domenica 9 agosto 2009

Il Grissino ansioso parte I: movimiento!

Volevo postare un piccolo update. La mia battaglia quotidiana con l'ansia continua. Per sapere cosa si prova bisognerebbe averla, cosa che non vi auguro. Comunque, nei momenti peggiori, ti senti praticamente una paura terribile addosso che ti blocca. Altrimenti si va dai saltelli del cuore, alla tachicardia o, specialmente al risveglio, una sorta di malessere/angoscia e elettricitá sotto la pelle. Ecco, manco fossi tossicodipendente!! Ho scoperto che il modo migliore per fare andare via questi sgradevoli sintomi é fare una bella passeggiata, meglio ancora una corsetta. Per ora vado avanti a valeriana, non ho ancora voluto toccare la medicina, seppure leggera, che mi ha dato la dottoressa che comunque me l'ha prescritta per l'emergenza. Ma  ovviamente se, diciamo, fra una decina di giorni le cose non migliorano un pochino, mi sa che la terapia vada un attimo modificata. Chissá se esistono comunque altre medicine omeopatiche oltre alle mie solite pastiglie di Valeriana? Domani ri-inizia la settimana, speriamo vada meglio. Il week end é passato cosí cosí, meglio del precedente (anche perché allora non avevo nulla, nemmeno la Valeriana) ma non certo perfetto. E' che poi la domenica pomeriggio, da sempre, é un momento critico per me. E' bruttissima la domenica pomeriggio perché é finito il week end e il lunedí devi ricominciare. E' pure tempo di bilanci: mi son divertito? Ho fatto tutto? Sto cercando di fregarmene il piú possibile delle cose, nel senso di non mettermi ansia se non riesco a farle. In fondo se la scrivania non é spolverata, non é un gran problema. In conclusione, il movimento secondo me in questi casi aiuta molto e poi, personalmente, mi fanno rilassare molto anche i film e leggere un bel libro. Ieri sera ho visto Far Cry (Trailer QUI ) il film tratto dal famoso videogioco da cui secondo me non ha preso praticamente nulla!!! :-D Quindi niente di ché ma almeno uno si distrae, no?

19 commenti:

  1. ciao crissino
    non sai quanto ti capisco!
    ti posso procurare qualche indirizzo di medico omeopatico!ma devo fare un giro d'imail con i miei amici viennesi!
    per intanto ti dico che forse lo sport ti potrà essere di aiuto!corri corri finche il fiato ti possa mancare!(ovviamente con me ha funzionato)non so se potra aiutarti anche a tè!
    fammi sapere!

    RispondiElimina
  2. Menomale che la corsa oltre a far bene ti aiuta anche a scaricare l'ansia e la tensione. Vedrai che con un'altra visione della vita, meno apprensione, più menefreghismo e lasciar correre, le cose andranno sicuramente meglio, che ti importa se la scrivania non è in ordine, se qualcosa è fuori posto, nessuno ti corre dietro o ti sgriderà... Secondo me dovresti continuare con le corsette, le passeggiate e con la valeriana che ha già buone proprietà calmanti, come la melissa, il tiglio... ci sono tante tisane con queste erbe, sono anche piacevoli da prendere. Sono un po' contraria, a meno che non sia assolutamente necessario, ai calmanti, agli ansiolitici... se non si fa attenzione possono creare dipendenza. Ci sono anche tante preparazioni omeopatiche ma come sai sono sostanze che danno effetti dopo tanto tempo, sono cure molto lunghe che durano mesi. Continua a distrarti con le passeggiate, con i tuoi hobbies, uscendo, la prima e più efficace cura secondo me, è proprio dentro di te. Un abbraccio. Anny

    RispondiElimina
  3. M.da R. l'ansia è una mia costante

    RispondiElimina
  4. Io non ho mai provato a correre per pigrizia, ma credo che possa essere un ottima cosa iniziare; io la proverei.

    RispondiElimina
  5. M.da R. come ti dicevo anke io negli ultimi tempi ho i tuoi stesssi sintomi(meno forti)mi aiuta il pianoforte e passeggiare funziona potresti avvicinarti alla musica kissà ciaooooo

    RispondiElimina
  6. posso darti un consiglio!?!?! guarda, io ci sono passata personalmente... mi avevano dato dei farmaci in dosi bassissime per il mal di testa perchè dicevano che era cefalea tensiva e dopo sebbene la dose fosse davvero irrilevante ho manifestato tutti i sintomi della dipendenza ed è da lì che non ho più avuto sonni trnaquilli!!! finchè puoi stai lontano dai farmaci veri! io avevo provato uno sciroppo (c'è anche in gocce mi pare) ti biancospino e un altro al tiglio e melissa...

    RispondiElimina
  7. Ciao Grissy!
    Mi dispiace tanto per la tua ansia, anche mia sorella ha avuto questo problema e ha trovato giovamento con queste compresse omeopatiche http://www.cristalfarma.it/vagostabil.htm

    RispondiElimina
  8. @fortuna: cioa grazie! Se ne hai qualcuno speciale magari... altrimenti c'é la lista su Internet, vedo magari qualcuno lí... PS: sto correndo! ;-)
    @Anny: le pastiglie hanno valeriana e melissa :-) Le tisane non mi piacciono. Invece si puó vedere per qualche cura omeopatica leggera sul lungo periodo, sarebbe un bene per evitare che la cosa si riproponga almeno fimché c'é la situazione di stress.
    @MdaR: stai attento che non peggiori, se giá senti qualcosa, é bene rimediare per tempo. Musica? Naaaaaa. A me rilassa moltissimo leggere a letto!
    @Lady.Chobin: avevo giá provato, non é male ma il problema é che qui in cittá non puoi correre con continuitá perché ci sono tutte le strade. A meno di prendere i mezzi e andare chissá dove. Per ora rimedio correndo alla mattina presto e alla sera.
    @LaIre: accidentii!! Mi fai venire i brividi!
    @kekkasino: ma ciao, che bello che sei tornata!! Grazie, sono andato a vedere il link, la tengo presente!! :-)

    RispondiElimina
  9. eh... purtroppo è la verità! tu sapessi che brividi son venuti a me quando un prof all'università, uno PSICHIATRA, sconsifglianva l'uso di psicofarmaci (ovviamente in certi casi non si può farne a meno, come nei bipolari o negli psicotici) perchè vanno a incidere sul dna...

    RispondiElimina
  10. Sperando che passi prima, si può vedere anche qualcosa di omeopatico, tieni però presente che le medicine omeopatiche sono incompatibili con altre, cioè nel caso prendessi altre medicine convenzionali, dovresti smetterle, altrimenti non fanno effetto, o l'una o l'altra. Nel frattempo, relax, quiete e i giusti tempi per ogni cosa e sempre bene ricordare... mind your own business first(prima di tutto pensa prima agli affari tuoi). Anny.

    RispondiElimina
  11. ciao! non trovandoti dall'altra parte, son venuta dare un'occhiata qui....mi spiace per quel che stai passando, è una cosa molto sgradevole e spero tanto tu riesca a superarla presto, distrarti facendo biscottini non ti aiuta?
    se guardi di là....ciao! auguri!! f.

    RispondiElimina
  12. tromba! è la cosa migliore

    RispondiElimina
  13. Beh, almeno a Gennaio ti passa!

    RispondiElimina
  14. Scusa Grissino se rispondo ad anonimo che consiglia l'uso strumenti musicali: chi risolve in modo meccanico la stanchezza, lo stress, il nervosismo od alro, vuol dire che è solo schiavo dei propri ormoni e che non ha neanche un po' di materia grigia da stressare con idee, pensieri, sapere, conoscenza, cultura, nè un progetto di vita, di lavoro, di crescita... nient'altro, solo basse esigenze e forse non è neanche capace di voler bene a qualcuno.

    RispondiElimina
  15. M.da R. pensa se ti consigliavo "tromba è la cosa migliore"

    RispondiElimina
  16. @laire: beh, ma i danni collaterali probabilmente ci sono con tutti i farmaci purtroppo. Ma la dipendenza é una cosa piú grave.
    @anny: perché sono incompatibili?! Comunque spero di non aver bisogno altro che di qualche pastiglia di valeriana ogni tanto!
    @f: adesso magari fare una torta mi aiuta ma quando avevo la crisi forte, l'unica cosa che mi rilassava davvero era la mia dalmata fra le braccia!
    @Anonimo: sei d'un banale...
    @Anny: esatto!
    @MdaR: avresti sbagliato! :-P Visto che poi son pure single.

    RispondiElimina
  17. Mah, è un po' controversa la cosa, in ogni modo a detta di omeopati famosi l'uso di medicine convenzionali non pregiudicherebbe l'effetto di una terapia omeopatica, comunque anche se non è del tutto provato, è consigliabile limitare l'uso di diverse sostanze per ottenere una buona reazione del corpo. Anny.

    RispondiElimina
  18. M.da R.rispondevo all'anonimo nn è da me consgliare la trombata contro l'ansia

    RispondiElimina
  19. Grissino, scusa è da un po' che non passo da queste parti. Riguardo la valeriana ti posso dire che funziona, o almeno con me ha funzionato. Ma davvero ti rilassa correre? se è così va bene, devi pur rilassarti facendo qualcosa no? dai cerca di stare calmo e fammi sapere.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P