lunedì 18 gennaio 2010

Casa nuova: argh i mobili!

Mio papá mi ha giustamente detto di farmi due conti sui soldi necessari per l'arredamento della nuova casa. Fatto. Ricicleró tutto l'arredamento che ho (sperando che non si rovini nel trasloco, giá ho l'ansia ^_^) e poi ovviamente dovró anche prendere qualcosa di nuovo perché ora ho due stanze mentre nella nuova casa avró almeno altre 3-4 stanze in piú e mica si puó lasciarle vuote. Va bene metterci il minimo indispensabile ma vuote davvero mette tristezza. Tutto dipenderá anche da alcune modifiche che vorremmo fare. Se saranno possibili, avró di fatto una stanza e mezza in piú e la casa messa meglio. Una parte verrá "aperta" solo in caso di ospiti e per vedere i film cosí da restringere le pulizie al minimo indispensabile. Tutta la vita quotidiana della casa si concentrerá in CUCINA (oltre che in giardino in estate!) che essendo gigantesca puó contenere la cucina stessa oltre a un tavolo per mangiare e due scrivanie per PC e le mie cose. In pratica sará cucina e mio spazio personale (chiamarlo ufficio mi fa ridere). La camera da letto sará solo ed esclusivamente camera da letto per evitare problemi di polvere mentre una delle stanze sará la biblioteca nel senso che ci saranno quattro librerie per tutti i miei libri di fantascienza. Ci sono ovviamente ancora una valanga di punti oscuri e probabilmente altri mobili da prendere... piú che andare su Ikea senza scegliere cose orribili e trattare bene tutte le cose (i mobili che ho preso due anni e mezzo fa sono esattamente come allora salvo un piccolo problema sulla scrivania che si é scolorita in un punto) non posso fare. E, parliamoci chiaro, non spenderó MAI dico MAI 7000 euro per arredare la camera da letto come ha fatto un mio amico (letto matrimoniale + due comodini + armadio).

7 commenti:

  1. Salve. Un bellissimo progetto di trasloco! Nemmeno io spenderei solo per una stanza 7000 euro!A me poi che piace l'antico anziche mobili moderni..poi io mi affeziono alle cose e se non son proprio distrutte non le butto di certo. Buon lavoro

    RispondiElimina
  2. Beh, inizia con le cose indispensabili: tavoli, letti ecc.
    Poi man mano si compra quello che si vede in giro e che piace.

    Per le modifiche hai già fatto fare un preventivo da qualche muratore locale?

    RispondiElimina
  3. E' giusto iniziare a pensare anche agli arredi e all'eventuale quantum. Anch'io ti consiglierei di prendere le cose via via che servono, potrai scegliere meglio e ciò che è più adatto alle tue esigenze e poi è proprio in questo il piacere di arredare per circondarsi delle cose per noi più belle. Per quanto possano piacermi i bei mobili, una camera da letto da 7000 euro mi pare un po' esagerato anche alla fine gira e rigira si fa presto ad arrivare a quella cifra tra un armadio grande, un buon letto completo, un cassettone e dei comodini ecco che ci siamo. Come è andata la gita aziendale? Anny.

    RispondiElimina
  4. @Sissi: no a me i mobili moderni piacciono ma non mobili di design costosissimi.
    @Anny+NewYorkino: a me invece prendere a spizzichi e bocconi non piace almeno non per le cose base. Poi un mobiletto, una panchina per il giardino e cose del genere non sono un problema e si possono prendere dopo. Ma le cose "grosse" no, poi doppi costi di trasporto, doppi costo di montaggio e doppie rotture di appuntamenti per il montaggio (e permessi da recuperare in ufficio).

    RispondiElimina
  5. P.S. x Anny: Meeting straziante. Colazione e cena di gala ottime peró.

    RispondiElimina
  6. Personalmente posso dire che occorre stare parecchio attenti a comprare nei posti dove ti promettono un costo minore. Per dire,da ikea c'ho guardato poco ma le cucine sono senza elettrodomestici quindi dai e dai spendi quanto andare da scavolini! E poi da c'è mondo convenienza. Il modello base costa veramente poco.. Ci metti 30 cm di mobile in più ed è prezzo doppio!

    RispondiElimina
  7. Anche io ho amici che hanno fatto spese folli per i mobili e soprattutto per la cucina, e continuo a non capirne il senso, visto che è tutta gente che passa almeno 10-11 ore al giorno fuori da casa. Questi personaggi, naturalmente, non perdono l'occasione per snobbare Ikea. Io sono dell'idea che i mobili funzionino come tutto il resto: se te li puoi permettere, compri roba lussuosa, altrimenti, vai all'Ikea e con 500 euro arredi una stanza.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P