mercoledì 30 luglio 2008

I have a valid launch code...

Oggi faccio un altro salto nel passato (cinematografico). Vi ricordate il film Wargames: Giochi di guerra? Quello in cui il ragazzo appassionato di computer viola il supercomputer del Norad e rischia di scatenare la terza guerra mondiale simulando l'arrivo dei missili intercontinentali sovietici? Ecco, quest'anno ricorre il 25° anniversario del film e Amazon ha messo in prevendita il DVD speciale dedicato all'anniversario a meno di 9 euro!!! Chissá, se non arriva qui in Europa magari in futuro me lo compro. Ho giá il DVD del film comprato a Milano ma é quello singolo senza contenuti extra. Ma questo film merita proprio! Le mie sequenze preferite sono: quando al Norad suona l'allarme per l'arrivo dei missili sovietici e per l'arrivo dei bombardieri. La ragazza carinissima che va a trovare lui e coccola il Golden Retriever all'entrata; la sequenza finale con tutti le simulazioni degli scenari di guerra nucleare e naturalmente la mitica grandiosa scena iniziale con cui comincia il film, in cui si vede come funzionano le procedure di lancio dei missili intercontinentali (ICBM) nei silos della US Army. I have a valid launch code... non perdetevela, qui sotto, a partire dal minuto 2:40






Vi segnalo inoltre che esiste un gioco shareware che potete scaricare gratuitamente nella versione limitata che simula in modo incredibile lo scambio di ICBM come si vede nel film. Il gioco si chiama DEFCON e giá nella versione limitata permette di giocare come nel film. Troppo figo! Questo uno screenshot preso dal gioco per darvi un'idea:
 

E per terminare, torniamo alla realtá. Leggetevi questo interessante trafiletto dal titolo "Militari Usa si addormentano coi codici di lancio di un missile nucleare" sul sito Corriere.it 
:-P

11 commenti:

  1. "Che ne dici di una bella partita a scacchi?" è, per me, la frase più bella di tutto il film, è il computer che "ragiona".
    FANTASTICO :))

    RispondiElimina
  2. seeeee
    QUIZ: ti ricordi la password?

    RispondiElimina
  3. Oh che bel ricordo, parliamo degli albori dell'informatica e di internet, credo che sia il film che ha dato avvio al filone dei film sull'hacking e sull'etica hacker.
    All'epoca rimasi sbalordita nel vedere questo ragazzino, nemmeno una cima negli studi, che mentre smanetta e si modifica i voti sul PC della scuola, si collega al supercomputer militare e scatena un mezzo finimondo. L'ho visto un paio di volte e lo considero un cult-movie ancora attuale per le questioni moderne che pone sul fatto di affidarsi così tanto ai PC e lasciarli prendere decisioni senza l'intervento umano, certo che se poi l'intervento umano è quello dei militari USA addormentati... andiamo proprio bene! Ciao. Anny

    RispondiElimina
  4. OT: "Barbara Pixel ha da poco stretto amicizia con Ale Grissino e pensa che anche tu potresti conoscere Ale." ihiihihihihihih pure di là!!!

    :D :D :D

    RispondiElimina
  5. Ho letto l'articolo del Corriere.
    Andiamo proprio bene... :-/

    RispondiElimina
  6. a proposito di dvd e di contenuti extra, sai quale dvd mi han regalato?? (hahaha non devo dirti chi vero????) L'Isola...! Quel film è semplicemente troppo bello :D

    RispondiElimina
  7. Goodbye Lenin è un film che mi è piaciuto veramente tanto. Cercherò di vedere anche questo. Grazie per la dritta.

    RispondiElimina
  8. @Elena: noooo, piú bella la risposta di lui "No, giochiamo a Guerra Termonucleare Globale!" ;-)
    @Clio: Joshua, il figlio dell'inventore. :-P Eh, non so quante volte ho visto questo film!!
    @Anny: va beh, dai i militari USA non lavorano sempre male per fortuna!
    @burberry: in che senso? o.O
    @GcomeGiorgio: eh eh ! Vedi risposta ad Anny.
    @Shaindel: edizione 1 o 2 DVD? ;-) (la due mi sa che esiste solo qui... e non é piú in commercio, era una edizione limitata).
    @Oscar: ti piacerá sicuramente allora!!!

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P