mercoledì 24 giugno 2009

Diary of the dead - Le cronache dei morti viventi

Avete presente Romero? Sí, l'inventore degli Zombie! L'altra sera ho finito di vedere il suo quinto film: Diary of the Dead (in italiano tradotto come "Le cronache dei morti viventi"). Dopo "La notte dei morti viventi", "L'alba dei morti viventi", "Il giorno dei morti viventi" e "La terra dei morti viventi" che formavano un ciclo completo (all'inizio del primo film la terra é senza Zombie, nell'ultimo la terra é popolata solo da Zombie... o quasi) non potevo non vedere l'ultima sua opera. Ebbene, se gli altri film sono caratterizzati da azione, suspence e originalitá e anche da un modo di filmare originale, quest'ultimo é invece una vera schifezza. Filmato come se uno dei protagonisti facesse il film, la trama non decolla mai e si trascina nei luoghi comuni visti nei film precedenti senza azione, senza novitá e senza suspence. Gli attori poi son tristissimi. Insomma, mi son cosí annoiato che l'ho visto in tre pezzi! Voto: 3 Se vi puó (ancora) interessare, qui vi ho messo il trailer.



2 commenti:

  1. Un giudizio molto superficiale il tuo. Ma hai capito di cosa parla il film? Di zombie non di certo

    RispondiElimina
  2. Hai ragione: Romero é quello che épassato alla storia come creatore dei Puffi. Quali Zombie? :-P

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P