mercoledì 20 maggio 2009

Piccole (si fa per dire) aiuole cambiano

Sapete che ho un debole per una certa aiuola... l'avete vista prima di Pasqua, dopo Pasqua, ancora dopo e ora... é cambiata ancora. I giardinieri viennesi sono sempre al lavoro. Eccola alla sua quarta apparizione e in tutte le fasi precedenti:

2 commenti:

  1. Che bella e sempre in evoluzioone. Che poi, a ben vedere e se non sbaglio, è stata fatta anche in modo intelligente e senza sprechi. Prima hanno sfruttato tutto il periodo di fioritura delle bulbacee (narcisi, tulipani) i cui bulbi si riutilizzano. Ora, sempre se non sbaglio, mi sembra che abbiano messo le rose e le roselline quelle tappezzanti che fioriscono a mazzolini e che durano tutta la stagione e anche quelle una volta sfiorite si potano e si riutilizzano. Anny.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P