domenica 30 novembre 2008

Misteri incomprensibili

Ieri mal di testa terrificante. Oggi devo recuperare e studiare un pó di piú. Nel frattempo sto pensando a risolvere un mistero misterioso ;-) Ieri sera al tatto e stamattina allo specchio ho notato che sulla schiena, poco sotto la spalla sinistra, ho una serie di graffi sottilissimi ma abbastanza profondi che si stanno rimarginando. Vista la posizione, visto che siamo in inverno DOVE E COME ME LI SARO' MAI FATTI?!

sabato 29 novembre 2008

Uggioso

Oggi tempo uggioso. Sembra di stare a Milano.
1,8°C 95 % Umiditá Vento: Südost 10 Km/h Pressione: 1000,8 hPa.
Ideale per studiare. Buon week end a tutti.

venerdì 28 novembre 2008

Questo sito mi fa impazzire...

Questo sito mi fa impazzire: http://www.lebkuchen-schmidt.com (in alto a destra per la versione in inglese) e a voi? Quando lavoreró, mi faró spedire dei gran bei pacchi. Le spese di spedizione non sono nemmeno esagerate (4,50 euro sotto i 2 Kg). Io vado pazzo per il Lebkuchen e poi sotto Natale é un must. Senza contare quelli di questa ditta che hanno delle confezioni che mi fanno sentira tanta atmosfera "dei tempi passati". Guardate la casetta calendario o quella con i Lebkuchen dentro: non sono un amore?
Immagine cortesia Lebkuchen-Schmidt

giovedì 27 novembre 2008

Sushi e Bento, che delizie!

E' ormai un anno che non faccio piú Sushi a causa delle mie ristrettezze economiche. La passione non é mai diminuita e ieri sera mi sono addirittura perso in questo negozio on line di Milano che vende oggetti per Sushi e Bento (i cestini per il pranzo per i bambini in Giappone). Potete anche andare a ritirare in negozio cosí non ci sono le spese di spedizione. Il Sushi lo conoscete, ora guardate qui questi Bento che favola:



In particolare vi consiglio i tools per fare le uova sode a forma di macchinina, stella, cuore, cagnolino, pesce e i tools per fare dei Maki e degli Onigiri perfetti (sono degli stampi in plastica trasparente). Per i piú perfezionisti, anche il contenitore in legno col cucchiaio per mescolare il riso con la miscela apposita e farlo nel frattempo raffreddare (Set Hangiri). Se potessi, io comprerei un bel pó di cose!!

mercoledì 26 novembre 2008

Casetta di Natale di Lebkuchen - Weihnacht Hütte

Oggi vi presento un lavoro che ho da poco finito e a cui ho dedicato diverse serate. Erano almeno due anni che non facevo cose di panspezie (Lebkuchen) per Natale. L'anno scorso almeno avevo decorato la casa per Halloween. Quest'anno neppure quello quindi ho deciso di dare un pochino di magia in piú a questo Natale. Visto che per motivi economici non prenderó l'albero, ho deciso di fare qualcosa da mettere comunque sul tavolo. Cosí ho preso due progetti (capanna di montagna e slitta con le renne di Babbo Natale) e li ho uniti. Il risultato é stato questo (cliccare per ingrandire):
 
 e queste son le varie fasi di lavorazione (anche qui click per ingrandire):

Da sinistra a destra, dall'alto in basso: prove preliminari con sagome di carta, costruzione e ritaglio delle sagome di cartone, impasto del Lebkuchen chiaro e scuro, ritaglio delle figure sul Lebkuchen (casa e oggetti), prove e installazione dell'impianto elettrico, montaggio dei pezzi, la ciotola con la ghiaccia per montare e decorare il tutto, la costruzione finale in cui si vedono bene anche le luci.

martedì 25 novembre 2008

E se...

E se vi dicessi che oggi non ho tempo per scrivere? Vi dico solo che ieri sera ho affittato il DVD di Indiana Jones (l'ultimo) e mi ha deluso moltissimo. Ne ho visto metá (metá la vedró oggi) ma giá per quello che ho visto mi sembra banale, stupido e infantile. Beh, non é che gli Indiana Jones originali fossero poi chissá cosa ma me li ricordavo meno banali. Sbaglio?

lunedì 24 novembre 2008

Cani in ufficio

Portare il proprio cane in ufficio? Sarebbe il mio sogno! A parte il risparmio economico (niente dog-sitter), a parte che il cane non sta da solo piú o meno a lungo e magari fa danni (non il mio caso ma capita con certi cani), sembra che ci siano anche vantaggi per i dipendenti dell'ufficio. Senza contare la possibilitá di conoscere e stringere amicizia con colleghe carine amanti dei cani ^_^ In questo articolo del Corriere on line dicono che qui a Vienna si sta iniziando a pensarci seriamente. Speriamo. Rimane il fatto che accanto a tante inizative a favore dei cani, c'é un sacco di gente che ne ha una paura matta. Alle volte quando giro con la mia dalmata c'é addirittura gente che cambia marciapiede pur di non incrociarla!! 8-/

domenica 23 novembre 2008

Acquisti di Natale?

Ieri 170 visite (normalmente circa 350): ma siete tutti corsi a cercare i regali di Natale? :-P
Io ho giá preso quello per mio papá e uno per mia mamma e mio papá insieme. Per gli altri sono un pó in alto mare, anche per motivi di finanze! :-/ Ma per curiositá, il vostro budget per i regali di Natale di solito a quanto ammonta? Al solito, se volete mantenere la privacy, potete anche postare anonimamente... ;-)

P.S.: Appena rinnovo la tessera della videoteca (10 €) voglio noleggiare i seguenti film che mi ispirano:  Female Agents (azione, ambientato nella II guerra mondiale - sito ufficiale qui), Death Race 3000 (Fantascienza postapocalittica - sito ufficiale qui ), War Games 2 (seguito del primo mitico Wargames)

sabato 22 novembre 2008

Week end arrivato

Allora? Cosa fate questo week end? Qui é arrivato l'inverno: piogge e temperature vicino allo zero e per il week end ha detto pure neve. E io che volevo andare a fare la passeggiata per cani, Hundewanderung, organizzata da questo Centro per gli animali... invece figurarsi, con queste temperature, con la neve e il vento che son previsti e con l'acqua che é venuta giú ieri manco ci penso. Comunque ringrazio tutti quelli che hanno chiesto notizie della mia dalmata. Per fortuna é molto migliorata, ora cammina normalmente salvo qualche piccola sbandata saltuaria. Continuerá a prendere le medicine ancora per un mesetto e poi speriamo non capiti piú. Oggi e domani quindi rimarró a casa a studiare, che ne ho tanto bisogno, gustandomi anche qualche fetta del mio Mississipi cake che ho fatto l'altro ieri. Si tratta di un cake al cioccolato e cacao con dentro delle barrette di cioccolato bianco. Una vera delizia! :-P Ricordo anche a tutti coloro che vogliono visitare i Mercatini di Natale qui a Vienna che da questa settimana sono aperti!! Il Natale si avvicina, lunedí o martedí posto cosa ho preparato quest'anno. ;-)

P.S.: Qui prima neve, ma giusto una spruzzata sulle auto. Stamattina alle 7 c'era circa 1°C.

venerdì 21 novembre 2008

Scaramanzia?

Grissino non é scaramantico ma per ora non vi voglio dire in cosa sono impegnato. Sta di fatto che é una cosa molto importante, mi terrá molto impegnato a casa per qualche settimana e secondo me non dovete fare chissá che sforzo per capire di cosa si tratta. Per ora non ci sono in ballo ne lavoro ne soldi. Peró chissá, speriamo. Ieri ho invitato amica L. per una veloce cena. Menú molto semplice ma gustoso: zucca cotta al forno con ripieno di formaggio e dessert a base di panna cotta con salsa di lamponi e castagnaccio al cioccolato. La foto é pietosa perché fatta al volo, abbiate pazienza, peró rende l'idea. ;-)

mercoledì 19 novembre 2008

Cena americana

Ieri sera cena americana. Dalla mia biblioteca culinaria ho rispolverato un carinissimo libro a colori con le ricette dei Pancakes, QUESTO, che ha davvero delle foto stupende e invitanti. I Pancakes sono una di quelle cose relativamente facili che peró non si fanno mai. E' un vero peccato. Presa la mano (su come ottimizzare le operazioni di miscelaggio sporcando il meno possibile) e l'occhio (sulla densitá dell'impasto e sul calore necessario alla cottura) sono ottimi e comodissimi da fare. Una volta cucinati, se non si finiscono si possono congelare e poi riutilizzare in emergenza mettendoli semplicemente nel tostapane come un toast. Cosí ieri sera me ne sono pappati quattro, due al miele, uno al cioccolato e uno alla marmellata prugna-sambuco. La ricetta é banale: io ho usato 1 cup di latte, 3 tablespoons di burro, 1 pizzico di sale, 2 teaspoons e mezzo di lievito, 2 uova, 1 cup e mezzo di farina ma il segreto della buona riuscita é nel saper dosare il calore nella pentola (se no escono crudi dentro o troppo secchi) e nel verificare la corretta densitá della pastella senza sbatterla troppo. Il mio risultato direi che é stato buono eccovelo:

martedì 18 novembre 2008

Autunno-Inverno nel bosco

Sabato scorso, come vi ho anticipato, ho rifatto questo pezzo di anello verde. Stessa passeggiata ma i colori con l'approssimarsi dell'inverno son cambiati per cui vi posto due foto di paragone: quelle sopra prese il 20 di ottobre e quelle sotto il 15 novembre. Incredibile, eh? Poi vi metto una foto che mi sembra simboleggi bene l'autunno e che mi sembra mi sia venuta particolarmente bene. Infine: chi indovina l'uccello dalle piume blu che ho fotografato sull'albero? Pensate che l'ho visto volare ma sull'albero era cosí lontano che non si vedeva nulla, solo qualche movimento di ala. Cosí con lo zoom (12x) al massimo ho fatto una foto alla zona dove vedevo il movimento e ora mi rimane di capire cosa ho fotografato!!. Naturalmente cliccate sulle foto per vederle ingrandite.

 
 

lunedì 17 novembre 2008

Sono vaccinato


Settimana scorsa, nel mezzo di tutti i casini son pure riuscito ad andare a fare la vaccinazione contro l'influenza (quella contro la sfiga lavoro/dalmata speriamo esca presto...). Il comune di Vienna fa parecchia campagna di sensibilizzazione e dá una mano anche dal punto di vista economico. Andando nel periodo della campagna (ottobre/dicembre) nei giorni e orari stabiliti nei consigli di zona (Bezirksgesundheitsämtern = Uffici di zona per la salute) si puó farsi vaccinare per la modica cifra di 8,30 euro (mi sembra che il vaccino costi 17 euro + 10 euro di costo per farsi fare la puntura). Insomma, un prezzaccio ^_^. Alle 13 in punto ero al consiglio di zona (si puó andare anche non a quello di appartenenza) e dopo 45 minuti di coda tranquilla e silenziosa, avevo fatto la vaccinazione. Si seguono le indicazioni per la stanza della vaccinazione, messe ad ogni angolo e stampate grosse cosí che é impossibile non trovare il posto giusto, poi bisogna compilare un foglio in cui si certifica che si vuole fare la vaccinazione, si son lette le avvertenze e che non si hanno allergie alle proteine dell'uovo. Il serpentone passa davanti a un tavolo dove due signore prendevano i soldi e facevano le ricevute e chiacchieravano con i "pazienti" del piú e del meno. Infine c'erano le due dottoresse che facevano la puntura e una terza persona che scartava le siringhe col vaccino e incollava le etichette del vaccino sui cartellini da dare alle persone. La dottoressa molto gentile ha anche chiesto se desideravo ulteriori informazioni sull'influenza (Grippe in tedesco). Insomma, a parte un pó il tempo di attesa (uguale), direi che il clima é nettamente piú rilassato e sereno di quello che c'é nelle ASL di Milano. La gente parlottava a bassa voce, scherzava e alla fine la fila non é pesata piú di tanto. E poi per 8,30 euro proprio non si poteva pretendere di piú.

P.S.: Venerdí il vaccino mi ha messo a terra: nausae terrificante (che io non ho quasi mai) e mal di testa terribile. Mi son svegliato alle 8, alle 10 son tornato a letto, ho dormito fino alle 15.30 (senza colazione ne pranzo) e verso le 17 ho cominciato a stare meglio. 'sti capperi!

domenica 16 novembre 2008

Un pizzico di Stati Uniti

Oltre a segnalarvi che a breve cambieranno le modalitá di ingresso negli Stati Uniti, nel caso si voglia andare senza visto, visto che é domenica vi lascio un simpatico giochino dove anziché Supermario, c'é Superobama.
:-P La grafica é tipica dei giochini scrolling di tanti anni fa ma, malgrado questo, il gioco rimane divertentissimo e per tutti una buona prova di riflessi e coordinazione. Chissá quando sará il mio prossimo viaggio negli States... chissá. Fosse per me, avessi i soldi, partirei anche domani.

sabato 15 novembre 2008

Oggi riposo antistress

Oggi Grissino riposa. Si é (ri)fatto un pezzo di anello verde, si é comprato un Fladenbrot e ora se lo sta mangiando con burro e acciughe (yum yum). Spero cosí di riuscire a scaricare lo stress e l'ansia anche perché la mia dalmatina sta piano piano migliorando.
:-)
Buon week end a tutti.

P.S.: Questo sabato sarei dovuto andare dalla coppia Kazaka che ha fatto con me il corso di tedesco. Solo che da una settimana non avevo piú notizie. Mi é sembrato strano visto che parevano cosí gentili e ospitali ma visti i bidoni generali che tira la gente, ormai ci avevo fatto il callo. Oggi invece mi chiama lei e mi dice che hanno la connessione Internet rotta e che non ha potuto rispondere alla mia e-mail e che combiniamo per vederci settimana prossima. Son proprio contento. :-) Ovviamente con loro o parlo russo o parlo tedesco eh eh eh (in realtá sanno anche l'inglese ma faccio finta di niente!).

venerdì 14 novembre 2008

Aggiornamento sulla mia dalmata

Innanzitutto un grazie a chi mi ha scritto e lasciato un messaggio su Facebook chiedendo della situazione.: purtroppo ieri é stata una giornata un pó incasinata e ho avuto poco tempo per Blog & Co. Ma ora vi racconto. Dunque, ieri dopo una notte passata cosí cosí col sostegno di un tazzone di camomilla, sono andato dalla veterinaria. Purtroppo mi ha detto che non é un problema di stiramenti/muscoli/schiena ma di senso dell'equilibrio/orecchie/circolazione del sangue. Mi ha detto che é un problema legato alla vecchiaia e mi ha dato ben 4 medicine da darle. Ha aggiunto che per fortuna non é stato un episodio gravissimo e con le medicine dovrebbe andare a posto. Speriamo. Cammina come un'ubriaca, ha la testa sempre un pó girata a sinistra e gli occhi tipo robot... ecco quelli sono impressionanti. Si muovono di continuo destra-sinistra a piccoli scatti. Speriamo migliori velocemente. Per fortuna stavolta ho beccato la veterinaria con cui mi son trovato bene perché l'altra volta ero capitata con una tipo campo di concentramento :-P Essendo una clinica, si capita con quella di turno o libera a meno di non avere fissato un appuntamento. Bene (si fa per dire), ora vado a fare scorta di camomilla.
P.S.: Non solo questa cosa della mia dalmata mi angoscia ma ho fatto pure la vaccinazione contro l'influenza e credo che anche quella stia dando una mano: mal di testa, stanchezza e stress... ma io il prendi 2 paghi 1 di solito lo intendo in un altro modo!! :-/

P.S.: Questo il sacchettino con le medicine che mi han dato:

giovedì 13 novembre 2008

Non é possibile... ancora!

Non ci posso credere ho ancora la mia dalmata stirata. Ieri dopo colazione si e infilata fra tavolo e libreria, ho sentito un swish swish di quando scivola sul parquet e poi é andata in cuccia. Quando si é alzata a mezzogiorno, camminava come un'ubriaca e faceva fatica con le zampe posteriori anche se secondo me é un problema di schiena. Ma possibile che non possa avere un attimo di pace?
:-(
Fra l'altro il veterinario ieri era chiuso, mi sa che stamattina ce la devo portare. Queste cose mi fan passare la voglia di fare tutto. Come se non avessi altri pensieri.

mercoledì 12 novembre 2008

Son partite le promozioni

Natale é un periodo davvero speciale e a Vienna lo é ancora di piú. A parte i mercatini (quest'anno andremo alla scoperta di quelli piú piccoli dopo aver visto i piú grandi l'anno scorso) c'é la tradizione di fare i biscotti di Natale e di regalarli ai vicini e agli amici. E' una tradizione che c'é un pó anche in tutti i paesi di lingua tedesca: Svizzera, Germania, ecc. Chi é bravo in cucina li fa da sé e ha le sue gelose e ben custodite ricette. Per tutti gli altri ci sono gli impasti giá pronti dove si deve solo stendere la pasta e tagliarla con le formine o i kit fai da te con le buste di miscela. Ovviamente si capisce lontano un miglio se un biscotto é fatto con vero burro e da mani un minimo esperte piuttosto che con un kit. Cosí, oltre a riviste che propagandano nuove ricette per biscotti mai visti, in questo periodo sono partite le promozioni per i biscotti di Natale, come potete vedere nella pubblicitá che vi ho fotografato. Io in parte ho giá provveduto (mi mancano solo le scorte di zucchero, nocciole e mandorle tritate) e stampando un buono sconto sul sito della catena Spar mi son dotato di ben 1 Kg (5 x 250 g) di burro austriaco a 4,95 euro (anziché 7,45) cosí che in frigo ora ho piú di 1,5 Kg di burro! Scommetto che molti di voi non hanno mai avuto cosí tanto burro in casa... o sbaglio? :-P

martedì 11 novembre 2008

Il mio momento critico

Sono in un momento un pó critico. Mi rendo conto che non posso avere fretta perché in fondo il lavoro seriamente lo sto cercando da luglio. Peró anche i soldi sono importanti perché se non ci sono, come si fa a vivere? Mi rendo anche conto che é proprio in questi momenti che bisogna evitare di abbattersi. Perché poi di conseguenza nascono altri problemi, come la voglia di non far piú nulla (invece devo darci dentro col tedesco) o peggio. Conosco gente che a causa di problemi vari (di cuore o altro) é caduta nel baratro delle crisi di ansia e non so se sapete cosa vuol dire. Giusto ieri mi ha chiamato un mio amico confessandomi questo. Senza contare che secondo me é piú facile ammalarsi se si é giú. Insomma, "mi devo portare pazienza" e cercare di allontanare da me il piú possibile i pensieri negativi. E non é per nulla facile. Devo cercare di scordarmi la fissa del lavoro (pur continuando a mandare i CV) e concentrarmi sul tedesco ancora di piú. Oramai leggo anche volentieri le riviste che arrivano, devo lasciarmi andare anche a queste cose che di fatto sebbene mi sembrino una perdita di tempo, contribuiscono a farmi conoscere meglio la lingua. Devo riuscire a concentrarmi solo su questo, pensando che il resto arriva. Sí, lo so, me lo hanno giá detto in molti, anche alcuni di voi che commentano qui, ma forse non ne ero ancora convinto. Non so. E' la mia speranza. Poi non vedo altre possibilitá nel senso che non voglio tornarmene in Italia. Non fa per me. Senza contare i miei problemi di salute che qui sono molto diminuiti. Possibile che non riesca a trovare nulla? Mi sembra strano, tanto non ho ambizioni di carriera, mi va bene anche un lavoro tranquillo. E invece nulla. Malgrado mi continui a chiamare gente per poi dirmi che si rifará viva per poi non farlo piú (ieri mi ha chiamato l'Ikea, mentre il  tizio del negozio tipo Pizza Hut mi ha risposto al tel che il posto era giá andato via) devo riuscire a superare questo senso di "stress da ricerca di lavoro" e concentrarmi sul tedesco. Mi sembra l'unica cosa da fare. Anzi, é l'unica cosa da fare. Volevo solo farvi partecipi di ció. Per oggi niente commenti. Li ho disabilitati. Prima che salti fuori l'idiota di turno con i suggerimenti della mutua come successo in passato. Non aiutano, grazie, anzi fanno traballare le mie certezze che in questo periodo non son molto solide. E poi oggi proprio non riuscirei a sopportarli e non é da Grissino mandare a ***are qualcuno. A tutti gli altri, un grosso saluto perché il pensiero che mi tenete compagnia tutti i giorni mi aiuta in questa mia battaglia.

lunedì 10 novembre 2008

Proviamo col simil Pizza Hut

Oggi voglio provare a vedere se per pura fortuna mi prendono in un posto tipo Pizza Hut. Insomma, non é proprio un Pizza Hut ma una catena che fa pizza, pasta, Wiener Schnitzel qui a Vienna. La posizione sarebbe come aiuto in cucina. Non é richiesta la buona conoscenza del tedesco. Vorrei andare direttamente al punto vendita a parlare col responsabile. Mi servono circa 700 euro mensili per rientrare alla meno peggio dei costi. E poi ci aggiungo 250 euro di corso di tedesco serale. Ma quest'ultimo posso anche pagarmelo coi miei risparmi visto che sará un "una tantum": spero di non dover fare corsi di tedesco per il resto della mia vita! :-D

domenica 9 novembre 2008

Ciao Ubi, é stato bello...

Ieri son stato un pó preso. Oltre ad avere fatto le grandi pulizie a casa, cucinato per un invito di oggi, ho anche riportato tutti i dati in Windows che ho anche provveduto a installare fresco fresco... sí, perché negli ultimi 6 mesi avevo voluto provare Ubuntu. Ubuntu é una versione di Linux molto famosa e molto curata e ho voluto provare a vedere se era davvero possibile fare a meno di Windows. Ebbene, a malincuore devo dire che no, almeno nel mio caso non é possibile. La parte software, i programmi insomma, mi han dato qualche noia ma niente di particolarmente terrificante. Alcuni son diversi, altri uguali, altri non ci sono ma ci si adatta in fondo. Ma quello che non é andato per nulla bene é stato il supporto all'hardware del mio PC: il lettore CD/DVD non ne voleva sapere di funzionare a meno di forzargli una velocitá piú bassa mettendo un cavo IDE a 40 pin anziché 80, la webcam aveva una qualitá pietosa e con l'ultimissima versione (8.10) ha persino smesso di funzionare. E pure non ha mai funzionato l'audio digitale della scheda audio integrata, restituendomi sempre o un suono stereo o chiudendosi in un irritante silenzio. Non contiamo poi i driver proprietari per la mia scheda video: sará pure colpa del produttore, ma con la 8.10 non avevo nemmeno la possibilitá di installarli se non volevo incasinare tutto e ritrovarmi il PC tipo DOS. Per terminare, ovviamente Ubuntu non é adatto ai giochi per cui comunque dovevo tenermi Windows per giocare ad America's Army (senza contare che giochi per Linux sono pochi e di grafica semplice). Certo, é un peccato dover abbandonare un sistema operativo dove non era necessario ne Firewall ne Antivirus, con alcune idee innovative e simpatiche senza alcuni noiosi difetti Windowsiani ma mi ero davvero rotto di riavviare in Windows per mettere le cornici alle foto per il blog, per vedere un DVD con audio ac3, per giocare ad America's Army e, finché non ho trovato in un residuo di computer abbandonato in strada il cavetto a 40 pin, pure per leggere un CD/DVD. Insomma, se installate Ubuntu sul vostro PC e tutto va bene, tenetevelo, siete fortunati e non ve ne pentirete. Ma se avete problemi, non perdeteci poi troppo tempo... Windows in fondo, se lo trattate bene, non é poi cosí male. Almeno XP. :-P Caro Ubi (Ubuntu), mi spiace un pó averti lasciato. E' stato bello finché é durato ma col mio hardware ne hai combinate un pó troppe. Ci si rivede magari in futuro, eh? :-D
P.S.: Casomai capitasse qui qualche fanatico di Linux, si tranquillizzi: ho letto tonnellate di wiki, ricercato per il web, chiesto aiuto sui forum ufficiali di Ubuntu in italiano e inglese ma soluzioni ai miei problemi non ne ho avute. Piuttosto ho avuto conferma dei miei problemi, leggendo di persone con Hardware simile, ugualmente frustrate come me. E vista la mia situazione economica non mi metto certo a cambiare Hardware per usare Ubuntu.

venerdì 7 novembre 2008

Olio del tonno

Son due giorni che continuo a pulire la pattumiera in cui é colato dell'olio da una scatoletta di tonno. Ma PORK! Proprio quando mangio il tonno dovevo incappare in un sacchetto dei rifiuti bucato?! :-/

giovedì 6 novembre 2008

Donauzentrum

L'altro giorno sono andato al Donauzentrum a incontrare una ragazza per fare un pó di conversazione italiano/tedesco. Ne ho approfittato per vedere com'é questo grandissimo centro di cui aveva parlato Xalira. Devo dire che é davvero molto bello, pienissimo di negozi, anche particolari, ed é l'ideale se uno cerca qualcosa ma non sa bene cosa. Tipo un regalo di Natale per esempio. Io ho comprato per 4,5 euro tre formine per i biscotti di Natale. Due sono l'ideale per un progettino che ho in mente. C'é anche un grosso cinema ma su questo per ora passo... meglio i DVD coi sottotitoli. Prima di Natale torneró sicuramente al Donauzentrum. Si accettano accompagnatori/accompagnatrici di passaggio e in pianta stabile qui a Vienna. :-P Chi vuol venire?

mercoledì 5 novembre 2008

I topi del Museumsquartier

L'altra sera sono passato a vedere l'ultima "attrazione" di arte moderna qui a Vienna: i topi che girano sulle pareti del museo! Sono fatti ovviamente grazie a una serie di proiettori. L'animazione é fatta molto bene ed é molto piacevole. Direi che i complimenti all'autore sono d'obbligo. Nel filmato qui sotto potete vedere pure voi i topi in azione. ;-)


martedì 4 novembre 2008

Avviso temporaneo

Sembra che stamattina Blogger abbia problemi coi commenti a fondo post. Ho cambiato la modalitá cosí potete lasciare un commento alle foto che ho postato oggi sull'anello verde e nei post precedenti se lo desiderate. Ho infatti risposto a tutti i commenti arretrati ;-)

Nota: questo post si autodistruggerá a fine giornata :-D

Der Grüngürtel 03 Häuserl am Roan – Marswiese

Domenica scorsa ho fatto un altro pezzo di "Anello verde". Visto che la mia dalmata zoppicava tantissimo, me lo sono fatto da solo. Devo dire che fra questa preoccupazione e fra altre cose che son successe, questa volta mi son divertito sí ma non come le altre due volte. Innanzitutto, arrivato alla fermata del terzo mezzo pubblico (mi sto allontanando dai pezzi di anello vicini a casa mia) ho scoperto che in inverno il 43B passa una volta ogni ora. E' normale visto che fa il giro di una parte delle colline intorno a Vienna ma che noia, 50 minuti di attesa nella piazzola!! Poi l'inizio della passeggiata é stato traumatico avendo sbagliato due volte la strada (non capivo dove iniziasse il sentiero visto che il piazzale é un crocevia di un sacco di passeggiate. Infine il sentiero era secondo me per molti pezzi una mulattiera o una ex strada con pezzi di pietra e cemento dappertutto, non certo l'ideale visto che mi faceva giá male un pó la caviglia e poi che dire del regalo di un uccello o un piccione sul mio giaccone, cammin facendo? Ah... ma cominciamo e cliccate sulle foto per ingrandirle! :-) Questo é il piazzale dove ho aspettato 50 minuti:
In cima vengo lasciato qui dal bus:
 
E attraversata la strada si arriva su questo marciapiede. Ora ATTENTI a non sbagliare strada come ho fatto io per ben DUE volte perché non si capisce dove si debba andare. Seguite il marciapiede fino al ristorante che si vede in fondo e poi, NON GIRATE A DESTRA come sarebbe spontaneo fare ma andate DAVANTI al Ristorante. Lì trovere il vero inizio di passeggiata.
 
Alcune cose carine: funghi del legno, colori autunnali di una foglia, un cippo lungo il sentiro (penso una ex strada), la stradina in mezzo al bosco, questa foto non c'entra ma era bella: é un altro ristorante a cui si arriva SBAGLIANDO STRADA ossia girando a destra anziché a sinistra in fondo al marciapiede, come vi dicevo poco sopra. E poi ancora la strada in mezzo al bosco in parte fatta da sassi e in parte da pezzi di cemento, un fungo, un ponte in mezzo al bosco.
 
Arrivati piuttosto in alto si puó godere di un bellissimo panorama che non sembra proprio appartenere a una capitale europea. Peccato per la giornata nebbiosa... 
 
E dopo un pó di arriva a questa strana casa... vuota! C'é solo dentro la cartina della passeggiata. Mah! 
 
Da qui in poi si scende piuttosto ripidamente verso il Parco, destinazione finale. 
 
Poi il bosco si fa stretto e sembra di essere in una gola:
E alla fine si arriva nel parco (Schwarzenbergpark) 
 
Dove SEMBRA che la passeggiata sia quasi finita ma, come dice il GPS, manca ancora un bel pó, piú di 2,5 Km!
Infatti dopo poco parte un vialone infinito pieno di gente che si faceva la passeggiata domenicale al parco.
 
Dopo essere passati sotto la strada principale...
E aver ammirato una solitaria statua che si rilassa nel mezzo del parco...
Si passa la Marswiese e si arriva in un posto che giá avevamo visto nella passeggiata precedente: quelle che io ho chiamato "Colonne di Ercole" che ovviamente qui si passano in senso inverso.
Dopodiché la via per uscire dal parco é (relativamente) breve e si arriva alla fine alla piazzola del bus da cui si era partiti (a sinistra).
Ed ora qualche altro incontro fatto lungo la passeggiata: un curioso resto di tronco, un ponte in mezzo al bosco, AIUTOOOO! Un verme gigante del bosco!!!, una composizione Natalizia creata dalla natura (o quasi), tavolini per riposarsi e mangiare qualcosa di buono in mezzo ai colori dell'autunno, la carta che spiega la passeggiata, l'immancabile laghetto con le papere e le indicazioni per le escursioni pensate appositamente per chi gira con la Mountain Bike.Non ho approfondito ma sembra ci siano dettagliatissimi piani  dei percorsi per gli appassionati.
In conclusione, devo segnalare soprattutto la pessima segnaletica. Intendiamoci, non ci si perde mai, il peggio che puó capitare é di doversi fare un bel pó di chilometri in piú. Peró questo pezzo di Grüngürtel é segnato proprio malissimo. Facendo altre passeggiate ovviamente non ci sono problemi. Altra cosa che non mi é piaciuta é stato il percorso sulla ex strada piena di sassi. Fastidiosissimo e a rischio inciampo, soprattutto per me che cammino guardando in giro per trovare le cose belle da fotografare. Infine anche l'ultima parte nel parco é un pó noiosetta, tutta sulla strada.

lunedì 3 novembre 2008

Schifhalloween

Venerdí é stato proprio un Halloween penoso, uno schif-halloween a dir poco. Una serie di noie, contrattempi, sfighe incredibili. Cominciamo dalla mattina. Passeggiata con la mia dalmata e mi finisce nell'occhio un qualcosa. Occhio rosso per metá mattina :-( Poi voglio aiutare col PC una ragazza con cui poi dovrei fare conversazione di tedesco... persa tutta la mattina e parte del pomeriggio e pranzo saltato perché fra il nuovo Ubuntu Ibex penoso e il problema praticamente irrisolvibile (non esistono i driver per XP) il tempo é volato. Infine, verso sera ho scoperto che la mia dalmata zoppicava molto vistosamente. Deve essersi stortata una zampina uscendo dalla cuccia e scivolando sul parquet. Infine il corso di tedesco. In generale tutto bene. Ma il ragazzo spagnolo ha portato una terribile insalata di patate fatta con patate-maionese-AGLIO SCHIACCIATO-origano. L'aglio ci ha messo dalle 7.30 alle 11.30 a essere digerito!! BURP :-( Arrivato a casa, zac, subito a letto. Lasciando la zucca di plastica col lumino (elettrico) accesa. Avrá tenuto lontano gli spiriti maligni e portasfiga? Speriamo.

Da sinistra a destra, dall'alto in basso: i salatini portati dal ragazzo coreano (su mia richiesta :-P ), i miei brownies al cioccolato, Semmel portati dal ragazzo spagnolo insieme all'insalata di patate, la terribile insalata di patate agliosa, la torta di topfen e albicocche sciroppate fatta dalla ragazza Kazaka (non male), sfilatini al formaggio (sempre dal ragazzo coreano su mia richiesta ^_^), i pistacchi (dalla ragazza indiana?) e una foto di gruppo. Non lamentatevi se é piccola. E' per Privacy! :-P


sabato 1 novembre 2008

Il lupone

Piepez mi aveva chiesto la foto del lupone che ho avuto in omaggio alla Fiera dei videogames qui a Vienna qualche settimana fa. Eccolo! Sotto ho messo anche la bustina con gli orsetti di gomma (che qui vanno molto). Il lupo é quello del videogame Banjo-kazooie per XBox :-P (non ci ho mai giocato, io ho solo il PC...)