e visto che non mi sembra male, gliel'ho preso.
  • Terminator Salvation special case in metallo (BD) => in offerta a 13 euro era impossibile non prenderlo! Il film non é che sia un capolavoro ma ho tutta la saga di Terminator quindi questo non poteva mancare. Poi volevo almeno vedermelo in italiano visto che qui l'ho visto in inglese.
  • Protect and survive (DVD) => si tratta di una raccolta di filmati che la difesa civile inglese aveva preparato in caso scoppiasse la terza guerra mondiale e ci fosse un attacco nucleare da parte dei sovietici.
Ovviamente per i BD vale la regola che il film non ce l'ho giá in DVD. Mi sono infatti ripromesso di non spendere due volte i soldi per uno stesso film. Peró d'ora in avanti cerco di prendere solo cose in BD visto che la qualitá é migliore (sono in alta definizione).

sabato 13 marzo 2010

Il frigo di Grissino

Questo é il mio frigo... per chi é a Vienna, riconoscete qualcosa che comprate anche voi? :-P Come potete vedere non é il solito triste frigo dello scapolo solitario...

martedì 9 marzo 2010

Casa non piú in vendita

I tizi da cui dovevamo comprare la casa ci han ripensato e non vogliono piú vendere. E cosí il mio desiderio tanto vicino alla realizzazione si é volatilizzato. E io mi sento davvero a terra. Ma tanto tanto tanto. :-(

domenica 7 marzo 2010

Vienna in 3D su Google Earth

Ho scoperto che su Google Earth ora é possibile visualizzare Vienna con tutte le case e i monumenti in 3D. E' una cosa carina anche se non ha molta utilitá pratica. Diciamo che é perfetta per far vedere agli altri o ricordarsi del proprio viaggio a Vienna. Qui sotto potete vedere per esempio il castello di Schönbrunn con la Gloriette in fondo (cliccare sulla foto per ingrandire e vedere meglio). Google Earth lo potete ovviamente scaricare gratuitamente qui. Fra le cittá in 3D c'é anche Milano e credo anche Roma. Buona visione! :-P

P.S.: Accidenti stamattina -4,5°C quando sono uscito per la passeggiata con la mia dalmata. Per fortuna niente vento. E domani ha detto ancora piú freddo :-/

martedì 2 marzo 2010

La lunga storia della statua dalmata

Da prima che avessi la mia dalmata ho sempre sognato di avere una bella statua di un dalmata in porcellana all'ingresso della (mia) casa. Il dalmata é originario della Dalmazia ma é "cresciuto" in Inghilterra ed é lí, nelle case di campagna, si era soliti avere tanti dalmata che scortavano le carrozze dei cavalli quando i padroni andavo in giro. E nell'atrio di queste maestose case di campagna inglesi faceva spesso bella mostra una di queste statue. Ho diversi libri con foto d'epoca in cui si vedono chiaramente. Ovviamente non stiamo parlando di riproduzioni grossolane in cui le fattezze dei dalmata sono solo date dai punti neri (corpo, testa, muso invece sono spesso completamente diversi da quelli di un vero dalmata, un vero orrore!) ne di plastica Made in China ma di porcellana. Ebbene, visto che la casa sembra avvicinarsi, ci avevo rifatto un pensierino ma on line non sembra esserci niente di niente se non orribili e grossolane scopiazzature a prezzi folli (l'ultima che ho visto era un dalmata in scala 1:2 , copiato in modo molto grossolano per il quale mi han sparato ben 150 euro!!). Mi mangio ancora le mani quando qualcosa come 7-8 anni fa alla Fiera dell'Artigianato a Milano, ne avevo visto uno perfetto, a grandezza naturale, che costava 100 euro. E i miei mi avevano PROIBITO di prenderlo. Grrrrr!!!

lunedì 1 marzo 2010

Le strane promozioni dei supermercati austriaci

Qui le promozioni nei supermercati sono differenti da quelle italiane. In Italia ci sono i 3x2, 4x2 e, soprattutto, le raccolte punti. Qui ci son sí le promozioni del mese o del quadrimestre, i 3x2 e via dicendo ma la raccolta punti la fa solo la catena Merkur che ha supermercati di livello molto elevato e con prodotti mediamente piú costosi. E' un pó l'equivalente dell'Esselunga di Milano. Le altre catene fanno promozioni davvero strane ma anche, a mio parere, piú convenienti. Billa per esempio fa i venerdí/sabati in cui tutta la spesa costa il 10% meno, oppure una certa categoria di prodotti il 25% meno (es.: tutti i surgelati -25% e quasi ogni settimana c'é una categoria diversa). Inoltre su una limitata scelta di articoli che cambiano quadrimestralmente (o semestralmente, boh!) fa uno sconto importante che si somma con quelli settimanali. Quindi se si sceglie il giorno giusto mi é capitato di avere un prodotto al 50-60% meno del prezzo solito. Infine SPAR ho notato che ultimamente fa una promozione molto bella: sul giornale gratuito che danno in metró puoi ritagliare un buono sconto che vale 26% di sconto su un solo prodotto ma a tua scelta. Ed é quello che ho usato ieri... ero cosí indeciso che ho spulciato dalla A alla Z tutto il settore dei casalinghi e alla fine (dopo un'ora!!! Sigh...) ho optato per un attrezzo che uso abbastanza spesso ossia il frustino per sbattere salse, minestre, semolino, riso al latte, ecc. Quello classico é quello con i fili di metallo: quello dove si incastra di tutto, che si deforma come niente se hai qualcosa di un pó solido e che si impazzisce a pulire. Ne ho uno tutto sgangherato della serie economica dell'Ikea da meno di 2 euro. Ieri invece ho preso quello della WMF della linea professionale che costa un capitale (prezzo intero 20 euro! -26% del buono) ma che dovrebbe essere davvero efficace, resistente e facile da pulire. Lo testeró e vi faró sapere! Ero un pó in dubbio sul costo un pochino esagerato dell'attrezzo ma d'altra parte se si vuole cucinare bene e velocemente bisogna avere gli strumenti buoni. :-)