martedì 14 ottobre 2008

Ed é ancora corso di tedesco

Eccoci qui a fare un nuovo corso di tedesco. In realtá questo livello lo avevo gißa fatto a luglio ma con un'altra prof. Questa volta lo faccio con la prof davvero bravissima e quindi é un'altra storia. Alcune cose saranno un pó una ripetizione ma poiché molto del corso é conversazione, non ha tanto importanza. Quello che importa é che con questa prof esco alla sera senza accorgermi di aver fatto tre ore di tedesco e allegro e fiducioso nelle mie capacitá. Una brava prof vuol dir molto! I compagni questa volta ho idea non siano granché. Una ragazza indiana che non partecipa molto, un ragazzo spagnolo che studia fisica e sembra un pó nel suo mondo, una ragazza cilena che ha vissuto 6 anni in Italia e marito e moglie del Kazakistan. Questi ultimi sono secondo me quelli piú simpatici. La ragazza cilena mi fa "Qui non mi piace, hanno una brutta mentalitá, in Italia é meglio, sono piú aperti blah blah blah una serie di lodi su come si vive bene in Italia". E io: "Ma torneresti a vivere in Italia?" Lei: "Noooooo!". Beh, ha le idee molto chiare questa ragazza (che poi ha piú di 30 anni!). Beh, non sempre si ha fortuna con i compagni di corso.
P.S.: Ieri pensavo di aver avuto poche visite visto che pochi avevano commentato. Invece su AdSense ho visti che ho avuto come numero di visite quello solito... vi si é bloccata la tastiera o vi faceva schifo il post?! :-D

14 commenti:

  1. M.da R.magari la cultura cilena è più simile alla ns di quella austriaca o magari voleva essere carina con un italiano visto che il nstro paese l'ha ospitata x un pò, sò che nn sono fatti miei ma io x fare cassa farei qualke lavoretto extra è sempre un'esperienza

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere sapere che hai di nuovo la prof. bravissima e che ti trovi bene in questo corso. In Italia si può star bene fintanto che non hai seriamente bisogno di qualcosa e di qualcuno, finchè si scherza, ci si diverte, si mangia, si beve, se hai un lavoro, se sei in salute soprattutto, allora si che la mentalità è aperta e ci son tutti, bisogna vedere se ci si accontenta, è un po' come la coerenza del bello e del cattivo tempo all'improvviso, con poche e mutevoli regole. Ciao. Anny.

    RispondiElimina
  3. Repetita iuvat...
    Ovvero: un ripasso fa sempre bene! Se poi è anche fatto in maniera piacevole sono certa che assimilerai il doppio delle informazioni del corso precedente.
    Che post mi aspetta mercoledì?
    Sono curiosa come una scimmia....

    Saluti

    la volpe

    RispondiElimina
  4. Bè magari può piacere la gente , quella dei paesi mediterranei ha di positivo una generale apertura e un calore che più si va a nord meno è facile da trovare però questo non vuol dire che l'organizzazione dello stato sia migliore. Magari quella ragazza lodava la gente ma per lavorare e vivere oltre alla gente servono altre cose spesso in Italia mal gestite Buon Corso!

    RispondiElimina
  5. Per imparare un buon maestro secondo me è fondamentale, i compagni sono relativi almeno in questo caso magari alle elementari la faccenda è un po' diversa.

    RispondiElimina
  6. Mah, io non sono mai riuscita a stare tranquilla durante una coda a Vienna, trovavo sempre la vecchietta che attaccava bottone :P La famosa scontrosità austriaca proprio non l'ho notata...

    Quanto al post: non è vero, e anche le foto erano carine! solo che non c'era molto da commentare, solo da ammirare :P

    RispondiElimina
  7. ancora corsi fai?!? ;) dai che scherzo...fai bene, non si finisce mai d'imparare.

    ciao, a presto!

    RispondiElimina
  8. anche per me ieri prima lezione del corso nuovo... :.) ...il profe mi sembra bravo, ma e' ovvio che dopo solo un'ora e mezza e'difficile giudicare. L'unica cosa negativa e che siamo in tanti, ieri eravamo 12, ma spero il tutto si "sfoltisca"..

    RispondiElimina
  9. Io mi sono persa i post di questi Giorni troppo presa a lavorare e nel poco tempo libero a cercare di calmare le liti dei vicini che mi stanno portando all'esasperazione.

    RispondiElimina
  10. dalla mia esperienza con i paesi..ehm...austroungarici diciamo
    non sono freddi, è che non sono invadendenti, ma sono molto cordiali e ospitali, solo fanno meno casino :D

    RispondiElimina
  11. off-topic:
    devo cominciare un corso intensivo anche io mi sono appena trasferita a Vienna.
    Cosa ne dici della scuola ALpha?
    E poi ...hai altri consigli per qualcuno appena trasferiro? Telefono ? Internet?
    Io per ora ti posso consigliare di provare i panini di Kolar se non ci sei ancora andato.
    Grazie
    L(Anonima off topics di due post fa)

    RispondiElimina
  12. @MdaR: dopo la giornata di oggi confermo che mi sta sulle scatole. Poi ti spiegheró ;-)
    @Anny: cavolo, sapessi come parla chiaro e come si da da fare: scrive tutto di tutto in un attimo sulla lavagna cosí la gente non perde nulla, scrive bene e si preoccupa che tutti capiscano. Insomma, le raddoppierei lo stipendio. Quando una persona vale, qualsiasi stipendio non é abbastanza.
    @Volpe: sí, sí con lei i 250 euro son spesi benissimo. Eh, mancano poche ore, poi vedrai ;-)
    @Barbara: giá... lo dico sempre che se gli italiani fossero gestiti da qualcun'altro, l'Italia sarebbe un paese di primo piano. Non solo per pizza e mandolino..,
    @Glitter: concordo al 100%
    @Xalira: io son timido ^_^ poi in tedesco ancora di piú! Non perderti domani allora ;-)
    @Butterfly: voglio diventare un vero viennese... mica uno che parla come un vucumprá!!!
    @Sariti: ma in 90 minuti piú pausa in mezzo si riesce a fare una lezione decente? 12 sono un pó tanti sí. Beh, incrocio le dita che scendano. Quando facciamo un giretto e parliamo un pó?
    @Clara: cavolo, attenta a non finire in mezzo nel momento delle botte o altro!!
    @Damia: vedremo... secondo me qui nel condominio non fa molto testo. Ma proveró ancora. Poi cavolo, tutte le ragazze sorridenti e che mi salutano con gran sorrisi sono al terzo piano. Con che scusa vado su?! (che poi non saprei a quale porta suonare).
    @L Anonima (Laura?Luisa? Scegliti un soprannome se non vuoi dire il nome ;-) ): La Alpha non la conosco. L'importante secondo me é il numero dei partecipanti che alla Deutsche Akademie son max 10 e poi il prezzo (250 euro). L'Universitá scartala. Poi per Internet potresti fare Chello oppure prenderti un modem USB e una sim di qualche gestore telefonico se navighi poco e scarichi solo la posta. Telefono, comprati la scheda YES da Hofer. Oppure ce ne sono anche altre ricaricabili.

    RispondiElimina
  13. Dopo il diploma in contabilità.. lavoretti per campare, ho partecipato a corsi di contabilità, informatica e per mia gioia di tedesco... ahimè sono capitata maluccio... il mio accento strano in tedesco faceva sorridere l'insegnante di madrelingua.. le colleghe di corso, c'era pure una signora giovane polacca che a fatica parlava l'italiano, erano già esperte in tal lingua... ma in 80 ore almeno i numeri, i saluti e frasi base le so... ho preso èpure libricino che dà ottime dritte per la vita quotidiana... ho vissuto per qualche mese in Alto Adige ma a causa del mio portafoglio rubato sono tornata dai miei.. Ora altro corso con stage in contabilità, sperando in un lavoro decente.. bye

    RispondiElimina
  14. Beh, coraggio, devi perseverare. Il tedesco non é molto una lingua da impararsi come hobby ;-)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P