sabato 30 giugno 2007

Ultimo giorno di lavoro a Milano

Ieri ultimo giorno di lavoro! Pranzo a base di sushi e tempura (ottimo) con 4 colleghi, quindi gelato (ottimo pure questo) con un altro mio collega, poi fetta di torta al cacao con tutto l'ufficio (torta fatta da me, è venuta bene...). Inoltre ho ricevuto come regalo d'addio: 1 CD di musica classica, 6 coppettine da dessert ma soprattutto:

una fontana di cioccolato! Beh, è stato davvero un bel regalo, azzeccatissimo (mi hanno però detto che qualcuno ha fatto la spia e che io l'ho detto in passato a qualcuno dell'ufficio che la desideravo tanto...).

mercoledì 27 giugno 2007

Banca

E anche il conto in banca è stato chiuso. Il bancomat restituito. Un altro passo è stato fatto. Nel frattempo, a chi si è chiesto, si sta chiedendo, si chiederà il perchè di certe scelte, offro questo interessante spunto preso dal sito del Corriere della Sera:

Incubo a Milano: coppia sequestrata, lei violentata
È accaduto tra Segrate e Pioltello. I due amici si trovavano in un parcheggio quando quattro stranieri li hanno costretti a salire su un'auto
sotto la minaccia delle armi e li hanno portati in campagna. Poi gli abusi


Certe volte mi chiedo se gli italiani (i milanesi in particolare) abbiano le fette di salame sugli occhi quando dicono "tutto il mondo è paese". Quale mondo? Quale paese? Forse è questo che non hanno ben chiaro in mente.

lunedì 25 giugno 2007

Latte?

1 litro di latte parzialmente scremato:

1,45 € dal panettiere sotto casa,
1,30 € al Dì x Dì in piazza vicino a casa,
0,68 € al Hofer a Vienna

I conti non mi tornano...
E non mi tornano nemmeno vedendo lo sciopero di Trenitalia di venerdì, il blocco della rete ferroviaria successo oggi e causato da gente che considera sconti e convenzioni un DIRITTO e non una gentile concessione (manco nell'ex URSS avevano di queste pretese!!!) e lo sciopero dei giornalisti sabato prossimo. Ma probabilmente i conti mi torneranno subito non appena mi sarò trasferito a Vienna ;-)

domenica 24 giugno 2007

Scatoloni: tour finale

Ho passato un pezzo del sabato e quasi tutta la domenica a fare i pacchi. E' vero che al limite c'è ancora un week end ma ci si mette davvero tanto a scegliere la roba, imballarla in modo che non si rompa, facendo scatoloni ne troppo pesanti ne troppo vuoti. Quindi mischia DVD con libri, vestiti e elettronica e così via. Una cosa piuttosto stressante perchè poi dopo aver scelto cosa portare a Vienna (alcune cose dovrò lasciarle qui), bisogna anche decidere con quale priorità. Ovviamente prima le cose indispensabili ma poi anche quelle che ti rendono la vita più piacevole. Così ora sono davvero cotto... non ho nemmeno voglia di cucinare e mangiare. E questo è davvero indicativo, no? ;-P

giovedì 21 giugno 2007

Ammaina bandiera

Oggi dovevo portare a casa uno scatolone vuoto per il trasloco dall'ufficio. Era stupido portarlo ingombrante ma vuoto così ho svuotato tutta la mia stanza delle mie cose: cartoline, ritagli di giornale, il poster coi gelati, la cornice con le foto della mia dalmata, le patch delle forze speciali, la scatola degli Animals Cracker portata da NY e quella dei Chocolate Bretzel portata dal West Virginia, la Mug col dalmata, il latte in polvere, le bustine di cioccolata e via dicendo. Ho lasciato solo una bandierina americana. L'ultima delle tre che orgogliosamente sventolavano in ufficio fino a oggi. L'ammaina bandiera lo farò venerdì prossimo, il mio ultimo giorno di lavoro. Ma già oggi l'ufficio aveva un aspetto spoglio e scalcinato. Mi mancherà solo il mio collega e amico della sede di Roma con cui mi sentivo tutti i giorni e che, insieme alla mia capa di NY, e ai colleghi in West Virginia mi hanno tenuto compagnia in questi ultimi 3 anni e mezzo di lavoro. Sono loro che mi hanno fatto sorridere nei momenti tristi e mi hanno fatto scoprire quanto sia bello far parte di un team affiatato come è quello dell'informatica all'interno della mia azienda. Quanto all'ufficio di Milano, purtroppo, non si salva molto. Così stasera, alle 18, me ne sono andato con il mio scatolone di cartone pieno di cose, nel modo più americano possibile come si vede in tanti film. Non ho rimpianti. Questi tre anni e mezzo sono stati belli, ho migliorato tantissimo il mio inglese, ho visitato NY due volte e son stato in West Virginia, sono stato diverse volte a Roma e Parigi, ho trovato il mio collega/amico di Roma e la mia capa a NY con cui ho stretto amicizia, ho lavorato benissimo coi miei colleghi di tutto il mondo ma davvero, non ho rimpianto di nulla. Addio XXXXXX, è stato bello, ma arriva un certo punto in cui è necessario passare oltre per costruirsi il proprio futuro. Domani e la settimana prossima saranno solo un noioso intermezzo obbligato prima di vedere il radioso sole dell'avvenire viennese!

mercoledì 20 giugno 2007

Zac

Zac: ho tagliato i capelli a circa 1 centimetro. Con il caldo pazzesco che c'è in questi giorni, è un vero sollievo. :-)

P.S.: meno sollievo i 20 euro che ho dovuto pagare.

lunedì 18 giugno 2007

Il mio tesssssssoro


Oggi ho ricevuto l'e-mail da Blah che il mio tesssssssoro (Il Signore degli Anelli - Le due Torri - Special Extended Edition Collector's Gift Set 4 DVD + statuetta di Gollum) pagata ben 12,99 euro è sulla strada di Vienna (non mi sono fidato a farmela mandare qui in Italia). Oggi ho poi comprato il cordless da utilizzare a Vienna. Alla fine ho rinunciato al Philips da 40 e passa euro e mi sono lasciato convincere dal più economico Brondi 7010 che comunque ha caratteristiche di tutto rispetto: vivavoce, display a colori (così così), suonerie polifoniche (non di grande qualità però) per 29,90 euro. Probabilmente i 10 euro erano la differenza per avere un display più bello e delle suonerie più melodiose. Ma in fondo sono particolari secondari. Mi scuso se non riesco a passare con una certa continuità a fare visita ai Blog amici ma in ufficio ho la persona che mi sostituisce a cui devo badare e alla sera cerco di finire le cose prima della partenza.

domenica 17 giugno 2007

ViviMilano

Vivi Milano...



...o forse è meglio di no. Sono stufo di pagare col mio biglietto ATM le vetrine infrante da questi idioti.

venerdì 15 giugno 2007

Vai con le danze!

Ieri mattina ho ritirato l'esito dell'esame. Fortunatamente non è saltato fuori nulla di grave. I primi di luglio mi trasferirò dunque a Vienna e di ciò sono particolarmente felice. Non vedo l'ora. Via con le danze dunque: sistemazione dei piccoli sospesi, ultimi incontri e saluti, completamente dei pacchi con la roba da traslocare e... via! Ri-ringrazio chi mi ha lasciato un commento o mi ha scritto in questi giorni interessandosi della mia salute e anche coloro che sono passati di qui per sapere "come andava" :-) Ieri per festeggiare mi sono concesso il nuovo lettore DVD / DivX visto che il vecchio ha qualche problema (inserito un DVD originale del Signore degli Anelli, una volta si e una no, mi dice "disco non riconosciuto"). Ho deciso di dare fiducia al Lidl e ho preso un loro lettore. Ho voluto dar loro fiducia perchè credo che il Lidl, pur essendo un hard discount, garantisca un minimo di qualità. Il proprio marchio inoltre dovrebbe garantirlo un minimo di più visto che altrimenti a rimetterci sarebbe il brand Lidl stesso. Infine avevo letto QUI un'ottima e approfondita recensione sul loro lettore DVD.

# Standard e formati riproducibili: WMA, DVD, CD, CD-R, CD-RW, MP3, JPEG, VCD, SVCD, MPEG 4, DVD+R, DVD+RW, DVD-R, DVD-RW, Nero Digital
# Supporta le versioni DivX 3.11, 4.X, 5.11, 5.12, 5.13, 6.0, Xvid, AC 3 multicanale e molto altro ancora
# Velocità di trasferimento dati in lettura fino a 10 Mbit/s
# Memory card reader 7 in 2 per i seguenti formati: CF1, CF2, SD, MS, MS Pro, MMC, SM
# Decoder dolby digital sound 5.1
# Porta USB 2.0 per la riproduzione di materiale audio (MP3, WMA), immagini (JPEG, Kodak Picture CD) e film (DivX, Nero Digital) provenienti da sorgenti esterne, come unità di memoria o riproduttori
# Compressione video: MPEG-1 e MPEG-2
# Uscita progressive scan, supporta PAL e NTSC
# Misure: L 430 x H 48 x P 203 mm ca.
# 3 anni di garanzia del produttore

Effettivamente il lettore non sembra una produzione standard con una targhetta appiccicata alla fine per differenziare il prodotto dalle marche concorrenti. Il coperchio superiore per esempio ha inciso a pressione il marchio del Lidl. Immagino quindi che, pur essendo stato fatto in Cina come tutti gli altri, sia stato fatto con delle specifiche di qualità un pochino migliori degli equivalenti da 45 euro dell'Euromercato e di Mediaworld. Il prezzo infatti non era proprio economico: 69 euro... Nel week end lo testo per bene e poi vi faccio sapere. Speriamo in bene ^_^ Gia che ci sono, approfitto poi per rispondere qui ai commenti del post precedente. Andiamo con ordine ;-)
Shiandel: eh, a vedere certa gente in giro, credo che non solo respirino cocaina ma sniffino di peggio!!!
Poliziotta & OrchideaBlu: leggo dal sito ufficiale www.crocs.eu :
Crocs are made from a proprietary closed cell resin that molds to your feet and resists bacteria and odor.

le imitazioni invece sono fatte in gomma/plastica standard ed ecco perchè costano così poco e hanno gli inconvenienti che dite voi. D'altra parte, visto il design orribile, se avessero i difetti che dite voi, dubito proprio che avrebbero sfondato.
Le scarpe in pelle sono sicuramente ottime se devi uscire la sera in un posto elegante, per un paio di anfibi e via dicendo. Ma come scarpa estiva, colorata, lavabile, economica, ammortizzata, non ci siamo proprio. E se è giusto tenere le cose buone, è sbagliato chiudersi davanti alle nuove tecnologie e ai nuovi materiali. Ero molto in dubbio anche io ma le ho poi viste a Vienna, toccate con le mie mani e direi che vale la pena di provarle. Vi saprò dire. Quanto al prezzo, a prima vista sono care ma se, come nel mio caso, usate come pantofole, questo perde di importanza. Io spenderò in pantofole classiche si e no la stessa cifra (40 euro) in un anno - un anno e mezzo. Sicuramente le Crocs mi dureranno di più e in emergenza possono essere usate anche in giro, almeno a Vienna dove non sono maniaci delle cose firmate e non hanno il gusto italiano in fatto di moda. ;-)

mercoledì 13 giugno 2007

Smog Crocs

Secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità, la Pianura Padana, con la Polonia, il Benelux e Los Angeles, è una delle aree del mondo in cui lo smog provoca più morti (8.220 all'anno, in tutta Italia, nel triennio 2002-2004). Un dato di fatto.

Il resto dell'articolo sul sito del Corriere della Sera Online in QUESTA pagina.

Per sollevare il mio umore tetro sono passato dal sito dei Crocs Fans su cui ho scoperto questo divertentissimo filmato :-P

Che dire? Le ha su pure Mr. President Bush!!!

martedì 12 giugno 2007

Grazie

Ringrazio tutti quelli che hanno lasciato un commento di conforto nel post precedente (il 600° post dell'era Grissiniana ;-) ) in questi giorni. Non ho molta voglia di scrivere perciò più che altro leggo. Giovedì so l'esito. Appena so qualcosa, ve lo faccio sapere. In questi giorni sono molto nervoso e ho un pò congelato tutto (salvo i lavori di idraulica stasera eh eh eh, c'era il lavello della cucina che perdeva). A presto allora. Anzi, a prestissimo.

domenica 10 giugno 2007

Cambio PC

Da stasera il mio PC fisso è stato spento. Tutti i dati sono stati salvati su un disco esterno e in parte copiati sul portatile che da oggi in poi userò per fare tutte le mie attività giornaliere. Due grossi pacchi con una parte dei miei libri di cucina sono stati confezionati e sono ora pronti per il trasporto a Vienna. L'impianto DD del PC, lui pure, è stato smontato e pulito. Più avanti provvederò a impacchettare anche lui. Con questo caldo ho anche provveduto a scoprire dal telo il condizionatore. Stanotte mi sono svegliato dal caldo e ho fatto fatica a riprendere sonno. Magari domani monto la zanzariera così evito di farlo andare se non fa proprio un caldo terribile. Sono sulle spine per il mio esame... aspettare fino a giovedì mi pesa parecchio.

sabato 9 giugno 2007

Unico

E anche quest'anno per quanto riguarda la dichiarazione delle tasse é fatta. L'accoppiata é mio papá (per i calcoli) e il sottoscritto (per software e invio elettronico). Speriamo di doverla fare ancora solo l'anno prossimo e poi via con la dichiarazione dei redditi austriaca!
:-D

Messaggio per Basetta, il viennese ;-) :
Volevo scriverti per mail o msn per darti i miei dettagli ma nel casino che c'é ultimamente non ho fatto in tempo. Ma lo faró di sicuro prima i venire su cosí ci possiamo vedere. ;-)

venerdì 8 giugno 2007

Che periodo incasinato!

Ieri ho fatto l'esame che dovevo fare: é un esame abbastanza importante, speriamo in bene. I risultati giovedí prossimo. Una settimana di stress. E' l'unica cosa che mi preoccupa in vista del trasferimento a Vienna. Ho anche ordinato il Gateway VoIP Linksys (56 euro) da BOW, l'unico rivenditore che conosco e che lo aveva disponibile. Serve per far sí che dall'Italia tutti mi possano telefonare chiamando un numero di rete fissa urbana di Milano pagando tariffa urbana o interurbana anziché tariffa internazionale. Ho anche provveduto a ordinare e ritirare in Stazione Centrale il biglietto per andare a trovare mia zia a Zurigo. Alle 18,30 c'era un solo sportello di biglietteria internazionale aperto... complimenti Trenitalia! Ho preparato le etichette colorate da appiccicare ai pacchi con la priorità di "consegna" su a Vienna. Etichette rosse con stampato "1" per i pacchi piú urgenti da portare su subito. Poi gialle con 2, verdi con 3, bianche con 4 (portetemele su quando vi fa comodo). Poi l'etichetta fragile e quella con il verso di apertura del pacco (ALTO). Insomma, un periodo un pó incasinato!

Foto cortesia Linksys

mercoledì 6 giugno 2007

Musica oh oh

Le mie carissime amiche di Single per scelta (altrui) mi hanno chiamato in causa. Cena a lume di candela? Notte di sesso sfrenato? (vabbé, tanto non ci credevate perché non sono il tipo). No, un test sulla musica che ascolto. E qui é davvero dura perché non ascolto mai la radio e di musica ne ascolto davvero pochissima, quasi solo colonne sonore di film. Ma per non incrinare lo splendido rapporto che ho con le due fanciulle, una appassionatissima di Crocs (eh eh eh, sí, sí Mavero, hai letto bene!) procedo alla compilazione del lungo questionario... preparatevi al peggio del peggio del peggio.

Il primo "disco" acquistato?
Beh, ero piccolo, diciamo che mi sono fatto comprare dai miei: quello con le sigle dei cartoni animati che andavano di moda all'epoca (Lupin, Mazinga e compagnia bella...).

L'ultimo disco ascoltato?
Boh! Non compro CD da mesi!

Il disco che ha cambiato la tua vita?
Nessuno.

La tua copertina preferita?
CCCP - Los Clasicos - Orchestra dell'Armata Rossa

La miglior colonna sonora?
Oh, finalmente. Caccia a Ottobre Rosso, Il signore degli anelli e Il favoloso mondo di Amelie.

Il peggior cantante di tutti i tempi?
Boh!

La peggior cantante di tutti i tempi?
A ri-boh!!!

Il peggior gruppo di tutti i tempi
Ma perché mi fate tutte queste domande difficili?!

Il miglior cantante di sempre?
Sigh...

La miglior cantante di sempre?
Argh!

Miglior gruppo di sempre?
E basta, ormai lo avete capito che sono IGNORANTE.

La canzone che vorresti aver scritto?
?! Non ho di queste pretese. Facciamo IL DOLCE CHE VORREI AVER CREATO?!

La canzone che vorresti fosse stata scritta per te?
Ricominciamo: BOH!!!

La canzone che ti fa venire in mente l'infanzia?
Stille Nacht... forse.

La canzone che riassume la tua adolescenza?
Boh!!!

La canzone con cui vorresti svegliarti?
Nessuna in particolare...

La canzone con cui vorresti addormentarti?
Non ascolto musica prima di dormire.

La canzone che vorresti per un tramonto?
Nessuna!!! Voglio sentire il cinguettio degli uccelli e i rumori della natura!

La canzone più brutta di tutti i tempi?
E ridaglie...

La canzone che non vorresti sentire mai più?
Ma chissenefregaaaaaaa!

La canzone che ti mette ottimismo?
Mah, direi le marce militari molto ritmate ed eroiche... alcune sono canzoni.

La canzone che ti fa stare bene?
Idem come sopra

La canzone che vorresti al tuo matrimonio?
Non saprei proprio...

La canzone che vorresti al tuo funerale?
Ma tu pensa. Bah, nessuna. Silenzio.

La canzone che descrive un momento della tua vita?
Nessuna.

La canzone che più ti piace nella collezione dei tuoi genitori?
Cerutti Gino. Una canzone popolare milanese.
:-P

La canzone che piace ai tuoi genitori nella tua collezione?
Katiusha?

La canzone che ti fa venire in mente la tua prima "cotta"?
Zero.

La canzone che mi fa venire in mente una tua "ex"?
All the things she said (Tatu)

La canzone che non conosceresti se non fosse per un amico?
Apple: Nao tenho pressa Di Sandy Muller ( Grazie a Mauro che è il bellissimoooo batterista CALVO di Sandy... )
Angie: Non saprei..di solito succede il contrario.. :-)

La canzone che ti fa pensare al sesso?
Proprio nessuna.

La canzone che ti fa pensare alla solitudine?
Uomini soli dei Pooh.

La canzone più triste?
Passo. Forse Soldati, 365 all'alba di Smaila. Davvero tristissima (nel senso che rende la tristezza di dover partire per la leva obbligatoria).

La canzone per quando sei incazzata?
Musica d'organo...

La canzone con il miglior inizio?
Qualcosa coi rulli di tamburo... :-P

La canzone con il miglior finale?
O mamma... ma che domanda del cavolo!!!

La canzone da ascoltare con gli amici?
?! Non metto (quasi) mai musica. L'ultima volta per Halloween ho messo un CD con dei suoni di sottofondo. Vale?

La canzone da suonare in spiaggia?
Meglio ascoltare le onde del mare in silenzio... i suoni della natura sono impareggiabili.

La canzone da cantare sotto la doccia?
Nulla. Mi concentro sul piacere dell'acqua calda che scorre su di me...

La canzone che ti fa venir voglia di ballare?
Mah... non mi piace ballare. Forse un... valzer?! Sarebbe l'unica cosa che mi immagino ballare. Forse ho l'animo viennese senza saperlo? :-D

La canzone col testo più originale?
Ricominciamo: boh!

La canzone che è un'ottima cover?
?!

La canzone su cui fare l'amore?
Il silenzio é d'oro in questi casi.

La canzone più nostalgica?
L'Italiano di Toto Cotugno. Fa tanto emigrato che rimpiange la sua terra lontana.

La canzone col titolo più bello?
BOH!! (so che vi ho scocciato ma di canzoni ne ascolto veramente pochissime, ascolto quasi solo colonne sonore, marce, inni e musica classica.

La canzone da sapere a memoria?
Katiusha

La canzone su un vero amore?
Katiusha

La canzone storica per eccellenza?
?! L'Inno sovietico.

La canzone che ti è stata dedicata?
Nessuna. Chi mi conosce sa che é meglio dedicarmi un dolce
;-)

La canzone per riflettere?
Sempre Soldati, 365 all'alba.

La canzone più inquietante?
Non saprei...

La canzone che ascolteresti mentre sei nello spazio e si sgancia il cordone che ti lega alla navicella?
Requiem di Mozart? Oppure Katiusha.

La canzone che odiavi ma adesso ami?
Nessuna.

La canzone che più ti estranea dalla realtà?
Tutte quelle che metto su. Se no cosa le metterei su a fare?! Quando leggo i miei romanzi preferiti, quando guardo i film, quando ascolto musica, io sogno ad occhi aperti... ecco perché sono momenti "esclusivi" e cioé che non condivido con nessun'altra attivitá.

La canzone da ascoltare mentre guidi?
Marce militari sovietiche. L'inno americano. Le danze ungheresi. Se sono allegro. Un CD di Pavarotti se sono malinconico...

La canzone che ti fa più paura al buio?
Nessuna.

Il miglior duetto?
Non saprei.

La canzone da dedicare a chi non la pensa come te musicalmente:
Faccetta nera!
:-D

Ho davvero gusti bislacchi che spaziano in tutti i generi, in tutti i colori politici, in tutte le nazionalitá. Sará forse che mi piace conoscere anche il diverso e prendere il meglio di tutto quello che mi circonda.

Torniamo seri. Oggi passo a ritirare un biglietto per la Svizzera in Stazione Centrale. Per Internet lo si puó solo prenotare e pagare. In Austria e in Svizzera te lo prenoti, lo compri, lo stampi e sali sul treno. Qui in Italia devi passare a ritirarlo in Stazione. E la biglietteria della piú importante stazione ferroviaria dopo (forse) Roma, alle ore 18.30 ha aperto UN SOLO SPORTELLO con la conseguente coda. FATE SCHIFO.
Intanto, a grande richiesta ;-) inauguriamo la rubrica "LO SCIOPERO DI OGGI E'...". Lo sciopero di oggi é: I BENZINAI. Enjoy living in Italy.
Domani ho l'esame in ospedale. Incrociate le dita per me.

domenica 3 giugno 2007

Esausto

Ho passato il week end a disfare l'armadio dei vestiti, impacchettare e dividere quelli da portare su subito e a fine agosto. Ho impacchettato TUTTE le mie Action Figure comprese quelle delicate. Ho selezionato e impacchettato i DVD a cui tengo di piú, ho salvato e spostato i dati dal mio vecchio PC inaffidabile a un hard disk esterno e al portatile. In mezzo a tutto ció ho portato la mia dalmata al parco. Ho finito ora (22.07) e sono esausto!

**UPDATE di stamattina**
Esco con la mia dalmata e trovo un motorino parcheggiato spostato di traverso in mezzo al marciapiede, una bottiglia piena d'acqua poco piú in lá sempre in mezzo al marciapiede... le bottiglie di birra piú o meno rotte ormai non fanno piú notizia... CHE SCHIFO.

sabato 2 giugno 2007

Progetti

Avanti Sav... ops, Avanti Vienna! I preparativi per il mio progetto proseguono. Oggi ho svuotato l'armadio di tutti i vestiti e selezionato quelli da portare su subito ossia quelli estivi. Ho provato tutti i pantaloni e ne ho dovuti scartare un pò (sigh). A Vienna dovrò proprio ricominciare una nuova vita anche dal punto di vista dell'esercizio fisico. Spero di riuscire a dimagrire qualche chilo. Ho fatto l'iscrizione al corso di lingue a Vienna (la conferma dovrebbe arrivare via posta ordinaria ma io non vaso su fino a luglio, speriamo in bene). Ho impacchettato il modellino dell'Apache che decora il mio PC fisso e domani procederò con le mie Action Figures che mi seguiranno nel primo trasloco di cose. Poi vorrei completare il portatile e "dismettere" il fisso che per qualche mese rimarrà qui a Milano inattivo finché i miei me lo porteranno su. A quel punto, snellito di due hard disk e del masterizzatore di DVD (basta il lettore), diventerà il PC dedicato ai giochi visto che da PC principale mi ha fatto un pò dannare corrompendo i dati quando passavano da un hard disk all'altro. Ho provato di tutto ma senza gran successo :-( Rimarrà quindi con un solo hard disk da 160 Gb. lettore DVD e due schede GeForce 6600 per ospitare solo giochi, in particolare America's Army, e poco altro. Sono stufo di non avere la certezza che quello che scrivo sui dischi sia sicuro al 100%. Magari farò un ultimo tentativo aggiornando il BIOS e reinstallando per l'ennesima volta Windows (ma è un problema di scheda madre abbastanza ben documentato). A proposito di PC vi segnalo che Punto Informatico ha pubblicato un articolo davvero interessante e approfondito sul progetto OLPC (One Laptop Per Child). Sono completamente d'accordo che al giorno d'oggi i bambini devono imparare prima possibile ad usare un PC, pure nei paesi in via di sviluppo. Davvero una buona iniziativa. :-)