mercoledì 16 settembre 2009

Lo stress delle sale d'attesa

Oggi son stato dalla mia dottoressa per farmi fare la ricetta per lo psicologo/psichiatra con cui voglio fare due chiacchiere. Ne avrei scelto uno che parla anche italiano/francese/inglese e che é anche omeopata. Vediamo, non ho al momento super urgenza visto che l'ansia sta migliorando nettamente ma vorrei farci due chiacchiere per sapere cosa mi consiglia nei momenti di maggior stress. Certo che oggi nella sala d'aspetto della dottoressa é arrivata una che ha cominciato a tossire con una tosse cavernosa e a starnutire e soffiarsi il naso!! Davvero messa male a polmoni e davvero preoccupante, tanto che dopo un pó me ne sono andato via dalla sala d'aspetto e sono rimasto in corridoio. Cavolo, speriamo che non mi abbia attaccato nulla! (OK, ci sará qualcuno/a qui che mi dará dell'ipocondriaco ma i polmoni e la salute sono miei e ci tengo!!). Le sale d'attesa dei medici generici son quanto di piú odioso ci sia: anche a Milano ero sempre lí a chiedermi se per una ricetta mi toccava beccarmi un raffreddore in omaggio o peggio. Domani intanto faccio un salto a vedere per la seconda volta la casa che ci interessa (ci = a me e ai miei). Dovrebbe anche piovere cosí vediamo come si comporta il tetto. Mi accompagnerá il mio collega, che si é gentilmente offerto. Ieri mio papá ha fatto vedere le foto fatte il mese scorso a un suo amico architetto che ha detto che, in linea di massima, sembra ok. Passi ulteriori: il mese prossimo quando vengono su i miei provare anche tutte le cose (riscaldamento, acqua, ecc.) e discutere delle cose che non vanno/mancano e accordarsi in linea di massima. Poi far fare a un notaio dei controlli sulla casa e infine, se tutto é a posto, firmare il compromesso. E dopodiché, nel giro di qualche mese, comprare la casa. Mamma mia che lunga procedura.

13 commenti:

  1. mi sono sentita in causa dal tuo commento sull'ipocondriaco chissà perchè :-P ma come ti ho già detto nell'e mail sei grande e vaccinato e nn mi piace ripetermi per cui tu meglio di me sai:-)comunque anche a me danno fastidio le sale d'attesa dei medici e nn ci vado mai,ok ok ora so cosa penserai ma io nn mi ammalo mai nonostante che fumo e vivo in ambienti malsani come dici tu:-P sono comunque contenta che hai scelto lo psicologo non sai quanta altra gente ne avrebbe bisogno al giorno d'oggi compresa me probabilmente:-)tengo le dita incrociate per la tua casetta
    ciao ancora per ora amico di penna:-P

    RispondiElimina
  2. Mah io prendo sempre appuntamento con il mio medico e visto che ci facciamo sempre delle lunghe chiacchierate normalmente lui inizia alle 15 a me fa andare verso le 13.30 - 14.00 così da non aver fretta e parlare di tutto :) Il peggio comunque sono le sale d'attesa dei pronto soccorso

    RispondiElimina
  3. Per carità, le sale d'attesa purtroppo sono il ricettacolo di tutti i malanni, per fortuna in vita mia ci sono andata pochissime volte, ringraziando il cielo ho sempre avuto ottima salute e non sono mai stata una di quelle fisse dal medico anche per una influenza, un dolorino. Cerco di evitare le medicine, che fanno bene ad una cosa e male a mille altre, sono per le cose naturali e credo che facendo una vita sana l'organismo sappia fino ad un certo punto autoproteggersi e quando ho avuto seriamente bisogno sempre da specialisti e fuori da certe strutture. Preferisco sacrificarmi e rinunciare ad un vestito, a un viaggio, a qualsiasi altra cosa ma per la salute, non ho mai badato a spese a cominciare dall'alimentazione, è il bene più grande ed unico che abbiamo e senza quello non si fa nulla, nessun progetto.
    Speriamo bene per la tua casa, ci vuole ancora un po di pazienza ma come vedi sta procedendo e se tutti i controlli saranno positivi, tra poco l'avrai finalmente raggiunta. Ciao. Anny

    RispondiElimina
  4. Pure io odio le sale d'attesa.. le trovo troppo calde e tremendamente noiose, se poi sono quelle del medico piene di vecchietti malati che parlano tra loro solo di morti...

    Io sinceramente non ho capito stai per andare da uno psicologo o da uno psichiatra?

    RispondiElimina
  5. ho letto tutto..ma come ansia? dai..non mi fare preoccupare adesso. Guarda per esperienza non ti devi preoccupare e non cercare subito di analizzare ogni singolo respiro che fai. Razionalizzala e vedrai che si attenuerà
    Oh mi raccomando tienimi aggiornata sulla casa :-P e che abbia il famoso giardino ricorda

    RispondiElimina
  6. allora siamo 2 ipocondriaci... mamma mia quando aspetto e c'è qualcuno di visibilmente poco sano mi viene da non respirare XD

    RispondiElimina
  7. io odio le attese in generale,anch'io prenoto la visita dal medico curante così niente attesa! a Napoli siamo avanti, altro che vienna! ;-p

    RispondiElimina
  8. M.da R. nn ti invidio proprio io ho risolto l'ansia adesso sento le voci, mi fanno compagnia... skerzo ovviamente, vedrai ke tutto si sistema come compri casa e la sistemi ti sentirai meglio considera ke hai fatto un grande passo a trasferirti in un paese straniero magari io sn fissato ma adessso ci metterei in mezzo pure un corso di pasticceria nn come un in più ma come un complemento...vabbè ciao

    RispondiElimina
  9. Perchè non inizi a spostarti in bici? Contro lo stress è perfetta, soprattutto se usata per spostarsi in città. Provare per credere!

    RispondiElimina
  10. Ma che bello! compri casa? e questo non è forse un pensiero felice?

    RispondiElimina
  11. @AdiPenna:mah, il reparto dove lavori non é mica quello delle malattie infettive. Mi sa che ti fan piú male le sigarette che i pazienti! :-D
    @Barbara: beh, si spera che uno non debba andare al Pronto Soccorso ogni mese!!
    @Anny: per l'alimentazione sono d'accordo ma per i medici bisogna stare attenti. Non sempre quelli privati sono migliori. Di tutti i pneumologi che ho avuto, il migliore era uno che lavorava al Policlinico. Ma siccome faceva il lavoro con passione, era ottimo!
    @Lady.Chobin: ecco quella é una cosa terrificante, parlano di tutte le cose piú terribili che succedono. Aaaaargh!
    @Silvia: aggiá che tu sei esperta di ansia!! :-P
    @LaIre: eh eh :-P
    @Kekkasino: ma anche io ho l'appuntameto ma non é che arrivi lí e PUFF, tutto si ferma per te!
    @MdaR: il corso di pasticceria prima o poi lo faró!
    @Anonimo: perché non lavoro in cittá (primo), quindi ci metterei una vita ad andarci (secondo), inoltre é rischioso (terzo) a meno che non vada in campagna e infine, qui piove e in inverno fa freddo (a gennaio l'anno scorso un giorno c'era -12°C !). A me i mezzi pubblici piacciono molto eccetto se tutti cominciano a tossicchiarti a 2 cm!
    @Mario: il pensiero sí, quando ci sará sará fantastico. E' la ricerca che é stressantissima!

    RispondiElimina
  12. Beh, non siamo ancora in inverno, no?
    Chi comincia...

    RispondiElimina
  13. Rimangono gli altri tre punti:
    non lavoro in cittá (primo), ci metterei una vita ad andarci (secondo), inoltre é rischioso (terzo). Quando andró ad abitare fuori Vienna, ci faró un pensierino. Senza contare che le cose per togliere lo stress devono essere fatte piacevolmente e a me non piace andare in bicicletta qui a Vienna. Preferisco spanciollarmi seduto sul metró.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P