venerdì 5 settembre 2008

Mangiari grissini

Era un pó che non parlavo del mio mangiare giornaliero. Con i pensieri sulla ricerca del lavoro, col caldo, col fatto che ho qualche chiletto di troppo, non cucino molto ultimamente se si eccettua la torta settimanale per la colazione. Ad ogni modo non bisogna lasciarsi troppo andare cosí ogni tanto mi concedo un pochino di tempo per cucinare qualcosa di piú appetitoso. E cosí nei giorni scorsi pizza ultraricca (pasta di pane fatta con la macchina del pane, pomodoro, formaggio, zucchine, cavolfiori, zucca, salsiccia) e Gugelhopf con pezzetti di cioccolato. Se volete favorire... la ricetta é per un Gugelhopf grosso: 250 g di burro, 4 uova, 200 g di zucchero, 500 g di farina, 1 bustina di lievito, 1 di vanillina, 1 pizzico di sale, 100 g di cioccolato fondente... giá solo sommando gli ingredienti viene 1 Kg di peso ^_^ (doppio-cliccate sulla foto per gustare meglio).

**EDIT**: alla ricetta mancano 2 dl di latte circa a seconda di quanto assorbe la farina. Cottura 180°C con forno ventilato. Mischiare prima zucchero e burro, poi aggiungere le uova, poi mezzo latte, farina, resto di latte aggiustando la consistenza, infine i pezzi di cioccolato. Cottura per 45 minuti.


E poi tremate... le zucche son tornate!! ;-)

19 commenti:

  1. Pizza leggerina eh!...mmmm io adoro la Zucca :P

    RispondiElimina
  2. Che bravo che sei e che meraviglia il Gugelhopf, a quest'ora poi per colazione ci starebbe proprio bene, allibro subito la grissi-ricetta. La pizza è goduriosa al massimo, na' cosetta leggerina eh? viene da morderla subito, con tutti quegli ingredienti, me la immagino fumante e bella saporita :-P. Ciao. Anny

    RispondiElimina
  3. M.da R.mi si è acceso l'appetito

    RispondiElimina
  4. troppo complicato per me!

    ma sembra molto buono!!!

    RispondiElimina
  5. Molto appetitoso!!! Non ho mai preparato Gugelhopf ma già solo l'idea dei pezzetti di cioccolato mi tenta! La pizza poi è una meraviglia, domandina: per una farcitura così ricca di che spessore è la pasta? sottile o a focaccia? Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. @Fuzz: Bonjour!
    @Lady.Chobin: tutta verdure, no? :-P
    @Anny: stampo da Gugelhopf grande. Se no dimezza le dosi. ;-) Sbatti zucchero e burro, poi uova, circa 2 dl di latte (dipende dalla farina), farina e pezzetti di cioccolato. Cottura 45 minuti a 180°C ventolato.
    @MdaR: beh, a Roma si spegne facilmente... arancino?
    @Federica: beh, non é complicatissimo, dai!
    2Stella: pasta sottile. ;-) 500 g di farina per tutta la teglia.

    RispondiElimina
  7. Si, si, ho uno stampo bello grande, infondo il Gugelhopf è un po' il panettone austriaco. Farina 00 come al solito. Grazie per le dritte, prossimamente su questo forno. Buona giornata. Anny

    RispondiElimina
  8. ciao grissi'!quindi e' questa la pizza che mi dicevi volevi preparare? ha un aspetto meraviglioso... :.)!

    RispondiElimina
  9. Arghh no la pizza è veramente un mattone ma dai sembri un americano che ci metti sopra? L'unica pizza che mi piace(va) era quella ultra classica con pomodoro (fresco o in conserva a seconda della stagione) mozzarella ( di bufala magari)basilico e un giro di olio A CRUDO (non prima che frigge la mozzarella). ora come ora pizza senza formaggio al massimo un pochino di ricotta , unico formaggio ( che poi non è proprio un formaggio) che ancora ancora posso tentare di digerire

    RispondiElimina
  10. ...mi inchino nonostante l'invidia...ebbravo grissino!

    RispondiElimina
  11. Ma che bella è quella pizza, sono sicura che mi sarebbe piaciuta tantissimo. Ecco! Adesso ho voglia di pizza.

    PS. Quando sono da sola la pizza con le cipolle non me la leva nessuno, booooona!

    RispondiElimina
  12. @Anny: ah bene, sei attrezzatissima :-P
    @Sariti: sí! :-) Guarda il post di ieri :-P
    @Barbara: ma cara Barbara, non ti offendere, ma tu ormai hai uno stomachino delicato come quello di un ultra-novantenne e non possiamo fare confronti! :-D A me la pizza é sempre piaciuta superfarcita. Anche come dici tu (e senza olio ne prima ne dopo) ma anche molto molto farcita.
    @Marihornet: per la torta? La pizza la trovate piú buona in Italia!! Ma qui mi devo arrangiare. :-(
    @Glitter: anche iooooo. In ufficio ogni tanto prendevo tonno e cipolle e una volta ho "impuzzato" pure la reception perché mi ero fermato un attimo a parlare!

    RispondiElimina
  13. ciao grissinen che si dice a vienna??e le viennesi??spero vada tutto bene le tue ricette sono sempre super....caloriche!!!!scherzo!!un saluto da un ex milanese ciao!!

    RispondiElimina
  14. merci grissinen, je vais partir, les fêtards m'attendent! Heureusement j'ai tout réglé ici au bureau. Ça y est c'est bon...

    ilFuzz

    RispondiElimina
  15. M.da R.non amo gli arancini, aimè il lavoro non mi permette di fare un pranzo decente mi sfogo la sera ma ho meno appetito x questo mi cibo solo di ciò ke mi piace o cmq sfizioso, cito una massima: peccato è ciò ke esce dalla bocca non ciò ke entra

    RispondiElimina
  16. La torta sembra buona... Ma la pizza non mi ispira per niente, spiace :(
    (Troppo poco "italiana", mi verrebbe da aggiungere :P)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P