domenica 14 febbraio 2010

Neve a Vienna

Poiché anche in Italia quest'anno é nevicato un pochino, vorrei farvi vedere come viene affrontata qui la cosa cosí che abbiate un'idea di come funzionano le cose nei paesi dove la neve non é un evento eccezionale. :-P A dire il vero a Vienna la neve non arriva granché. Quest'anno é nevicato alcune volte ma l'anno scorso, che mi ricordi, solo due volte e non era durata un giorno... Allora, se viene a nevicare, ipotizziamo durante la notte, verso le 5.15 cominciano a girare dei piccoli trattori dei Puffi, larghi quanto un marciapiede, e con un pala davanti che toglie la neve dai marciapiedi. Poi l'omino (o direttamente il Puffo-trattore se ha dietro l'apposito contenitore) provvede a spargere sale e /o sassolini che evitano alle persone di scivolare e che si formi troppo ghiaccio. Questo é un servizio pagato solitamente dai condomini di una casa.
Se non pagate, ovviamente dovete fare da voi. In questo caso ci sono delle istruzioni dettagliate che potete vedere qui (e che vi posto in fondo: avete notato la novitá? Posso mettervi dei PDF da vedere! Cliccate su "Fullscreen" per vedere bene il pdf e poi le freccine in basso in centro) e che dicono come spalare, come spargere il sale (proibito nei dintorni delle piante, aiuole, ecc.) e cosí via. Cosí si va da marciapiedi super perfetti che sembra quasi manco sia nevicato (la maggioranza) ma capita di vederne anche alcuni cosí cosí. Ovviamente il grosso della neve la tolgono tutti. In alcuni particolari marciapiedi di stradine super secondarie dove non ci sono case o dei parchi o fuori cittá, c'é invece un cartello che avverte che questa strada non verrá spalata e che la gente ci entra a proprio rischio e pericolo. Le strade sono invece spalate da bestioni come quello che vi ho fotografato. Si tratta di un bestione gigantesco con sei ruote, la pala davanti e sul retro una cisterna per il sale e il relativo spargisale. A seconda delle condizioni della strada funziona la pala e lo spargisale o solo lo spargisale (per esempio se le strade sono pulite ma c'é rischio di gelo).  Gli scambi dei tram credo siano riscaldati quindi non ci sono problemi nemmeno coi tram che a Vienna sono tanti. Infine qui dal 1° novembre tutte le macchine devo obbligatoriamente montare le gomme da neve. Risultato? Quando nevica qui gira tutto normalmente, magari piú lentamente, ma senza problemi, ingorghi o scene apocalittiche. E per finire non potevo non regalarvi una foto della mitica aiuola che ci ha accompagnato da Pasqua dello scorso anno (vi ricordate i conigli di legno?). Eccola in versione invernale con la neve (cliccare per ingrandire entrambe le foto):

6 commenti:

  1. Tutto perfetto direi:-) non come me che venerdi sono rimasta due ore e mezzo sul raccordo per un pò di neve!!!!!
    ciao AdP
    A.

    RispondiElimina
  2. Un eccellente esempio di efficace organizzazione...qui spruzzate di neve abbastanza " ridicole" hanno paralizzato tutto e io ho pure fatto un incidente in macchina!!
    Mio marito mi ha inviato delle foto di Nizza e Monte Carlo (dove abita) totalmente imbiancate!!

    Baci Griss..........Fabi

    RispondiElimina
  3. Beh, tutta un'altra organizzazione. Qua venerdì per due centimetri, miracolo dopo 24 anni, erano tutti bloccati nel panico totale, macchine che suonavano, automobilisti impreparati alla neve e a guidare in condizioni particolari. In ogni caso anche se era prevista neve da giorni, in giro non si è vista manco l'idea di un automezzo del genere, neanche in via cautelare se la cosa fosse diventata seria come inizialmente sembrava. Menomale che dopo un'ora era già tutto disciolto. Anny.

    RispondiElimina
  4. L'efficienza austriaca mi è ben nota..per tal motivo mi piacerebbe vivere lì. Purtroppo in Italia arriviamo ultimi anche per piccole cose come pulizia neve.. da me quando a nevicato erano i volontari della protezione civile a pulire.. pulire il grosso perchè i marciapiedi fuori dalla piazza son restati con la neve a rischio e pericolo di chi li utilizzava..

    RispondiElimina
  5. Organizzati :) Qui con due fiocchi di neve si blocca tutto !!

    RispondiElimina
  6. M. da R. un giorno di neve e addirittura il sindaco di roma Alemmanno ha invitato a ki poteva di rimanere a casa capirai tutti i parassiti dell'impiego pubblico hanno preso la palla al balzo x fare ulteriore assenza tanto x come lavorano nn se ne accorge nessuno se ci sono o meno.. personalmente ho chiamato un ufficio dei vigili che sono circa nove mesi ke mi deve sgravare una multa e mi hanno risposto MA COME NN Sà CHE SIAMO IN EMERGENZA NEVE? voglio una grande arca come quella di Noè così metto tutti stì mediocri servitori dello stato e li traghetto a vienna visto che c'è l'emergenza neve si presuppone sia tanta e quando si sciogierà avoia te a acqua innonderà tutta l'europa e arriva a vienna e allora saranno cavoli vostri altro che zecche

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P