venerdì 30 novembre 2007

Lebkuchen biscotto

Come detto, l'altra sera mi sono dedicato a fare i Krampus di Lebkuchen. Che ovviamente NON vi faró vedere visto che non sono ancora finiti e non é il momento. Vi faccio peró vedere il resto della produzione (cliccare per vedere la foto alla massima risoluzione). Esteticamente sono molto belli ma sono venuti fuori dei biscotti speziati al cacao e spezie anziché del morbido Lebkuchen (sigh). Ricetta da cambiare. Buon week end a tutti! Il mio sará di studio. Forse faccio un salto al mercatino di Natale del Rathaus. Poi devo fare la spesa. E decorare i Krampus naturalmente!! Tremate tremate, i Krampus stanno per tornare!!! ;-)


P.S.: Mi spiace che in questa settimana i post sono stati un pó Krampus-centrici ma l'evento é importante (per me! :-P ) e si avvicina inesorabilmente!!

giovedì 29 novembre 2007

Sorpresa

La mia amica L. (nome ovviamente rigorosamente oscurato per motivi di Privacy ^_^) che vive qui a Vienna da molti anni mi ha inviato un regalo: guardate che bella foto di un Krampus tutto fatto di dolcezze! Cliccate assolutamente la foto, cosí vedete la versione ingrandita.
Stiamo parlando di pasticcerie viennesi, mica pizza e fichi... (come mi diceva sempre il mio collega di Roma :-P ).
Io invece ho fatto tre teglie di Lebkuchen ma la ricetta non era proprio giusta... sono venuti fuori dei biscotti alle spezie! :-( Vabbé, van bene lo stesso perché son buoni ma cambio ricetta la prossima volta.

P.S.: Aggiornamento Amica Brasiliana: due giorni fa mi ha risposto dicendo che era libera questo mercoledí e/o venerdí per un giretto ai mercatini di Natale. Le ho detto che andava bene venerdí. E' di nuovo sparita. Ma possibile che non riesca a rispondere "OK ci vediamo venerdí alle xx.xx in ZZZZ?" Prende cosí tanto tempo?! Ma solo lei ha da fare? Vorrei anche io sapere se venerdí esco con lei o mi devo organizzare altrimenti (preferivo uscire di sabato).

mercoledì 28 novembre 2007

Mi devo preoccupare?

Ieri esco di casa con la mia dalmata, faccio pochi passi e un signore dall'altra parte della strada mi chiede (in tedesco ovviamente) "Ma lei abita al XX?". Momento di panico. "Ehm sí no, insomma...". Poi guardo meglio e vedo che l'omino é di fianco a un furgone giallo delle Poste. E mi dice sicurissimo di sé: "ah, sí lei abita al XX/XX, é il signor ZZZZZZZZ non é vero?" E io "Sí..." "Ho un pacco per lei, vuole che glielo dia?". Insomma, in parole povere era il postino dei pacchi che secondo me mi ha riconosciuto dalla mia dalmata visto che qui avere un dalmata rende visibili come un albero di Natale con le luci il 15 di agosto. Praticamente (quasi) nessuno qui ha un dalmata. E poi mi ha anche riconosciuto perché mi consegna sempre pacchetti di Amazon e infatti mi fa "ah, Amazon, é sempre buona". Cosí ho firmato e ho ritirato il pacchetto col regalo per mia mamma. Insomma, dopo meno di 6 mesi il postino dei pacchi mi riconosce in giro per la strada: devo preoccuparmi? ^_^


P.S.: Qui moltissimi hanno come indirizzo il numero della casa e la casella della posta che coincide col numero dell'appartamento. Quindi viene fuori una cosa tipo "Himbergerstrasse 10 (numero dell'abitazione) /27 (numero dell'appartamento e della casella postale)"

P.S.:2: abbiate pazienza sembra ci sia un problema a caricare le immagini dello sfondo e del titolo... in giornata, se non si risolve, provvedo.

martedì 27 novembre 2007

Tira tira...

Tira tira... la cinghia! (effettivamente devo essere dimagrito almeno 5-6 chili da quando sono qui)
:-(
Povero Grissinen, qui a Vienna ci sono un sacco di cose bellissime, un sacco di attivitá incredibili, un sacco di posti da visitare e Grissinen deve rimanere a casa a studiare e non puó spendere molti soldi finché non trova un lavoro.
:-(
Davvero, poi molti negozi vendono "a settimana" ossia ogni settimana hanno degli articoli che cambiano e che sono di solito di buona qualitá e a buon prezzo. Vendendoli, che so, 2-3 volte all'anno sanno di avere poche rimanenze e la gente magari é piú invogliata sapendo che la settimana dopo non ci sono piú. Eh, eh, il meccanismo funziona benissimo e io faccio sforzi incredibili per non comprare un sacco di cose. Chiariamo, si tratta poi di 10-15-20 euro, mica di cifre incredibili ma purtroppo nella mia situazione devo rinunciarci finché non trovo un lavoro. Non parliamo dei mercatini di Natale e delle pasticcerie, veri supplizi di Tantalo. :-P Comunque qualcosa ogni tanto prendo. Ormai ho lasciato perdere le cose "volatili" (snack, bibite, fette di torta in pasticceria, ristoranti e birrerie, ecc.) e mi concedo ogni tanto solo cose che servono alla casa e che posso riutilizzare. Come nel caso di ieri. Cercavo da settimane una bella tovaglia per il periodo natalizio e ho trovato nell'offerta di questa settimana di Eduscho una bella tovaglia e una fascia con nappine per circa 22 euro. Compresa la spesa, sigh, ieri son partiti 50 euro :-(
Comunque, sono andato da Eduscho subito finito il corso e ho preso le due cose. Eduscho in realtá non é un negozio ma piú una catena di caffetterie che vende caffè e ANCHE articoli vari a proprio marchio che seleziona fra i migliori con rapporto prezzo/prestazioni e che variano ogni settimana col meccanismo che vi avevo detto prima. In pratica uno dovrebbe andare a bersi il caffé / cappuccino / ecc. e poi ANCHE comprare questi articoli. Ovviamente io ci vado solo per gli articoli e cosí alla cassa la commessa ci ha provato prima a vendermi anche le palline di Natale, poi il caffé, ma non ci é riuscita. Sono terribile, eh? :-D Vabbé, comunque questa é ora la mia tavola di casa (cliccare per ingrandire la foto) con la tovaglia, la fascia, il simil albero di Natale, la lanterna e i clementini... si vabbé o le clementine, ok?. ^_^. Dal vero senza flash il tutto si presenta meglio ma come anteprima puó andare. Sicuramente capiterá un'altra occasione per rendere meglio l'insieme.
:-D

lunedì 26 novembre 2007

Krampus sta arrivando!

Krampus sta arrivando... tremate! Anzi, state a dieta eh eh eh perché di solito porta tante cose caloriche (clementini a parte). :-P Questa é una delle vetrine che ho fotografato per farvi vedere cosa mettono fuori le pasticcerie (cliccare per ingrandire la foto). Molto dipende dall'originalitá della pasticceria e da quanto sono bravi i suoi pasticceri. Ma come minimo mettono fuori le statuette di cioccolata con la stagnola stampata. Qui hanno messo in vendita anche delle maschere di Krampus in cioccolato... ma che prezzi: 23,50 ! Comunque ho anche fatto scorta di clementini da mettere nei sacchetti. Per fortuna sono arrivati i clementini italiani! Di solito non prendo frutta spagnola che é poi quella che prima arriva perché secondo me la frutta italiana é meno spinta e piú profumata. Quando ho visto all'Eurospar i clementini della piana di Sibari a 0,99 euro al chilo non ho resistito e ne ho presi due chili. E ho fatto un ottimo acquisto, sono freschissimi e profumatissimi, succosi e senza semi (ovviamente, ma per me é fondamentale se no mi rompo a mangiarli). Per le cose alimentari l'Italia ha davvero prodotti di ottima qualitá ma questo non l'ho mai messo in dubbio. Ora rimangono da comprare le arachidi e da fare e decorare il Lebkuchen (e magari dei bigliettini di accompagnamento ma sono indeciso). Poi son pronto a regalare i miei primi Krampus-Sackerln!! (Sacchetti del Krampus).

domenica 25 novembre 2007

Crostata alta di mele

L'unica crostata di mele che mi faccia impazzire... peccato ci voglia un sacco di tempo per farla. Pasta frolla fatta in casa sopra e sotto e un ripieno di mele tagliate a pezzetti, un pó di zucchero, uvette, mandorle, nocciole e amaretti tritati, pangrattato, cannella, chiodo di garofano, un cucchiaio di canditi d'arancio per profumare (ma non si sentono).


sabato 24 novembre 2007

Il mistero del tagliauova

E a grande richiesta, ecco svelato il mistero del tagliauova!


Visto come vengono bene le fette? Ora potete compralo anche voi!
:-P
Il mio l'ho pagato 1 euro ma se lo prendete in metallo e di marca, possono spillarvi anche 10-15 euro...

venerdì 23 novembre 2007

Neve organizzata

Purtroppo a causa della rottura della scheda di memoria SD della mia macchina fotografica, ho perso tutte le foto di Vienna con la neve che avevo fatto per KATIA. Ne ho potute salvare solo tre che avevo messo nella memoria della macchina fotografica e non sulla schedina. Cosí oltre a una foto mentre nevicava forte, a quella di un albero con su la neve, vi regalo un esempio dell'organizzazione viennese (l'altro, il mezzo spazzaneve e spargisale con le bandierine di vienna é andato perso purtroppo). Dopo le nevicate, é facile che dai cornicioni cadano dei pezzi di neve... cosí compaiono da tutte le parti sui muri delle case a rischio dei picchetti che fanno allontanare le persone dalle zone critiche e le avvertono del pericolo come potete vedere qui nella foto piú grande a destra. DACHLAWINE -> DACH=tetto LAWINE=valanga ossia attenzione alle cadute di neve dal tetto!

giovedì 22 novembre 2007

Krampus

Oltre che studiare un casino, mi sto dando da fare per Krampus!! Eh? Cosa? Mi chiederete voi... Il 5 Dicembre qui a Vienna é il giorno di Krampus (una specie di diavolo o demone) e il giorno successivo quello di S.Nicola. Ora, secondo voi io son qui che parteggio per il Krampus o per il vescovo Nicola?! Ma ovviamente per Krampus!!! L'usanza vuole che il vescovo chieda ai bambini se sono stati buoni e in caso di risposta affermativa, regala loro dei sacchettini di arachidi, mandarini, Lebkuchen, cioccolato e dolci. E se sono stati cattivi? C'é il Krampus che li prende e li porta via! Krampus, inconfondibile con il suo aspetto demoniaco, un piede umano e uno a zoccolo di caprone e la FASCINA DI LEGNETTI PER FRUSTARLI! Nella tradizione viennese ormai entrambi sono indissolubilmente legati e nei negozi si trovano tutte le decorazioni, le statuette, i cioccolatini con entrambi i protagonisti. Quindi per esempio potete scegliere il sacchettino per i dolci con sopra Krampus o S.Nicola. Vendono poi anche dei piccoli rametti legati insieme con sopra attaccati i dolci. Spero tanto che qualcuno mi regali la fascina di Krampus con su i dolcetti :-P mi affascina troppo!!! Come potrete immaginare questa festa ha subito conquistato il mio cuore. Io regaleró dei sacchettini fatti da me con su ovviamente Krampus e la scritta "Grüss vom Krampus" (Saluti da Krampus). Al momento giusto vi sveleró il contenuto! Stay Tuned for Krampus!! ;-P

Foto cartolina Krampus cortesia unaesthetic

mercoledì 21 novembre 2007

Nessuna nuova dal Brasile

Per gli affezionati delle Telenovelas, eccoci qui all'aggiornamento sull`"amica" (ormai le virgolette sono d'obbligo) brasiliana. Chi non fosse aggiornato sull'argomento, puó cliccare in fondo al post il tag "Amica Brasiliana" cosí puó leggersi la telenovela :-P Due giorni fa le ho scritto ancora per sapere come andava. Se non altro per cortesia, dopo che uno si é visto almeno tre volte alla settimana per tre mesi, non sparisce nel nulla anche se ha tanto da fare. O almeno puó scrivere due righe, tempo necessario: circa 90 secondi fra scrittura, indirizzo (memorizzato in rubrica) e click su INVIA. Vediamo se stasera mi arriva una risposta o quanto debbo aspettare. Tutto ció mi immalinconisce. Sono una persona che ci tiene agli altri e non una persona (che) usa e getta. La mia vicina di casa viennese intanto sta male. L'ho incontrata ieri per caso e le ho chiesto se voleva che le andassi a prendere latte/burro/pane/ecc. Mi ha risposto: no grazie, mi copro e vado io. Ci sono rimasto un pó male. Magari stasera le porto una fetta di dolce e la lista dei DVD. Comunque i viennesi saranno un pó musoni, difficili da conquistare e molti se ne lamentano. Ma, come vedete, io ho avuto e ho brutte esperienze anche con altre persone di altre nazionalitá e quindi in fondo in fondo meglio essere duri e fedeli (come spero siano i viennesi) che subito molto amiconi ma pronti ad abbandonarti nella mer...da appena si trova qualche altra cosa o qualcun'altro di interessante.

P.S.: ho risposto ai vostri commenti passati, scusate il ritardo
;-)

martedì 20 novembre 2007

Mappa dei dolci viennesi: Kardinal Schnitte


KARDINAL SCHNITTE
Prezzo: € 2,85 servito al tavolo
Descrizione: Base e copertura di biscotto leggero a base di bianco d'uovo e zucchero a velo, farcitura a base di panna e caffé
Comprato da: Pasticceria Oberlaa, Vienna
Giudizio: Una torta assolutamente anonima e da dimenticare. Sembra di mangiare cartone al caffé! La torta era fatta bene ma la ricetta di questa torta in sé é davvero da buttare. Non so come faccia a piacere alla gente...
Voto dolce: 5

Nota: cliccando sull'immagine venite portati nell'album esterno al Blog che riunirà le foto di tutti i dolci.

lunedì 19 novembre 2007

E non me le posso permettere!

Guardate cosa ho trovato per "soli" 130 euro sul sito della Nike! (le spese sarebbero gratis perché mi é arrivato un codice sconto). Sono proprio come le desideravo io, in pelle, nere, e poi malgrado possano sembrare brutte le Shox sono state le Nike piú comode che io abbia mai avuto. E IN QUESTO MOMENTO NON ME LE POSSO CERTO PERMETTERE!!! :-((

Mi sono consolato con un paio di pantaloni termici comprati dal Hofer per 11,99 euro. Beh, chiariamo, non é che li ho presi per consolarmi ma perché proprio mi servivano. Infatti fino a 0°C circa possono andare bene quelli impermeabili estivi con sotto la calzamaglia. Sotto zero, é meglio avere qualcosa di imbottito (sempre con la calzamaglia sotto ovviamente). Costano pochissimo ma malgrado quello che si potrebbe pensare sono fatti, come molte cose del Hofer, molto bene. Hanno imbottitura Thinsulate, impermeabilizzazione Du Pont e sul fondo hanno un bordo rimovibile (tramite una lampo) in gomma per farli aderire molto bene a eventuali stivali o scarponi da neve. Poi quattro tasche con zip (una sulla coscia, due ai fianchi, una dietro) Infine in cima dove si chiudono, ci sono due elastici che si possono stringere e fissare coi bottoni per aggiustare perfettamente i pantaloni alla grandezza della... pancia eh eh eh :-P
Insomma, 12 euro ma non hanno nulla da invidiare a quello che si trova nei negozi di articoli sportivi a prezzo ben piú alto. Infatti la vendita iniziava oggi, e alle 10.30 sono riuscito a beccare il penultimo paio della mia misura. I miei sono quelli grigi scuri antracite. ;-)

domenica 18 novembre 2007

Mappa dei dolci viennesi: Maroni Pyramide




MARONI PYRAMIDE
Prezzo: ?
Descrizione: Pan di spagna al cioccolato che avvolge un ripieno a base di panna con tre rotolini di puré di castagne
Comprato da: Pasticceria Klement, Vienna
Giudizio: Buono il pan di spagna, niente di speciale la crema, troppo poca la puré di castagne completamente sommersa dal resto.
Voto dolce: 5

Nota: cliccando sull'immagine venite portati nell'album esterno al Blog che riunirà le foto di tutti i dolci.

sabato 17 novembre 2007

Porca

Porca miseria, la scheda Secure Digital da 1 Gb della mia macchina fotografica é andata... completamente andata. Oggi avevo fatto le foto qui, fra cui una con un pennone e gli uccelli che passavano sul cielo azzurro e... GRRRRRRRR! Completamente illeggibile anche dopo formattazione. Proprio il PC non la vede (ho provato col lettore integrato e uno esterno). Ogni tanto aveva dato dei problemi ma pensavo a una incompatibilitá macchina fotografica-SD. Invece no, stava proprio andando. E l'ho usata pochissimo!! Giusto per essere onesti, é una Secure Digital TwinMOS 150x da 1 Gb. Pure di marca. Mi vien voglia di prenderne una di marca schifosa... almeno la pago poco!!

venerdì 16 novembre 2007

Cambio colore

Ebbene sí, nel modello che avevo messo una settimanetta fa c'era qualcosa che non andava. Era... come dire... nebuloso, poco chiaro, poco contrastato... con poca separazione fra i post. Ovviamente il modello in sé va benissimo ma i colori non c'entravano un tubo con il grissino e il cavallino di panspezie. Quindi ho cambiato i colori e ora mi sembra che davvero ci siamo. Non staró a rimettere un sondaggio, peró se il cambiamento di colori vi ha sconvolto negativamente ditemelo!!! Questi i risultati definitivi del sondaggio precedente:

Butta il (vecchio) telefonino

Ecco, oggi ne approfitto anche per segnalarvi che Vodafone sta facendo una campagna per lo smaltimento dei telefonini. Poiché anche io ne ho due vecchi / rotti nell'armadio, credo sia una cosa intelligente. Ovviamente NON VANNO BUTTATI NELLA SPAZZATURA cosí come i computer perché hanno parti che non si riescono a smaltire correttamente con i metodi tradizionali. I dettagli per la restituzione dei telefonini e sulla contemporanea vincita dei premi (urk! Minimo vi beccate 4 euro di ricarica) li trovate QUI. ;-)

A caccia

Stanotte ha nevicato circa 20-25 cm, la temperatura é fissa intorno allo zero, anche ora. Ma in definitiva non si sta male... certo, anfibi, calzamaglia, pantaloni impermeabili imbottiti, giaccone, sciarpa, paraorecchie, cappuccio. Ma siamo in inverno, no?
:-P
Domani quando avrá smesso di nevicare e con meno casino in giro, vado a caccia di belle foto. Cosí vi faccio vedere Vienna innevata. ;-) Buon week end!

P.S.: La ragazza polacca é proprio scema, anche oggi, due posti piú in lá, rideva tutto il tempo come una oca!! Messa del dimenticatoio e non ci pensiamo piú.

mercoledì 14 novembre 2007

Regalo di Natale

Dunque, ieri Shaindel si é giocata il regalo di Natale con largo anticipo...
:-P
Peccato, poteva chiedere dei lingotti d'oro, una Ferrari e l'avrei accontentata (OK, OK, chiarisco, intendevo dei lingotti d'oro di cioccolato come ne ho visti tanti nelle pasticcerie in Svizzera o un modellino della Ferrari, OK?) e invece ha scelto... UN MEME! Peggio per lei!
:-D
Cara Shaindel, con affetto, il tuo regalo di Natale:

Chi o cosa ti ha spinto a creare un blog?

La curiositá. Sentivo che c'erano i Blog, che la gente ci scriveva, che era figo e siccome anche di lavoro mi occupo di informatica, ho voluto capire e provare cosa fosse questa roba. Poi mi é sempre piaciuto scrivere ma un diario solo per me era troppo triste. Infine, ogni tanto bloggare aiuta a sfogare lo stress accumulato o a riflettere e prendere decisioni magari con il consiglio di persone che non ne hanno un tornaconto. E cosí ho iniziato a bloggare.

Il tuo primo post?

E' QUI naturalmente. Son passati piú di due anni e mezzo e piú di 730 post!

Il post di cui ti vergogni di più?

Vergognare é una parola esagerata. Peró all'inizio non sapevo cosa scrivere e quindi ho cercato di riempire il Blog con qualche pensiero, qualche stupidata. Come il post su Mel C... la Sporty-Spice! Non ve lo linko visto che non é dei miei migliori, andatevelo a cercare... é all'inizio inizio, qui a destra ci sono i link dell'archivio (funzionano solo se caricate la pagina principale, QUESTA é un problema di Blogger credo).

Il post di cui sei più fiero?

Praticamente tutti... é il mio Blog, l'ho fatto io e nel bene e nel male, ogni post é una mia creatura.

P.S.: Qui ha cominciato di nuovo a nevicare... poi vi faccio la foto di quanto é nevicato!
:-P

**AGGIORNAMENTO ore 18.35**
Abbiamo raggiunto lo 0°C
:-/

Gli acquisti di ieri

Ieri giornata di grandi (sigh) spese... ho purtroppo speso circa 65 euro. La consolazione é che non mi sono fatto irretire da stupidate. Ho comprato:

-un cuscino per il letto (quello comprato all'inizio qui é mollissimo come appunto si usa solitamente nei paesi di lingua tedesca e io proprio non mi ci trovo). 16,95 euro dall'Ikea
-un paio di stivali imbottitissimi e impermeabilissimi (speriamo) per le fredde e nevose giornate dell'inverno viennese. 24,95 euro da Deichmann
-un passamontagna per le fredde e nevose giornate dell'inverno viennese (Part II).
;-)
5 euro (era un esemplare di preserie del negozio, in realtá a prezzo pieno costava 25 euro)
-un taglia-punzona-uova. 1 euro da Kik Textil
-4 scatole di plastica con coperchi per mettere diversa roba sulla libreria o in cucina in modo che non prenda polvere. 18 euro da Ikea.
-un temperino e tre rotoli di nastro adesivo. 0,98 euro da Pagro Diskount.
E a mezzogiorno ho fatto il bravo... non ho mangiato nulla. Ma mi sono consolato alla sera facendomi un bel piattone di Crauti con carne e Knödel di pane (sopra e qui sotto in grande).

martedì 13 novembre 2007

Birnenbrot

Oggi vi presento un dolce che ho fatto ma che non é viennese bensí svizzero ed é tipico del cantone URI. Si chiama Birnenbrot (Pane di pere) e come vedete non c'entra un tubo col pane. L'involucro esterno pué essere di pasta frolla, pasta sfoglia ma quello originale é una pasta tutta particolare che si scioglie in bocca. Un vero Birnenbrot "come si deve" l'ho mangiato una sola volta in vita mia... Il ripieno, delizia, é a base di pere secche, fichi secchi e spezie (cannella, chiodo di garofano, ecc.). Se andate nelle erboristerie o nei negozi specializzati in Svizzera potete chiedere espressamente una confezione di spezie per Birnenbrot. Il mio ripieno era giá pronto e l'ho comprata al supermercato. Ha il vantaggio di stare lí qualche mese e di doversi spalmare prima della cottura sulla pasta e... Fertig! (basta, finito). La pasta frolla, almeno quella, l'ho fatta io! ^_^

Stamattina vado all'Ikea. Devo prendere degli scatoloni per mettere dentro degli attrezzi di cucina che non uso spesso, gli scarponi da neve e mi sa anche un passamontagna. Eh sí sí, non ridete... qui per venerdí ha detto minima -4°C e massima 2°C e neve. E se devo uscire alle 6.30 a portare fuori la mia dalmata, secondo voi che temperatura devo affrontare? A Milano non so quanti anni é che non si scende molto sotto 0/-2°C. Speriamo almeno non ci sia il vento. Avevo letto qui su una rivista che giá a zero gradi con vento a 10 Km/h la temperatura "sentita" é -3,3°C. Se quindi si é sotto zero, con vento (cosa comune qui a Vienna) la temperatura sentita puó anche arrivare a -5°C o -10°C.

lunedì 12 novembre 2007

Sono tutto contento

Sono tutto contento... dei miei nuovi mutandoni!!
:-D
No, piú che mutandoni si tratta di una calzamaglia. D'altra parte qui fa freddo (temperatura media nel mese di dicembre: 2°C) e non riesco a trovare in giro pantaloni pesanti. Cosí ho visto questa calzamaglia per 2,90 e mi é sembrata proprio un acquisto da fare. Il tessuto é lana all'80% ma é filato leggero e non pizzica. L'unica cosa é che non so é quanti lavaggi resisterá. Ma per 2,90 mi basta che mi faccia passare l'inverno anche perché se vedo che va bene, magari me ne prendo altre due o tre. Per i super-freddi (mi viene in mente il Pinguino De Longhi!!) ho quella in angora che pizzica un pochino (almeno al caldo).

domenica 11 novembre 2007

Qui nevica

Qui sta nevicando. Questo filmato preso cinque minuti fa é dedicato a Shaindel che voleva vedere la neve qui a Vienna!

video

Aggiornamento delle 10.40:

sabato 10 novembre 2007

Spiegazione del post precedente

Ieri sera avevo scaricato Live Writer di Microsoft che prometteva cose strabilianti nel postare sul Blog e cosí ho voluto provare. Salvo che avevo scelto "Pubblica come BOZZA sul Blog". Evidentemente Live writer si é fatto prendere la mano o ho sbagliato il pulsante (!) sta di fatto che é stata pubblicata questa prova. Secondo me Live Writer va bene se pubblicate sui Blog Microsoft e in quel caso é favoloso ma qui é meglio pubblicare dall'interfaccia di Blogger. D'altra parte si sa che i software Microsoft danno il massimo per le cose di Microsoft... ovviamente. Oggi giornata di riposo e vado allo STADION CENTER un nuovo centro commerciale aperto in agosto di fianco allo stadio ossia dalla parte opposta a dove abito io ma pazienza... Non ho molti soldi da spendere ma guarderó per un paio di scarponcini da neve imbottiti.

venerdì 9 novembre 2007

Test da Windows Live Writer

123 stella testa stetsn flkf sdflsjf söfls fsdöjf sfks fsmf sfksmf slöskf  fgkfslöf s2812_cr_cr

hrwoeirwe rwerhnw ejrbwe rweirhb wrhwebr werohnbwe r

rwehrwuieb rwoer we

Ogni tanto...

Ogni tanto bisogna dare spazio a qualcosa di piú serio delle quattro cavolate che ci succedono nel quotidiano. Sapete che mi piace divertirmi e rilassarmi nel Blog quindi non parlo mai di politica o argomenti litigiosi o della cronaca a meno che proprio non mi faccia imbestialire. Oggi peró faccio seguito al post di Feowyn per portare alla vostra attenzione il problema amianto. A distanza di molti anni, specialmente in certe zone come Casale Monferrato appunto ex sede della Eternit, é ancora molto sentito. Detto senza giri di parole: la gente muore. Anche il Corriere della Sera on line ha dedicato diverso spazio a questo problema. Nel post sul Blog di Feowyn c'é anche un interessante filmato. Le immagini mettono i brividi ma io non posso rendere l'orrore che si nasconde dietro la parola amianto. Non pensiate che il problema ci sia solo a Casale Monferrato: c'é ovunque perché l'Eternit é stato usato estesamente in tutta Italia e in Europa. Semplicemente lo stato fa finta di niente perché la bonifica é costosa. Leggetevi gli articoli del Corriere e fate un salto da Feowyn, toccata nei suoi affetti da questo grosso problema: ne vale davvero la pena.

Articolo Corriere della Sera 1
Articolo Corriere della Sera 2
Post di Feowyn

giovedì 8 novembre 2007

Date il benvenuto a Grissinen

Grissino, con un bel pó di lavoro, si é trasformato in Grissinen. Fa un pó (tanto) schifo dirlo ma potremmo un pó affermare che la larva milanese Grissino si é trasformata nella farfalla viennese Grissinen. Bleah fa proprio schifo a leggersi (larva bleah!) ma é giusto: la mia vita ha avuto una svolta. Sicuramente qui é meglio per la mia salute che é poi la cosa piú importante che uno ha nella vita, per gli alimenti, per l'ambiente, per i servizi pubblici, spero per il lavoro. E allora per tutto ció ci voleva un nuovo Blog! Benvenuti nel nuovo Blog di Grissinen!! Questi i vantaggi del nuovo Blog:

-Maggiore facilitá di gestione e manutenzione (sfrutta i nuovi template di Blogger)
-Design piú moderno e meno caotico
-Possibilitá di inserire facilmente sondaggi (nuova funzionalitá di Blogger)
-Possibilitá di fare ricerche in Google e all'interno del Blog

ma soprattutto, come consigliatomi da Mavero, ora i miei lettori dovrebbero trovare degli annunci pubblicitari piú mirati che spero verranno cliccati piú di frequente. Piú click = qualche euro in piú per comprarmi i dolci da recensire nell'enciclopedia dei dolci viennesi. Ed ora non vi resta che dare il benvenuto al nuovo blog di Grissinen! ;-)

mercoledì 7 novembre 2007

Lavori in corso

Lavori in corso per il nuovo template. Abbiate pazienza. Molta.
:-P

Corso di tedesco

Oggi altra lezione del corso di tedesco con un supplemente simpatico ma davvero difficile da capire a causa dell'accento. La ragazza italiana ogni volta che la vedo sembra appena scampata ad una valanga, sfuggita a un attentato, sopravvissuta ad un olocausto nucleare. Vorrei tanto provare a studiare con lei e magari invitarla ma mi sembra sempre cosí "partita"
:-/
La ragazza polacca si é trasferita al mio fianco... ma non per me, ma per stare vicino alla ragazza kosovara. Oggi hanno riso tutta la lezione. Va bene essere allegri e simpatici ma oggi hanno un pochino sconfinato nella... scemenza. E ho detto tutto. Qui piovigina-nevischia ma le vere previsioni di neve sono per sabato. Vedremo.

martedì 6 novembre 2007

Il mio albero di Natale per 17,05 euro

La mia amica brasiliana si é rifatta sentire... ora la prova del nove (!) sará vedere quando ci rivedremo... Intanto ieri sono passato a fare la spesa. A casa i fiori di quest'estate stanno lentamente morendo come é anche giusto visto che siamo a novembre (anche se il Basilico sta resistendo alla grande) e qui vanno molto le decorazioni in pino. Eh sí, i viennesi vestiranno in modo un pó triste (peró economico!) ma con le decorazione vanno alla grande e non c'é proprio storia rispetto a Milano. Dal Hofer, che é poi il supermercato dove vado sempre, due settimane fa avevano messo in vendita le decorazioni di pino e le grosse venivano 14,99. Troppo per le mie finanze. Ma oggi casualmente ho visto che per smaltire gli ultimi carrelli, le avevano messe in saldo a 6,99! Ghiottissima occasione anche perché non ho posto per l'albero di Natale e queste decorazioni stanno lí tanto tempo e non si rovinano ne necessitano di cure. Senza contare che ODIO fare l'albero all'ultimo momento e godermelo solo qualche settimana. L'albero secondo me va fatto in questo periodo, subito dopo Halloween, cosí uno se lo gode per due mesi!! E quindi, detto fatto, ho comprato:
12 mini palline a forma di stella: 2,79
12 mini palline a forma di oliva: 2,79
Puntale bianco: 2,49
Composizione con pino: 6,99 (originariamente 14,99)
20 luci colorate: 1,99 (comprate due settimane fa dal Kika)
Totale: 17,05 euro!

E il mio albero é pronto! E ho speso pochissimo! Come sono contento!!
:-))

Ovviamente le decorazioni non sono finite. Nei pochi momenti liberi che ho pianificato alla sera e nei week end, voglio dedicarmi alle decorazioni in panspezie e cartoncino. Questa la foto dell'alberello con le luci (cliccare sopra la foto per ingrandire):

domenica 4 novembre 2007

E vaffa...

E Vaffa... uno alla mia amica brasiliana. Le ho scritto due volte, almeno degnarti di ripondermi no, eh? E l'altro a mia sorella che viene a dirmi "...invece di farti fare tutto dalla mamma" quando se c'é uno che é quasi al 100% autonomo, quello sono io. Non é poprio un bel modo di cominciare la settimane, ecco. Ho deciso di stringere ancora i tempi (ma continui a stringere, mi direte voi... eh sí, mi sono messo il programma di studio come sfondo della scrivania, spero di riuscire a rispettarlo) e di seguire uno dei consigli di Mavero ossia di riorganizzare il Template del Blog. D'altra parte cosí com'é adesso mi fa perdere tempo in caso di modifiche. Quando l'avró messo a posto, avró anche una gestione piú semplice e veloce. Ma non aspettatevi stravolgimenti. Buona settimana a tutti.

giovedì 1 novembre 2007

Halloween 2007

E anche questo Halloween é andato. Peccato, devo aspettare un altro anno per dare sfogo alla mia fantasia e creativitá.
:-(
Quest'anno sono stato soddisfatto dei risultati nelle decorazoni, ho fatto poco nulla di cucina perché non stavo molto bene e quanto a invitati... giá vi ho detto del BIDONE. Bambini presentatisi per"Dolcetto o scherzetto": zero (malgrado zucca con freccia posta sulle scale). Ad ogni modo passo subito a illustrarvi quanto ho fatto (cliccare le foto per ingrandirle):

Da sinistra a destra, dall'alto in basso: l'invito ufficiale di quest'anno, i portacandele che ho messo sulla tavola, l'invito aperto (dentro c'é un dito mozzato...), i biscotti alla zucca e i muffin-ragno alla zucca.

Da sinistra a destra, dall'alto in basso: il mio portone d'entrata, dita mozzate appese, particolare della maniglia d'entrata, particolare del battente di destra col mega ragno.

La zucca posta sul davanzale di fronte al mio ingresso al buio e alla luce

E questo sono io (contenti? cosí vedete come sono!) che vengo a popolare di incubi il sonno di tutti quelli che non festeggiano e non credono in Halloween!!! Dormite finché potete... ah ah ah!
;-P

P.S.: Prima che sia troppo tardi e me ne dimentichi, volevo chiarire che lo stemma dell'esercito austriaco é il triangolo bianco rovesciato nel cerchio rosso e non il Bretzel!! Forse c'é stato un piccolo malinteso quando ho commentato le foto prese alla festa nazionale e non si capiva che scherzavo. :-P