venerdì 29 febbraio 2008

Sbav...

Dopo il pietos... ehm... grande successo del post cultural-storico di ieri, vediamo se il classico argomento GNOCCA desta piú attenzione! :-P OK, per me é finito da secoli il tempo in cui, come tutti, mi innamoravo di una attrice o di una modella. Ma l'altra settimana andando in cerca di una foto ad alta definizione che non si vedesse squadrettata sul mio nuovo monitor 22" da 1680 x 1050, son capitato qui e non ho potuto non scaricare nella sezione cinema questo wallpaper che, oserei dire, incarna la mia ragazza perfetta (almeno esteticamente):

Capelli lunghi biondi, faccia acqua e sapone, dita lunghe e sottili con unghie corte (ok, dovete vedere la foto ad alta risoluzione, qui non si vedono), temperamento da guerriera, bellissimo ed elegantissimo abito stile militare (adoro le divise!!!). Mancano solo gli occhi azzurri ma glieli perdono ;-) Come si direbbe sui forum, una ragazza da :SBAV: :-D Sono diversi giorni che la guardo e ogni volta che me la ritrovo davanti mi stupisco di quanto sia perfetta. Per chi non lo sapesse, si tratta di Keira Knightley in una scena del film "Pirates of the Caribbean: At World's End" ma, in confidenza, vi confesso che mi va bene anche "solo" una qualsiasi ragazza viennese che vagamente ci assomigli. ^_^

giovedì 28 febbraio 2008

Vienna sovietica

Guardate cosa ho trovato su Wikipedia! E' la decorazione data ai soldati dell'Armata Rossa che combatterono per liberare Vienna dal 2 al 13 aprile 1945. Vienna fu occupata e divisa in 4 settori di influenza similmente a Berlino ma successivamente dopo la firma di un trattato, unica fra i paesi liberati dall'Armata Rossa, fu lasciata volontariamente e l'Austria divenne un paese neutrale cuscinetto fra est e ovest. A Vienna c'é ancora un bellissimo monumento all'Armata Rossa, il "Sowjetische Ehrenmal" con una colonna con in cima un soldato con uno scudo, una lancia con la bandiera sovietica e un kalashnikov di cui vi posteró una foto quanto prima. Invece qui sotto potete vedere le zone di spartizione a quei tempi. Ebbene, guardando dove abita adesso Grissinen, sarei capitato sotto l'influenza francese! Pas mal, cher Grissinò... :-P

Crediti foto medaglia e cartina

mercoledì 27 febbraio 2008

La spesa di Grissinen

Quanto costa una spesa per una settimana a Vienna? La domanda dipende strettamente dal supermercato. Io vado sempre da Hofer che ha degli ottimi prezzi, paragonabili a un discount, ma quasi tutti i prodotti di buona qualitá. Qual'é lo scotto da pagare? Che l'assortimento, salvo le promozioni settimanali, é sempre uguale identico e piuttosto ridotto. Vi serve un formaggio speciale, un frutto esotico, un liquore pregiato? Scordatevelo. Questo é lo scontrino della mia ultima spesa di una decina di giorni fa. Non é proprio una tipica spesa perché c'é la scorta di burro per i dolci (cinque panetti da 250 g visto che erano in offerta ^_^) e le decorazioni per Pasqua ma rende l'idea di quanto costino le cose se non si hanno grandi pretese di originalitá. Altrimenti la spesa si allinea a quella di Milano, fermo restando che i prodotti generalmente costano meno e quindi MINIMO un 10-20% di risparmio lo ottenete comunque. Per completezza di informazioni, le arance sono italiane (frutta e verdura spagnole non mi avranno mai!), l'insalata é francese, il latte, il burro, lo yoghurt, i formaggi, wurstel, salami, il cioccolato e le mele austriache. Ah, lo strudel é "italiano": viene da Bolzano! :-D
Allora, come vi sembra la spesa di Grissinen?
:-P

P.S. per Shaindel: ora hai visto anche la mia scrittura come mi avevi chiesto in un meme tanto tempo fa! ;-)

martedì 26 febbraio 2008

Accostamenti azzardati

La mia affezionata Glitter-amica mi ha chiesto di formare 10 (coppie di) cibi che esaltandosi a vicenda riescono a trovare l'equilibrio perfetto per appagare il mio palato. Visto che non credo di avere gusti tipicamenti italiani (strano eh?!) e si tratta di un Meme quasi istantaneo, vediamo cosa ne pensate dei miei accostamenti:

1. Wiener schnitzel con marmellata di mirtilli rossi
2. Castagne caramellate
3. Formaggio e miele
4. Gugelhopf (torta tipo ciambella a tronco di cono) allo zafferano
5. Pane bianco fresco con burro e acciughe
6. Bretzel con speck
7. Cervo al vino rosso con mele al vapore e marmellata di mirtilli rossi
8. Hamburger grosso (!) e patatine fritte
9. Tagliatelle con una montagna di ragú e un'altra montagna di Parmigiano grattugiato
10. Latte freddo con due cucchiai di cacao amaro

A parte poche eccezioni credo di aver confermato di essere un dolce Grissinen... ;-)
La mia solita nomina, coi nomi a caso, coinvolge questa volta: Roberto, Alfredo, Silvia e Luana.
:-P

lunedì 25 febbraio 2008

Decorazioni pasquali

La Pasqua si avvicina e qui si trovano un sacco di cose. Per la veritá i viennesi si appiccicano a una festa, appena passata l'altra (mica scemi, eh?): passato Halloween, si prosegue con Natale, poi a gennaio compaiono le robe per Carnevale e subito dopo quelle per Pasqua. :-P
Oltre alle varie decorazioni, qui si usa colorare le uova sode. Ho cosí comprato il necessario ossia le bustine di colorante. Poi ci sono diverse tecniche per colorarle e decorarle che vi spiegheró prossimamente. E infine, volendo dedicare piú tempo allo studio del tedesco che ai divertimenti e avendo visto delle bellissime uova vere d'anatra dipinte a solo 2 euro, non ho resistito e le ho comprate. Staranno benissimo appese fuori dalla porta! (sono svuotate, decorate e con giá il nastrino per appenderle). Carine, no? E poi, come tante altre decorazioni che vendono dal Hofer per le festivitá, sono fatte in Austria e non in Cina come la maggior parte delle altre!!


domenica 24 febbraio 2008

La ricetta dei Brownies bicolori

A grande richiesta, la ricetta dei dolci sentieri di ieri:

Brownies bicolori
(una teglia da 30x30 cm circa)

180 grammi di burro
200 grammi di zucchero (ufficialmente 1 cup di zucchero)
250 grammi formaggio fresco da spalmare, magari alla panna ;-)
60 grammi di farina (ufficialmente 3/4 di cup)
4 uova e 1 rosso d'uovo
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
250 grammi di cioccolato fondente
1 dl di latte

Procedimento:
Preriscaldare il forno ventilato a 180°C. Con lo sbattitore mischiare bene per circa 3 minuti, il formaggio con 70 grammi di zucchero, aggiungere quindi un uovo e sbattere bene ancora per un pó e mettere da parte. Far fondere il cioccolato e insieme il burro, aggiungere il resto dello zucchero e con lo sbattitore omogneizzare bene per qualche minuto. Aggiungere le 3 uova e il rosso rimanenti e sbattere ancora. Allungare con il latte. Mischiare e setacciare in un contenitore farina+sale+vanillina. Mettere nell'impasto di cioccolato senza sbattere piú del necessario. Versare nello stampo 30x30. Versare quindi sopra la miscela chiare e mettere nel forno a 180°C ventilato per circa 30 minuti (lo stecchino deve uscire asciutto).

Se riuscite, misurate farina e zucchero con i cup perché i grammi li ho convertiti con delle tabelle via Internet e non so quanto siano affidabili.

sabato 23 febbraio 2008

Spianata di brownies

E' vero o no che a vedere una foto del genere viene la voglia di diventare minuscoli e passeggiare in mezzo a questi deliziosi cubotti di brownies bicolori al cioccolato e formaggio fresco?

venerdì 22 febbraio 2008

Piatto tipico economico

Ecco uno dei piatti tipici super-economici qui di Vienna: Wurstel & Semmel con un pó di senape. Due wurstel riscaldati in acqua calda insieme al piú economico panino che si puó comprare in panetteria o al supermercato (quello che fresco é ottimo e alla sera é giá tipo gomma da masticare). Fatto in casa, é un pasto da meno di 1 €.

giovedì 21 febbraio 2008

Parrucchiere viennese

Oh, ieri nuova esperienza. Sono andato dal parrucchiere. Era giá un pó che ci dovevo andare, avevo i capelli lunghissimi davvero vergognosi. Solo che non mi é mai piaciuto andare dal parrucchiere. E' una cosa che trovo noiosa e una gran perdita di tempo. Ci sono sempre andato sforzandomi pure a Milano dove me li tagliavano benissimo e c'erano due signori simpatici. Ad ogni modo ieri ho fatto un tremendo sforzo e mi son diretto verso il parrucchiere piú vicino a casa (girato l'angolo), prima che lungo la strada mi venisse voglia di tornare indietro ;-) Ha appena aperto e aveva buoni prezzi fuori. Dentro ho trovato un signore e due ragazzi turchi. Dopo qualche piccola incomprensione linguistica col tedesco non proprio parlato da viennese doc, sono riuscito a farmi tagliare i capelli dal ragazzo. Niente extra (lavaggio o che so altro) quindi in mezz'oretta me la sono cavata anche se continuava a chiedermi come li volevo. CORTI!!! Cosí non devo spendere altri soldi a breve e ripetere stó incubo. Poi continuava a parlare turco con l'altro ragazzo: grrrr, io giá capisco poco il tedesco, figurati il turco!! Ha anche chiesto se volevo un bicchiere di coca-cola: qui, come mi aveva anticipato mia sorella, si usa che se vai dal parrucchiere, ti chiedono se vuoi bere qualcosa. Ho gentilmente rifiutato. Primo non mi piace e poi non so se era a pagamento o cosa. Alla fine ho pagato e son tornato a casa di corsa. Giá perché me li ha lasciati tutti umidicci!! E per fortuna che c'erano 12°C e non 2 o 3°C. Come me li ha tagliati? Insomma. Non granché bene. Per fortuna i capelli corti non danno spazio a chissá che pettinature e quindi mi é bastato rilavarmi i capelli e rigirarmeli un pó indietro. La prossima volta (e spero di lavorare per allora) vado da uno austriaco: forse piú caro ma in cui sicuramente mi sentiró piú a mio agio. Questo é stato un pó scioccante :-/ Unica consolazione, ho speso un terzo della cifra che spendevo quando ci andavo a Milano: 7 euro!

mercoledì 20 febbraio 2008

Cronache di Narnia

Ho finito di leggere "Le Cronache di Narnia". Libro pubblicizzatissimo ai tempi dell'uscita del film "Le Cronache di Narnia: Il leone, la strega e l'armadio", mi era stato regalato per il compleanno. Visto che sono piú di 1150 pagine, all'incirca come la trilogia del Signore degli Anelli, l'ho messo per lungo tempo in standby. Poi qui studiando tutto il giorno sul PC e volendo leggere qualcosa prima di andare a letto, l'ho iniziato. Il libro si compone di 7 racconti. Lo stile é zuccheroso, antiquato e fastidiosissimo soprattutto nel primo racconto ("Il nipote del mago" é una palla!) poi va migliorando. "Il leone la strega l'armadio" non é che sia granché ma sicuramente meglio che il film. I migliori sono senza dubbio "il cavallo e il ragazzo", "Il principe Caspian" e "Il viaggio del veliero". "La sedia d'argento" comincia bene e finisce in modo un pó stupido e affrettato, L'ultima battaglia é un pó attaccato per i capelli... insomma, si poteva fare meglio, soprattutto il finale che non mi é piaciuto per nulla. Fra l'altro tristissimo secondo me. Avevano comparato questo libro con Il Signore degli Anelli. Beh, é lontano anni luce e davvero non é miniamente paragonabile. Scadenti anche i caratteri delineati a cominciare dal Leone che secondo me é stata una scelta completamente sbagliata. Ad ogni modo un personaggio si salva e questo é Ripicí, il topo rompipalle. ^_^ Ma a pensarci bene, forse, lo salvo solo perché in questi tempi di "Ratatouille" i topi mi stanno estremamente simpatici. Voto globale: 7

martedì 19 febbraio 2008

E in barba alla privacy...

E in barba alla privacy... ecco la scrivania di Grissino!


In particolare potete vedere: (cliccare per ingrandire la foto)

A) PC portatile
B) Stampante-scanner
C) Orologio Pongo & Peggy
D) PC fisso
E) Bandiera americana
F) Bandiera austriaca
G) Tazza originale U.S. Navy "Sea Control Wing" della Flotta del Pacifico
H) Ipod in calza dalmata
I) Il nuovo monitor LCD 22"

Come sicuramente ricordate il mio vecchio monitor aveva cominciato a farmi vedere il web con la stessa nitidezza di quando la Pianura Padana é invasa dalla nebbia e a spegnersi e riaccendersi come un jukebox. Dopo un pó di ricerche dal vero e sul web ho optato per un Samsung Syncmaster 2232BW. Caratteristiche tecniche: velocitá 2 ms G-to-G, contrasto 3000:1 su 22" di diagonale con risoluzione nativa di 1650 x 1080 pixel, 3 anni di garanzia a domicilio. 270 euro. Ma la visione é assolutamente spaziale e anche lavorando posso mettere due documenti a fianco per leggerli in tutta comoditá. Sí, é costato 50 euro piú del budget per uno schermo base ma direi che li vale tutti. E nella foto lo vedete in tutto il suo luminoso splendore con il mio wallpaper di Ratatouille applicato. :-P

lunedì 18 febbraio 2008

Vienna sembra messa abbastanza bene

OK, nel week end ho fatto una consulenza piuttosto importante ma era con l'Italia. Devo trovare un lavoro qui. La domanda é: ma a Vienna, come funziona? E' una regione ricca, povera di lavoro... beh, basta andare sul sito Eurostat in questa pagina e scaricarsi QUESTO report di cui vi propongo una delle prime tabelle. il GDP é definito come "indicatore dell'attivitá economica totale della regione".

Come vedete, Vienna ha indice 178. Per confronto, Bolzano (la regione italiana piú ricca) é a 136,7 e la Lombardia a 136,5. Bene, direi che essere nelle prime 5 regioni europee dove c'é piú attivitá economica (leggi possibilitá di lavoro e reddito alto) non puó che farmi piacere. Meno bene si piazza Vienna come percentuale di disoccupati anche se bisogna capire da cosa dipende questo valore (comunque in discesa). Lo studio non lo dice ma sarebbe interessante vedere come si suddividono questi disoccupati (etá, istruzione, ecc.). Dopo aver azzeccato sull'inquinamento (basso) e sulla salute (migliore), speriamo di aver azzeccato anche per il lavoro e lo stipendio ^_^

domenica 17 febbraio 2008

Grissi-consulenza

Ebbene, é saltata fuori dall'Italia una consulenza inaspettata. Cosí anche se oggi é domenica, lavoreró come ho fatto ieri mattina e ieri sera. Chissá che non riesca a recuperare l'affitto di questo mese. Sarebbe troppo bello. ^_^ Nel mezzo del tutto, ieri sono comunque riuscito a pulire casa e a farmi una teglia gigante di brownies bicolori cioccolato fondente e formaggio fresco. Lavorare va bene, restare a secco di dolci no. Buona domenica a tutti!!

P.S.: stamattina bellissima giornata con cielo blu che piú blu non si puó. Ma temperatura -4,5°C AAAAAARGH!!!

sabato 16 febbraio 2008

Anche le zucche invecchiano

Vi ricordate le zucche che avevo fatto per Halloween? Sono durate tutto l'inverno! Purtroppo anche le zucche invecchiano e pochi giorni fa le ho buttate: si erano ammalate di... muffa!!

venerdì 15 febbraio 2008

Situazione attuale

Dunque, questa la mia situazione attuale:

  • Trasferirsi a Vienna FATTO
  • Trovare e arredare un appartamentino FATTO
  • Fare dei corsi di tedesco FATTO
  • Aggiornare le certificazioni FATTO
  • Migliorare il proprio tedesco molto base
  • Trovare dei lavoretti per pagare l'affitto
  • Trovare un lavoro "serio"
  • Trovare la casa dei propri sogni

Oggi vedo di mettere un pó a posto la casa tipo disfare l'albero di Natale che é su dal 6 di novembre 2007 :-D (l'ho sfruttato, eh?) e poi buttare i rifiuti dei miei esami (carta, appunti, stampe, manuali, ho almeno un 2000 fogli stampati fronte-retro, cose salvate sul PC e cosí via) e poi vediamo di risolvere il problema di questo benedetto monitor sfuocato. Dopo attenta riflessione, ho deciso di prendere un (costoso) 22" Samsung. L'ho trovato in giro a circa 270 euro ossia 50 euro piú di quel che volevo spendere. Ma visto che me lo devo tenere per 3-4 anni almeno, non é bello avere tutti i giorni un monitor davanti agli occhi e pensare tutte le volte "che schifezza!". Poi sicuramente cucineró un dolce e devo farmi vivo con la vicina. Magari ci scappa un thé nel week end. Per terminare, proveró a scrivere al fantasma, sí, sí, l'"amica" brasiliana (virgolette obbligatorie), chissá se si degna di rispondermi e dopo quanto. Vi faró sapere. :-P

P.S.: Qui sta nevicando!! ;-)

giovedì 14 febbraio 2008

Esame si Shopping no

Prima di tutto: ho passato anche questo secondo esame, cosí sono MCSE 2003! :-)
Giá che c'ero, sono andato da Mediaworld (che qui si chiama Mediamarkt) per comprare il monitor. Pensavo ci fossero i Belinea invece c'erano pochi monitor e cari oppure tutti i "vecchi" 19"-20" al prezzo dei 22". Ma scherziamo?! Peccato, ero andato quasi sul sicuro, 6 mesi fa quando ero passato avevano di tutto a buoni prezzi. Boh! Forse perché stavano facendo i saldi. Ad ogni modo domani vado in un grossissimo centro commerciale dove c'é sia Saturn che Mediaworld giganteschi e spero ben di trovare qualcosa a un prezzo decente. E oggi pomeriggio guardo su internet se c'é qualche altra catena o negozio con buoni prezzi. Poi sono passato da Libro perché oggi (SCOMMETTIAMO CHE VE NE ERAVATE SCORDATI?) é uscito il DVD di Ratatouille!! L'ho trovato, in una bella edizione e con poster in omaggio. Ma se me lo fate pagare VENTISETTE EURO, potete ben tenervelo!! Almeno fino a quando non scende della metá. 8-/ Poi sono passato a prendere il latte e le arance dallo Spar. Peccato che avevano solo arance spagnole. Poi guardo un cassonetto e vedo poche retine italiane. Ne prendo una e... pflash! Arancia muffa/marcia che si spetascia sulla manica del mio giacchino. :-( Ho lasciato perdere le arance. Infine vado alla fermata e mi scappa il tram davanti. Aspetto quello dopo. Vedo che ne arriva uno, é uno di quelli vecchi, sará sicuramente un XX e manco guardo il numero. Invece no, era un YY solo che me ne sono accorto quando ha passato l'incrocio. Vaffa, cosí mi son dovuto fare la fermata indietro E la strada fino a casa perché a quel punto mi era di nuovo ripassato davanti al naso il tram giusto. Beh, ottima giornata per il test, disastrosa per lo shopping. Meglio che nel pomeriggio porti al parco la mia dalmata piuttosto che vada ancora in giro per compere...

Il giorno del (secondo) esame

Aiut, ci siamo! Oggi secondo esame per fare l'aggiornamento della mia certificazione.

Sí, sí, quello in primo piano mi assomiglia un pochino e gli esami alle volte sono fatti col PC in un'aula che potrebbe simile a quella della foto (anche se di solito i PC sono messi uno a fianco all'altro per evitare di sbirciare sul PC davanti ^_^). Ma mica vi ho messo la foto per me o per l'aula: l'ho messa per la ragazza bionda! Lo sapete che ho un debole per le bionde ih ih ih... :-P

mercoledì 13 febbraio 2008

Venite a trovare Grissino!!

Domani ho l'esame, speriamo non ci siano sorprese nelle domande: non si sa mai cosa ti mettono. Incrociate le dita. Leggo dal sito di Trenitalia:
E dal 1° febbraio per viaggi dall’8 febbraio al 9 marzo 2008 l’offerta Friends&More è valida anche per i treni “Allegro” che collegano l’Italia con Vienna e Salisburgo.

Riduzione del 50% sul biglietto per posto a sedere di 2^ classe per i seguenti treni:

EC 30/31 e 32/33 da Venezia per Vienna
EN 234/235 da Roma, Firenze, Bologna, Milano e Venezia per Vienna
EN 239/236 e 237/238 da Venezia a Salisburgo e Vienna

Prezzi vantaggiosi anche per chi desidera viaggiare di notte in cuccetta o vagone letto.
Beh, cosa aspettate a venirmi a trovare?! Guardate che bel cielo azzurro c'é qui:



P.S.: Oggi peró 1°C e qualche fiocco di neve eh eh eh...

martedì 12 febbraio 2008

Dedicato a...

L'esame di avvicina. Oggi vi segnalo il sito Scappo.it: QUI TROVATE LA MIA SCHEDA. Dopodiché vi lascio la parola perché di come la penso io vi ho giá annoiato abbastanza. Come al solito, sono benvenuti anche i commenti anonimi, purché educati. E non dimenticate di lasciare un commento o un voto sulla mia scheda su scappo.it. Cosí mi fate un pó di pubblicitá al blog! ^_^
Questo post é dedicato in special modo a Kniendich che fra tutti voi é quello che soffre di piú. Forse come e piú di quanto soffrivo io a Milano. Son sicuro che non mancherá di compilare la sua scheda "Voglio scappare in...". Buona fortuna Kniendich!

**UPDATE**
Visto che questo Blog é aperto a tutti voi, inserisco qui il contributo che ha messo Basetta nei commenti cosí non dovete andare su YouTube per vederlo:

lunedì 11 febbraio 2008

Proprio andato

Non c'é proprio nulla da fare. Il mio vecchio, glorioso monitor CRT 19" della AOC é andato. Guardate qui sotto una foto fatta allo schermo LCD del mio portatile e al monitor del PC fisso che é sfuocato:

Poi fosse solo la sfuocatura! Pure tremola e ogni tanto si spegne e si riaccende. Se a 1024x768 alzo il refresh a 85Hz diventa praticamente illeggibile tanto é sfuocato mentre se lo abbasso a 72Hz rimane sfuocato, leggibile ma tremola di brutto! L'unica modo in cui riesco a usarlo in modo accettabile é mettendolo alla risoluzione di 800x600 ma poi qualsiasi applicazione diventa inutilizzabile: devo sempre scorrere le barre. Ergo, a malincuore perché la spesa non ci voleva, appena fatto l'esame vado a vedere da Saturn e Mediamarkt e me ne compro uno nuovo LCD. Cosí non ricevo neanche piú radiazioni e risparmio sulla bolletta e evito di rovinarmi la vista che di tutte é forse la cosa piú importante in assoluto. Avevo pensato a un LCD 22" Widescreen ma marca e modello li scelgo dal vero guardandoli perché i monitor sono qualcosa di molto personale: devono piacere luminositá, colori, cornice, ecc. Budget: 220 euro max. e voglio un monitor con minimo 3 anni di garanzia con ritiro e consegna a domicilio. Avevo pensato a un BELINEA. Ma non dovrebbe essere impossibile trovare anche qualcosa di decente di altre marche. L'unica mia paura sono i PIXEL BRUCIATI ossia dei puntini neri o bianchi o colorati che rimangono sempre dello stesso colore in mezzo allo schermo. Esistono dei monitor garantiti "0 pixel difettosi" ma sono quelli di fascia alta molto costosi. Speriamo in bene! (non ditemi di provarlo sul posto perché non te lo permettono). Per quanto riguarda l'esame, mi sembra di essere a buon punto. Speriamo in bene anche lí!! ;-)

domenica 10 febbraio 2008

I leggendari Caffé viennesi

Ieri Anny mi ha chiesto se i grandi musicisti della storia viennese, traessero ispirazione dai dolci per le loro opere. Ebbene, quelli che non lavoravano a corte dovevano arrangiarsi con una stanza e basta visto che a Vienna gli appartamenti erano pochi. Cosí passavano tutto il giorno nei famosi Caffé viennesi dove bevevano, mangiavano e componevano le loro opere. Spesso davano addirittura il Caffé stesso come loro recapito postale. Per tradizione, ancora oggi nei veri Caffé viennesi é possibile ordinare qualcosa e stare seduti tutto il tempo che si desidera a leggere, scrivere, pensare, lavorare. Ovviamente non esiste differenza fra consumazione al banco o al tavolo... non esiste il banco!! Piuttosto ci puó essere differenza se comprate una fetta di torta da portare a casa o da consumare al tavolo ma in ogni caso sono al massimo 10-20 centesimi. Inoltre un bicchiere di acqua del rubinetto (gratis) non ve la negherá mai nessuno. L'acqua qui é molto buona: non usano quella del Danubio clorandola ma arriva dai monti vicini. Io alle volte prendo un dolce e un bicchiere d'acqua del rubinetto cosí, in questi tempi di ristrettezze, riesco lo stesso a concedermi la fetta di torta pur stando seduto, comodo e al caldo.

sabato 9 febbraio 2008

Mappa dei dolci viennesi: Mozart Torte



MOZART TORTE
Prezzo: ?
Descrizione: Biscotto sottilissimo bicolore, mousse alle nocciole con dentro pezzi di nocciole caramellate, mousse al pistacchio, copertura al cacao con cioccolatino ricoperto di note musicali
Comprato da: Pasticceria Oberlaa, Vienna
Giudizio: Una torta famosa, gradevole da mangiare, in particolar modo per le nocciole caramellate che ci sono dentro alla mousse alle nocciole e per lo strato al pistacchio.
Voto dolce: 7,5

Nota: cliccando sull'immagine venite portati nell'album esterno al Blog che riunirà le foto di tutti i dolci.

venerdì 8 febbraio 2008

Metro 3 Milano

Siete appassionati frequentatori del metro 3 a Milano? (Ok, ok, non cominciate a tirarmi i pomodori, dovevo pur iniziare in qualche modo, no?). Impazzite (di gioia) e saltate da un metró all'altro quando andate a Parigi o Londra? Allora non potete far a meno di giocare a questa carinissima simulazione gratuita del metro della linea 3 a Milano. ;-) Ieri sera mi ci sono intrippato per tutto il dopo cena e sono riuscito ad arrivare fino al capolinea di S.Donato con circa 2 minuti e mezzo di ritardo, 3 fermate non proprio perfette e un discreto punteggio. Ora tocca a voi e state attenti ai limiti di velocitá: ci sono pure sul metró! Se non siete in ufficio o il capo é andato a spasso, accendete le casse. Vi sembrerá davvero di guidare il metró e sentirete la voce annunciare ogni fermata. Have fun!

P.S.: Fino a l'altro ieri sera il metró era giallo e sotto c'erano perfino i loghini dell'ATM. Ora il metró ha la fascia blu anziché gialla, é sparito il logo dell'ATM ed é comparsa la scritta: "Ogni riferimento a fatti, cose o persone è puramente casuale". L'ATM ha perso l'occasione per fare una bella figura (che giá ne fa tante, eh?!): anziché mandare (immagino) tristissime diffide legali faceva meglio a proporre all'autore di mettere il gioco sul sito dell'ATM in cambio di un compenso. Se il gioco vi piace invece potete mandare una e-mail di complimenti all'autore: il suo indirizzo lo trovate in basso sotto la simulazione. Da parte mia BRAVO ALBERTO!!!

P.S.2: Ecco il mio punteggio di oggi, finora il migliore:

giovedì 7 febbraio 2008

Offerta

Dunque, ieri stavo tranquillamente studiando quando "ding-dong!". Ma chi suona ?!?! Non aspetto nessuno, sono un Grissino sconosciuto nel cuore di Vienna... beh, visto che qui zingari e simili non girano, apro e mi trovo davanti un ragazzo dei Johanniter che é venuto a chiedere un'offerta. Mi spiega a velocitá folle (argh) quello che fanno (servizio ambulanza, aiuto in caso di catastrofe, ecc.) e chiede se voglio contribuire. Ecco, devo essere sincero, io non faccio mai offerte eccetto per due cose: l'Associazione per la ricerca sul Cancro e ospedali (quest'ultima tramite tasse). Cosí mi é dispiaciuto tantissimo ma ho dovuto dirgli che attualmente di Geld (soldi) non ne ho perché non lavoro ma di lasciarmi una brochure o qualcosa che volentieri provvedo appena trovo un lavoro. Purtroppo per fare del bene, pure per questo, servono i soldi. :-/

mercoledì 6 febbraio 2008

(censura)

Ok, come sapete non parlo mai di sesso qui. Questo credo sará il primo e probabilmente ultimo post di questo tipo e infatti non l'ho neanche "taggato". Comunque ieri mentre tentavo di addormentarmi, mi é venuta in mente la seguente domanda: cosa puó nascondere di davvero sgradevole dal punto di vista del sesso il proprio partner conosciuto da poco? Io non riuscirei proprio a digerire:
1) tradimento
2) scambio di coppia
3) pratiche sado-maso
4) partner bisex
e credo poco altro (spero di non aver dimenticato niente di importante!). Voi che dite?!

P.S.: Prima che facciate pensieri strani, vi confermo che Grissino é ancora single e disponibile eh eh eh. ;-)

martedì 5 febbraio 2008

Le piccole cose della vita

Come ben sa chi ha visto "Il favoloso mondo di Amelie", le cose belle, che danno piacere, quelle che vi danno un brividino lungo la schiena, non sempre sono grandi e costose. Molte volte sono piccole cose della vita di tutti i giorni. Per tutto il film una voce presenta i protagonisti descrivendoli uno a uno per quello che a loro piace o non piace fare dicendo "A XXX piace... A XXX non piace...". Ci proviamo anche noi?

A Grissino piace:
  • Svegliarsi alla mattina sentendo il rumore del silenzio interrotto dal cinguettio degli uccelli
  • Passeggiare quando piove o ha appena piovuto per campi e boschi
  • Affondare un grosso morso in una deliziosa e profumata fetta di torta
  • Accendere e esplorare un PC appena comprato
  • Guardare l'assortimento infinito di cose nei centri commerciali molto grandi
  • Riciclare correttamente tutti i rifiuti di casa
  • Stringere forte la sua ragazza [quando ci sará di nuovo!] e la sua dalmata
  • Sfogliare dall'inizio alla fine un nuovo libro di pasticceria pieno di foto
  • Sedersi sul divano e vedere un film in DVD con il proiettore e le casse dell'impianto Dolby Digital a tutto volume
  • Vedere la propria dalmata che abbaia e starnutisce dalla gioia
A Grissino non piace:
  • Vedere disordine e sporcizia per la strada
  • Fare le cose di fretta nei giorni di festa
  • Spendere soldi in chiamate e sms da cellulare
  • Finire un pasto senza un dolce
  • Dover attraversare la strada quando c'é molto traffico
  • Andare a letto dopo le 00.30
  • Provare scarpe e abbigliamento prima dell'acquisto
  • Dover comprare i biglietti dei mezzi pubblici all'ultimo momento
  • Guardare a lungo lo sport in TV
  • Comprare il giornale
  • Non avere il tempo per fare una torta complicatissima
  • Entrare in una profumeria

lunedì 4 febbraio 2008

Carnevale

Il carnevale si avvicina... venerdí son passato in panetteria e aveva almeno 3-4 tipi di krapfen diversi (nougat ossia crema nocciole e cioccolato, marmellata, papavero, crema) e poi tutti i muffin decorati, un vero spettacolo. Prendono i classici muffin e poi li glassano e li decorano mettendoci anche palline colorate, cappellini, occhialini, ecc. Ne ho visto anche uno decorato con la faccia di Paperino! Per il giorno di carnevale mi concederó un pó di dolcetti... penso qualche Krapfen e chissá se troveró le chiacchiere svizzere ossia i Fasnachtküechli... li ho visti nella pubblicitá dei supermercati Spar. Qui altre chiacchiere non esistono ma queste frittelle svizzere che vedete nella foto le conosco benissimo e sono una favola: leggerissime, poco unte... slurp! Chi abita vicino al confine con la Svizzera le vada a prendere!!! Altrimenti guardate in qualche grosso centro commerciale, mia mamma le aveva trovate l'anno scorso vicino a Bergamo. E voi cosa vi prenderete per festeggiare il carnevale? Vi travestirete? Andrete a qualche Party? Qui la comunitá italiana Italians aveva organizzato un party ieri.
Chissá, prima o poi parteciperó a qualche evento per vedere com'é. Intanto ieri ho incontrato la vicina sulle scale ed é stata molto carina. Oltre ad avermi ripetuto tre volte la domanda visto che ero instupidito dai quiz e non avevo capito, mi ha detto "ma non ti sento mai, sei stato via per un pó?" E cosí le ho detto dell'esame passato e che stavo ancora studiando tutto ma proprio tutto il giorno. La devo proprio invitare per un thé e una fetta di torta dopo che ho passato il secondo esame!!!

domenica 3 febbraio 2008

Quanto sono europei gli italiani

OK, ci sono tantissimi luoghi comuni sugli italiani. Ma a me sembra che piú andiamo avanti e piú i luoghi comuni diventino caratteristiche tipiche :-( Provate a guardare questo vecchio filmato in flash di Bozzetto che trovate QUI e ditemi se non ho ragione. Buon divertimento ^_^

sabato 2 febbraio 2008

Direttamente dall'Inferno

Direttamente dal blog di CLIO e dall'Inferno:


Muoiono Bush, la Regina d'Inghilterra e Prodi e vanno all'inferno....

Dall'inferno, Bush chiama negli Usa per sapere com'è la situazione nel Paese dopo la sua morte.
Parla per due minuti.
Messo giù il ricevitore, Satana gli dice che per la chiamata gli deve tre milioni di dollari.
Bush gli firma un assegno e paga.

La Regina d'Inghilterra, incuriosita, vuole fare lo stesso e chiama Londra.
Parla per cinque minuti e Satana le chiede dieci milioni di sterline.

Anche Prodi, a quel punto, sente il bisogno di chiamare il suo paese.
Telefona e parla per tre ore.
Quando attacca, Satana gli dice che deve dargli 35 centesimi.

Prodi rimane attonito, avendo visto il costo delle chiamate degli altri, e chiede a Satana come mai sia tanto economico chiamare in Italia rispetto a Stati Uniti e Regno Unito.

E Satana: ascolta, vecchio caprone, con la finanziaria che hai approvato, il decreto Bersani, il casino della Telecom, le politiche sull'immigrazione, contratti di lavoro, il costo della vita, hai reso l'Italia un vero inferno....
E da Inferno a Inferno la chiamata è urbana!


Buon week end!

venerdì 1 febbraio 2008

I mezzi di trasporto di Vienna

Beh, ieri son saltate fuori alcune belle domande. Procederó a rispondere giorno per giorno. Comincio con la prima di nelsoncocker: com'è gestito il trasporto pubblico a Vienna? Immagino la domanda intenda arrivare a sapere quale sia la qualitá dei trasporti pubblici a Vienna. Risposta: ottima. I mezzi pubblici sono gestiti dalle Wiener Linien che é l'equivalente dell'ATM a Milano o dell'ATAC a Roma. I mezzi pubblici sono principalmente tram (32), bus (43) e metró (5). Non mi sembra esistano filobus ne bus a batterie. In particolare di tram ce ne sono tantissimi e bisogna stare attenti quando si gira in macchina perché (vi ricordate i quiz della patente?) hanno SEMPRE la precedenza ma soprattutto sono dei bestioni tremendi (tutti jumbo-tram o tram standard con carrozza rimorchio attaccata dietro se é uno dei modelli vecchi) e se vi viene addosso vi accartoccia ^_^ Quando passano agli incroci la strada trema da far paura. Poi ci sono i bus, e 5 linee di metró (U1 -U2 - U3 - U4 -U6 non chiedetemi perché non c'é la U5: non lo so!!). La U2 é nuova ed é in costruzione e ha solo le 7 fermate che collegano il centro storico. Nel giro di un annetto e mezzo dovrebbe esserci diverse nuove stazioni (non come la Metró 3 a Milano che sono piú di 10 anni che deve arrivare a Affori...) e arrivare allo stadio (in coincidenza degli europei dell'anno prossimo, ops, di quest'anno... come passa il tempo!) e oltre. Poi ci sono le Schnellbahn. Sono dei veri e propri treni in servizio di metropolitana cittadina e sono 15. Io per esempio sono sul percorso della S45 ;-) che passa ogni 15 minuti spaccati di orologio. Le Schnellbahn non sono gestite dalle Wienerlinien ma dalle ferrovie austriache (ÖBB). La puntualitá e l'efficienza sono l'orgoglio dei mezzi pubblici viennesi. La metró circola sempre ogni 6 minuti circa (almeno quelle che ho preso io, comunque gli orari ci sono sul sito). La grande differenza rispetto a Milano é che mentre a Milano il metró é frequente negli orari di punta ma scarso al di fuori (magari aspettate anche 20 minuti la domenica sera), qui la frequenza é piú o meno la stessa senza grandissime variazioni. Il che facilita l'uso non solo del metró ma di tutti i mezzi. Vicino a casa mia ho una linea di tram che passa ogni 3 minuti in orario di punta. Che dire? Una metró all'aperto. E poi, casini, incidenti ed eventi speciali esclusi, gli orari affissi alle fermate sono rispettati! Una favola! E cosa fare se si esce di notte e si torna tardissimo? Si prendono i mezzi pubblici (23) che circolano sulle linee notturne per tutta la notte!! (N-Linien). Parliamo ora di biglietti. Si possono comprare in tutte le stazioni del metró con distributori modernissimi che "parlano" anche in italiano, oppure agli sportelli aperti del metró o nelle rivendite (mai comprati lí...). Io ho fatto l'abbonamento annuale che costa 449 euro e che consente al possessore il trasporto di un cane gratuitamente :-). Un biglietto singolo costo 1,70 euro, il biglietto piú conveniente per chi viene per un pó di giorni o per alcuni week end é il "8 giornalieri disgiunti". Alla fine ogni giornaliero costa 3,40 euro (27,20 euro totale) ma il biglietto puó essere passato durante la giornata a piú persone o si puó viaggire in due (timbrando due giornalieri ovviamente) e non ha scadenza. Potete fare 4 giornalieri questa settimana e gli altri 4 fra un anno per esempio... Per tutte le informazioni sui vari tipi di biglietti, biglietterie, ecc. potete cliccare QUI (tranquilli, le informazioni sono in italiano!). Vi segnalo anche questi tre link: QUI potete comprare i biglietti on-line prima ancora di venire a Vienna e stamparveli con la vostra stampante; QUI c'é un "Tuttocittá" per calcolare, fissati due posti, quali mezzi dovete prendere per andarci (io lo uso un casino) con tanto di bellissimi pdf da scaricare e stampare . Infine una cosa sfiziosa la trovate QUI dove potete sapere in tempo reale fra quanto passa il mezzo che vi interessa alla fermate in cui volete andarlo a prendere. Per esempio ora il tram che ho selezionato, alla fermata che é girato l'angolo dopo casa mia, arriverá in 6 minuti. :-P Bene, e adesso il giudizio complessivo dato da me che amo usare i mezzi pubblici sempre e ovunque. C'é poco da dire, ho solo un'espressione: MITICHE WIENER LINIEN!!! ;-)

foto tram cortesia Wiener Linien