sabato 27 settembre 2008

Riscaldo o non riscaldo?

Qui il termometro di casa é sceso sotto i 20°C. Accendo o non accendo il riscaldamento?! Se venissi ancora un pó di caldo mi farebbe piacere. Non che 12°C sia una temperatura fredda ma risparmiare un pó sul riscaldamento non sarebbe poi cosí male!! :-P

15 commenti:

  1. Ahahaha ma come già il riscaldamento??? Qui sto in T-shirt!!!!

    Per ora non riscaldare!

    ilFuzz

    PS da casa posso commentare, dall'ufficio no!

    RispondiElimina
  2. A casa mia se non si va sotto i 18 non si accende, siamo pur sempre vicentini :P

    RispondiElimina
  3. Mah, aspetterei ancora un po', il tempo è così strano magari torna di nuovo il caldo, nel frattempo una copertina in più, anche nell'ottica di un po' di risparmio. Ciao. Buona giornata. Anny

    RispondiElimina
  4. Io ho già acceso, stufetta in ufficio e riscaldamento a casa (ch almeno si cena al caldo...)
    Anche perchè, secondo me, se ti ammali all'inizio dell'autunno ti debiliti e poi è lungo l'inverno da passar fuori (almeno, questa è la mia filosofia...)
    Accendi, un'oretta, scaldi casa, è sufficiente

    RispondiElimina
  5. io per il momento mi vesto a strati... cioè starti su strati per stare in casa e mi avvolgo nei plaid!


    si risparmia e si inquina di meno! doppio risparmio

    RispondiElimina
  6. ciao grissi'!son arrivata ieri sera e mi sento gia' meglio... :.)! a domani allora!
    P.S.:noiil riscaldamneto l'abbiamo acceso...fa troopo freddo qui! ;.)

    RispondiElimina
  7. ciao Grissino. Scusa se sono petulante ma, non passando tu da me, non sai che ho inserito nel blog anche poesie di amici, ho inserito video musicali, ho parlato delle serie televisive che vedo (le seguo quasi tutte da Lost, che so non piacerti perché ti ho letto sempre, a CSI a In Treatment) ho parlato dei miei viaggi, della mia vita, dei miei desideri, dei miei ricordi, ho commemorato la morte di mio padre, ho parlato di cosa preparo quando ho gente a cena, ho parlato di esami di maturità ... ecc...
    tu però non passi e non sai che oltre a TDF nel mio blog ci sono io ... Forse parlo troppo di lei e dei suoi intrighi amorosi, ma in quasi ogni blog, c' è un personaggio di cui si parla....ed io non tutti i giorni riesco ad aprire una porta nel mio mondo (perché ho vari tormenti anche io).

    io passo a consolarti quando stai male ... cerco di darti una parola di conforto ...
    sono da meno di te nel mondo dei blog ... e mi è sembrato di capire che funziona con una specie di rituale di cortesia, nel senso che solitamante si va a fare una visita nel blog di chi è passato a trovarti... un po' come facevano i nostri genitori recandosi nelle case dei parenti e degli amici per scambiare due chiacchiere ...
    io non ho nemmeno adsense per guadagnare con i click e le impressioni sulle pagine ... quindi non ti chiedo di passare per nessuno strano motivo diverso dalla cortesia... io passo da te quasi da quando ho iniziato, ti ho letto con piacere oppure sono semplicemente passata a dirti "ciao" perché avevo poco tempo.
    ti sento un mio amico avendoti conosciuto tramite quello che hai scritto e mi sembri una persona reale e concreta più di altre...
    se non ti va di leggermi, non lo fare, ma almeno un "CIAO" una volta a settimana me lo vieni a scrivere ?!?!?!?
    ;-)

    buon weekend

    p.s. forse se passi da me, arriverà la fine del mondo, ma io sarò felicissima del tuo gesto e nient'altro avrà importanza.

    RispondiElimina
  8. io "baro" accendendo la stufa a legna o il forno per cucinare pizza o torte ... comunque meglio aspettare!

    RispondiElimina
  9. Salve da sissi.. a casa, in Friuli alla sera in cucina si accende la stufa a legna, star in casa al freddo non sono a mio agio... non è che per caso puoi Grissino pubblicare una ricetta di dolci sul tuo blog, tipicamente viennese? grazie Sissi

    RispondiElimina
  10. M.da R. CIAO GRISS a casa mia riscaldamento al minimo sò di sembrarti troppo romano ma da noi c'è sempre il sole

    RispondiElimina
  11. Io, allo studentato in cui ero fino a ieri, non avevo questo dilemma, in quanto in camera non c'era proprio il riscaldamento. Con minime di 5 gradi, ti lascio immaginare quanto freddo ho preso. Per fortuna che la nuova stanza è molto più calda.
    A casa tua, se ne hai la possibilità, accendi solo la sera così ceni e vai a letto al caldo.

    RispondiElimina
  12. Qui termostato fisso sul 20° sotto non si può scendere assolutamente, troppo freddolosa non potrei impagabile il teporino quando si rientra in casa e il calduccio del divano ... no no no poi lavorando a casa tanto tempo fredda gelerei ( già ho sempre mani e piedi freddi di mio)

    RispondiElimina
  13. Qui le temperature si sono abbassate anche a 10°, ma io non ho ancora acceso.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P