lunedì 26 gennaio 2009

Gita aziendale part II

Continuiamo oggi con la gita aziendale. Chi avesse perso la prima parte, la puó trovare nel post di venerdí scorso. Oggi vi parlo dell'albergo. Era davvero bellissimo, dotato di centro termale e di vari servizi del genere. A me deve essere capitata una suite perché la camera era su due piani: in basso un salotto con TV LCD e in cima la camera da letto col bagno e una seconda TV LCD. WiFi su tutti i piani e in camera anche connettore di rete RJ-45. Controlli della camera completamente digitali attraverso un pannellino touch-screen. In tutto questo lusso, una nota stonata é stata secondo me la vasca "standard" ossia senza idromassaggio. Peccato, l'avrei provato volentieri. Eccovi le foto della camera (cliccare per ingrandire):


Dall'alto in basso da sinistra a destra: scrivania del salotto primo piano; telefono WiFi e caraffa termica per thé o caffé, un "pensiero" da parte dell'Hotel; TV LCD caffé, the, minibar, scatoletta di praline (tutto gratis ma non ho preso nulla eccetto le praline); il salotto lato divano con scale che portano al secondo piano; camera da letto; bagno; comandi touch screen per regolare luce, temperatura, apertura tende e riscaldamento.
OK, ora mi direte: ma era un paradiso! Eh sí, in teoria. Perché il tutto é stato rovinato dal fatto che in camera non ero da solo ma... con un collega! Ora, giá la cosa non mi avrebbe fatto sprizzare di gioia normalmente, figurarsi se con un collega che vedo per la prima volta e con un letto matrimoniale non divisibile. Aggiungete che mi hanno appioppato un collega dalla Spagna completamente diverso da me come modi di fare. La prima sera per dire, sono le 2 di notte, andiamo a letto e mi chiede "posso accendere la TV? Cosa preferisci guardare?" Eeeeeeeh?! E poi la sera dopo, alla fine della cena di gala, sale su in camera tutto fiero e mi dice "la cameriera ha detto che poi mi manda un sms e si esce in discoteca". Io invece alle 24.30 avevo solo voglia di dormire. Comunque per la cronaca, é tornato dopo mezz'ora, scornato, che non aveva ricevuto nessun sms. :-D

9 commenti:

  1. Che bella la tua stanza d'hotel, equipaggiata di tutto punto e molto elegante, sicuramente una tipologia superior o una deluxe. Però proprio non capisco chi fa certi lavori, vabbè dividere la stanza tra colleghi che sono cose che capitano in certe situazioni, ma almeno potevano prevedere la sistemazione in due letti separati, eh, almeno fosse stata una bella figliola... Ciao. Anny.

    RispondiElimina
  2. Almeno i letti separati avrebbero potuto darveli, spero almeno che il tuo collega non abbia ne scalciato ne russato più di tanto.

    RispondiElimina
  3. Super Hotel, niente da dire. Peccato per la storia del collega, è strano. E peccato che hai visto Velden in una stagione morta. D'estate è tutta un'altra storia, credimi.

    RispondiElimina
  4. Waw bellissimo valeva il viaggio!

    RispondiElimina
  5. Grissino sei veramente incontentabile! Pure la Jacuzzi volevi... e poi come la mettevi con il collega spagnolo....... va là che ti è andata bene.
    Le praline?? Da un cioccolattomane come te aspettavo un esame quasi scientifico, una foto in sezione, insomma dimmi com'erano!!!

    RispondiElimina
  6. neanche a me piace condividere la stanza (soprattutto con sconosciuti)...ma quando capita 1 volta all´anno non mi pesa per niente... ;-)))

    per il letto matrimoniale, lavorando nell´ambito, é stata sicuramente una scelta per mancanza di camere con letto separato...questa volta é capitato a voi 2, la prox volta capiterá a qualcun´altro.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  7. M.da R. tutta vita da ke nn avevi un lavoro a ke te la spassi eeeeeeeeee???

    RispondiElimina
  8. che brutto dividere il letto con uno sconosciuto!
    io mi sarei rifiutata!
    paola

    RispondiElimina
  9. @Anny: sí, guarda, non é tanto lo stare con qualcuno ma proprio 1) Non conoscerlo e 2) Avere abitudini diverse. Ma la TV alle 2 di notte, pensa te!!
    @Glitter: mi sa che quello che ha russato o disturbato ero io che ero raffreddato. :-/
    @Oscar: ma io non sono mondano, mi piaceva anche cosí!
    @Barbara: eh eh...
    @Cassandrina: le praline erano buone, mi hanno soddisfatto.
    @WhyPic: eh, come detto, allora era meglio andare in un tre stelle ma con camera singola!
    @M da R: se non fossi stato cosí cosí sicuramente me la sarei goduta di piú...
    @Paola: e come fai? Tutti condividevano!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P