domenica 13 aprile 2008

Il voto di Grissinen

Oggi é giornata di elezioni. La mia Glitter-amica aveva fatto tempo fa un sondaggio chiedendo "Chi dovrebbe essere il prossimo capo del governo italiano?". Per acclamazione aveva vinto Wonder Woman ma, oltre a lei, non pensate che tipi come Il giustiziere della notte, Rambo, Terminator o Walker Texas Ranger sarebbero piú adatti di chi verrá messo sulla poltrona fra qualche giorno? Io lo penso. La classe politica italiana é, nella sua totalitá, marcia cosí come molti altri settori del "Bel Paese". E io oggi sono qui, emigrante, e non mi é neanche passata per l'anticamera del cervello di spendere soldi per tornare in Italia a votare. Votare per chi? Per chi poi vivrá con stipendi stellari e rubando alle mie spalle, per di piú con una pensione garantita dopo una legislatura? E io son qui che devo contare ogni euro che spendo? Spero che Terminator arrivi dalle vostre parti e, col suo occhietto elettronico rosso, faccia il suo dovere.
Terminarvi tutti.


13 commenti:

  1. E soprattutto votare per cosa? Ormai non c'è più niente in cui credere, ma lo sai qual'è la cosa più triste..ci saranno moltissimi italiani che andranno a votare convinti che quello che scelgono sarà la cosa più giusta per l'Italia.
    L'unica cosa di cui ha bisogno l'Italia è "onestà".
    Ma credo che quest'ultima abbia fatto ormai da tempo i bagagli...
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Sono indecisa tra il vendicatore della notte per un'azione di rastrellamento e di pulizia sistematica ed il piccolo grande Remy... quello avrebbe sicuramente più fiuto e le ricette giuste di onestà, principi morali ed iniziativa per gestire un paese che è ormai un piatto andato a male, inutile continuare a farcirlo e rimestare... E' triste ma è così. Ciao, Buona domenica. Anny

    RispondiElimina
  3. se arriva terminator e ci ammazza tuuui poi chi ti commena?:D io andrò a votare...per il meno preggio!

    RispondiElimina
  4. @Magnolia: effettivamente, se tutti fossero onesti, molti problemi non ci sarebbero. Gente che piglia lo stipendio senza lavorare, gente che fa favoritismi e prende mazzette, false pensioni di invaliditá, ecc... tutto sparirebbe.
    @Anny: Vado per il giustiziere. A mali estremi, estremi rimedi. Remy, lo chiuderebbero in una gabbia in 2 secondi netti!
    @Kekkasino: ho detto I POLITICI mica tutti gli italiani!!!

    RispondiElimina
  5. magari accopparli no
    però un bel paio di cazzottoni a una buona parte degli italiani magari farebbero vedere la "luce" a qualcuno
    adesso è di moda dare la colpa di tutto ai politici
    certo hanno le loro belle responsabilità ma sono la punta dell'iceberg
    la verità è che il degrado è generale ,che l'italia è il paese dei furbetti e ci meritiamo esattamente le condizioni che ci ritroviamo
    negli altri paesi europei l'euro non ha inciso con un aumento del 50% sul costo della vita
    questo perchè la maggior parte delle persone ha voluto fare la furba e poi anche i più lenti si sono accodati
    la monnezza di napoli :
    non venite a raccontarmi che la gente non sapeva quello che stava succedendo
    è che comunque ci mangia sopra una bella fetta di popolazione su questa immondizia certo non solo i cammorristi ma il cugino e l'amico del nipote e via dicendo
    se hanno dieci volte il personale addetto alla raccolta rispetto a milano ci sarà un motivo
    il degrado della scuola
    giovani che crescono credendo che tutto sia loro permesso perchè tanto ci pensano mamma e papà a rispondere delle loro azioni o malefatte
    gli stessi genitori che denunciano a piè sospinto ogni prof che osi turbare l'equilibrio psicofisico del propio pargolo con qualche rimprovero
    professori che fumano in classe e poi dicono che no non era uno spinello era solo uno scherzo
    sì bravo ma è vietato anche fumare sigarette normali nei locali pubblici
    insomma nessuno rispetta più le regolo del gioco della convivenza civile
    il bel paese è in mano ai barbari
    e se non vinciamo più le singole battaglie quotidiane contro questo malcostume dilagante come possiamo sperare di vincere la guerra ?
    ciao gris scusate se mi sono dilungato e per lo sfogo

    RispondiElimina
  6. già, nella politica bisognerebbe fare tabula rasa...altro che marcia...ormai è decrepita!!!

    RispondiElimina
  7. ..pensavo che nel dovere fossimo compresi anche noi comuni cittadini!
    :D
    come sei acido...arrabbiato con me?

    RispondiElimina
  8. Grissino... tu hai votato andandotene!

    RispondiElimina
  9. Bé se ti iscrivi all'ambasciata puoi votare comodamente da casa. :D

    RispondiElimina
  10. Noooooo! Avevo scritto un commentone e non l'ha registrato! In questi giorni ho la tecnologia contro, sarà colpa della bassa pressione.

    Uffa! In sintesi:
    anche se i rappresentanti dei partiti lasciano un po' a desiderare, tanto per usare un eufemismo e non andarci giù troppo pesanti, votare è un dovere e un diritto che dobbiamo far valere.
    Se proprio non ci si sente tutelati da nessuno, basta annullare o dare scheda bianca anche queste sono due scelte che hanno (in qualche modo) valore.

    Chi ha la possibilità di andare a votare e non lo fa, dimostra di essere disinteressato al suo paese e secondo me il diritto al voto lo dovrebbe perdere seduta stante.

    Poi il fatto che chi dovrebbe governarci, dovrebbe tutelarci e rispettarci e non lo fa è tutta un'altra triste storia.

    Per la cronaca la storia di disperdere il voto è una gran baggianata: se dovessimo votare solo ed esclusivamente PD o PDL solo per paura di buttare il voto nel cesso, come si potrebbe pensare di poter un giorno cambiare le cose e mandare a casa le solite facce?

    RispondiElimina
  11. @Anonimo: "l'italia è il paese dei furbetti e ci meritiamo esattamente le condizioni che ci ritroviamo" é quello che riassume benissimo quello che hai detto. Concordo su tutto. I politi corrotti e ladri sono la perfetta immagine di molti italiani.
    @Marcella: grazie a te!
    @butterfly.23: giá.
    @Kekkasino: ma noooo, ti sembra che io possa essere acido con te? :-) Ero solo di fretta!!
    @Nemuriko: la tua frase é quella che mi ha piú colpito. E hai perfettamente ragione.
    @Basetta: anche se hai ancora la residenza a MI? Non credo.
    @Glitter: non la penso come te ma accetterei il rischio di perdere la possibilitá di votare. Spero di poter votare qui un giorno.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P