domenica 25 maggio 2008

Casinista

Ieri ho fatto un pó di casino, spero non vi siate persi il post sui tipi di latte che ci sono a Vienna e sulle vetrine della pasticceria Oberlaa in occasione dei mondiali. Ieri dopo aver fatto i compiti di tedesco, mi sono fatto un piccolo giretto per Vienna visto che finora ho girato pochissimo. Rathaus (comune), Votivkirche e... PRATER!!! Hanno rifatto l'ingresso del Prater ed ora é bellissimo, molto accogliente. Per certi versi assomiglia un pó a Disneyland... C'era una marea di gente essendo sabato ma si girava lo stesso tranquillamente. Odore di fritto nell'aria e gente che mangiava, rideva, si divertiva sulle attrazioni. Ho visto anche le nuove stazione del metró (U2) e quella della Schnellbahn. Belle ma speriamo resistano: hanno fatto le stazione con delle pareti BIANCO CANDIDO!!! In definitiva mi son distratto un attimo visto che venerdí sera mi era venuto un piccolo momento di sconforto. Domani mi iscriveró al corso di tedesco di giugno. Oramai si tratta principalmente di ore di conversazione con ripasso della grammatica, praticamente esattamente quello che serve a me. L'unico problema é che non ci sará la prof brava che si prende due mesi di pausa. Speriamo in bene... so giá che sará difficile ne arrivi una simile, ma speriamo che non ne arrivi una che segue il libro come un'ameba e faccia lezione come una vecchia 90enne... :-/

P.S.: Recuperato coi commenti. Ho risposto a tutti ;-)

9 commenti:

  1. Hai fatto bene ad uscire un po' e a guardarti attorno, è la tua città e più riesci a conoscerla e più potrà offrirti. Dai, ancora un piccolo sforzo, hai fatto già moltissimi progressi ed il lavoro più impegnativo è finito, non abbatterti, pensa invece che sei al livello di sola conversazione e con quella tra poco sarai pronto, il tempo completerà il resto della conoscenza. Speriamo che la prossima insegnante sia altrettanto piacevole e capace di render le ore di lezione leggere e piacevoli. Ciao. Buona domenica. Anny*

    RispondiElimina
  2. be', lo sconforto.
    un piano B almeno ce l'hai?

    RispondiElimina
  3. @Anny: eh lo so sí, ma ogni tanto i periodi no arrivano...
    @Pupottina: grazie, anche a te!!
    @kuhflecken: ah ah, ma quale piano B?! Il piano é unico e direi corretto. Sono i tempi che purtroppo non sono prevedibili. Per la prof, pazienza, sará ben capace di parlare?! Comunque mi serve moltissimo lo stesso.

    RispondiElimina
  4. mi ero persa quello sulle vetrine.. che in effetti vale la pena! fai bene a girare nella città, te ne sentirai sempre più parte! e poi oh, staia vienna mica a culimaia di sotto :D
    scherzi a parte, lascia perdere lo sconforto, e vedi il bicchiere mezzo pieno. sei già a un buon punto con la lingua e soprattutto sei un "coraggioso", almeno dal mio punto di vista. in molti non hanno il coraggio (me compresa) di "lasciare tutto" e trasferirsi all'estero.. quindi con questo l'autostima dovrebbe salire un bel pò! ciao!

    RispondiElimina
  5. ah.. la prossima volta... servizio fotografico sul prater!

    RispondiElimina
  6. il piano può anche essere corretto, ma hai delle alternative? voglio dire, se nel peggiore dei casi non riuscissi a trovare lavoro, hai stabilito un termine oltre il quale attuare un altro piano? secondo me, sapere di avere un'alternativa incoraggia a perseguire il proprio scopo

    RispondiElimina
  7. ohh...finalmente mi inizi a vivere un po'Vienna tesoro! non puoi stare solo a studiare no?
    Sono contenta di sentirti soddisfatto della tua scelta di vita che nonostante sia dura è quella che tu hai deciso più giusta per te.
    buona domenica
    Silvia

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P