venerdì 3 agosto 2007

La burocrazia viennese

Ecco, oggi niente cibo così non faccio venire fame a nessuno ;-) Parliamo invece di burocrazia che c'è ovunque nel mondo. Anche qui a Vienna ovviamente anche se, tutto sommato, alla fine sembra abbastanza passabile. Dapprima ho dovuto fare il "permesso di soggiorno" in realtà una notifica di presenza: è valida solo 3 mesi e l'ho fatta con una quarantina di minuti di coda. Dopodichè, per chi resta più di 3 mesi, va fatta una specie di richiesta di soggiorno. Non è proprio un permesso di soggiorno in quanto all'interno dell'UE c'è la libera circolazione di mezzi e persone. Più che altro verificano che tu sia dell'UE, che tu abbia l'assicurazione malattia (nel caso di un italiano la tessera del Servizio Sanitario Nazionale) e che tu abbia abbastanza soldi per mantenerti per un pò. Quindi o dei soldi mandati regolarmente o 15.000 euro sul conto in banca. Diciamo che ho avuto qualche problema con questi ultimi ma il tutto dovrebbe essere in corso di risoluzione. Fatto ciò arriva un qualche cosa che permette il soggiorno a tempo indeterminato a Vienna. In termini di dispendio di tempo si tratta in fondo di due mezze giornate. E' invece lo stress di dover fare la prima cosa entro 10 giorni e la seconda entro 3 mesi a far diventare il tutto pesante se si aggiunge anche che alcuni moduli son solo in tedesco. Per fortuna avevo mia mamma al seguito :-) Del canone TV vi avevo già parlato (si prende un bollettino in posta e lo si compila così poi mandano a casa o addebitano sul conto in banca i 22 euro mensili *ARGH*) così oggi ho fatto un'altra rottura di scatole ossia la registrazione della mia dalmata. Si compila un modulo on-line (in tedesco), poi arriva l'ennesimo bollettino da pagare (43 euro) e infine a casa arriva la medaglietta verde da appendere al collare. Non vedo l'ora che tutte queste cose che per ora sono in fase di completamento siano a posto perchè sono davvero uno stress!! Ah, dimenticavo di dire che i bollettini sono tutti da pagare in banca il che permette di pagarli tranquillamente da casa tramite home banking: comodo, no? :-)
P.S.: Risposto ai vostri commenti precedenti

12 commenti:

  1. Ma se il cane è registrato in Italia come paese UE non basta per avere la medaglietta ?
    Mi avevano detto che con il microchip potevano vivere in tutti i paesi UE.

    Cacchius, 22 euro al mese anche in Austria il canone tv è altuccio ma almeno i programmi meritano ?

    RispondiElimina
  2. 22*12=264€ all'anno??? O_O
    ma quanti canali sono??

    RispondiElimina
  3. I don't speak Itaalian but I know a few words..and putting a little together, I find your blog interesting...hope to visit again!

    RispondiElimina
  4. Che palle tutta questa burocrazia!
    Proporrei un KIT di benvenuto, valevole per tre mesi. Uno paga un fisso ed è tutto compreso.
    Giusto per rimanere in tema con i post precedente... tipo un Mc Menù, devi solo scegliere se piccolo medio o grande ;)

    RispondiElimina
  5. @Popale: il cane può girare in tutti i paesi dell'UE gratis basta che abbia il passaporto. Però chi tiene un cane a Vienna deve pagare una tassa di 43 euro all'anno.
    @Nemuriko: la TV non viene via antenna ma via cavo. Mi danno 38 canali a 20 euro al mese (il primo anno è gratis, poi disdico). Nel frattempo provo a vedere se è possibile prendere la TV via digitale terrestre. Insomma, bisogna un pò provare. Poi quando vado per conto mio nella mia casa di proprietà, mi metto la parabola e vedo tutti i canali che voglio gratis. Devo solo pagare il canone TV.
    @Zackdary: hello! You are welcome. Thanks to visit me!
    @Il Mari: eh eh eh. C'è già, si chiama OSTELLO. Se vai in un Ostello non devi fare nulla.

    RispondiElimina
  6. No no no no... meglio pagare.

    RispondiElimina
  7. La tassa sul cane? Già mi sta sulle palle Vienna sorry grissino ma la tassa sui pelosi la trovo veramente una cosa odiosa

    RispondiElimina
  8. Mica son contento di pagare però così dice la legge e poi sono sicuro che come le tasse per gli umani servono per i servizi alle persone, la tassa sui cani (è solo sui cani) serve per mettere a posto e attrezzare le aree cani. In diverse ci sono i tavolini per pic-nic e sono sicuramente più curate di quelle milanesi visto che ho visto i giardinieri passare a mettere a posto e innaffiare quando faceva molto caldo.
    :-)
    Son tutte cose costano... non si può sempre avere le cose belle e gratis.

    RispondiElimina
  9. Il permesso di soggiorno per 3 mesi mi sembra veramente assurdo,se io ddevo rimanere più tempo dammi darettamente la richiesta di soggiorno.

    Da noi è stato abolito,almeno in una cosa siamo più avanti dell'Austria.

    RispondiElimina
  10. Non credo... visto che senza un adeguato controllo entrano cani e porci. Con rispetto per i cani e i porci. In Italia la situazione è pietosa, basta solo vedere la cronaca nera giornaliera.

    RispondiElimina
  11. mio cugino vive e lavora in un ristorante italiano a vienna da due anni xkè tu non provi la stessa strada?

    RispondiElimina
  12. Perché vorrei avere uno stipendio che comprenda gli anni di esperienza e di studio che ho fatto.
    ;-)
    A 36 anni ricominciare con esperienza zero non é una buona idea secondo me.

    RispondiElimina

A Grissino piace molto sapere come la pensi: dai, dai, lasciami un commento!! :-P