mercoledì 25 febbraio 2009

Carnevale 2009

Ecco, Carnevale é di fatto passato... accidenti. E vabbé, un pó di Krapfen me ne sono mangiati (l'ultimo IERI offerto gentilmente dalla DITTA dove lavoro) e mi sono pure mangiato una specialitá che si usa qui e di cui mi ha gentilmente omaggiato amica L in ben tre varianti diverse. Si tratta dell'Heringsschmaus ossia di una insalata di aringhe declinata nelle piú incredibili varianti. Il Merkur, una delle catene con i supermercati piú belli (e cari) qui a Vienna gridava nella prima pagina del suo volantino "Heringsschmaus in 25 Variationen: täglich frisch!!" (25 diverse insalate di aringhe, fatte fresche ogni giorno!!). Che dire? Il piatto in sé é piacevole, anche se non la trovo una prelibatezza da aspettare con ansia per la rimanente parte dell'anno. E comunque, se non sbaglio, i vasi di aringhe sono disponibili tutto l'anno e quindi all'occorrenza é possibile farsi questa insalata quando lo si desidera. Fondamentalmente é a base di aringhe e maionese a cui poi si aggiungono gli extra per fare le 1000 e piú varianti. Per darvi l'idea, credo possa essere paragonabile a una insalata russa con dentro peró le aringhe. Se passate da Vienna e la vedete in giro, provatela, vale la pena assaggiarla almeno una volta.

7 commenti:

  1. Decisamente non mi ispira le aringhe non mi fanno impazzire mentre ODIO la maionese ... decisamente no. Ma a parte le cibarie si festeggia li il carnevale ?

    RispondiElimina
  2. Qui invece non c'è ancora stato, festeggiamo il carnevale con il rito ambrosiano per cui lo scherzo vale fino a domenica.

    RispondiElimina
  3. M.da R. nn l'ho mai seguito il carnevale e nn ho mai adorato molto l'insalata russa devo provare qsta variante con aringhe, mi è venuta la curiosità dei krapfen a roma li kiamano bombe ma sono diverse dai krapfen di lecce (città di origine materna) dove li fanno sì con la crema ma ne mettono molta e l'impasto è più leggero a pensarci bene nn ne ho visti altri in altre città magari le ciambellone fritte si ma bombe/krapfen no, magari nn ci ho fatto caso.cmq x un'assaggio di krapfen vale la pena fare un salto a vienna magari con la bella stagione faccio un salto.ciao

    RispondiElimina
  4. Bleah, le arringhe non mi piacciono mica.
    E carnevale non è ancora finito caro Griss!!!!

    RispondiElimina
  5. L'insalata russa mi piace, anche la maionese, ma le aringhe non mi fanno proprio impazzire, preferisco il baccalà e lo stockfish :-P. In Finlandia, Norvegia, le aringhe si mangiano tantissimo in tutti i modi, affumicate, fresche, piccantissime o piene di spezie. Nei negozi ce ne sono a montagne, le ho viste anche nei barattoli in salamoia ancora piccoline e comunque quelle del posto sono tutta un'altra cosa rispetto a quelle che arrivano sui nostri mercati. Eh, Carnevale, almeno qui è finito ma i dolcetti non sono mancati, frappe, ciambelle, castagnole, struffoli e quant'altro in vista della quaresima. Anny.

    RispondiElimina
  6. Ciao Grissino,ma lo sai che tu abiti nella città che io amo alla follia?
    Tornerò presto a trovarti,il tuo blog mi farà sentire un pochino a casa ;-)
    Davvero bello ed interessante il tuo blog...
    Complimenti!!!
    Niky

    RispondiElimina
  7. Non potendo mangiare l'insalata russa, dubito di poter assaggiare quella roba li, peccato :(

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P