giovedì 2 ottobre 2008

Nel mare delle parole

Sono in una fase del mio tedesco in cui tutte le parole mi sembrano uguali. Insomma, mi sento un pó sperso nel mare delle parole che imparo. Non so se mi spiego. Credo sia una conseguenza del fatto che in tedesco ci sono delle parole o dei verbi a cui puoi aggiungere una particella e... zac! Cambiano significato. Esempio:
Steigen = salire
Einsteigen = salire sul mezzo pubblico
Aussteigen = scendere dal mezzo pubblico
Umsteigen = cambiare mezzo pubblico (scendere e poi salire su un altro)
e della perla
Anmelden = fare log in
Abmelden = fare log off
che differiscono solo di una "b" e di solito sono scritte piccolissime? :-P

12 commenti:

  1. M.da R. auguroni nn ti invidio affatto

    RispondiElimina
  2. prima!!!!

    com'è complicato il tedesco!

    io conosco l'inglese (più scritto che colloquiale perché non usandolo mai dopo un corso si è totalmente arrugginito... peccato!)
    mastico un po' di spagnolo e francese... ma il tedesco mi manca! ecco perché dobbiamo essere amici! prendo appunti... non si sa mai... quando diventerai bravissimo, questo blog lo scriverai totalmente in tedesco ed allora io...
    ;-)

    RispondiElimina
  3. Buona Fortuna! Vedrai che poi ti risulterà normale distinguere il tutto.
    O per lo meno spero e mi illudo che sia così visto che io le lingue straniere proprio non riesco a impararle :(

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, bastano poche sillabe e tutto cambia anche se messe prima o in fine di parola, un po' l'ho studiato e bisognava sempre stare attenti a questi errori. Le lingue purtroppo non sono tutte uguali e il tedesco, diversamente dall'inglese e dal francese è molto complicato pur avendo una origine latina, è una lingua trasparente perchè si scrive ciò che si dice, consistente nei fonemi e con una struttura molto complessa, in ogni caso l'abilità linguistica e la memoria verbale non ti mancano visto che con le altre lingue te la cavi benissimo, occorre solo tanto tanto esercizio ed immergersi completamente in quella realtà e anche tu a poco a poco diventerai bravissimo!. Anny

    RispondiElimina
  5. Una volta sono andata in piscina.
    Per me Eingang voleva dire entrata e Ausgang voleva dire Uscita.
    Nello spogliatoio c´era scitto ZUGANG e AUFGANG... secondo me lo fanno apposta, parlano in codice
    Ancora non mi spiego il mistero delle particelle
    paola

    RispondiElimina
  6. @mdaR: alla fine uno ha la sua convenienza a studiare il tedesco. Spero che sia fatica prima e gioia dopo. Nessuno regala nulla.
    @Pupottina: eh, non credo apriró un blog in tedesco. Meglio che ti guardi in giro per un corso!
    @Lady.Chobin: sí é solo questione di tempo, lo so.
    @Anny: sí, devo avere pazienza. :-(
    @Paola: ah ah, vero!! Tutte quelle particelle sono micidiali e per nulla intuitive salvo poche. Bisogna parlare parlare e poi secondo me vien da sé.

    RispondiElimina
  7. con la mia propensione per le lingue penso che combinerai un sacco di guai!

    però l'idea del blog in tedesco potrebbe esserti utile per fare un po' di esercizio... io avevo pensato di farlo per lo spagnolo ma poi la voglia è andata a farsi friggere molto velocemente

    RispondiElimina
  8. Decisamente il tedesco è un caos ... in bocca al lupo per il tuo studio

    RispondiElimina
  9. non sai quanto ci ho messo per ricordarmi la differenza tra einsteigen/aussteigen/umsteigen... ;.)

    RispondiElimina
  10. Forza Ale, ogni giorno che passa è un giorno che posta insegnamenti, tieni duro.

    RispondiElimina
  11. Altro esempio che mi sta a cuore:
    Messe: fiera
    Messe ( scritto identico ): messa
    Messer: coltello
    Messen: misurazione
    Messing: ottone

    ...e se ne potrebbero fare infiniti.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P