venerdì 15 agosto 2008

Come ti frego i soldi automaticamente

OK, buon Ferragosto a tutti :-) Ma parliamo di cose serie... ieri son rimasto sconvolto leggendo questo articolo sul sito del Corriere:
Conti dormienti, ultimo giorno utile per riattivare i depositi in banca
Le somme non movimentate da oltre 10 anni saranno devolute al fondo per risarcire le vittime dei crac bancari
Cioé in pratica uno mette i propri soldi in banca e magari non ci fa operazioni perché sono i suoi risparmi e dopo 10 anni glieli frega lo stato automaticamente? Ma con quale diritto lo stato si appropria dei soldi che non son suoi e per di piú automaticamente? Queste cose mi mettono i brividi. Vorrei tanto sapere se in altri stati della UE succede la stessa cosa...

7 commenti:

  1. Una delle tante cose assurde di questo paese, neanche i risparmi possono restare in pace, e in questa trovata unilaterale ci sono dentro anche libretti di deposito, assegni circolari mai rimborsati, titoli, obbligazioni, cauzioni versate a qualsiasi titolo, cassette di sicurezza... Come si può avere o coltivare il senso civico dello Stato quando si può solo assistere imponenti a simili ruberie legalizzate?. Non credo che esistano meccanismi così tranchant, se non in ultima analisi, in situazioni similari in altri paesi comunitari. Anny

    RispondiElimina
  2. Queste appropriazioni non riguardano nè titoli, nè obbligazioni, bensì c/c senza movimenti da almeno 10 anni o libretti di deposito; detto questo lo trovo anch' io alquanto discutibile.
    Ciao. Massimo.

    RispondiElimina
  3. Avevo letto da qualche parte che erano compresi anche titoli ed obbligazioni, se così non fosse, meglio, per chi ce li ha.
    In ogni caso, prima o poi non macheranno di pensare pure a quelli, magari li incamerano durante la notte... Ciao. Anny

    RispondiElimina
  4. ...e vogliamo parlare del fatto che lo stato tassa i conti correnti, per tipo 34 euro all'anno, indipendentemente dall'ammontare ? Ma non sono soldi già tassati ? Non mi sono informato in merito al numero di c/c in Italia, ma sono almeno un centinaio di milioni se teniamo conto che ci sono aziende che ne hanno 20-30 ed anche di più.
    Quanti soldi ci fanno ?

    RispondiElimina
  5. @Anny: infatti uno non si fida per nulla dello stato é questo é bruttissimo! :-(
    @Massimo: beh, comunque é una appropriazione senza ragione
    @Oscar: effettivamente qui non ci sono le tasse sul CC. Pago solo il canone della banca (circa 13 euro a trimestre o quadrimestre, non ricordo).

    RispondiElimina
  6. E se qualcuno nel frattempo ha traslocato e non ha avvisato la banca, non avrà nemmeno ricevuto la lettera di avviso. E ad essere fregati come sempre saranno i poveri anziani...

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P