giovedì 20 marzo 2008

Bridge to Terabithia

Mamma mia, ieri sera ho visto Bridge to Terabithia: che depressione, che angoscia!! Lo definirei un film che invita al suicidio ed é pure prodotto dalla Disney! Ma davvero ci si rimane malissimo quando a 2/3 del film muore la ragazzina che é poi la vera protagonista (sí perché lui é un pó moscetto, le idee sono sempre di lei). E poi il finale (circa 30 secondi) con della bellissima computer-grafica che non c'entra una cippa. Insomma, davvero simpatico fino a 2/3 e poi, come detto, fa solo venire voglia di aprire la finestra e buttarsi di sotto!! Per fortuna che il DVD l'ho solo noleggiato e non comprato. Assolutamente PROIBITA la visione in caso di umore basso.

18 commenti:

  1. hahahha
    già non volevo vederlo.. dopo questa recensione poi! :D

    RispondiElimina
  2. Dopo tanto che non prendo il blog in mano e non entro dagli amici blogger, mi sono riaggiornata leggendo i tuoi vecchi post. Vedo che anche a Vienna è dura con il lavoro soprattutto senza una certa padronanza della lingua. La tenacia non ti manca... sempre il mio più grande in bocca al lupo! ciao ciao
    P.S. non guarderò il film.

    RispondiElimina
  3. benissimo,mi hai evitato un noleggio-suicidio!!!

    RispondiElimina
  4. ecco...ora hai svelato il film...non l'avevo ancora visto!!!
    cmq se è così deprimente non lo guarderò...a presto!

    RispondiElimina
  5. Grazie per il consiglio, starò ben lontana da Terabithia.
    L'hai sconsigliato a chi ha l'umore a terra, letta la tua recensione io lo sconsiglierei anche a chi è contento onde evitare di farlo diventare triste.

    Buona giornata e infila un bell'action nel dvd: chessò Mission Impossible, 007, Rambo ;)

    RispondiElimina
  6. Ai bimbi viene pure negato il sognare? L'happy end!!! Che tristesssssa :/

    RispondiElimina
  7. e Ratatouille?? non l'hai ancora vista?? O mi son persa il post con la recensione??

    RispondiElimina
  8. ieri ho mangiato quasi un'intera scatola di cioccolatini versione pasquale di Jeff de Bruges...stanotte alle 2h00 sono stato svegliato da fitte maledette allo stomaco con conseguente viaggio in bagno....

    da "vita fuzziana..."


    FUZZ

    RispondiElimina
  9. Beh, buono a sapersi, se deprime ed agevola pure il suicidio, non ci penso proprio, però sempre utile da consigliare eventualmente a qualcuno...;-) Anny.

    RispondiElimina
  10. E per fortuna che l'avevano spacciato come un film per bambini!!!

    RispondiElimina
  11. Non lo avevo scelto quando era nelle sale, non lo sceglierò ora che è disponibile in DVD!!! :-D

    A presto.... ;-)

    RispondiElimina
  12. ...un pò stile "papà ho trvato un amico " solo che muore la bimba anzichè lui...
    anch'io l'ho visto in dvd ma non mi ha entusiasmata...

    RispondiElimina
  13. @Nemu: eh eh :-P
    @Irene: non sparire di nuovo eh! Grazie! :-)
    @Mirtilla: davvero mi é venuta una malinconia e depressione dopo averlo visto. E non mi capita spesso...
    @butterfly.23: non ho svelato il film, ho detto solo cosa succede a uno dei protagonisti. Appunto, cosí deprimente che é meglio non vederlo.
    @Glitter: Rambo!!! Evvai!
    @Clio: Giá!!
    @Shaindel: devo ancora farla ;-)
    @Fuzz: io dubito che sia stato il cioccolato. :-P Dicci cosa hai mangiato. E non mi dire quelle robe fritte libanesi. :-D
    @glitter-hola: Hola grazie!
    @Anny: dubito che funzionerebbe: la gramigna é molto resistente.
    @Frank77: mah. secondo me il bambino lo fai uscire in lacrime dopo un film cosí.
    @Andrea: eh eh, giá ci sono tanti altri film fra cui scegliere.
    @kekkasino: si ma, ripeto, e per fortuna che era un film Disney!!! :-D
    Pensa che roba.

    RispondiElimina
  14. ha dei momenti tristi ma è anche una bellissima storia di amicizia fra ragazzi che stanno crescendo e imparando cos'è la vita:
    è un film che fa pensare assolutamente non superficiale e da non sottovalutare.Può piacere anche perchè invita a "vedere" gli altri nel loro insieme (di stati d'animo e di paure e di momenti di egoismo ) non solo come spesso facciamo solo a livello epidermico
    Può dispiacere il fatto che i trailer lo abbiano presentato come film fantasy tipo cronache di Narnia con cui non ha assolutamente niente a che vedere
    Mio figlio a sei anni l'ha visto e contrariamente a quello che pensavo
    l'ha apprezzato e rivisto più di una volta
    Poi come sempre dipende dai gusti

    RispondiElimina
  15. Secondo me troppo tristi e poi davvero, morta la ragazzina, il film non ha piú nulla da dire, si reggeva tutto su di lei. Un film potenzialmente bello e invece rovinato dopo 2/3.

    RispondiElimina
  16. Per una volta che alla disney fanno un film un po' diverso dal solito panettone mieloso con happy ending obbligato, tutti ad andargli contro... Sì, è deprimente, ma ha molta più profondità delle favolette moraliste che producono solitamente... Tanto per dirne una, io preferisco mille volte questo film a quelli di Narnia, che sono quanto di più inutile e fastidioso possa esistere...anche se va detto che nel caso di narnia anche il materiale di partenza non era un granché...un'insopportabile versione zuccherosa degli orrori biblici..

    RispondiElimina
  17. Beh anche il libro delle Cronache di Narnia é piuttosto stucchevole. :-/

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P