venerdì 23 novembre 2007

Neve organizzata

Purtroppo a causa della rottura della scheda di memoria SD della mia macchina fotografica, ho perso tutte le foto di Vienna con la neve che avevo fatto per KATIA. Ne ho potute salvare solo tre che avevo messo nella memoria della macchina fotografica e non sulla schedina. Cosí oltre a una foto mentre nevicava forte, a quella di un albero con su la neve, vi regalo un esempio dell'organizzazione viennese (l'altro, il mezzo spazzaneve e spargisale con le bandierine di vienna é andato perso purtroppo). Dopo le nevicate, é facile che dai cornicioni cadano dei pezzi di neve... cosí compaiono da tutte le parti sui muri delle case a rischio dei picchetti che fanno allontanare le persone dalle zone critiche e le avvertono del pericolo come potete vedere qui nella foto piú grande a destra. DACHLAWINE -> DACH=tetto LAWINE=valanga ossia attenzione alle cadute di neve dal tetto!

9 commenti:

  1. Cavolo! Ma mediamente quanta neve può cadere in quel di Vienna? Parlo di centimetri...son curioso!

    RispondiElimina
  2. non c'è che dire! a Vienna sono organizzatissimi.......mica dove ero io l'anno scorso (Boston),dove nonostante siano abituati alla neve, nemmeno ripulivano i marciapiedi! :S

    RispondiElimina
  3. Bhe ormai ti ho annoiato con la storia che mi piace da impazzire la neve, l'atmosfera che crea, il silenzio che regna, il suo bianco, la delicatezza con cui scende... basta...continuo a godermi le foto!
    Per quel che riguarda l'organizzazione viennese mi ricorda molto quella tedesca. Se vuoi, mi spieghi perchè hai scelto Vienna invece di altri luoghi sempre molto vivibili?
    ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. @Mavero: nun zo... ma ti posso dire che le precipitazioni medie in un anno sono 660 mm
    :-P
    @Mit-Ile: strano di solito gli americani sono organizzatissimi!! Qui i marciapiedi subito con sale e sassolini. E poi ho visto gli spazzini concentrarsi sul ghiaccio agli incroci.
    @Irene: no, no, non mi annoi... ho scelto Vienna per i seguenti motivi:
    -pochissimo inquinamento in inverno e pochi pollini in estate (quindi diciamo problemi di salute primariamente)
    -poi ho qui mia sorella (che ha fatto da apripista :-P )
    -Vienna non é lontanissima da Milano e i miei vengono su spesso sia per me che per mia sorella
    -Ottima infrastruttura dei trasporti (non mi piace guidare e uso tantissimo i mezzi)
    -Cucina che mi piace molto
    -Cittá grande dove trovi di tutto
    -Appena si va in periferia c'é molto verde
    ...
    comunque il motivo principale é quello dell'inquinamento (poco) e della buona assistenza malattia.
    Ahimè Grissino, non é proprio sano come un pesce :-/

    RispondiElimina
  5. Un grazie grandissimo per l'impegno!
    Mi bastano queste :-) ... evidentemente, per un motivo o per l'altro, i nostri scambi fotografici devono sempre avere qualche problemino!
    Mi spiace per la tua scheda ...
    Buona giornata.
    Katia

    RispondiElimina
  6. Mamma mia sono super organizzati...! :D e poi, che bella la neveeeee :D

    RispondiElimina
  7. Grissino, la neve dai marciapiedi la spazzano? perchè a Vimercate quando nevica funziona così: arriva (non dappertutto) lo spazzaneve, toglie la neve dalla strada e la butta sui marciapiedi. I pedoni non dotati di ali sono così costretti a rischiare la vita sulla carreggiata.

    RispondiElimina
  8. PS. caspita! nevicava veramente forte.

    Qui solo pioggia. Tanta, tanta, tanta incessante pioggia.

    RispondiElimina
  9. Ti auguro di trovare presto lavoro a Vienna viste le motivazioni che ti hanno portato ad una scelta così importante. In bocca al lupo.
    grazie e ciao

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P