venerdì 4 gennaio 2008

Pasticceria e pasticceria

Anche qui ci sono pasticcerie e pasticcerie. Ci sono quelle scalcagnate e quelle lussuose. Quelle belle e quelle "per turisti".
a) Pasticcerie scalcagnate: ne ho due vicino a casa e non ci sono mai entrato. Comunque hanno poche torte e quelle poche son poco originali ed elaborate.
b) Pasticcerie "standard": di solito le panetterie che fungono anche da pasticcerie e hanno una buona pasticceria a prezzo medio/alto
c) Pasticcerie chic: pasticcerie famose fra i viennesi e con una produzione originale, artigianale e di alta qualitá (le mie preferite.
d) Pasticcerie "per turisti": essenzialmente le due che hanno fama mondiale ossia Sacher e Demel. Buona produzione ma con prezzi che non giustificano la qualitá del prodotto. In definitiva da evitare se si cerca la qualitá al giusto prezzo anzi, qualitá al top e prezzo poco superiore alle panetterie-pasticcerie.
Di questa mia fantasiosa suddivisione in categorie oggi vi presento una pasticceria che fa parte del gruppo "C" Pasticcerie chic. Ecco a voi la Pasticceria Oberlaa (filiale vicino a S.Stefano). Per le torte, vi rimando all'enciclopedia dei dolci.






P.S.: Arrivato anche il DVD di Judge Dredd (ce ne vorrebbe uno cosí in Italia!!) ora manca all'appello solo il mio tanto desiderato Piccolo Chef Remy!! Speriamo arrivi oggi!!

8 commenti:

  1. heheheheeh questo posto sembra il paradiso dei dolci..! :D

    RispondiElimina
  2. Sí, anche se in realtá la pasticceria non é vastissima, forse ci sono addirittura piú dolci in alcune panetterie. Ad ogni modo é molto bella, elegante e le signorine sono cortesi, carine e gentili, le torte originali (raccomando quella di zucca).

    Certo che oggi non si vede nessuno... mentre mangio guardo Day of the Triffids che é un film apocalittico e tutti morti lí ma pure qui peró!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao Grissinen,
    come sta la tua dolce dalmatina???

    :) ah e anche tu come stai?

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo che la pasticceria sacher sia un TPT (trappola per turisti) però vuoi mettere la soddisfazione di mangiare la torta più buona del mondo proprio lì?

    RispondiElimina
  5. Quando sono stata a Vienna all'ora di merenda seguivo le eleganti signore viennesi che si infilavano in pasticceria e non sono mai rimasta delusa da ciò che ho assaggiato. come posto chic, il mio preferito rimane Landtmann vicino al teatro dell'opera sulla Ring Strasse, è un ambiente molto intellettuale e raffinato emeno frequentato da turisti rispetto all'hotel Sacher.
    Buon Anno Grissinen!

    RispondiElimina
  6. Eh, la classe e' classe e in certe cose sazia piu' un grammo di appeal, di ambiente e di charme,(in questo caso si tratta di vera e propria arte), che un quintale di zucchero...Viva sempre la grazia, il buon gusto e la cortesia, comunque molte volte ci sono dei posti modesti e meno centrali, (anche qui a parte certi nomi conosciuti, ci sono pasticcerie periferiche da sballo e con la fila alla porta) in cui si trovano ottime cose a buon prezzo. In ogni caso tanto di cappello, la pasticceria austriaca (e il pane poi...) e' davvero un'altra cosa.*-*Anny.PS:oggi Danubio dolce.

    RispondiElimina
  7. @Clio: praticamente guarita per fortuna! Grazie. Io stressato per l'esame! :-P Peró bene.
    @Franmcesc@: sí ma poi tutti se ne pentono. Con la stessa cifra te ne mangi tre di fette di torta ancora piú buone. Tu pagheresti per uno quando puoi avere tre e migliori?
    @Maricri: http://www.landtmann.at/ dovró provarci la cioccolata. Qui finora non mi ha mai soddisfatto (troppo liquida).
    @Anny: sí ma il bello di qui é che a parte due o tre pasticcerie, tutte le altre sono lussuose ma paghi poco. Una fetta di torta elaborata + una bevanda serviti al tavolo in cui puoi stare tutto il tempo che vuoi non superano mai i 7 euro. A Milano in centro credo impossibile. :-D

    RispondiElimina
  8. Ah si certo! hai ragione, sul fatto di poter stare tutto il tempo che vuoi,cosa che considero essenziale e facente parte dell'ospitalita' e del rispetto per il cliente. Ehi, perche' non stacchi la presa e ti rilassi un po prima dell'esame? Magari una passeggiata , un po' di verde, qualche posto ancora da vedere... Serve a ricaricare le energie e a rasserenare lo spirito... Io faccio cosi'Tanti baci**Anny

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P