mercoledì 21 gennaio 2009

Menú serale del 20 gennaio

Menú serale del 20 gennaio 2009: ravioli di mela e cannella conditi con burro fuso e amaretti sbriciolati.

10 commenti:

  1. Eh, un autentico golosastro... anche se non ha tempo per preparare la cena, ai dolci non rinuncia mai. Faccio lo stesso quando torno tardi e giù a biscotti, tortine e marmellate. Però non esageriamo eh!. Anny

    RispondiElimina
  2. comprati o fatti tu?
    buooooni gli amaretti sbriciolati! che tocco di classe!
    paola

    RispondiElimina
  3. Queste poche parole per una che è a dieta fanno malissimo... :'-(

    RispondiElimina
  4. ma li fai tu? accidenti che chef provetto! ora ti scritturo altro che..e io che ho fatto solo gnocchi con il pomodoro :-D

    RispondiElimina
  5. Sarà che penso ai ravioli salati decisamente non mi ispira devo dire ... però sono curiosa , li hai fatti tu ?

    RispondiElimina
  6. @Anny: sí, non esageriamo. La linea!!!
    @Paola: comprati. Hofer, hanno una linea di ravioli che cambia con le stagioni: zucca, asparagi, aglio orsino e ora mela e cannella.
    @Lindöz: ma dai, ancora?! Guarda che perseverare (nelle diete) é diabolico!
    @Glitter: eh eh, ti aspetto allora!
    @Silvia: noooo, comprati. Pasta fresca non la faccio mai. Solo la pizza.
    @Barbara: no, peró non devi pensare ai ravioli salati, perché la pasta esterna non é all'uovo e neppure salata. Considerali ravioli dolci. ;-)

    RispondiElimina
  7. Mi sa che non ho capito,sono ravioli "canonici" bolliti e ripassati in padella con il burro o sono ravioli dolci....tipo quelli di carnevale farciti di marmellata?
    Che amaretti hai usato? Qui in Liguria ci sono degli amaretti fenomenali, morbisissimi, lievi come nuvole, li producono a Sassello, hanno anche un packaging molto interessante .
    Che dici, ci potrebbero stare bene anche i pinoli tostati o rischio la scomunica?!

    RispondiElimina
  8. Sí sono ravioloni standard ripassati con burro e amaretti (classici, quelli "croccanti", duri di colore castano) sbriciolati sopra. Pinoli tostati? Sí... perché no?

    RispondiElimina
  9. fabio grissino12 marzo 2009 19:16

    ciao grissino puoi non credermi ma pensa un po` siamo omonimi solo che tu` sei in austria e io in italia sarei felice di avere tue notizie mi puoi trovare su facebook

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P