sabato 11 luglio 2009

Obama e consorte

Alle ultime elezioni ho "tifato" Obama. E devo dire che finora ha mostrato un modo di fare davvero convincente. E anche la moglie, riesce sempre a distinguersi in positivo e ad essere moderna e non la classica babbionazza del presidente o del primo ministro (come nel caso di altri paesi). Il Corriere ha fatto un confronto fra i vari abbigliamenti delle First Lady (QUI ) e ovviamente é stato molto diplomatico. Ma il vestito non é solo una questione di eleganza ma anche ci dice qualcosa di chi lo porta. A parte la First Lady francese, elegante ma in un certo senso anche anonima, quella che salta subito all'occhio é la moglie di Obama. Pur con un abito semplicissimo, riesce a essere elegante, moderna, grintosa e simpatica. Una vera leonessa! Voto per Obama e consorte: 10+ !!!
P.S.: Non perdetevi peró nemmeno le chicche delle altre... certe sono davvero un perfetto esempio di tristezza, zero senso estetico e, appunto, babbionaggine...

P.S.: Risposto a tutti i commenti precedenti ;-)

5 commenti:

  1. la first lady francese per dirla alla nido del cuculo (un gruppo di livornesi che doppiano i film in livornese, appunto) "l'avessi 'n culo l'andrei a caà a rapanui".
    viva michelle!

    RispondiElimina
  2. La Bruni sarà pure come dicono perfetta ma per me è sempre stata e sempre resterà finta, costruita nei minimi particolari, sembra di plastica, tutta tirata e non mi piace, ha gli occhi secchi come dicono a Napoli, non è una donna calda ed accogliente, è fredda e calcolatrice come tutte le cose che fa. Michelle certo non è una silfide, anzi è massiccia e quasi scimmiesca, però è riuscita a conquistare tutti, è sempre disinvolta, affabile, sicura di sè e almeno normale e capace di mostrare dei sentimenti. Peccato che gli stilisti che la vestono le consiglino certi colori, i tubini, i soprabitini sette ottavi tanto chic alla Audrey con un fisico così imponente la fanno sembrare un trumeau. Il giallo canarino e il fiore verde insieme poi sono un pugno nell'occhio. Passi pure il tubone ma almeno tono su tono, nuances meno rumorose. In ogni caso è una donna che apprezzo molto, come Obama, sempre di più. Anny

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Ti scrivo per proporti di partecipare ad un contest culinario organizzato dal sito di cucina Giallo Zafferano
    Il titolo è Ricette sotto l'ombrellone ed i giurati che decreteranno i vincitori sono nientepopodimenochè Alessandro Borghese e Sergio Maria Teutonico.
    ti lascio il link per il regolamento:
    http://forum.giallozafferano.it/sapore-di-sfida-iii-ricette-sotto-lombrellone/
    Puoi partecipare anche come blogger....ti aspettiamo!
    puoi richiedere il modulo di adesione per i blogger al mio indirizzo mail:
    martinaspinaci@gmail.com

    RispondiElimina
  4. @LaLunga: devo dire che la penso un pó come Anny. Insomma, non proprio cosí male ma comunque non é una persona che mi piace (ovviamente intendo dal punto di vista morale, non la bellezza). E anche Sarko, all'inizio mi era simpatico, poi ha perso tutto con certe cose che ha detto/fatto.
    @Anny: ma sei terribile! Dire che Michelle é quasi una scimmia mi sembra che esageri! Non ha certo il fisico di una modella ma mi sembra messa giusta. Soprattutto se pensi alla media delle donne americane secondo me sovrappeso. E poi io la trovo molto gradevole nel complesso.
    @Clamilla: grazie!

    RispondiElimina
  5. io adoro michelle, la trovo davvero elegante e di classe. concordo con tutto quello che hai scritto grissi'... :.)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P