sabato 26 gennaio 2008

Studio studio!!

Per me week end di studio... questa settimana non ho combinato molto a causa di diverse cose che ho dovuto fare. Ieri é venuta amica L. a mangiare e a vedere un film. Ho cucinato i gnocchi alla romana e poi per me ho fatto qualche porzione di Gulasch. Dal profumo sembra venuto buono. L'unica gran rottura quando faccio il gulasch é che bisogna pelare e affettare un sacco di cipolle e mi viene da piangere. Ho provato sia a bagnare tagliere, cipolla e coltello, sia a trattenere il respiro, sia a stare il piú lontano possibile ma piango lo stesso. Qualcuno ha un modo per non far piangere il povero Grissino? ^_^ Come film abbiamo visto (io rivisto) "Il favoloso mondo di Amelie". Non so se l'avete visto anche voi ma é un film che consiglio. Io non sopporto quando si deve dare a tutti i costi un significato o una morale a un film. Rambo é Rambo. Rambo é figo e fa fantasticare tutti. E Terminator pure, porta un pó di futuro e di tecnologia fantascientifica ai nostri giorni. Son film per fantasticare e sognare. Non ci facciamo troppe paranoie a cercare 1000 significati, filosofie e simili. Ma Il favoloso mondo di Amelie mi fa sempre intristire, forse perché io sono tanto simile ad Amelie: sono timido con le persone dell'altro sesso, credo e cerco di essere buono con gli altri e mi piacerebbe punire chi "fa il cattivo". Adoro certe piccole gioie della vita: un piatto ben cucinato, una passeggiata nel bosco, un PC ben installato e perfettamente funzionante, camminare sotto la pioggia (ho detto pioggia, non acquazzone!!). Ma soprattutto, per me é un dramma dichiarare a una ragazza che mi piace. Quindi credo di aver perso un sacco di occasioni nella vita. Come Amelie. Ma speriamo di trovare un giorno quella giusta e di riuscire alla fine, come lei, a dichiararmi!

16 commenti:

  1. quel film è davvero delizioso.anche io sono sotto con lo studio.buon weekend

    RispondiElimina
  2. Buono studio, allora... sulle piccole gioie della vita siamo assolutamente d'accordo...

    ah.. a proposito, ho cercato (dico cercato) di migliorare i miei feeds... prova e spero che stavolta....

    Grazie sempre ciao

    RispondiElimina
  3. grazie per il salto fatto da me e condivido in pieno le tue idee
    bye

    RispondiElimina
  4. ehi grissinen come avrai avuto modo di notare a causa di un mio colpo di testa sospinto da una corrente d'aria di novità (cambiare il template del mio blog) ho cancellato (a mia insaputa porca troia) tutti i link, feed e codici vitali del mio blog!!!! Per rispondere ala tua domada: "no, credo che brucerò la mia scheda elettorale. Sono stufo di tutti, e pensare che io ci credevo molto...ma ora mi sono disilluso."
    PS per dire "ritornare" il vaut mieux utiliser le verbe "rentrer"..però scrivi bene! :p

    Saluti francofoni !!!!

    RispondiElimina
  5. Concordo con te sul significato ai film...e poi Amelie è stupendo :)

    RispondiElimina
  6. prova ad affettarle con gli occhiali ...
    Katia

    RispondiElimina
  7. Prova a bagnare coltello e tagliere con l'aceto. Che tenero che sei...*-*. Le gioie della vita sono proprio quelle (una passeggiatanel bosco, la pioggia, un buon piatto, una persona cara, una bella giornata di sole) tutto il resto e' spesso finto. Un bacio grandissimo. Buono studio. Anny

    RispondiElimina
  8. Amelie è stupendo... così pure la colonna sonora. Per il resto il problema è trovare quella giusta o quello giusto! Cucuuuu... dove siete???

    RispondiElimina
  9. Per le cipolle un mio amico consiglia di mangiare una "ciunga" alla menta. :) provato e funziona.

    Il fim e' mitico :) anche la colonna sonora e' molto bella

    RispondiElimina
  10. Uno dei miei film preferiti.
    Meraviglioso!
    Buono studio.

    RispondiElimina
  11. @Feowyn: ma come, son gli ultimi giorni qui a Vienna, datti alle pazze gioie, no? :_P
    @Kneindich: grazie, cosí non ti perdo mai!
    @Carmen: prego!!
    @Fuzz: mi spiace Fuzz, ma porta pazienza, con calma ne farai un piú bello di prima. Se vuoi recuperare il logo guarda magari nella cache di Google. Ih ih, hai ragione per la scheda elettorale. Mais oui!! On dit "rentrer chez soi". Sto perdendo troppo il mio francese sigh sigh. :-((
    @Baol: vero!!
    @Katia: non porto occhiali... se non per guidare.
    @Anny: allora provo con l'aceto al posto dell'acqua. Hai ragione, molte cose sono tremendamente finte nella vita e non é facile accorgersene quando si é trascinati nel vortice. :-*
    @Irene: ehm, saltassero fuori facendo "cucuuu"!!! Vero, la colonna sonora é bellissima, ho il CD infatti!
    @Nemuriko: in che senso?
    @Basetta: questo lo posso fare!! Provo anche con la ciunga grazie!! :-) Ma fai il gulasch pure tu?
    @Gina: grazieeeee! :-)

    RispondiElimina
  12. Ne ho sentito tanto parlare di quel film, ma non l'ho mai visto; rimedierò.
    Io invece sono il contrario di te. Se provo qualcosa non riesco a trattenerlo.
    Spero tu possa trovare quella giusta allora! ^_^

    RispondiElimina
  13. Prova a tenere dell'acqua in bocca.
    A fine pelata sputala. Sentirai ch gustaccio avrà!! :)
    Un po' funziona...

    RispondiElimina
  14. Visto che adori l'Ikea puoi provare questo...
    http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/60082502
    ciao, Grace

    RispondiElimina
  15. @Sara: speriamo che mi capiti una come te! Cosí non abbiamo problemi.
    @Clio: proveró!
    @Grace: grazie!! L'aggeggio é molto bello e ci avevo pensato. Il problema é che per il goulasch bisogna tagliare tante cipolle e mi sa che con quello non finisco piú. A vederlo dal vero, é molto piccolo. :-(

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P