mercoledì 8 luglio 2009

Le storia di Grissinen

Come sapete, ho iniziato a scrivere in questo Blog per tenere un pó un diario di quello che facevo ogni giorno. Dopo essere diventato Grissinen (ossia dopo essermi trasferito qui), vorrei mettere su carta i miei pensieri, le mie impressioni, i miei ricordi e le angosce prima che il tempo le cancelli o le annebbi. Non sará facile, ma ho intenzione di dedicare 30 minuti ogni giorno per scrivere giú i miei ricordi e le mie esperienze di "emigrante". Non voglio fare una guida turistica o dare consigli a nessuno ma solo fare un veloce affresco di quello che ho passato e, come bonus, anche qualche piccolo segreto per chi verrá qui come turista a Vienna. Poi penso che metteró il librettino a disposizione di tutti i lettori del Blog, pubblici e anonimi, su Lulu. Se quindi il progetto andrá a buon fine, potrete leggervi cosa si prova a emigrare in una cittá che non si conosce, senza un lavoro e senza conoscere la lingua. Gioie e dolori. Sono impressioni e riflessioni che non ho fatto sul Blog per motivi di spazio e tempo. Ma mi spiacerebbe perderle e penso che possano essere anche interessanti per chi ha pensato piú di una volta nella propria vita di andarsene dall'Italia in un altro paese. Se ordinerete il libro su Lulu vi farete due risate (giá perché non ho intenzione di perdermi in discussioni filosofiche, non sono il tipo!) e, non da ultimo, darete una ulteriore mano a Grissino a sistemarsi qui. Se la cosa non interesserà a nessuno, pazienza, perché come per il Blog, saró riuscito a fissare nel tempo i miei ricordi che é la cosa piú importante di tutte. A questo punto, non puó che farmi piacere sentire cosa pensate a riguardo di questo mio progetto...
Foto cortesia bloodylery

9 commenti:

  1. M.da R. se nn esoso credo possa essere un'ottima guida visto che in me è latente la voglia di espatriare dal bel paese ,fammi sapere quando avrai fatto.ciao

    RispondiElimina
  2. non ho capito cosa è lulu, ci ho guardato ma proprio non ho capito! :-/

    RispondiElimina
  3. Penso che sia un'ottima idea, carina soprattutto per te in quanto anche in futuro sarà la tua storia, il tuo percorso di vita, ricco di esperienze più o meno belle o facili verso la tua realizzazione ed anche un'utile lettura per chi come tanti pensa di cambiare cielo, buttare tutto dietro le spalle ed avventurarsi per ricominciare in un altro paese. Quando sei pronto ci sarò sicuramente ad acquistarla. Ciao. Anny.

    RispondiElimina
  4. idea carina secondo me potrebbe interessare a tanti :)

    RispondiElimina
  5. bravo, è importante fissare questi ricordi ed esperienze. Soprattutto per quelli come me che leggeranno le tue pagine.

    RispondiElimina
  6. neanche io ho capito cos'è lulu!

    cmq ti capisco benissimo, pure io amo mettere per iscritto le cose che mi capitano, emozioni sensazioni... ho il terrore di dimenticare...

    RispondiElimina
  7. Bell'idea!
    Io non vedo l'ora di laurearmi per fuggire dall'Italia, e siccome studio tedesco vorrei trasferirmi in Germania, ma anche l'Austria mi piace.

    P.S.: Davvero quando ti sei trasferito a Vienna non conoscevi la lingua??

    A tutti quelli che non hanno capito cosa sia lulu: è un sito tramite il quale CHIUNQUE può pubblicare un libro.


    mauri

    RispondiElimina
  8. Mi sembra una fantastica idea!!!
    Mi segno anche lulu come sito, si sa mai :D

    RispondiElimina
  9. @Anonimo: purtroppo ci sono parecchie spese fisse. Ma voglio studiare qualcosa per far si che il libro sia carino anche esteticamente ma economico. Il prezzo dipende anche dalle copie. Per esempio se ne compri 2 o 100 cambia la cosa. Per cui stavo pensando di raccogliere gli ordini e soldi e comprarli in una volta, autografarli, e spedirli ai destinatari. Sarebbe la via meno costosa.
    @LaLunga: puoi stampare i tuoi libri!
    @Anny: grazie per il supporto!! :-)
    @Barbara: speriamo! Devo iniziare peró!
    @Tokyonome: wow grazie anche a te per il supporto!
    @Federica: scrivi quello che vuoi e poi puoi venderlo come libro ;-)
    @Mauri: la conoscevo pochissimo. Con i corsi anziché partire da zero sono partito dal gradino successivo (se conti che ci saranno una decina e piú di livelli...).
    @Lady.Chobin: sí sembra quello piú affidabile... ;-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P