martedì 22 luglio 2008

L'abbonamento annuale dei mezzi pubblici in 5 minuti

Oggi vi spiego come si fa a rinnovare l'abbonamento annuale delle Wiener Linien, i mezzi pubblici di Vienna, in 3 minuti. Beh, facciamo 5 se non siete pratici di Internet. Innanzitutto le possibilitá sono due: pagare 449 euro tramite bonifico bancario oppure tramite il loro sito on-line con carta di credito. Avete quindi bisogno di solo due cose: i dati della vostra banca o della vostra carta di credito, il numero della vostra tessera annuale. Entrate, pagate (tempo circa 3-5 minuti se siete pratici) e poi (dicono loro) una settimana prima della scadenza della tessera, vi arriva una lettera col bollino di estensione della validitá che assomiglia vagamente a quello che mandano in Italia per la patente. In realtá a me la tessera scadeva il 31 luglio, ho pagato il 15 e il 18 mattina avevo nella casella la busta col bollino. Notevole, eh? Se invece volete fare manualmente, circa un mese prima della scadenza ricevete una busta con il promemoria e tutti i punti vendita del metró dove potete andare di persona per il rinnovo in qualsiasi momento. La tessera, anche la prima emissione, é gratis. Non come a Milano che te la fanno pagare 10 euro! ^_^ Rimanendo in tema di burocrazia e (SIGH) di spese, questo mese scadeva anche l'assicurazione della casa. Io mi son giá agitato e impensierito per tempo ma, ovviamente, sbagliavo. Anche qui, 15 giorni prima della scadenza con la posta é arrivato il bollettino a casa per fare il pagamento tramite bonifico bancario. I soliti 3-5 minuti insomma. Ecco, questo significa semplificare la vita alla gente. Ed é per quello che qui si vive bene.

Questa la lettera che vi arriva a casa (al solito cliccare per ingrandire)

9 commenti:

  1. e pensare che qui 5 minuti non bastano neanche per trovare il parcheggio per andare in qualsiasi ufficio :-) , ma mi sembra sempre tutto più pazzesco!
    Almeno tu stai tranquillo lì..qui sembro una trottola veramente io...mi sto' incartando con le marche da bollo e gli uffici che ora non rispondo subito perchè hanno personale in ferie..uff..

    RispondiElimina
  2. Che dire di più, li le cose funzionano e i servizi per il cittadino sono presenti, organizzati ed efficienti tanto da rendere la vita più facile, qui no. Qualsiasi cosa, tranne qualche rara questione che forse riesci a risolvere al telefono (dopo quarti d'ora di gingle, campanelli, musichette, premi 1, premi 2 ecc..) bisogna andare di persona che vuol dire giornate di lavoro perse, ore di fila, bolli, timbri, macchinari e pc fuori uso all'improvviso, personale inefficiente, sgarbato, nevrotico e sempre in pausa caffè... Sono davvero contenta per te che ne sei fuori. Buona giornata. Anny

    RispondiElimina
  3. @Silvia: sí ecco, qui per fortuna le scocciature cercano di ridurle al minimo. Insomma, uno giá deve pagare, fatelo pagare comodo, no? ;-P
    @Anny: guarda, é davvero esattamente come hai detto... non sai come uno sta piú tranquillo senza lo stress di dover andare in posta a pagare un bollettino. Era una cosa che odiavo!!

    RispondiElimina
  4. Comodo!! Viva la semplificazione qui in Italia tendenzialmente si va nel senso opposto

    RispondiElimina
  5. Ma nooooooo non ci credo che non esiste una cosa del genere in Italia.... da noi praticamente tutto è così, a rinnovo tacito!!
    Ed è proprio questa la fregatura molte volte: tu non ricordi più quando scadono le cose e oramai quando ti arriva il nuovo cedolino di versamento è troppo tardi per la disdetta..

    RispondiElimina
  6. @Barbara: effettivamente ^_^
    @lindividua: ma non é un rinnovo tacito... semplicemente paghi comodamente da casa senza dover andare in posta e, senza che le poste te lo perdano, il bollino di rinnovo é subito a casa tua. :-P

    RispondiElimina
  7. Notevole ed estremamente interessante, un ottimo esempio da replicare!

    RispondiElimina
  8. Io con il conto delle poste posso pagarmi i bollettini tramite Internet ^___^ certo che come prezzi non sono proprio economici, eh... Ma ne vale la pena.

    RispondiElimina
  9. ... l'ultima frase riferita al prezzo dell'abbonamento annuale. Scusa ma ho il cervello in freezer, fuori c'erano 15 gradi O_O

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P