sabato 31 marzo 2007

I grandi dubbi della vita

  • Ho invitato una mia amica e il suo ragazzo per dolce e film stasera
  • Mi ha chiesto una lista di film che mi piacevano
  • Gliene ho mandati una decina
  • 3 li avevano visti, 2 erano di horror quindi no, gli altri non sapevano
  • Mi hanno detto "lo prendiamo noi"
  • Sono andati, come fa la maggior parte della gente, all'ultimo momento (17.30) dovendo scegliere in fretta e in mezzo alla ressa (io ero sceso stamattina alle 11 per vedere se il mio noleggio aveva Fascisti su Marte ma non lo aveva... deserto assoluto e me la sono cavata in 30 secondi netti)

Ma perché qui in Italia la gente fa tutto all'ultimo minuto?!

Da Wordpress e ritorno

Seguendo il suggerimento di Pixel, ho recuperato il mio vecchissimo e abbandonato account su Wordpress e ho impostato il nuovo Blog per il mio progetto viennese. Sebbene non fosse possibile personalizzare il template (se non a pagamento) ne avevo trovato uno che mi piaceva molto e modificando leggermente l'immagine di default nell'header, l'avevo personalizzato. Purtroppo peró mi sono accorto che sono troppo abituato alla facilitá e flessibilitá di Blogger e non ce l'ho davvero fatta a rimanere lá. Cosí ho adottato uno dei nuovi template di Blogger (avevo anche provato a importarne uno nuovo personalizzandolo ma i nuovi template di Blogger hanno un codice da suicidio!), rimettendoci l'immagine costruita per l'altro. L'ho dovuta un attimo ritagliare ma poco male, l'essenza c'è sempre! Questo il risultato (cliccare per ingrandire):


Si tratta di un template semplice con un tranquillissimo paesaggio di campagna con me e la mia dalmata sulla destra mentre ci fermiamo ad ammirare il fiume.

Il Blog diventerà attivo a partire da luglio quando comincerò a fare su e giú da Vienna. Tuttavia sarà un Blog riservato alla mia famiglia e ai miei amici piú stretti e, in definitiva servirà per tenerli informati delle mie attivitá. Questo non significa che non posteró piú qui. Anzi, probabilmente molti dei post di argomento generale saranno duplicati qui (oppure viceversa scritti qui e copiati di lá). In piú qui resterà il mio posto preferito per gli sfoghi (immaginatevi se devo dire due accidenti a mia sorella, ai miei o a un mio amico se posso farlo di lá!!! Vi sembra il caso?!), per le riflessioni e per rimanere in contatto con chi mi legge tutti i giorni. Vorrei infatti tenere ben separate l'area "personale/famiglia/amici" con quella "amici del web". Poi chissà... non é detto che se qualcuno passa a trovarmi a Vienna non riceva la password per entrare anche di lá e sbirciare piú profondamente nella mia vita ;-)
Per farvi capire, se faccio una foto della mia zona dove abiteró, di lá metteró anche il posto su una cartina. Qui metteró solo la foto senza indicazioni precise di dove é stata fatta. Insomma, il concetto di privacy, no? :-P La cosa fondamentale é che il mio tanto amato Grissino's Blog che mi ha accompagna in tantissimi momenti belli e brutti da quasi 3 anni sará sempre con me piú vivo che mai ad aiutarmi nella vita di tutti i giorni e a farvi partecipi di come evolve il mio Vienna Project. A "terminare" il Blog di Grissino mi si spezzava davvero il cuore e non ci ho voluto neanche pensare!

venerdì 30 marzo 2007

Ratatouille

Ho trovato il widget per il countdown dell'uscita del cartone Ratatouille che penso sará il cartone perfetto per il sottoscritto visto che parla di un topo buongustaio! Cliccate su "Play" per vedere il divertentissimo trailer del film.



Una domanda che mi sono posto vedendo oggi una ragazza al corso antincendio: ma come si fa a vestirsi molto casual/sportiva con tanto di anfibi e TRUCCARSI VISIBILMENE in viso?! Mah... secondo me non é coerente (e a me non piace). O tutto elegante o tutto casual, no?

P.S.: Risposto ai commenti dei giorni scorsi, scusate il ritardo!

giovedì 29 marzo 2007

Ho visto Vista!

Oggi ho avuto la possibilità di provare Windows Vista Ultimate per tutto il pomeriggio. Devo dire che l'aspetto grafico é davvero notevole, fluidissimo nell'uso, assolutamente incredibili le dissolvenze (che mi sembrano di gran lunga migliori di quelle del Mac). Unica perplessità: con un laptop nuovo di zecca con 2 Gb. di ram, tenendo aperto il pannello di controllo, il welcome board e una pagina di Internet Explorer 7, avevo liberi solo 300 Mb. di ram. Forse per compiti un pó pesanti sarebbe meglio dotare Vista di 4 Gb. di ram...

Ho visto in giro il film Fascisti su Marte: qualcuno l'ha visto? Dai trailer sembra simpatico!

So che ultimamente sto trascurano il Blog ma non é per mancanza i voglia, anzi, avrei tantissime cose da scrivere, ma ho davvero pochissimo tempo. Sto provando vari servizi di Blog e condivisione di foto - video con Blog & Co, sto adattando template anche se fino ad ora non ho trovato nulla che mi soddisfi al 100%. Blogger é ottimo ma é ancora piuttosto slegato nella gestione di foto e film. Viceversa VOX l'ho trovato molto trendy, con funzionalità nuove e comode (vedi la possibilità di creare "album" tipo quelli di Flickr con dentro audio, video e foto oppure la possibilità di inserire direttamente nel Blog i libri che uno compra su Amazon UK, FR o US) ma anche con qualche difetto piuttosto fastidioso tipo il template del Blog personalizzabile solo con una foto e non nel layout o il vincolo di dover caricare una pagina apposita per vedere i filmati. Ottimo invece il meccanismo delle permissions (chi puó fare o vedere cosa... personalizzabile alla singola immagine o post). Se vi chiedete lo scopo di tutto ció, é quello di dare agli amici un Blog riservato su cui condividere la mia esperienza viennese attraverso scritti, foto, video e, perché no, suoni!!

lunedì 26 marzo 2007

FCS

FCS é l'abbreviazione di Future Combat System ossia il progetto ad alta tecnologia dell'esercito esercito americano per i soldati del futuro. Anche se non vi interessa granché la cosa, vi invito a vedere il filmato se non altro per lo sfoggio di tecnologia che vi é contenuto: robot, tablet PC e schermi touch screen, comunicazioni e posizioni gestite via satellite e GPS con aggiornamenti visivi in tempo reale su uno schermo al plasma del quartier generale mobile, nuovi elmetti con visore tipo quelli usati dai piloti degli elicotteri Apache, sensori e tanto altro ancora! Abbiate pazienza di ascoltare i primi 40 secondi di chiacchiere del generale e poi via... 6 minuti e mezzo di pura tecnologia e azione mozzafiato! (per i piú sensibili, niente paura non si vede sangue o altro).

Nel frattempo ieri é uscito l'ultimo aggiornamento (2.8.1) di America's Army, il FPS gratuito dell'esercito americano. Lo potete ovviamente scaricare dal sito ufficiale. Per chi non lo conoscesse, é un gioco costruito prima di tutto sul realismo dove é importante giocare in team, far funzionare il cervello e solo in ultimo cliccare di mouse. E' il team che completa la missione quello che vince, non quello che fa fuori piú avversari! QUI potete scaricare uno dei piú bei trailer del gioco (consigliato anche per la musica).

domenica 25 marzo 2007

Il tempo é poco e corre

Il tempo é sempre troppo poco e corre alla velocità della luce. Questo week end ho avuto visite e quindi ho avuto poco tempo libero per Blog e cose tradizionali. Ho fatto shopping e ho comprato tre locandine (LOTR Il ritorno del Re, La fabbrica di cioccolato, Goodbye Lenin) e guardato per aprire un conto a Vienna. Da quel che ho capito la BAWAG potrebbe essere la banca che fa per me anche se mia sorella non ne parla granché bene. Ma in fondo sono tutte piuttosto ladre, conviene scegliere quella che costa meno. Ho guardato anche per la SIM ma le promozioni si susseguono incessanti mese per mese come succede anche qui quindi meglio guardare al momento. Penso che per l'inizio rinuncerò al servizio Blackberry. Giá costerá uno sproposito la connessione Internet anche se sembra che i prezzi siano in calo... speriamo. Intanto sono passate le 20 e non sono riuscito a fare le Arepas di cui Shaindel mi aveva gentilmente dato la ricetta. Avevo pure preso il formaggio GRRRR. Vabbé cerco di rimediare appena posso...

martedì 20 marzo 2007

The new site

Sto rifacendo il sito alla mia dalmata. Purtroppo anche facendo il minimo indispensabile, ci vuole tanto tempo. Stasera solo per adattare il template. ARGH. D'altra parte se lo merita.
Intanto su Punto Informatico é uscito un articolo a proposito dell'upgrade a Vista non concesso da DELL Italia ai propri clienti. :-P

domenica 18 marzo 2007

Terminazione di PC

E oggi ho "terminato" un PC per la seconda volta in due mesi...
terminàre: terminàre
v. 1ª tr. e intr. (Ind. pres. tèrmino) tr.
portare a termine, a compimento
non com. segnare il confine di qualcosa
intr. (aus. essere), aver termine; finire.
tr. (aus. avere), mettere fine, disattivare, uccidere come nei film della serie Terminator
ho sempre il magone quando mando in Ricicleria un vecchio PC ma alle volte é necessario. Era un vecchio Pentium II su slot 1, a bordo 96 Mb. di ram, scheda video ATI Rage Pro e un hard disk da 3 Gb. e in casa abbiamo giá la bellezza di 6 PC (LOL, sí state leggendo bene, SEI) ossia tre miei (quello che uso tutti i giorni, uno per l'editing video e un portatile) e tre di mio papá (un fisso per le videotelefonate e due portatili di cui uno dei due é un vecchissimo 486!!) quindi, pur a malincuore visto che funzionava, l'ho definitivamente terminato. Cancellati i dati dall'hard disk, recuperato il processore (va nella mia collezione insieme al 486 e al Pentium 3 che ho da parte). Ho perfino snobbato il lettore floppy. Anche lui finirá in ricicleria. Saranno anni che non scrivo piú su un floppy. Sigh, sigh, ho proprio il magone come quando ho visto Schwarzy nelle vesti del Terminator auto-immergersi nella fonderia nel secondo episodio della serie.

Che sonno...

In questi ultimi tempi dormo davvero male e mi sveglio spesso alle 5.30 per poi fare davvero fatica a riaddormentarmi. Risultato: molte volte ho mal di testa e mi sento un pó zombie. Ho troppe preoccupazioni. In teoria dovrebbero andarsene a breve. Spero. Stanotte intano due vie piú in lá della mia hanno fatto un bel casino incendiando anche coperte, un muro di un edificio... insomma, stamattina sono passato e c'erano i carabinieri e l'AMSA (e una gran puzza!). Che ormai Milano sia allo sbando é evidente, alla faccia di quelli che dicono che é tutto come nelle altre città fuori dall'Italia. Basta guardare cosa riporta oggi il Corriere della Sera ossia delle belle perle fotografiche simili a quelle che io mi ostino a raccogliere ormai da un annetto. Fate un salto QUI e forse vedrete la vera Milano. Ma poi é inutile che la Moratti chieda piú poliziotti se poi questi non possono fare nulla. Tanto per questi reati la Polizia manco si impegna: dopo qualche ora le persone sono giá fuori. Quindi? Quindi ci vuole PRIMA la volontà politica di mettere fine a questo schifo e SECONDO costruire qualche prigione e tenere dentro la gente che commette certi reati. Ma tanto non succederà mai ah ah ah. Le polveri sottili dopo un pó di giorni (ben 4 oooooh!) sotto i limiti, sono di nuovo alle stelle: 100 µg/m³.Che schifo, non vedo l'ora di andarmene. Sono già lá con la testa, mi scoccia solo dover aspettare. Ho saputo che, pur se solo in qualche negozio speciale selezionato, a Vienna si trovano pure le mozzarelle ( quelle serie ;-) ) e, udite udite, LA BURRATA (slurp). Ma ditemi voi se potrò mai sentire la mancanza di qualcosa. Pazienta Grissino, pazienta. Intanto ieri sera ho fatto le foto alle mie Action Figure. Ne mancano due o tre ma la maggioranza ci sono. Ho dovuto fare un altro account su Flickr perché non mi ricordo piú la password del vecchio da quando si é fuso con Yahoo. In teoria la dovrei sapere perché me l'ero segnata ma non funziona... vabbé ci penserò con calma, intano potete vedere le varie Action Figure nel cubetto in flash in fondo a sinistra al Blog. Ho iniziato a usare un nuovo software antispam. Si chiama Spamihilator e sostituisce il software che usavo prima ossia PopFile. Entrambi gli applicativi sono Open Source e gratuiti ma PopFile ultimamente é stato un pó poco curato e il risultato é che Spamihilator sembra essere attualmente migliore in tutto: filtri, interfaccia grafica, velocità, extra, facilità di configurazione, opzioni e via dicendo. Se funziona e non mi dá problemi, lo tengo anche a Vienna. Anche il software di contabilità (conto in banca) é in via di sostituzione ma devo ancora lavorarci dietro. Quello che sembra essere il candidato finale ha pure la possibilitá di tenere traccia delle spese sul palmare e poi importare i dati nella versione per PC. Ma qui devo ancora fare diversi test...

sabato 17 marzo 2007

Riassunto della settimana

Questa settimana é stata piuttosto stressante. Come la scorsa sono arrivato al giovedí cosí stanco da non essere in grado di vedere il secondo dei due episodi di C.S.I. (e pazienza, nulla di grave ma é significativo della situazione). Oltre alla stanchezza fisica ho quella psicologica. Innanzitutto ho avuto una conversazione col titolare e mi ha lasciato molto l'amaro in bocca, anzi mi ha fatto proprio infuriare. E' stata l'ennesima conferma che qui in Italia non importa la qualità ma solo la quantità. La professionalità é un extra inutile. E quando la mia capa a New York ha detto "beh, questo progetto sarà un'ottima aggiunta al tuo curriculum" mi stavo capottando dalle risate... lei é sempre tanto gentile e quindi non mi é neanche passato dall'anticamera del cervello di riderle in faccia ma qui poco aiuta scrivere che si é in grado di gestire certi progetti per farsi assumere o cambiare lavoro. Meglio chiedere 100 euro in meno, tanto il progetto te lo appioppano lo stesso. Ci penseranno poi se qualcosa va male. L'italiano non si organizza, vive alla giornata. Sapeste quante volte mi sono sentito dire da diverse persone "ci penseremo poi al momento" (ovviamente mai sentito dire una cosa del genere dai miei colleghi americani). Sul fronte DELL dopo un altro scambio e-mail sono finalmente riuscito a concludere la faccenda e ho avuto il mio tanto desiderato CD di Paint Shop Pro XI che reputo uno dei migliori programmi di fotoritocco insieme a Photoshop e Gimp. Gimp é gratuito e molto completo per essere gratuito ma é davvero poco intuitivo rispetto a Paint Shop Pro dato anche che quest'ultimo lo uso da anni da quando mi avevano regalato la versione 7 (e prima ancora provavo regolarmente le versioni shareware appena uscivano). Tirando le somme, ho perso un aggiornamento a Vista Home Premium (-230 euro) ma ho avuto una borsa di pelle per il portatile (+105 euro), Corel Photo Album (+15 euro), Paint Shop Pro XI (90 euro) e non ho pagato le spese di aggiornamento a Vista (-30 euro), insomma, ci ho guadagnato! :-P Facciamoci poi due risate con TRENITALIA. Ieri sera ho deciso di prendere i biglietti per andare su a Vienna dopo Pasqua.
Ferrovie austriache: guardo orari e disponibilitá diurne. Guardo quelle notturne. Ritorno a quelle diurne, seleziono l'opzione promo (il sito mi fa vedere che é l'ultimo biglietto a questa tariffa in vendita), compro il biglietto con carta di credito e me lo stampo. Fine. Biglietto di ritorno preso in 10, 15 minuti al massimo.
Trenitalia: clicca sull'orario, tenta la tariffa promo. Finite. Torna indietro e rifai tutto (il software non permette di cambiare). Rifai tutto almeno 6 volte perché ho provato in orari e giorni diversi. Rinuncio alla fine alla tariffa promo e vado di standard. Rifai e a questo punto mi blocco su nome/password che sbaglio (aaaargh). Recupero nome/password, ma intanto devo ricominciare da capo. Rifaccio, e mi blocco sul pagamento (questo é colpa mia) perché sulla mia Postepay non ci sono sufficienti soldi. Rifaccio ancora (aaaargh) e uso quella di mio papá. Il nome non coincide con l'account e quindi niente autorizzazione nemmeno qui. OK, BASTA, UN ORA PER AVERE UN MERD***IMO BIGLIETTO E' DAVVERO TROPPO. Vado domani in un'agenzia di viaggi cosí non devo nemmeno andare a ritirare il biglietto in stazione (già perché in Italia i biglietti internazionali devono essere ritirati in stazione, in Austria si stampano...). Oggi vado in cerca di una agenzia di viaggia che emetta biglietti. La prima é chiusa. La seconda pure (vedo che guadagnate bene per permettervi di chiudere il sabato mattina!!). la terza ha un cartello "Oggi si apre piú tardi. Pazientate! (scritto grosso come una casa come a prendere per il cu**)". OK, torno a casa (aaaargh), prendo la Postepay e relativo modulo, passo al bancomat e prelevo i soldi, vado in posta (mircolo non c'é nessuno) e... la commessa sta 10 minuti a parlare di reggiseni con la collega e poi candidamente "ma lei che numero ha?" (ma vaffa...). Le dó tutto e mi fa "sí ma da un pó é necessario anche il codice fiscale, ce l'ha?". Ci mancava quello... per fortuna che ho sempre tutto con me, compresa la tessera sanitaria. Faccio due commissioni da Mediaworld (terminale bancomat non funzionante alla cassa... devo pagare in contanti) e all'Esselunga e vado alla stazione di Lambrate per questi maledettissimi biglietti. Arrivo allo sportello (una persona sola davanti, miracolo pure qui!) e chiedo "Fate biglietti internazionali?". Risposta "Dipende". EEEEEH?! Come "Dipende"?! Per fortuna per Vienna li poteva fare. E qui si replica la buffonata della sera prima. Mette nel PC il giorno, sceglie il treno, seleziona la tariffa promo, va avanti... tariffe promo finite (ma chi é che ha fatto 'sto software cosí col c**o che fa il controllo solo alla fine e non in tempo reale?!). Provi il giorno successivo per favore. Reload di tutto. Nulla. Vabbé allora mi faccia tariffa intera. L'impiegato clicca la tariffa intera e il PC gli si riavvia (aaaaargh!!! poveraccio anche lui ha dato segni di insofferenza ^_^). Finalmente appena il Pc torna su e carica di nuovo il programma di gestione, riusciamo a stampare i miei biglietti per Vienna. W l'Italia. Ma ve la lascio tutta, appena posso.

lunedì 12 marzo 2007

Seconde vite

Anche io mi sono creato una seconda vita. Vera? Macché virtuale! Tutti possono crearsi una seconda vita su Second Life. La curiosità mi é venuta dopo averne sentito parlare in giro. Mi sono iscritto e dopo qualche iniziale problema di orientamento sono entrato nel nuovo mondo. Chiariamo, é bello per un pó perché é tutto 3D ma poi ci si stufa. Tutto é a pagamento e i Linden$ (la moneta locale) si possono guadagnare in pochi modi che fanno perdere tanto tempo e solo comprare casa, vestiti e accessori costa un capitale.A meno di perdere un pó di tempo a girare e trovare le risorse gratuite (oppure pagare con carta di credito comprando dei Linden $). Si può anche volare e teletrasportarsi da un posto all'altro. Si può chattare con le altre persone che si incontrano (scordatevi l'italiano salvo pochissimi casi) e letteralmente costruirsi e vestirsi come si vuole (soldi permettendo). Ci sono anche spettacoli, casinó e sesso a gógó. Qui potete vedermi con il primo abbigliamento che ho scelto alla Fonzie e con quello che mi sono scelto oggi tipo Forze Speciali. Devo ammettere che mi sono divertito un pochino ma non capisco come certe persone possano passarci giornate intere... mah. Se per caso passate, mettetemi fra gli amici. Il mio nome? Grissino Cioc (colato): quale altro avrei potuto scegliere? :-P

domenica 11 marzo 2007

Cinema

Questo week end ho visto due film: Il Diavolo veste Prada e Undead. Il primo é stato un pó una delusione dato che mi aspettavo una cosa tipo "L'avvocato del diavolo" e invece era una tranquillissima e scontata commedia. Voto: 5 Undead invece l'ho noleggiato dopo aver letto qualche recensione sul web. E' un film fatto in economia, ma con spunti interessanti. Magari con un altro budget sarebbe venuto fuori un film davvero bello. Da apprezzare la trama non scontata, il protagonista col cappello che si vede nella locandina, alcune buffe e originali trovate. Un peccato invece per le figure dei due poliziotti (terribili, non si vede l'ora che muoiano) e anche del ragazzo e della ragazza (odiosi anche loro); qualche piccola incongruenza e il finale che sebbene spieghi tutto é stato fatto in modo troppo affrettato. Un vero peccato perché ce ne sarebbe stato da filmare sull'argomento. Così com'è il finale permette un seguito interessante ma verrà mai girato? Comunque, tenendo conto del budget, un buon voto se lo merita. Voto: 7 (soprattutto per l'originalità). Infine il mio acquisto di venerdì per 9 euro (di listino 33 euro, altezza 12" e parla LOL)

venerdì 9 marzo 2007

E l'avventura continua

Oggi mi é arrivata la borsa di pelle della DELL (molto bella) e il CD col programma. Peccato che io avessi chiesto Paint Shop Pro e mi sia arrivato Photo Album. Ho riscritto chiedendo spiegazioni e mi é stato risposto "noi le abbiamo mandato quello che voleva ossia Paint Shop Pro Photo Album". Eeeeeeeh?! E quale mostruoso esempio di clonazione e fusione dovrei aver ricevuto?! Paint Shop Pro é una cosa e Photo Album un'altra come si puó chiaramente vedere nel sito del produttore. Ho prontamente replicato e... sono in attesa di risposta. Vista la differenza di prezzo (20 $ contro 80 $) credo che la persona del customer care, di solito velocissima a rispondere, abbia ridirottato la richiesta a un superiore. E sicuramente avrá pure pensato "ma che rompicoglioni che é questo qui!" ^_^

mercoledì 7 marzo 2007

VISTA la fregatura?

Lo scorso dicembre ho comprato un notebook da DELL. E' il portatile che mi servirà prossimamente nel periodo incasinato del trasloco. Tutti i rivenditori sbandieravano l'upgrade gratuito a Windows Vista. DELL lo dava per scontato e infatti nelle FAQ del sito (vedi ritaglio a lato o guarda nel sito http://www.dellvistaupgrade.com/) l'Italia è elencata fra i paesi che avevano diritto all'aggiornamento gratuito. E poi? E poi siamo in Italia. Dove la parola data non vale una cicca. Risultato: DELL Italia (badate bene, solo la filiale italiana) ha deciso di rifiutare l'accordo con Microsoft e NON OFFRIRA' L'UPGRADE GRATUITO ai clienti che hanno comprato un PC con XP. Visto che invece tutti gli altri vendors (HP, Acer, Mediaworld, ecc.) lo danno tranquillamente e visto che sul sito DELL dedicato all'upgrade viene dato per certo, ho chiamato incavolatissimo DELL. Niente, nulla da fare. Le parole VISTA, UPGRADE e GRATIS sembrano qualcosa di sconosciuto alla filiale di DELL Italia. Poichè ho anche qualche amico avvocato, gli ho pure detto che gli avrei fatto scrivere dato che loro non possono mettere qualcosa su un sito e poi negarlo. Risultato? mi hanno offerto una borsa in pelle della Targus per il portatile del valore di circa 110 euro. Non sarà il valore dell'upgrade a Vista (219 euro) ma alla fine ho accettato perchè tutto sommato mi serve, sembra molto bella e non avevo voglia di imbarcarmi in scritture legalesi, fax, chiamate e compagnia bella.Già sapete come funziona qui in Italia in tribunali e simili. Ora però mi chiedo: ma chi è la persona che in DELL ha fatto questa scelta di pessimo marketing visto anche che una licenza Vista Home Premium OEM costa a DELL 125 euro e un upgrade retail 220 euro? Senza contare che molta gente ci ripenserà bene a ricomprare DELL vedendo come si è comportata l'azienda. Un vero peccato visto che l'assistenza è ottima e l'hardware dei portatili ha un buon rapporto prezzo/prestazioni. In un mercato dell'hardware dove i margini sono sempre più risicati, queste trovate geniali proprio non si dovrebbero avere... Dimenticavo: il mio amico avvocato ha detto che non dovevo accettare la borsa. Tuttavia, visto come va la giustizia italiana, ho preferito avere subito una bella borsa che aspettare anni per avere magari Vista quando è già uscito il sistema operativo successivo! ^_^ E voi cosa avreste fatto?
***AGGIORNAMENTO***
Mi è arrivata la conferma che mi manderanno la borsa e, come avevo chiesto, anche una copia completa di Paint Shop Pro XI. Entrambe le cose dovrebbero più o meno valere come l'upgrade a Vista (105 + 100 euro), tenendo anche conto che comunque per Vista avrei dovuto pagare le spese di spedizione (circa 30 euro). vabbè, non sembra poi essere andata così male, no? :-)

lunedì 5 marzo 2007

SpamBlog?! Ma tu pensa...

Hello,
Your blog has been reviewed, verified, and cleared for regular use so that it will no longer appear as potential spam. If you sign out of Blogger and sign back in again, you should be able to post as normal. Thanks for your patience, and we apologize for any inconvenience this has caused.
Sincerely,
The Blogger Team
Son stato via per un pó da qui ma non é stata colpa mia! Sabato 3 entro per postare e Blogger mi dice che il mio Blog è un Blog di Spam e quindi è stato bloccato. Ho fatto la procedura per lo sblocco e ora vediamo (se mi leggete è perché é andata a buon fine LOL). Intanto segnalo questo imperdibile articolo sul Corriere della Sera on line in cui si descrive come é bello viaggiare nel "bel paese". Per darvi l'idea, ecco il sottotitolo dell'articolo:

Passeggeri depredati. Lettera al ministro Amato: rischioso lavorare
Colpiti i convogli che partono da Milano. Gli addetti alla sicurezza di Trenitalia vengono sequestrati nei vagoni e a volte picchiati

Viaggia che ti passa... sí la voglia di restare in questo paese arretrato, dove i farabutti hanno piú diritti degli onesti. Dove, racconto di una mia collega, se un ladro ti entra in casa e lo blocchi in una stanza in attesa dell'arrivo della Polizia, ti denunciano per sequestro di persona. Dove nel giro di un anno, nelle due vie vicine a casa mia, due videoteche sono state date alle fiamme. Dove la mia auto parcheggiata sotto casa, ha subito un furto (per fortuna l'abbiamo trovata in condizioni accettabili dopo 1 mese), un vetro rotto, e una macchina incendiata al suo fianco (per fortuna il vento tirava dall'altra parte e ha bruciato la Panda dall'altro lato della macchina data alle fiamme). Un paese dove gli scioperi sono mensili, il lavoro retribuito giustamente un miraggio e la meritocrazia viene fatta solo a parole. Uno stato arretrato che ha messo in opera una politica energetica da suicido (vedi cessazione del programma nucleare), dove la benzina costa anche il 20% in piú rispetto agli stati confinanti, dove si é favorito per decenni il trasporto piú inquinante possibile ossia quello su gomma quando all'estero i camion li si fa viaggiare su ferrovia e ha permesso che le regioni padane diventassero una camera a gas con le polveri sottili alle stelle. E intanto si finanziano i progetti per lo sviluppo del meridione (il che é giusto) salvo poi non vincolare i prestiti anche a fondo perso con dei risultati tangibili. L'Italia: uno stato dove la sanità sarà per tutti ma si muore lo stesso per mancanza di posti letto o perché per fare certe analisi bisogna aspettare mesi. E malgrado ció paghi tantissime tasse dirette e indirette. Ma come aver fiducia in un posto dove le vacanze si fanno tutte in agosto e i prezzi sono almeno il 30% in piú dei vicini francesi e spagnoli. Ma proprio ZERO: di questo paese non avrò proprio nostalgia, FIGURIAMOCI DI MILANO.