giovedì 26 marzo 2009

Zecche: vaccinazione numero due

E anche la seconda vaccinazione contro la febbre trasmesse dalle zecche é fatta. Via anche questo pensiero. Ora ho la terza vaccinazione l'anno prossimo. Poi bisogna fare un richiamo dopo due anni e da quel punto in poi ogni cinque anni. Anche questa volta é venuta la dottoressa in ufficio e me la sono cavata con 19 euro. Speriamo di non avere altri effetti collaterali come l'altra volta. Dopo 15 giorni dalla prima vaccinazione di cui vi avevo raccontato i dettagli qui sul Blog, mi erano venute una nausea e una stanchezza mostruose. Non so se riuscite a immaginarvi Grissino che non mangia... vuol dire che c'é davvero qualcosa che non va! :-D Qui comunque di questo argomento se ne parla parecchio e dal dottore ho trovato anche i volantini della campagna di vaccinazione 2009. Devo dire che fanno parecchio senso perché nella prima pagina c'é mamma (nonna?) e bambina in un prato con erba altissima e poi in basso una schifosissima zecca nera bleah!!!! Era troppo schifoso per non farvelo vedere quindi eccovelo qui a sinistra eh eh eh. C'é anche il sito ufficiale, basta andare all'indirizzo http://www.zecken.at . Il sito é fatto molto bene sia graficamente che come contenuti, purtroppo é solo in tedesco. Comunque un'occhiate potete darla. Tanto il link con la cartina geografica con la zecca nera che ci corre sopra (bleah!!) é fin troppo comprensibile a dove porta. Purtroppo anche Vienna é in parte in una zona piuttosto a rischio zecche. Ecco, c'é da dire che oltre alla vaccinazione (copertura quasi al 100% dopo 3 vaccinazioni), é importante anche andare nei boschi con cervello evitando erba alta, luoghi incolti e vestendosi con pantaloni lunghi e scarpe chiuse. Ovviamente per chi viene qui in cittá senza frequentare boschi o le zone erbose dei grossi parchi, non c'é nessun pericolo.

10 commenti:

  1. Beh la vaccinazione antizecche è la prima volta che la sento!! Pensavo che fossero solo i cani a fare il trattamento anti pulci e zecche!

    RispondiElimina
  2. M.da R. possibile che nn riescono a eliminare il problema?? bò? particolare tutta st'efficienza e poi ...chissà le auto di grossa cilindrata che fine hanno fatto..ciao

    RispondiElimina
  3. Concordo con chi ha commentato sopra, possibile che non riescano a debellare questo problema ? Non è mica da poco ! Tu sai come mai l'Austria sia così piena di zecche ?

    Ma sei sicuro che dopo 15 minuti ci possa ancora essere una reazione di quel tipo? A me sembra strano solitamente la reazione a una vaccinazione al massimo si manifesta nell'arco della prima settimana hai chiesto alla dottoressa ?

    PS Anche io reduce da vaccinazione , ieri antitetanica , secondo il mio doc era superflua ( lui per dire ha come hobby il giardinaggio e non si è mai preso nulla) ma essendo io un po' fifona ho preferito farla , passati ormai ben oltre 10 anni da quella primaria mi toccano altre due punture , oggi non sento pià il braccio, un maleeeee ( infatti lui mi ha chiesto di che braccio posso ''fare a meno per un po' '' ... il sinistro :) )

    RispondiElimina
  4. PS volevo dire dopo 15 giorni ovviamente !

    RispondiElimina
  5. Ho rinunciato ad andare a visitare la riserva Topanga in USA per pericolo Zecche e nessun repellente a portata di mano :(
    Non sapevo ci fosse la vaccinazione.

    RispondiElimina
  6. Hai fatto bene a proseguire la vaccinazione, speriamo che non ti dia ulteriori fastidi. In ogni caso è davvero preoccupante questa storia delle zecche, è pur vero che ci sono tantissime estensioni boschive, tanti animali, i nidi degli uccelli (che sembra siano i principali focolai), però possibile che malgrado le disinfezioni che immagino faranno sistematicamente, gli insetticidi con sostanze specifiche ecc. il problema resta così tanto diffuso ? Anny.

    RispondiElimina
  7. pensavo fosse per il cane figurati non per te! accidenti che organizzati..oppure molto infestati di zecche!

    RispondiElimina
  8. in realtà qualsiasi prato è potenzialmente pericoloso in primavera...
    noi che andiamo a camminare anche in pieno agosto mettiamo i jeans e le calze e prima di tornare a casa controllo antizecche...

    RispondiElimina
  9. ciao io mi sono trasferita in Austria da poco;per la precisione ad Innsbruck.sono venuta a conoscenza di questo problema da poco e vorrei dei consigli.Come e dove fare il vaccino e possibilmente anche i costri.ancora grazie!!

    RispondiElimina
  10. @Anonimo: da me l'hanno fatta in azienda. Se non lavori vai dal tuo medico e fatti dire come si puó fare. Altrimenti credo tu possa in ogni caso comprarlo in farmacia e poi fartelo fare. Diciamo che finché stai in cittá e stai attenta, non credo sia cosí urgente. Se invece stai fuori Inssbruck in campagna allora sí. Costo, mi sembra sui 15 euro l'una (ne devi fare due quest'anno, poi una l'anno prossimo, ecc.). Altre info le trovi nel sito che ho messo sopra.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P