mercoledì 9 luglio 2008

Ultime scintille del corso di tedesco

Ieri sera ultima delle due lezioni di recupero del corso di tedesco. Sono state praticamente due lezioni private visto che siam rimasti in due: il ragazzo francese ed io. Andropov é tornato in Macedonia, il salame ungherese si vedeva lontano un miglio che non vedeva l'ora di piantarla di imparare il tedesco, la ragazza russa si é volatilizzata giá prima del compitino finale. E cosí il finale é stato soft, molto rilassante, grazie anche a una prof simpatica e gentile anche se un pó... ehm, uhm... balena! Comunque dell'aspetto estetico della prof direi che non ce ne frega granché. Invece ieri c'é stato il colpo di scena finale. Un pó come in tutti i film che srotolano la loro trama in modo banale e prevedibile e poi ZAC! Finale a sorpresa. Praticamente ieri stavamo parlando del piú e del meno quando il discorso é girato sulla Free Parade (alcune immagini qui sul Blog di SuperSarino). La prof ha detto che sí, di solito ci andava, ma che ormai é diventata una cosa commerciale meno politica e di divertimento e che quest'anno l'aveva saltata. E Monsieur a quel punto ha detto con passione che comunque era importante e che lui era favorevole alle unioni fra gay o fra lesbiche e blah blah blah, perché *immaginatevelo mentre lo dice con orgoglio e passione* lui era gay! Ecco, son cascato dalle nuvole perché non mi era mica sembrato. OK, il francese parlato da un uomo fa sempre gay, ma per il resto Monsieur non é uno che si muove o parla o si atteggia in modo strano ne ha gusti particolari o veste in modo fuori dal normale. A parte la sua odiosa grandeur francese non l'avrei mai detto. La prof a quel punto, visto che rimanevo in silenzio ha detto "Forse Grissino non la pensa allo stesso modo...". Eh, come la pensa Grissino? Detto molto sinceramente a Grissino del problema dell'unione gay-lesbiche gliene frega davvero poco perché ha ben altri problemi e cose per la testa. Comunque non ho nemmeno le idee chiare. In caso di referendum, gliel'ho detto, non saprei bene come votare, dovrei pensarci un attimo con piú tranquillitá e sentire un pó le posizioni degli uni e degli altri. Di base non ne sono contrario ma ho qualche dubbio a riguardo dei figli. Beh, poiché io avevo di fatto una posizione neutra, tutto alla fine si é stemperato e siam passati ad altro. Ma immaginatevi se c'era un compagno di corso ultra-cattolico o di estrema destra! Minimo si azzuffavano verbalmente. :-D

15 commenti:

  1. behh..accidenti che argomentone stamani..e io che scrivo un sacco di frivolezze mi sento un po' una frana. se vuoi ti dico la mia. So che a grissino poco importa di questo argomento, ma conosco un po' grissino e so che in realtà il porblema è che non ci ha mai neanche pensato. E' sempre stato concentrato nell'arrivare alla sua meta studiando e facendo sacrifici. e lo ammiro per questo.
    Ti parlo da "insider" della situazione, perchè organizzando matrimoni anche per coppie gay posso un po'esprimermi. Anche io non ci pensavo neanche, ma quando ho parlato con la prima coppia gay ho percepito il loro amore, i problemi enormi che hanno tutti i santi giorni a essere accettati, le battaglie anche umilianti che devono combattere solo per essere riconosciuti "normali" quando di per se' la normalità è una dote di nascita per ognuno di noi. Ti posso giurare che nessuna delle coppie gay che ho fatto sposare (certo con cerimonia simbolica e non civile)erano soprattutto uomini molto molto e ti ripeto molto "maschi" nessun attegiamento femminile, comportamenti assolutamente normalissimi e ti aggiungo che sono persone straordinarie perchè soffrone e sanno capire il prossimo per questo.
    la loro volontà di sposarsi anche a dispetto di una legge che glielo vieta è quasi commovente alle volte perchè se ci pensi per una coppia eterosessuale molte volte il matrimonio è quasi un passo scontato che è previsto nel corso della vita e non riflettono neanche tanto su con chi si sposano o se è la scelta giusta, mentre le coppie gay cercano questa unione a dispetto di tutto credendoci profondamente.
    Scusa tanto la lungaggine ma mi hai preso sul vivo oggi perchè quando sono davanti ad un altare a giurarsi amore eterno e mi guardano ringraziandomi con lo sguardo..tu non hai idea di cosa vedo in quegli occhi. Il paradiso

    RispondiElimina
  2. zuffe al corso di tedesco! meno male che è finito....
    buon mercoledì

    RispondiElimina
  3. @Silvia: effettivamente non ci ho pensato quasi per nulla visto che non mi tocca. Parliamoci chiaro, non credo che nemmeno tu metta fra le tue prioritá il problema delle quote latte UE a meno che tu non sia una allevatrice. Insomma, ognuno alla fine pensa ai propri problemi ^_^ Ció non toglie che il tuo contributo é stato molto interessante. Purtroppo aggiungo io, in mezzo a molti gay/lesbiche che son persone standard come tutte le altre, esistono anche quelli che fan di tutto per farsi notare... mai capitato di sposarli?! :-P Non oso pensare ^_^
    @Pupottina: piú che altro meno male che é finito cosí non mangio piú alle 21.30...

    RispondiElimina
  4. ha detto proprio "Come la pensa Grissino?" ;)

    RispondiElimina
  5. Magnolia Wedding Planner9 luglio 2008 10:19

    no non mi è capitato ma mai dire mai. Certo che non penso alle quote latte ed infatti tutto questo mi sono permessa di dirlo perchè un po' ne sono presa anche per lavoro.
    Certi eccessi non mi piacciono neanche tra gli etero. Tipo l'uomo che volendo fare il macho tiene la camicia aperta fino all'ombellico per farti vedere il petto villoso, o la donna che anche per andare al mercato a fare la spesa deve per forza mettersi i tacchi a spillo e la minigonna ultra inguinale..tutti gli eccessi sono fastidiosi. Dico solo che gli omossessuali sono semplici persone con gusti diversi..come a grissino potrebbe piacere una bruna sportiva invece di una donna più femminile e bionda. Questione di gusti no?
    quelli che hanno eccessi sono i travestiti le drag queen , i transgender (eh.come me ne intendo eh?) ma per ora non li ho mai fatti sposare :-D

    RispondiElimina
  6. Beh, fine del corso con sorpresa in sottofondo!. Spesso l'apparenza non ha niente a che vedere con il genere, ho conosciuto alcune persone, poi rivelatesi gay, assolutamente normali, molto colte, sensibili, amichevoli, stimate e piacevolissime, altre che invece manifestavavano in pieno la loro diversità vestendosi in modo assurdo, uno in ufficio era quasi come Elton John ed anche fastidioso, però sono realtà e persone che pure esistono, con i loro problemi,le loro esigenze, da qualche tempo poi si parla pure del 4 sesso... c'è da pensare che gli orizzonti sono sempre più sconfinati e vari... l'importante è che nel frattempo il corso sia finito. Anny

    RispondiElimina
  7. Guarda che non tutti gli omosessuali sono "strani" ne conosco un sacco che non diresti mai e sinceramente manco mi interessa saperlo l'orientamento sessuale ( tranne quello del mio fidanzato direi) è cosa privata, sulle unioni omosessuali assolutamente favorevole lo sarei anche per i figli se non temessi che per un bambino che si ritrova a scuola tra compagni spietati (come lo sono i ragazzini di una certa età) diventi tutto più difficile

    RispondiElimina
  8. La mia libertà finisce dove inizia la tua
    il rispetto innanzitutto
    a me non piace il gaypride l'ostentare in modo (spesso) volgare il proprio corpo

    sono pro unioni gay e lesbiche
    non vedo problemi nemmeno per i bimbi
    saro' superficiale ma ci sono troppe famiglie definite "normali" dove i bimbi stanno male, sono trattati male o subiscono violenze.

    QUindi viva la persona, non il sesso o altro.
    Viva l'essere umano.

    RispondiElimina
  9. Non sempre i gay si fanno notare.

    Poi per quanto riguarda il cattolico non saprei, ma uno di destra non deve per forza condannare chi predilige rapposti con persone dello stesso sesso.

    A me va benissimo.
    Non stai limitando la mia libertà, non mi stai impedendo nulla, non mi stai danneggiando, quindi non vedo perchè dovrei essere io a giudicare o limitare te.

    Per quanto riguarda le adozioni credo che il problema dell'affidamente sia delicato come in una coppia etero.

    RispondiElimina
  10. No scusa forse un poi' più delicato, ma per la cattiveria della gente non credo per altro.

    RispondiElimina
  11. LadY Chobin concordo
    non sempre i gay si fanno notare
    per questo non apprezzo il gay pride
    perchè la maggioranza di chi non si interessa a chi non ruota intorno a loro considera i gay solo dei "personaggi" stravaganti o come i cliche' li rappresentano...

    RispondiElimina
  12. Veloce, di routine.

    :)

    Buona serata, GV

    RispondiElimina
  13. Finito alla grande... per fortuna che è finito a questo punto!
    Non voglio dilungarmi, concordo con Lady Chobin. ciao ciao

    RispondiElimina
  14. buon fine corso grissi'!hai visto che "sorprese" e proprio alla fine...io son appena arrivata a casa dai miei dopo un viaggio interminabile...e non vedo gia' l'ora di tornare a wien... :.)

    RispondiElimina
  15. Beh, discutere di argomenti "delicati" come questo di solito è ottimo per i corsi di lingua, di solito spinge molto al dibattito :) Bello anche che non avessi connazionali.
    Io sto ripassando il mio tedesco grazie agli altri ragazzi dello studentato (cinesi, slovacchi, spagnoli...)

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P